Dolph Ziggler: “Sono stato vicino a lasciare la WWE”

Dolph Ziggler è stato ospite nel podcast di CBS Sport, dove è stato intervistato ed ha risposto ad alcune domande tra cui:

 – Su chi è “Jannetty” tra lui e Drew McIntyre: “Chi è il “Jannetty”? Non c’è uno. Potresti essere un fan che mi ha amato, odiato e poi amato di nuovo. Puoi giudicarmi per tutto ciò che vuoi, ma i fatti parlano chiaro, tutti i traguardi e miei obbiettivi li ho raggiunti da solo….. Drew ha dovuto andarsene per rendersi conto di quello che gli mandava ed è ritornato focalizzato.”

 

 – Sul perché i fan e la WWE non sempre l’apprezzano: “Una cosa che ha contribuito è il fatto che sono un ottimo atleta e non mi sono mai fermato, non sono mai dovuto restare a casa per un anno. Tutti i danni subiti durante la mia carriera, li sono riusciti d assorbire grazie alla forza fisica e mentale. Anni fa, durante un match, ho subito svariati colpi alla testa che mi hanno messo KO, ma ho concluso il match. Sono ritornato dopo due settimane dall’incidente, subito dopo aver superati i controlli medici.”

 

 – A volte il booking può essere frustrante: “Non importa in quale situazione ti trovi, ma se non stai facendo tanti guadagni i fan ti attaccheranno sempre. Non hai sempre la possibilità di essere campione… Anche quando sta andando tutto alla grande, pensi che dovresti meritare di più.”

 

 – Sei mai stato vicino a lasciare la WWE: C’è qualcosa oltre al 100%? Molti fattori, come non sono andato mai via in 13 anni, sono piuttosto ridicoli. Pensavo di avere bisogno di andarmene ma mi è stato negato. Negli ultimi due anni ho chiesto più volte di potermi lasciar andare ed hanno accettato la mia proposta. Ti assicuro che ogni settimana discuto con i capi per migliorare lo show. Tutti, nel backstage, mi prendono in giro che me ne vado, ma può essere presto o non potrebbe esserlo mai.”

 

 

 

FONTE: 411MANIA.COM

Luigi Talletti

Nato nel 1990, inizia a seguire il mondo della WWE già all'età di 6 anni. Smette di seguirla alla morte di Eddie Guerrero, poi la scintilla si riaccende nel 2010, 5 anni senza wrestling (specialmente senza WWE) non può starci e inizia di nuovo a seguirla assiduamente senza perdersi uno show settimanale e PPV. Wrestler preferiti in assoluto: The Undertaker e Sting.