Hana Kimura morta per Cyberbullismo

In Giappone è morta una giovanissima wrestler: la ventiduenne Hana Kimura. La giovane donna era conosciuta in tutto il mondo per aver partecipato al reality show di Netflix, Terrace House.

Negli ultimi giorni, Hana aveva affermato di essere vittima del cyber-bullismo e come si legge dalle sue parole, “Volevo essere amata. Non voglio più essere un essere umano“, soffriva molto per questo motivo.  Le critiche degli hater si basavano proprio sul ruolo da antagonista che le era stato dato all’interno del reality show, il quale avrebbe causato l’antipatia di molti degli spettatori.

La notizia della sua morte è stata data dall’organizzazione Stardom Wresling, di cui la ragazza faceva parte, ed è inoltre stato chiesto ai fan di avere rispetto.  Molti dei suoi follower hanno pensato che il suo post pubblicato come Instastorie che ritraeva lei e il suo gatto e la scritta Sayonara (addio in giapponese), fosse un indizio di intenzioni suicide.

“Mi arrivano addosso quasi cento opinioni al giorno. Grazie a tutti coloro che mi hanno sostenuta, È stato bello, adesso sono debole. Mi dispiace. Non voglio più essere umana, Grazie a tutti, vi amo. Ciao“, sono altre  sue parole sul suo profilo Instagram che hanno spinto i follower della giovane wrestler a pensare ad un suicidio.

“È stata un onore conoscere Hana Kimura. Era una ragazza straordinaria con un’anima gentile, una passione immensa tanto quanto la sua etica per il lavoro. Sono senza parola, riposa in pace amica mia“, l’addio di Tessa Blanchard, campionessa di Impact Wrestling.

 

FONTE: MondoTV24

The following two tabs change content below.
Lorenzo Porcini
Fondatore di Spaziowrestling, dove gestisco la parte editoriale e social del sito.