Brand War: Wrestling Matter #80

Benvenuti cari lettori di SpazioWrestling.it ad un nuovo numero di Brand War: Wrestling Matter!!! Tutto ancora in bilico prima di Fastlane, ma la WWE inizia a darci interessanti segnali per Wrestlemania. Andiamo a commentare cosa è successo questa settimana!!

RAW

THE REVIVAL vs. ALEISTER BLACK & RICOCHET

Riassunto: Prima che il match inizi, i Revival attaccano i loro avversari. Ricochet e Black reagiscono, spedendo i campioni fuori dal ring. Rientriamo e vediamo sul ring Wilder avere la meglio su Ricochet. Tag, entra Black. Dopo una serie di attacchi, Dawson riesce a prendersi il cambio. Arriva una Dirty Deeds improvvisa di Dawson: 1-2, solo 2. Dawson ritenta lo schienamento, ma niente da fare. Ricochet, intanto, con un volo straordinario stende Wilder fuori dal ring. Black Mass di Aleister Black: 1-2-3!

ANALISI: Match diverso da quello della settimana scorsa con i Revival contro Ciampa e Gargano. Mentre l’intesa di Nxt la scorsa puntata si era vista, in questo incontro invece, è mancata. Molti errori da una parte all’altra, soprattutto tra Dash e Aleister mentre Ricochet fa il solito e stupendo lavoro. Nxt da un volto nuovo ai match di Raw.

VOTO: 6

THE RIOTT SQUAD (SARAH LOGAN & RUBY RIOTT) vs. NATALYA & RONDA ROUSEY

Riassunto: Sarah prende subito a pugni Natalya. Tag, entra Ruby. Calcio di Ruby sulla schiena di Natalya, ma ecco che entra Ronda. Suplex su Ruby, ma quest’ultima stende Ronda e la mette all’angolo. Entra Sarah e subito ancora Ruby. Braccio teso di Ronda e tag per Natalya. Liv Morgan, fuori dal ring, colpisce Natalya. Ma Natalya la solleva e Ronda la colpisce con un pugno volante! Sarah ne approfitta e stende Natalya con un altro pugno in faccia. Ruby applica una presa di sottomissione al collo di Natalya e poi la sbatte all’angolo. Rientra Sarah. Natalya reagisce: gomitata su Ruby, tentativo di tag a Ronda, ma Sarah a ferma. Strana presa alle gambe di Natalya da parte di Sarah. Tag, entra Ronda! Pochi secondi e Sarah viene stesa, ma non arriva il 3. Ruby cerca di salvare Sarah, ma Ronda le mette all’angolo entrambe colpendole con dei pugni devastanti. Interviene Natalya, ma Ruby sposta il match fuori dal ring. ATTENZIONE, ECCO BECKY LYNCH! Natalya prova a fermarla, ma Becky la colpisce con la sua stampella!!!

ANALISI: Match molto scialbo e con poche emozioni, anche se tra Ruby Riott e Ronda Rousey emergono alcuni scambi non male, risultati di un buon lavoro tra le due. Niente di interessante da vedere. Fortuna c’è Becky Lynch a interrompere il tutto.

VOTO: 5

JINDER MAHAL (con SINGH BROTHERS) vs. KURT ANGLE

Riassunto: I Singh Brothers distraggono Angle che viene atterrato da Mahal con un calcio frontale. Mahal applica una presa di sottomissione alla testa di Angle. Kurt cerca di reagire, ma Mahal lo atterra. Dopo un po’ Angle colpisce Mahal con dei pugni, per poi andare con un Suplex. Altri tre Suplex di Angle. I Singh Brothers cercano di distrarlo, Mahal prova ad approfittarne, ma Angle riesce a stenderlo per poi andare con l’Angle Lock vincente!

ANALISI: Brutto match che vede alla fine la vittoria facile di Kurt Angle.

VOTO: 3

INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHIP

FINN BALOR (C) vs. LIO RUSH

Riassunto: Balor strattona Rush per il collo e lo sbatte per terra. Altro drop kick di Rush che manda Balor fuori dal ring. Finn rientra e stende Rush con un braccio teso. Rush finisce fuori dal ring, ma riesce ad atterrare più volte Balor. Rientriamo nel ring: Rush sale sul paletto, si tuffa, ma Balor si difende con le ginocchia! Rush è all’angolo e Balor lo colpisce con una serie di Chop. Altro drop kick di Rush! Lio tartassa di colpi la gamba infortunata di Balor, per poi applicare una presa di sottomissione. Balor reagisce con delle ginocchiate in testa. Calcio volante di Balor! Finn mette KO Rush. Roll up improvviso di Rush: 1-2, solo 2. Calcio frontale di Rush: 1-2, no solo 2! Balor reagisce con un braccio teso. Finn sale sul paletto e tenta il Coupe de Grace, ma Rush lo fa cadere. Altro roll up di Rush e per pochissimo non ottiene il 3. Calci alla gamba di Balor che però reagisce e stende Rush. Coupe de Grace di Balor: 1-2-3!

ANALISI: Un buon match quello valevole per il titolo intercontinentale. Giusto il copione dell’incontro che vede Rush infierire sul ginocchio dolorante di Balor. Finn che poi trasforma il match in uno scontro facile.

VOTO: 6

NO DISQUALIFICATION MATCH

DEAN AMBROSE vs. DREW MCINTYRE

Riassunto: Neanche il tempo di iniziare e Ambrose sbatte contro la balaustra McIntyre. Lo scozzese reagisce, ma il match comincia! Calcio di McIntyre, ma Ambrose lo stende. Ambrose prende la cinta, ma Drew lo allontana con un calcio e prende la cinta. McIntyre colpisce Ambrose con la cinta! Spinbuster di McIntyre: 1-2, solo 2. McIntyre colpisce ancora Ambrose con la cinta, ma Dean reagisce. Il match si sposta fuori dal ring e McIntyre atterra Ambrose con un Suplex devastante! Ambrose sale sul paletto, per poi tuffarsi e colpire Drew con una gomitata volante! Serie di pugni da parte di Ambrose. Rientriamo nel ring e arriva un Roll-Up di Ambrose: 1-2, solo 2! Ambrose riprende la cinta e la scaraventa violentemente contro McIntyre! Drew reagisce con una testata devastante! McIntyre prende i gradoni, ma mentre sta per colpire Ambrose lo atterra. La testa di Drew viene sbattuta contro i gradoni. ATTENZIONE, ARRIVA ELIAS CHE COLPISCE AMBROSE CON LA CHITARRA! Claymore Kick di McIntyre: 1-2-3, vince McIntyre!

ANALISI: Mi sarei aspettato un replay della scorsa settimana, ma invece ne viene fuori un incontro molto interessante con un Dean Ambrose in forma che mette in difficoltà un Drew McIntyre molto spento. Solo l’intervento di Elias rovina un po’ tutto, ma era da introduzione al bel momento passato dopo.

VOTO: 6.5

BAYLEY (con SASHA BANKS) vs. NIA JAX (con TAMINA SNUKA)

Riassunto: Testata di Nia su Bayley. Quest’ultima reagisce e solleva sorprendentemente Nia, sbattendola per terra. Bayley cerca di continuare a colpire, ma Nia la sbatte fuori dal ring. Nia solleva Bayley, per poi strattonarla per la schiena. Bayley se ne libera, Nia tenta il Leg Drop, ma va a vuoto. Face Force di Bayley su Nia! Testata di Bayley, ma Nia reagisce sbattendola violentemente per terra. Serie di pugni sulla testa di Bayley che reagisce e sbatte Nia all’angolo. Calci di Bayley e la Jax finisce fuori dal ring. Rientra, ma subito Bayley va con un Drop Kick. Bayley sale sul paletto, si tuffa ma Nia la prende al volo. Bayley viene messe a testa in giù all’angolo, Nia corre e la colpisce! Nia prende per i capelli Sasha Banks, Bayley la colpisce con una ginocchiata e intanto Sasha spedisce Tamina contro i gradoni. Bayley sale sui gradoni, si tuffa e colpisce Nia con la gomitata. Vince, a sorpresa, Bayley!

ANALISI: Un match che racconta nulla di che e che vede la solita Nia dominare gli scontri. Stavolta le dice male dopo che se la riprende con Sasha a bordo ring e Bayley ne approfitta per vincere il match.

VOTO: 5

RIFLESSIONI: Raw, tante emozioni in storyline, meno nel lottato.

Vediamo se Smackdown sarà riuscito a superare un Raw medio. Scopriamolo insieme!

SMACKDOWN

THE HARDY BOYZ vs. THE BAR

Riassunto: Jeff & Matt lavorano anche in contemporanea: leg drop di Matt all’interno del ring su Cesaro, mentre Jeff con una senton dall’interno all’esterno del ring colpisce entrambi i membri della coppia europea con una manovra spettacolare. Jeff riporta lo stesso Sheamus al centro del ring, ma il tentativo di “Whisper in the wind” non va a buon fine a causa dell’intervento di Cesare che riesce a scaraventare Jeff al di fuori del ring. Jeff con una “joe-breaker” su Sheamus tenta di liberarsi della pressione dell’irlandese ma Cesaro, dopo essersi preso il cambio istantaneo interviene ed evita che Jeff possa dare il cambio al suo compagno. Lo Svizzero va a segno prima con la Cesaro Swing e poi infine con la Sharpshooter che è sventata solo dall’interferenza di Matt che però viene subito allontanato da Sheamus che nel frattempo si è preso il campo, l’irlandese va anche a segno con un inverted suplex su Jeff al centro del ring: 1-2, non va! Jeff sembra in balia dei suoi avversari ma riesce all’improvviso a liberarsene grazie ad una prodigiosa “Whisper in the wind” che colpisce entrambi i membri del Bar e TAG per MATT HARDY! Irish Whip su Cesare all’angolo e Side Effect sullo svizzero: 1-2, non va! Tentativo di Twist of Fate, MA ATTENZIONE INTERVENTO DI SHEAMUS. I due del The Bar provano la loro “Neutralizer”, ma Matt Hardy riesce a liberarsi e insieme all’aiuto di Jeff, entrambi eseguono una Twist of Fate, terminata dalla Swanton Bomb di Jeff. 1-2-3!!

ANALISI: Il ritorno, molto gradito, degli Hardy Boyz esalta l’ambiente e i due team tirano fuori una bella prestazione molto godibile. Matt non sembra avere perso lo smalto, anzi tutt’altro, Jeff che torna a essere assoluto protagonista con i suoi voli. Dall’altra parte vediamo un buon Cesaro che sta al gioco con un Sheamus, però, un po’ troppo assente.

VOTO: 6

UNITED STATES CHAMPIONSHIP

R-TRUTH (con CARMELLA) vs. REY MYSTERIO vs. ANDRADE CIEN ALMAS (con ZELINA VEGA)

Riassunto: Drop kick di Andrade su R-Truth, seguito da una hurrancarana del lottatore mascherato su Cien Almas, ma lo stesso Rey Mysterio deve guardarsi dal tentativo di schienamento rapido di Truth: 2! R-Truth prova a cambiare bersaglio, ma subisce una powerbomb dall’interno all’esterno del ring da parte di Andrade che poi, nell’azione successiva riesce anche a scongiurare un tentativo di baseball slide da parte di Rey. Rientrati dalla pausa pubblicitaria, troviamo R-Truth tentare un’electric chair su Andrade ma che però viene modificato dall’intervento volante di Rey che colpisce il messicano, correggendo la manovra in una hurrancarana, ma entrambi gli atleti non approfittano del vantaggio, atterrandosi a vicenda con un colpo d’incontro. Cien Almas perciò prova ad avvantaggiarsi ma deve subire la reazione di Truth che va a segna con: un back-drop e con un clamoroso Five-Knuckle-Shuffle in onore di John Cena: PROVA LO SCHIENAMENTO 1-2! SOLO DUE! MA ATTENZIONE INTERVENTO DI ZELINA CHE DISTRAE R-TRUTH, colpendolo, ne approfitta Rey Mysterio che prova la 619 ai danni di Andrade che però riesce ad evitare il tentativo di finisher e dopo averlo colpito con una gomitato prova lo schienamento: 1-2 NON VA! Le ultime fasi dell’incontro sono molto concitate, con una serie di carambole Rey riesce a mettere in posizione adatta per la 619 entrambi gli atleti, ma riesce a colpire solo Andrade, Truth agilmente riesce prima ad evitare la finisher del lottatore messicano e poi a schienarlo con un Victory-Roll: 1-2-3!

ANALISI: Molto interessante e molto bello il match a tre valevole per il titolo degli Stati Uniti. La qualità, la tecnica e la velocità di Andrade che ormai sta diventando sempre più padrone del ring WWE. Il ritorno di Rey Mysterio che porta un po’ di storyline all’interno di un match che così ha avuto il giusto hype. Poi l’ironia e l’estravaganza di R-Truth che si mette a imitare John Cena. Unite tutto questo, metteteci dentro la grande intesa tra Mysterio e Almas con R-Truth che ti strappa un sorriso, il tutto diventa molto bello.

VOTO: 7

ALEISTER BLACK & RICOCHET vs. RUSEV & SHINSUKE NAKAMURA (con LANA)

Riassunto: Rusev tenta un’irish whip nei confronti di Ricochet che però, riesce ad evitare l’attacco del bulgaro, dando il cambio a Aleister Black che colpisce Rusev con un drop kick. Rientrati dalla pausa, troviamo Rusev al centro del ring che esegua una gomitata cadente su Aleister Black, tag per Nakamura! Il giapponese prosegue l’azione offensiva del suo compagno. Ancora tag per Rusev. L’ex campione US sembra avere in pieno controllo l’azione, ma un tentativo di back-drop viene rovesciato dall’olandese che riesce finalmente a dare il cambio al suo compagno: tag per Ricochet che subito colpisce Rusev con un’hurrancarana ed un moonsault ma deve fare i conti con il ritorno del bruto bulgare che lo accompagna al suolo con una schiacciata molto violenta. Ricochet vola dall’interno all’esterno del ring per atterrare Rusev, mentre all’interno del quadrato, Shinsuke connette con un’inverted suplex ma il tentativo di Kinshasa viene intercettato dal Black Mass di Aleister: 1-2-3!!

ANALISI: Match molto caotico quello tra questi due team che non trovano le giuste misure tra di loro. Un’ intesa molto provvisoria che si nota anche quando nel ring ci sono Rusev e Aleister Black. Unico momento buono, la parte finale.

VOTO: 5.5

ERICK ROWAN & DANIEL BRYAN vs. KOFI KINGSTON & KEVIN OWENS

Riassunto: Bryan dà subito il cambio al suo scagnozzo, in modo tale che sarà lui a combattere contro Kingston, il lottatore di origine ghanese subisce la maggior fisicità di Rowan: prima una bodyslam e poi una spallata: prova lo schienamento 1-2, non va! Kofi riesce ugualmente a liberarsi ed è TAG PER KEVIN OWENS, il canadese però sembra anche lui soffrire Rowan, tant’è che quest’ultimo va a segno con uno schienamento: 1-2, non va! Cambio per Bryan da parte di Rowan! L’entrata del campione non ha però gli effetti sperati, infatti prima Kofi lo colpisce con un drop-kick e poi con un back-body-drop di Kevin Owens che fa volare il campione WWE dall’interno all’esterno del ring. Rientrati dalla pausa, troviamo una situazione totalmente diversa: Rowan prova lo schienamento su Kofi: 1-2, non va! Rowan imprigiona con un lucchetto laterale Kingston che poi subisce un back-breaker, cambio per Bryan che colpisce Kofi all’angolo con una serie di uppercut, inoltre il ghanese rimane vittima di una serie di manovre al limite del regolamento del campione WWE. Dopo il tag con Bryan, Rowan connette nuovamente alcune manovre importanti tra cui un’ulteriore body-slam, ma lo schienamento non va oltre il 2! Ancora tag per Bryan che esegue uno straordinario superplex: 1-2 non va! Kofi comunque non vuole mollare e prova addirittura una vittoria di rapina con la Victory-Roll, ma Bryan è attento e tenta di sottomettere Kofi con la sua “Hell Hook” che però viene sventata grazie al Ropebreak. Irish Whip di Bryan che colpisce il suo avversario nuovamente questa volta con degli “YES KICK” che però vengono sventati, Kofi riesce a liberarsi e a cambiare per Owens. L’ex WWE UNIVERSAL CHAMPION riesce a infliggere diversi danni a Daniel: prima un back-body-drop poi la sua “Cannon Ball” all’angolo! MA ATTENZIONE ROWAN PROVA A INTERVENIRE, INTERCETTATO E SPEDITO FUORI DAL RING!  Daniel Bryan prova ad approfittare della distrazione ma subisce la POP-UP POWERBOMB: 1-2, INCREDIBILE SOLO 2! KO decide di salire dalla terza corda, ma trova ancora l’interferenza di Rowan che però questa volta viene sabotata dall’intervento di Kofi che riesce a metterlo definitivamente fuori gioco con uno Splash dall’interno all’esterno del ring. Daniel Bryan prova comunque a trarre a suo vantaggio quest’azione confusionaria ma questa volta sbaglia il suo Knee Plus e ad approfittarne e proprio Kevin Owens che lo colpisce con una STUNNER: 1-2-3!!!

ANALISI: Più che un main event era un match per vedere di nuovo in azione Kevin Owens che da tempo che non vedevamo più in tv. Alla fine il canadese se la cava alla grande anche non avendo la grande attenzione del pubblico, che di solito sostiene chi ritorna da poco. Certo dalla sua parte c’è chi si è preso, letteralmente, la scena nelle ultime settimane, ovvero Kofi Kingston. Dall’atra parte vediamo un Erick Rowan molto attivo e presente sul ring con Owens che fa molta fatica a sbarazzarsene. Daniel Bryan mette sempre la sua tecnica e la sua intelligenza anche se negli ultimi match in tag li ha persi tutti e due in modo abbastanza facile.

VOTO: 6.5

RIFLESSIONI: Smackdown molto bene questa settimana.

PEGGIOR MATCH DELLA SETTIMANA: JINDER MAHAL (con SINGH BROTHERS) vs. KURT ANGLE.

MIGLIOR MATCH DELLA SETTIMANA: R-TRUTH vs. ANDRADE “CIEN” ALMAS vs. REY MYSTERIO.

CONCLUSIONI: Smackdown molto bene, Raw grande puntata per le storyline.

E anche per oggi abbiamo finito amici di Spazio Wrestling. Io vi do appuntamento alla settimana prossima sempre qui su SpazioWrestling.it. Un saluto ed alla prossima!!

Lascia un commento

1
Aggiungi il numero di telefono di Spazio Wrestling 3921662421 per ricevere tutte le notizie su Whatsapp
Powered by