Inside Storyline: I primi grossi cambiamenti

Bentornati, amici di SpazioWrestling.it, siamo oggi qui con un nuovo numero di Inside Storyline!! Torniamo dopo qualche mese di assenza a parlare di cosa succede all’interno delle WWE e di quello che sta accadendo nei due show principali dove è iniziato il draft.

RAW

Parliamo subito dicendo che lo show rosso dall’incasso di Big E ha migliorato molto la qualità delle puntate. Quasi sembra un altro Raw rispetto a quello di qualche settimana fa dove tutti i fan si lamentavano di uno show rosso altamente sotto tono. I miglioramenti sono arrivati con l’inizio del football nei canali americani a fare concorrenza alla WWE, ma chissà se sotto sotto non sia anche per la continua crescita dell’AEW.

Nell’ultima puntata abbiamo visto il solito Karrion Kross malmenare Ryker, la vittoria a sorpresa del gruppo guidato da Jinder Mahal ai danni di Ali e Mansoor che inspiegabilmente continuano a perdere perché potrebbero fare comodo alla divisione tag visto che lavorano molto bene insieme. Coloro che, invece, continuano a vincere sono Angel Garza e Humberto Carrillo con quest’ultimo che sembra trovarsi a suo agio nei panni dell’heel. Da segnalare il ritorno di Keith “Bearcat” Lee che, secondo me, è tornato in versione heel per andare all’assalto del titolo di Big E.

SMACKDOWN

Serviva qualcosa che portasse la faida tra Seth Rollins ed Edge al livello superiore per chiudere la storyline in quel che probabilmente sarà il match per Crown Jewel. L’idea di mandare Seth a casa della superstar canadese è stata buona ed è la ciliegia sulla torta per far diventare lo scontro da violento ad estremo tra i due. Di certo i due non hanno finito qui, ma il draft potrebbe complicare le cose.

UNITED STATES CHAMPIONSHIP

La storyline tra Damien Priest e Sheamus sembra essere arrivata alla fine dopo la sconfitta dell’irlandese e soprattutto il nuovo infortunio al naso del “Celtic Warrior”. Una faida molto bella che ha visto dei buonissimi match tra i due anche con l’inserimento di Jeff Hardy in preparazione di Extreme Rules. Il match senza squalifiche del giorno dopo a Raw poteva essere fatto proprio al pay per view visto il nome dell’evento, ma forse hanno voluto mettere un punto finale alla storyline proprio prima del draft che mi porta a pensare che uno dei due possa essere spostato di brand.

RAW TAG TEAM CHAMPIONSHIP

Continuano le assenze senza motivo di Randy Orton da Raw e Riddle prosegue il lavoro da solo, ma quando non c’è la vipera al suo fianco il campione tag team fatica come questa settimana dove ha perso con AJ Styles. Resta da capire due cose: primo i perché delle assenze di Orton e secondo se la storia tra i campioni e Styles & Omos è finita o continua.

SMACKDOWN WOMEN’S CHAMPIONSHIP

Il ritorno di Sasha Banks a Extreme Rules ha scombussolato le cose intorno al titolo femminile di SmackDown. Infatti a Crown Jewel avremo un match a tre tra la boss, Bianca Belair e Becky Lynch. Con il draft ancora in corso è un po’ difficile capire che direzione vogliono prendere con l’incontro il Arabia.

RAW WOMEN’S CHAMPIONSHIP

Charlotte Flair domina la divisione femminile dopo la vittoria contro Alexa Bliss che sembra sarà assente dalle scene per un po’ visto che dovrà operarsi al naso. Questa settimana ci ha provato Duodrop ad andare all’assalto del titolo, ma è stata fermata da Eva Marie. Tutto questo per arrivare al miglior momento, cioè Shayna Baszler che “distrugge” Eva tra la felicità del pubblico. Finalmente sembra tornata la Baszler che abbiamo conosciuto a NXT, dominatrice assoluta delle sue avversarie.

WWE CHAMPIONSHIP

Continua lo stato di grazia di Big E che mantiene alta la bandiera di Raw e con il steel cage nel main event di questa settimana ci è riuscito. Diamo il merito anche a Bobby Lashley che disputa un gran bel match insieme ai suoi ritrovati compagni dell’Hurt Business (completamente a caso). Un Lashley che però, è stato avvisato da Goldberg che ha tutte le intenzioni di disintegrare l’ex campione WWE dopo quanto successo a SummerSlam con il figlio di Bill. Intanto per Big E si è presentato il prossimo avversario, Drew McIntyre che può tornare all’assalto del titolo, anche se il draft ho un po’ cambiato i piani.

UNIVERSAL CHAMPIONSHIP

Prevedibile che Roman Reigns fosse rimasto a SmackDown e per di più come prima scelta. Però, a interrompere il campione ci ha pensato Brock Lesnar che si è presentato a rovinare la festa con i due che si affronteranno a Crown Jewel. La parte interessanti però, succedono durante la puntata dove prima Lesnar ci dice, in un’intervista nel backstage, che grazie a Paul Heyman lui è un free agent e non avrà problemi per quanto riguarda il draft. Chi invece, ha dei problemi da risolvere è Reigns che chiede spiegazioni a Heyman e in più vuole che a Raw i Usos vengano draftati nello show blu altrimenti saranno guai per Paul. Vedremo cosa succederà, ma sicuramente per la strada per Crown Jewel continuerà questo tira e molla di Heyman tra Roman e Brock.

WWE DRAFT

Inizia il draft e dopo le prime due scelte abbastanza prevedibile con Roman Reigns e Big E, arriva la prima sorpresa di serata con Charlotte Flair che passa a SmackDown da campionessa di Raw. In risposta Raw si prende Bianca Belair. Una scelta che ci saremmo aspettati è il passaggio di Drew McIntyre a SmackDown che probabilmente andrà all’assalto del titolo di Reigns soprattutto dopo il finale di Survivor Series dell’anno scorso. Raw si tiene il tag team più over della compagnia ovvero gli RK-Bro, mentre SmackDown si prende il New Day splittando ancora una volta Big E dai suoi compagni. Raw risponde scegliendo Edge che dopo aver fatto tutto a SmackDown era giusto passare nello show rosso. Rimane nel brand blu Happy Corbin insieme al suo nuovo amico Moss. Raw si tiene le campionesse di coppia femminili Rhea Ripley e Nikki A.S.H. e il rientrante Keith Lee. Nel frattempo SmackDown pesca da NXT e si prende il pacchetto Hit Row. L’ultimo round del draft vede Naomi restare nello show blu (per la felicità di Sonya Deville) e vede arrivare Jeff Hardy che potrebbe tornare ad avere un po’ di spazio che non aveva a Raw. Il brand rosso si prende i Mysterios e lancia Austin Theory prelevandolo dal The Way a NXT.

Insomma un draft con sorprese e scelte importanti per entrambi i brand e soprattutto che ci lascia l’acquolina in bocca per vedere cosa succederà a Raw per vedere come si andranno a completare i roster senza dimenticare che tra un mese e mezzo ci sarà Survivor Series dove i due show principali andranno uno contro l’altro e già si incominciano a intravedere quali possono essere i match che vedremo al pay per view.

Per questo numero di Inside Storyline è tutto. A me non resta che darvi appuntamento alla prossima volta con un nuovo numero. Un saluto e alla prossima!!



Rispondi