ESCLUSIVA SPAZIOWRESTLING: WWE, Discovery Italia e il matrimonio sfumato nel 2015

In questi giorni, come è giusto che sia, il tema più “caldo” sul wrestling, riguarda i diritti televisivi della WWE nel nostro Paese.

Nella giornata di ieri, una fonte estremamente autorevole tra gli addetti ai lavori, ha rivelato al nostro Direttore Editoriale Marco Macrì, che nel 2015, nel momento in cui Sky doveva valutare se rinnovare o meno, il gruppo Discovery era arrivato ad un passo dall’assicurarsi i diritti TV della WWE.

Secondo quanto appreso, nel 2015 Discovery era molto interessata alla WWE, tanto da fare un’offerta importantissima a livello economico. All’epoca sempre secondo la nostra fonte, Discovery grazie all’offerta fatta, era sicura di portarsi a casa i diritti televisivi della federazione di Stamford, che prevedevano l’acquisto del pacchetto completo, con Raw e Smackdown su canale NOVE, e con i PPV sulla piattaforma DPlus, ma alla fine come tutti sappiamo, Sky Italia ebbe la meglio e si aggiudicò il rinnovo del contratto.

A distanza di 5 anni, sembra che questo “matrimonio” si possa di nuovo concretizzare, salvo colpi di scena dell’ultimo minuto, che in queste circostanze non sono mai esclusi e vanno sempre tenuti in considerazione. Ovviamente non ci resta che aspettare i comunicati ufficiali, per mettere fine a quella che sta diventando una vera e propria telenovela.

FONTE: SPAZIOWRESTLING.IT

 

The following two tabs change content below.
Marco Macrì
Direttore Editoriale di Spazio Wrestling. Da anni nel mondo del wrestling web, con diversi ruoli ricoperti. Nella vita di tutti i giorni, sono responsabile dell'ufficio stampa della CNL - CONFEDERAZIONE NAZIONALE DEL LAVORO.