I 15 MIGLIOR MATCH DI WRESTLEMANIA: #3 Bret Hart vs. Shawn Michaels (WrestleMania 12)

Un saluto a tutti i lettori di Spazio Wrestling. Mancano solo 3 giorni alla prima serata di WrestleMania e quindi oggi scopriremo il match che si prende terza posizione in questa TOP 15. Ricordiamo che ogni giorno verrà rivelata una nuova posizione. Stanotte è stato pubblicato il match che siede al quarto posto posto. Senza perdere tempo, iniziamo.

Bret Hart vs. Shawn Michaels – Ironman Match da 1 ora per il titolo WWF a Wrestlemania 12

Antefatto:

La storia è molto semplice. Shawn Michaels vince la Royal Rumble del 1996 (dopo aver vinto anche quella del ’95) e Bret Hart è il campione della federazione. Entrambi sono molto tifati dalla folla. Shawn è il cattivo e il suo personaggio è quello del ragazzino antipatico e pieno di se. Bret è il lavoratore, il tipico buono che col sudore si è preso il successo e il pubblico non può non tifarlo. Un match lungo 1 ora non era mai stato proposto prima e per un main event con due nomi così grossi, era la cosa giusta da fare. Inutile dirvi che anche qui il pubblico era molto diviso. Bret era il buono che lavora sempre ed è dalla parte di chi fa il bene, Shawn, invece, pensa solo a se stesso e vuole solo vincere ma nonostante ciò il pubblico lo adora per le prestazioni all’interno del ring. HBK è stato uno dei primi wrestler a farsi amare più per le sue abilità che per il suo ruolo e il suo personaggio. Prima di Wrestlemania viene rilasciato un promo. Nel video possiamo vedere HBK che torna a San Antonio in Texas (si è sempre allenato in quella città) dal suo allenatore Jose Lothario, il quale lo accompagna anche a Wrestlemania. Bret invece dice che ce la metterà tutta per rimanere campione e che continuerà a migliorare, lavorando duramente.

L’incontro: 

Incontro che si merita la terza posizione per la sua unicità. Il match si può dividere in 2 parti. Per i primi 30 minuti la tecnicità la fa da padrona e il ritmo che non è molto veloce, nei restatnti 30 minuti Hart e Michaels fanno diventare l’incontro molto più duro e le mosse variano lasciando spazio allo striking, Irish whip violentissime, suplex e duri colpi fuori dal ring. Al 27 dalla fine abbiamo la dimostrazione di un Irish Whip davvero violento, ma mai quanto quello che abbiamo a 16 minuti dalla fine con Michaels che vola fuori dal ring. Bret e Shawn dominano parti diverse dell’incontro. A 12 dalla fine abbiamo anche una suicide dive di Bret Hart. Shawn resiste. Sempre 0 a 0. A poco dalla fine è Michaels in vantaggio grazie ad una superplex dalla terza corda, un dropkick e un’altra violenta Irish Whip. HBK è il più energico dei due. Ma il tempo sta per finire. In caso di pareggio che succede? Shawn inizia a porsi la stessa domanda quando inizia a tirare fuori dal cappello a cilindro, ogni tipo di mossa. Flying Elbow Drop a 2.45 dalla fine. Powerbomb a 2 dalla fine. Moonsault a 1.30 dalla fine. Shawn è in vantaggio ma è ormai troppo stanco. Manca meno di un minuto. Sale le corde ancora Michaels. HBK si getta su Bret Hart ma viene fermato dal canadese che riesce a connettere con la Sharpshooter. 40 secondi rimanenti e 40 secondi di HBK che resiste alla mossa più letale di Bret. Il match finisce. 0-0. Bret Hart se ne va col titolo ma Gorilla Monsoon, l’allora presidente, fa ripartire il match perché deve esserci un vincitore. Dopo solo 2 minuti, Shawn Michaels trova la vittoria con un grandissimo “Sweet Chin Music”. L’incoronazione di Mr. Wrestlemania inizia qui!

Parlano i protagonisti:

Bret Hart: “Ho visto il match più volte e ogni volta penso che sia uno dei migliori match nella storia del wrestling. Io e Shawn abbiamo fatto la storia. Non c’erano mosse sprecate, non c’era nulla di esagerato. Abbiamo studiato il ritmo e le mosse e abbiamo lottato per più di un’ora. Non credo che qualcuno saràmai in grado di replicare un match simile. Faccio i complimenti anche a Shawn che ha davvero meritato quella vittoria.”

Conclusioni:

Mancano solo due match alla fine di questa lunga e storica lista. Ci vediamo domani. Stesso posto, vi aspetto!

Rispondi