Inside Storyline: Dal Vangelo secondo Rollins!! | Spazio Wrestling


Inside Storyline: Dal Vangelo secondo Rollins!!



Bentornati, amici di SpazioWrestling.it, siamo oggi qui con un nuovo numero di Inside Storyline!! Io sono Andrea D’Orazi e, come sempre, andiamo ad analizzare le novità in casa WWE di questa settimana. Ci siamo finalmente domenica inizia la Road to Wrestlemania con il primo pay per view dell’anno, Royal Rumble. Vediamo cosa è successo questa settimana.

 

RAW

Una buona puntata di Raw vede come main event uno scempio e sottolineo scempio come il match con Bobby Lashley e Lana contro Rusev e Liv Morgan. Si poteva in tanti modi chiudere lo show in maniera discreta come ad esempio la faida tra Seth Rollins & Co. contro Owens e Joe. Si poteva terminare con il Ladder match per il titolo degli Stati Uniti, invece si è andati a puntare su un incontro che non ha visto niente di bello, ma soltanto l’ennesima vittoria di Lashley su Rusev. Insomma già reputavamo questa storyline una delle più brutte ma ora ci stiamo provando a toccare il fondo. Speriamo che dopo la Royal Rumble non se ne parli più, ma lo vedo molto difficile.


INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHIP

Domenica Shinsuke Nakamura non dovrà difendere il titolo contro il potente Braun Strowman che nelle ultime settimane è sembrato sempre più in forma come abbiamo visto dall’ultimo SmackDown! Il tutto sembra essere rinviato a dopo la Rumble e chissà se non fino a Wrestlemania.


ROYAL RUMBLE FEMMINILE        

Al contrario di quella maschile la rissa reale femminile di quest’anno vede pochi nomi annunciati, ma molti dubbi su chi possa essere la vincitrice. La candidata numero 1 sembra essere “The Queen” Charlotte Flair, anche se potrebbe essere sconfitta da Sasha Banks, anche lei nel match, o da Alexa Bliss, lontana dal giro titolato da un po’. Altre che potrebbero portare a casa la vittoria e puntare al titolo non sembrano avere molte possibilità, ma, come ogni anno, ci possono essere della sorprese: che siano inneschi da NXT (ed il primo nome che mi viene in mente è Shayna Baszler) oppure ritorni da infortuni o pause (e mi viene in mente Ronda Rousey, ancora sotto contratto con la WWE, ma mi viene anche da pensare a Nia Jax che è da tanto tempo fuori dal ring). Non ci resta che aspettare e vedere.


SMACKDOWN!

Sheamus vs. Shorty G

Primo match per il ritornante Sheamus che sfida un Shorty G in cerca della sua occasione. La domanda è vorrano puntare sul ritorno del guerriero celtico per poi preparare un buon match per Wrestlemania? Oppure si darà un’opportunità al finalista del King of the Ring di quest’anno?

Roman Reigns vs. King Corbin (Fall Count Anywhere)

Altro match per il pay per view che vede ancora una volta contro Reigns e Corbin. Dopo il TLC match, questo dovrebbe essere l’ultimo incontro tra i due e non poteva essere un semplice uno contro uno. Questa stipulazione non avvantaggia nessuno dei due visto il fatto di non esserci squalifiche con King Corbin che può ricorrere all’aiuto dei suoi fedeli Ziggler e Roode. Dall’altra parte Roman può contare sui suoi fratelli Uso. Insomma un match per “riscaldare” il pubblico in vista delle due Rumble che sono il piatto forte della serata

SMACKDOWN! WOMEN’S CHAMPIONSHIP                                                                    Bayley vs. Lacey Evans

Dopo tante settimane di tira e molla finalmente arriviamo a questo match per la Royal Rumble. Con Sasha Banks impegnata nella rissa reale, la campionessa dovrà faticare contro un’avversaria che nelle ultime settimane sembri stia riuscendo il suo intento di schierarsi con il pubblico, dopo quanto successo tra la Boss e la Evans. Questa settimana interessante la mossa del team creativo di fare un qualcosa da coinvolgere le persone. Un’ottima mossa far intervenire anche le partecipanti per la Royal Rumble femminile così da “pubblicizzare” anche questo match. Certo un incontro che al pay per view sarà di intermezzo, ma che almeno ha avuto una costruzione decente raccontando una storia. Una faida che molto probabilmente finirà domenica visto che la vincente della Rumble potrebbe puntare al titolo femminile di SmackDown!


UNITED STATES CHAMPIONSHIP                                                                      Andrade vs. Humberto Carrillo

Titolo degli Stati Uniti che questa settimana ha visto metter su un incontro molto bello tra Rey Mysterio ed Andrade a prova che quando i due si affrontano non ci si può annoiare. Un Ladder match che ha regalato emozioni con l’esperienza di Mr. 619 combinata al talento del campione degli Stati Uniti. Vederli volare tra una scala e l’altra ha fatto entrare nel match il pubblico che poi e il fattore principale per la riuscita di un buono scontro. L’intervento provvidenziale di Zelina Vega ha fatto sì che Andrade rimanga campione, ma nel momento in cui ha provato a finire il lavoro su Rey Mysterio ecco che si è fatto trovare pronto il rientrante Humberto Carrillo che ha delle vecchie ruggini con il campione, motivo per il quale si arriva al match in programma domenica con il titolo in palio. Un titolo quello degli Stati Uniti che prova a ritrovare la giusta importanza all’interno dello show prima con Styles ed ora con Andrade e la direzione scelta sembra quella giusta. Potrebbe ritagliarsi anche un bel ruolo nella card di Wrestlemania con un buon match.


RAW WOMEN’S CHAMPIONSHIP                                                                                         Becky Lynch vs. Asuka

Il titolo femminile di Raw è da un po’ di settimane che non ha molto da dire in fase di storyline ed aspetta soltanto il match di domenica. C’è da dire comunque che il team creativo si è impegnato a non fare ristagnare la faida anche con l’impedimento di avere uno scontro al microfono visto il pochissimo vocabolario inglese di Asuka. Comunque la giapponese è riuscita a mettere in difficoltà la campionessa che aveva lanciato la sfida. Insomma ci attende un bel match per il pay per view in attesa anche di scoprire chi vincerà la Royal Rumble femminile.


ROYAL RUMBLE MASCHILE          

Quest’anno la Royal Rumble maschile porta con sé molti partecipanti, ma anche molti dubbi. Chi vincerà? Ma soprattutto chi eliminerà Brock Lesnar dal match? Sono questi i due più grandi punti interrogativi di quest’anno e che ancora ad oggi sembrano non aver trovato risposte. Certo la scelta di mandare Lesnar nella Rumble da numero 1 può avere i suoi vantaggi ma anche i suoi svantaggi. Il primo è che sarà un match molto veloce, anche perché Brock che fatica ad eliminare un avversario non ce lo vedo proprio. Il vantaggio è che con così tanti partecipanti e con degli atleti così importanti può venire fuori una bella Royal Rumble. Mi viene da pensare a Ricochet che ha già lanciato la sfida al campione, ma anche a Seth Rollins con Kevin Owens e Samoa Joe, ma anche Roman Reigns e King Corbin. Per non dimenticarci di Randy Orton, AJ Styles e Drew McIntyre e con dei possibili ritorni clamorosi ci sarà da divertirsi. Anche l’innesto di John Morrison che insieme a Kofi Kingston potrebbero regalarci momenti da ricordare. Per questo credo che non sarà il vociferato Cain Velasquez ad eliminare il campione WWE, ma penso che se vuoi puntare sui tuoi talenti puoi farlo fin dalla Royal Rumble e in qualche modo costruire il match per il titolo di Brock Lesnar a Wrestlemania. Anche perché non dimentichiamoci che l’altro campione che il vincente della Rumble può sfidare è The Fiend e quindi si hanno tutte le basi per costruire una Road to Wrestlemania molto bella.


UNIVERSAL CHAMPIONSHIP                                 Bray Wyatt “The Fiend” vs. Daniel Bryan (Strap Match)

Intrigante ed innovativa, la firma del contratto avvenuta a SmackDown! questa settimana con Bryan che ha chiamato fuori il “The Fiend” senza paura. Ovviamente è apparso Wyatt in versione “normale” che ha provato a rispondere a Daniel. Però, per la firma del contratto serviva il timbro del mostro che così è apparso davanti agli occhi del leader dello Yes Movement. Quest’ultimo viene steso con facilità e il “The Fiend” applica un segno con il sangue sul contratto come se fosse una firma. Di certo non si può dire che il team creativo abbia fatto un cattivo lavoro con questa storyline e anche la scelta della stipulazione non è casuale. Visto lo stradominio del campione Universale, con il strap match si dà qualche possibilità a Bryan di portare a casa la posta in palio, anche se i pronostici sono tutti contro di lui. Non ci resta di vedere cosa succederà alla Rumble e soprattutto di scoprire chi punterà al titolo Universale per Wrestlemania.


RAW TAG TEAM CHAMPIONSHIP

Titoli di coppia che sembravano verso un declino ormai scritto hanno visto la luce grazie al Messia di Raw ovvero Seth Rollins. L’ex “Architetto del ring” tira fuori dal nulla il match valido per i titoli e, a sorpresa, si fa accompagnare dal suo nuovo pupillo Buddy Murphy nella sfida ai potentissimi Viking Raiders. Incontro molto buono che vede gli ex campioni di NXT dominare, ma al momento giusto e nel posto giusto ecco Seth Rollins che con il suo Curb Stomp fa in modo che Murphy possa schienare Ivar per il tre vincente. Ecco così che i titoli di coppia passano di mano e finiscono nelle mani della stable che sta facendo “risorgere” Raw. Dopo gli AoP, dopo Buddy Murphy riuscirà Rollins a risollevare anche la categoria tag team?

Per questo numero di Inside Storyline è tutto. Non perdetevi domenica la Royal Rumble, ma anche questa sera World Collide dove abbiamo molti match interessanti come antispasto del grande show in programma. A me non resta che darvi appuntamento alla prossima settimana con un nuovo numero. Un saluto e alla prossima!!