Bryan Danielson: “Ho odiato gli “Yes chant” a WrestleMania 30″


Bryan Danielson è da considerarsi a tutti gli effetti una leggenda del wrestling: il momento più importante della sua carriera rimarrà quasi sicuramente il Main Event di WrestleMania 30 dove, nonostante un infortunio e un precedente match con Triple H, riuscì a sconfiggere Randy Orton e Batista e a conquistare il WWE e il World Heavyweight Championship, mandando la folla in delirio.

L’immagine di Bryan con i due titoli in mano che intona il coro “YES” insieme ai fan è iconica ma pare che lui non abbia apprezzato quel momento e lo ha rivelato durante il podcast di Renèe Paquette: l’ex WWE ha spiegato che non ha mai avuto così poca voglia di fermarsi a cantare insieme ai fan e che addirittura si sia sentito quasi obbligato a farlo.

Il mio collo era davvero in pessime condizioni ma loro da bordo ring mi dicevano di continuare a farlo, ho odiato quel momento”.

FONTE: RINGSIDENEWS.COM

 

Rispondi