È “guerra” tra ESPN e la WWE

La WWE non è nuova ai nemici e anche stavolta se n’è aggiunto uno. Si tratta dell’ESPN che apparentemente ha chiuso ogni contatto con la compagnia di Stamford e non trasmetterà nulla che riguardi la WWE sui propri canali. È una pubblicità parecchio cattiva per la federazione vista l’importanza che ha ESPN nei media sportivi dell’America del nord e anche di quella del sud. Da circa 3 settimane il colosso televisivo ha chiuso le porte a Vince McMahon che a sua volta ha chiuso le porte proprio a loro prima che ciò succedesse.

Potete essere leggermente confusi ma è stata la WWE a cacciarsi in tale situazione. Vince stava trattando da diverso tempo con alcuni network statunitensi che potessero trasmettere i contenuti del WWE Network per il solito prezzo di 9,99 dollari mensili. Il boss ha scelto la piattaforma di streaming nata nel 2020 e che già ha raccolto diverse esclusive su tutto il suolo americano. Tutto il contenuto del WWE Network sarà visibile solo se ci sarà l’abbonamento a Peacock che costerà sempre uguale nel caso si volesse vedere solo il wrestling, per ogni aggiunta il prezzo salirà. ESPN voleva la grande esclusiva a tutti i costi ma la WWE ha chiuso i contatti accettando le proposte della giovane compagnia di New York. Se da una parte la WWE ha un nuovo alleato, dall’altra ha un grosso nemico.

FONTE: RINGSIDENEWS.COM

Rispondi