Bryan Danielson è rimasto stupito dalla scrittura delle puntate in AEW

Bryan Danielson certamente non ha bisogno di presentazioni, ha dato prova di essere uno dei migliori in questo business. Ha lavorato per anni nella WWE e verso la fine della loro collaborazione era persino parte del team creativo.

Il debutto di Danielson in AEW è considerato uno di quelli con maggiore impatto nella storia recente del wrestling. Aveva reso noto negli ultimi tempi il suo desiderio di combattere in altre federazioni di pro wrestling ed è esattamente quello che ha fatto, facendosi strada fino alla AEW perché ama lottare a tal punto che non ha alcun interesse negli affari della compagnia.

Ai microfoni di Sports Illustrated Media Podcast, Bryan Danielson ha rivelato di essere stato stupito dal processo di scrittura della AEW.

“In tutta onestà sono stato preso un po’ in contropiede. Non mi hanno mai consegnato uno script, quando ho dovuto parlare a Cincinnati ho chiesto che cosa fosse in programma e mi è stato risposto ‘Non saprei, tu cosa vorresti fare?’ La stessa cosa è successa a Newark. Non abbiamo dei copioni stampati, ci sediamo insieme e decidiamo cosa fare.”

Bryan Danielson ha un match contro Nick Jackson in programma per questa puntata di Rampage e non ci resta che vedere come farà ad uscirne vincitore.

FONTE: RINGSIDENEWS.COM



Rispondi