Inside Storyline: Che la guerra abbia inizio!

Dopo una settimana di annunci sorprendenti, di decisioni davvero sublimi e di alcune scelte meno memorabili, Inside Storyline torna con la consueta analisi con le antenne drizzate direttamente a Survivor Series, che si preannuncia davvero bollente. Roberto Li Greci inizia quindi, senza ulteriori giri di parole, la situazione di Raw e Smackdown:

Partendo dal roster rosso, abbiamo scoperto come Kurt Angle sarà il capitano del roster di cui è general manager, e che come primo alleato, abbia scelto Braun Strowman, rientrato in pompa magna scagliandosi contro il Miztourage. Inoltre Stephanie McMahon ha lasciato intuire, come vi sarà pace per l’Eroe Olimpico qualora Raw perdesse con la controparte Blu alle Series. Buon inizio, scoppiettante dir poco. Smackdown risponde per le rime, con Shane O’Mc autoproclamatosi capitano del team blu, che potrà quindi contare anche su Randy Orton, Bobby Roode e Shinsuke Nakamura, che hanno battuto rispettivamente Sami Zayn, Dolph Ziggler e Kevin Owens. Curioso come i due Canadesi siano esclusi, ad oggi, dalle Series, ma sicuramente vi saranno colpi di scena. Ciliegina sulla torta, l’incognita Daniel Bryan, con il general manager dello show blu, attaccato da Kane durante la messa in onda di Raw, e portato all’ospedale per accertamenti medici. Chissà che non vi sia il “dream” di rivedere in azione il fautore del Yes Moviment.

Nelle altre sfide “Champion vs. Champion” non vi sono aggiornamenti, ma potrebbero esserci delle novità: Infatti gli Usos, per presentarsi alle Serie dei Sopravvissuti, dovranno difendere i titoli contro Chad Gable e Shelton Benjamin che hanno reclamato la loro  title-shot. Ma ancor più succulenta, la notizia dell’incontro valevole per il titolo WWE tra Jinder Mahal e AJ Styles, che potrebbe regalare in dote uno scontro colossale tra il Penhomal One e Brock Lesnar. Ottime costruzioni.

In ambito femminile, la rientrante Nia Jax farà parte del team delle donne di Raw, per volere del capitano Alicia Fox, mentre un altro ritorno scuote gli equilibri di Raw: Samoa Joe è tornato ed ha già distrutto il Titus Brand. Solo una sfida monobrand, ovvero quella tra Enzo Amore e Kalisto per il titolo dei pesi leggeri, e una nota positiva: Bray Wyatt è tornato a combattere in qualche live event.

Inside Storyline quindi, promuove a pieni voti le puntate settimanali della WWE in vista delle SS, e dopo tanto tempo, Raw e Smackdown, offrono due show davvero con i fiocchi. Inside Storyline termina qui, e vi rimanda l’appuntamento a settimana prossima.