Caos Coronavirus: Primi due casi di contagio a Tampa, problemi per WrestleMania?

Non arrivano buone notizie da Tampa, città che ospiterà (dovrebbe) la 36esima edizione di WrestleMania, lo show per eccellenza non solo della WWE ma del wrestling in generale. Nella giornata di domenica il Governatore della Florida Ron DeSantis ha comunicato che due persone, una nella contea di Manatee e una nella contea di Hillsborough, sono risultate positive al Coronavirus.

Al momento non sono stati rilasciati altri dettagli sui pazienti, ma è ovvio che la preoccupazione inizia ad aumentare anche negli Stati Uniti. Il Governatore DeSantis, nella giornata di oggi dovrebbe rilasciare importanti aggiornamenti sul caso.

Tutto questo purtroppo, tocca da molto vicino la WWE, perchè come dicevamo in apertura, WrestleMania dovrebbe svolgersi proprio a Tampa. Al momento la federazione dei McMahon non ha rilasciato alcuna dichiarazione, ma è facile intuire come sono ore importanti per capire, cosa va fatto in caso la situazione peggiori, nei prossimi giorni.

Nella giornata di sabato, quando ancora non c’era nessun caso di contagio da Coronavirus, Stephanie McMahon ha dichiarato che la WWE sta monitorando il tutto nel miglior modo possibile e ovviamente tutte le scelte che saranno prese, andranno a tutelare la salute dei fan e delle Superstar WWE.

Al momento non resta che aspettare qualche dichiarazione ufficiale dalla WWE o dal Governo degli USA, che ovviamente sarà prontamente riportata.

FONTE: SPAZIOWRESTLING.IT