Braun Strowman risponde al comunicato della WES sulla cancellazione dell’evento


La Wrestling Entertainment Series avrebbe dovuto tenere il suo evento inaugurale questo fine settimana alla Motorpoint Arena da 10.000 posti a Nottingham, in Inghilterra.

Tuttavia, la nuova federazione ha incontrato alcuni ostacoli, con l’evento che secondo quanto riferito ha venduto meno di 350 biglietti.

Ora la WES sta cercando di riorganizzarsi e ha pubblicato una lunga dichiarazione in merito alla cancellazione, confermando le notizie riguardo l’abbandono di diversi nomi importanti che avrebbero dovuto far parte dello show. In seguito c’è anche la risposta dell’ex Superstar della WWE Braun Strowman:

Cari fan e followers, purtroppo dovremo annullare l’evento in programma per questo sabato al Motorpoint Arena di Nottingham, in Inghilterra. Siamo profondamente delusi dalla notizia, ma con così tanti talenti che non si sono presentati non avremo altra scelta se non di annullare l’evento. Il nostro team ha lavorato così duramente su questo evento giorno dopo giorno affinché i fan vedessero un diverso tipo di evento di wrestling e crediamo che saremo ancora in grado di dimostrarlo nel prossimo futuro. Vogliamo dire che tutti i nostri talenti che erano stati annunciati sono stati pagati per intero e che anche Lina Fanene ha ricevuto il suo versamento nonostante abbia cambiato idea e non voglia più presentarsi e lottare. Per ora dovremo scusarci per questo, ma vi promettiamo che non finirà qui. A presto!”.

“Spazzatura diretta ad incolpare i talenti che non si fanno vedere. Non sono un tirapiedi ma la verità verrà fuori. La vedrete tutti.”

FONTE: RINGSIDENEWS.COM

Rispondi