Inside Storyline: Cambio di programma??

Ciao a tutti, amici di SpazioWrestling.it, siamo oggi qui con un nuovo numero di Inside Storyline!! Io sono Andrea D’Orazi e, come sempre, andiamo ad analizzare le novità in casa WWE di questa settimana. Vediamo cosa è successo questa settimana.

 

SMACKDOWN!

A SmackDown! continua la storyline tra Baron Corbin e Roman Reigns che si affronteranno a TLC nel tradizionale match tutto incluso. Questa settimana vittoria per il “big dog” che però dopo si arrende all’attacco del re supportato da Dolph Ziggler (e di uno sotto il ring). I due heel poi hanno infierito sul povero Roman gettandogli addosso cibo per cani secondo la teoria assurda di Corbin. A TLC il match sarà senza squalifiche e molto probabilmente Ziggler e Roode interverranno in aiuto di Baron quindi cosa faranno per Reigns? Chi gli affiancheranno? I due amici Alì e Shorty G? O che sia l’occasione giusta per rivedere gli Usos?

NXT

Puntata di NXT che, come sempre, ci mostra cose interessanti. Mia Yim si prende la personale vendetta su Dakota Kai che aspetta che parta la faida con l’ex migliore amica Tegan Nox. Nel frattempo Rhea Ripley prova a tener duro contro Shayna Baszler e compagne, ma non ci riesce con la campionessa che accetta la sua sfida per il 18 di dicembre dove ci possiamo fare gli auguri di buone feste. Nella stessa data verrà difeso anche il titolo principale con Adam Cole che scoprirà il suo avversario la prossima settimana dove si affronteranno Finn Balor, Tommaso Ciampa e l’uomo del momento Keith Lee. Uno show, quello giallo, con delle storyline ben costruite che non danno mai nulla per scontato e che durante questi due mesi conferma di essere il miglior brand in WWE.

SMACKDOWN! TAG TEAM CHAMPIONSHIP     

Revival che, ancora una volta, sfideranno il New Day per i titoli di coppia a TLC dopo aver vinto il match a quattro in questa puntata di SmackDown! Dash e Wilder hanno subito messo in chiaro le loro intenzione per il pay per view ed hanno fatto capire che questa volta sono più intenzionati che mai a riavere indietro quei titoli persi prima di Survivor Series. Speriamo in qualcosa di buono anche se manca solo una sola puntata di SD prima di TLC ed una faida impegnativa non avrebbe avuto senso. Insomma sono andati sul sicuro.

UNITED STATES CHAMPIONSHIP

Complicato quello che succede tra le top superstar negli spogliatogli con Drew McIntyre che ha lanciato la sfida a Randy Orton che, giustamente, ha fatto capire che una storyline sulle basi di essere uno più grosso dell’altro, non avrebbe molto senso. In tutto questo si aggiunge AJ Styles che ha perso il titolo degli Stati Uniti a causa di Orton. In soccorso di Randy arrivano Rey Mysterio, Ricochet e Humberto Carrillo, insomma tutti coloro che c’entrano poco sull’essere il più grosso (per citare McIntyre). Tra questi nasce il main event di serata che vede la vittoria degli O.C., ma Orton (che non faceva parte del match) conclude la puntata con la RKO su Styles. Difficile trovare una soluzione a questa ingarbugliata situazione con Randy impegnato su due fronti e con Mysterio e compagni che ancora non si capisce che ruolo possano avere in queste storyline.

SMACKDOWN! WOMEN’S CHAMPIONSHIP     

Continua la faida tra Lacey Evans, che sta provando ad ottenere il sostegno del pubblico, e le due amicone Bayley e Sasha Banks. Questa settimana l’ex marine ha vinto lo scontro (al microfono) con la “Boss” che si era presentata per fare la voce grossa. Lacey che, però, non ha fatto i conti con Bayley che atterra la Evans sulla rampa d’ingresso per poi festeggiare con la sua amica. Una storyline che non sta prendendo molto il pubblico che ha ancora negli occhi quanto successo tra Lacey e Becky Lynch non molto tempo fa, ma almeno la WWE prova, con la Evans da face, ha trovare quel qualcosina che manca per adesso.

RAW

Nuovo capitolo nella storia tra Lana e Rusev con quest’ultimo che anche questa settimana ha attaccato Bobby Lashley. In più il team creativo ha sfruttato il fatto delle diverse leggi tra gli stati per giustificare l’ennesima fuga dal carcere del bulgaro. Lashley e Lana che si erano portati con sé dei poliziotti se la riprendono con loro finendo a loro volta arrestati. WWE che non demorde in questa storyline molto criticata, ma si va avanti con dei risvolti che come in questo caso non ci permettono di capire dove e in quale direzione si vuole andare a parare. Molto probabilmente si andrà a TLC con un match tra Rusev e Lashley, ma quanta fatica per arrivarci.

Continua la intrecciata storia tra Seth Rollins e Kevin Owens con gli AoP ancora non ci hanno fatto capire cosa li ha portati ad attaccare (di nuovo) KO. In più Akam e Rezar non si preoccupano minimamente di Rollins che questa settimana ha cercato di porgere l’altra guancia ad Owens che non l’ha accettata. Seth che sembra avere buone intenzioni e continua a professare la sua innocenza: che la WWE aspetti il nuovo anno per l’ipotetico turn di Rollins?

UNIVERSAL CHAMPIONSHIP

Cambio di programma? Sembra essere così per quanto riguarda la faida tra Fiend-Bryan. Infatti questa settimana abbiamo visto un The Miz molto preoccupato per questa storia e con Wyatt a invitarlo, anche lui, a giocare. Un promo puntato sulla famiglia con ricordi al passato per quanto riguarda Bray. Quest’ultimo che poi attacca nel backstage nella versione però, normale senza travestimento alla The Fiend. In più poco dopo arriva la grafica di TLC che vede Miz contro, non The Fiend, ma bensì Bray Wyatt in versione Firefly Fun House senza il titolo in palio. Molto intrigante quello che può succedere, ma di sicuro c’è che per il momento sembra essere stata accantonata la storia con Bryan che potrebbe ripresentarsi per una nuova sfida per la Royal Rumble. Adesso però, a TLC vedremo veramente Wyatt in versione normale oppure alla fine si presenterà The Fiend?

Per questo numero di Inside Storyline è tutto. A me non resta che darvi appuntamento alla prossima settimana con un nuovo numero. Un saluto e alla prossima!!