Inside Storyline: Diverse Aspettative!!

Bentornati, amici di SpazioWrestling.it, siamo oggi qui con un nuovo numero di Inside Storyline!! Arriviamo dall’ultimo evento prima di WrestleMania, ovvero Fastlane che ci ha dato qualche spunto di cui parlare. Andiamo a commentare quanto successo nell’ultima settimana in WWE.

 

RAW

Finalmente abbiamo avuto, a Fastlane, il ritorno del “The Fiend” che è tornato nel match tra Alexa Bliss e Randy Orton. Un ritorno, quello di Bray Wyatt, che ha suscitato molta attenzione tra i fans visto il costume tutto bruciato del “maligno”. Un Orton che sia a Fastlane sia a Raw, il giorno dopo, ha provato a difendersi e a ripetere quanto accaduto a TLC, senza aver successo. Già annunciato il match tra Randy e il “The Fiend” per WrestleMania e sarà nella seconda serata dell’evento più importante in casa WWE. Il ritorno di Bray ha finalmente spezzato quel tira e molla che andava avanti dalla Royal Rumble tra la Bliss e Orton, cosa che aveva portato i fan a criticare la lunghezza di questa storyline. Certo il ritorno di “The Fiend” a poche settimane a Mania mi fa pensare che hanno allungato la faida perché non sapevano più cosa fare tra Wyatt e Orton.

Continua a non piacermi la storyline tra Shane McMahon e Braun Strowman, soprattutto dopo quanto successo a Fastlane. All’evento Shane ha finto un infortunio per non combattere con Braun mandando al suo posto Elias. A Raw abbiamo visto un altro match tra Strowman ed il chitarrista, ovviamente finito con la vittoria di Braun che poi ha lanciato di nuovo la sfida a Shane, stavolta per WrestleMania. Una storyline per me molto deludente soprattutto per come nasce questa sfida, con Shane che continua a chiamare Strowman stupido. Voi cosa ne pensate di questa storyline? Fatecelo sapere nei commenti.

SMACKDOWN

Dopo il match interessante tra Seth Rollins e Shinsuke Nakamura, nell’ultima puntata di SmackDown, abbiamo avuto il ritorno di Cesaro che è andato subito contro colui che sarà il suo rivale di WrestleMania Rollins. Lo svizzero poi a continuato il suo attacco anche nel backstage. Come già detto negli scorsi numeri di questa rubrica, la storyline non è certo da main event, ma comunque può regalare spettacolo la prima notte di Mania.

Continuo a ripetere che il documentario di Sami Zayn se usato bene da team creativo può essere interessante. Bisognerà capire quale sarà il contenuto di questo “film” girato da Sami che nel frattempo si è visto recapitare una sfida per WrestleMania da Kevin Owens che la scorsa settimana dopo aver rifiutato di far parte del documentario era stato attaccato da Zayn al tavolo di commento. Una sfida che vede i due per l’ennesima volta uno contro l’altro stavolta, però, a ruoli invertiti rispetto al passato.

UNITED STATES CHAMPIONSHIP

Non una buona idea per Riddle andare a stuzzicare uno come Sheamus. Dopo la vittoria con Alì per Riddle ora non ci sono avversari per WrestleMania e chissà se sarà proprio l’irlandese che viene da un periodo che lo ha visto protagonista sia con McIntyre sia con Lashley.

SMACKDOWN TAG TEAM CHAMPIONSHIP

Sono sempre più convinto che a WrestleMania avremo un match a quattro per i titoli tag di SmackDown. Anche perché vediamo Chad Gable e Otis avercela ancora con la famiglia Mysterio che nel frattempo (Rey) ha sconfitto uno dei campioni di coppia (Ziggler). Da vedere cosa faranno gli Street Profits che devono ancora esercitare il loro diritto ad un rematch titolato.

RAW WOMEN’S CHAMPIONSHIP

Sicuramente c’erano diversi piani e una diversa scelta per quanto riguarda l’avversaria di Asuka a WrestleMania. Anche se, far arrivare da NXT Rhea Ripley sta mettendo tanto hype tra i fan che non vedono l’ora di vedere questo match. Certo non avrà la costruzione dietro come siamo abituati per quasi ogni incontro di Mania, ma bastano soltanto i nomi delle due atlete per assicurarci che sarà bello da vedere. A dimostrazione che la divisione femminile di NXT continua a fare un eccellente lavoro.

SMACKDOWN WOMEN’S CHAMPIONSHIP

Finalmente tra Sasha Banks e Bianca Belair è scattata quella scintilla che aspettavamo. A Fastlane le due hanno continuato a darsi fastidio e Sasha ha subito fatto capire alla sua avversaria chi è la campionessa. A SmackDown non si è fatta attendere la risposta della Belair. Direi che mi aspettavo questi affronti tra le due sin da dopo Elimination Chamber, ma meglio tardi che mai!! Mi aspetto ancora qualcosina tra le due nelle prossime puntate di SmackDown, ma sicuramente non deluderanno nel co-main event della prima notte di WrestleMania.

WWE CHAMPIONSHIP

Drew McIntyre sta facendo piazza pulita di tutti coloro che si mettono in mezzo tra lui e Bobby Lashley. Ci hanno provato Cedric Alexander e Shelton Benjamin che era spariti dopo aver perso i titoli di coppia contro il New Day. Gli ex campioni tag hanno voluto fare colpo su MVP che gli aveva chiesto di risolvere il problema McIntyre, però senza riuscirci. Ecco allora che Lashley lancia la stessa sfida a tutto il roster di Raw mettendo in palio un’opportunità titolata per colui che avrebbe tolto Drew dal main event di WrestleMania. Vedremo chi si farà avanti nelle prossime puntate dello show rosso, anche se gli atleti nello spogliatoio non mi sono sembrate molto convinte.

UNIVERSAL CHAMPIONSHIP

Come dice il titolo di questo numero di Inside Storyline, si avevano diverse aspettative su quello che poteva essere il main event della seconda serata di WrestleMania. Perché ormai Roman Reigns vs. Edge era già un gran bel incontro. Da Elimination Chamber però, ecco arrivare un Daniel Bryan in rampa di lancio che prima vince il match della gabbia per poi però non riuscire a battere Reigns subito dopo. Daniel vuole riprovarci a Fastlane anche se Edge glielo sconsiglia e gli chiede di essere suo partner contro Roman e Jey Uso. Bryan va per la sua strada e va contro Reigns per il titolo a Fastlane in una storyline che vede l’ex campione WWE promettere di far cedere il campione Universale. In tutto questo Edge cerca di non farsi rovinare il suo match per Mania contro Reigns e vuole controllare in prima persona cosa accadrà a Fastlane. Era probabile che Roman non avesse perso il titolo a Fastlane, ma la storyline aveva aumentato i dubbi se ci sarebbe stato un match a tre a Mania. Dubbi che c’erano anche durante lo stesso Fastlane, ma l’attacco di Edge con una sedia sia a Roman sia a Bryan ha chiarito cosa sarebbe successo a WrestleMania. Ecco infatti, Adam Pierce, nell’ultima puntata di SD, annunciarci il match a tre per la seconda notte di Mania. Certo questo inserimento di Bryan cambia molti equilibri e ci mette ancora più dubbi su chi possa uscire da WrestleMania da campione Universale.

Per questo numero di Inside Storyline è tutto. A me non resta che darvi appuntamento alla prossima volta con un nuovo numero. Un saluto e alla prossima!!

Rispondi