Inside Storyline: La mossa sbagliata al momento sbagliato!!

Ciao a tutti, amici di SpazioWrestling.it, siamo oggi qui con un nuovo numero di Inside Storyline!! La WWE, dopo quanto successo a Money in the Bank, è sulla bocca di tutti e non sono belle parole. Non per l’evento in sé, che è stato giudicato da molti abbastanza buono, ma per quanto successo nel finale e quanto succederà in futuro. Andiamo a vedere cosa è successo questa settimana.

 

Mettiamo subito in chiaro le cose: la “Wild Card Rules” sta incominciando ad annoiare. Ogni settimana si presentano quattro atleti che vengono dall’altro roster e tra l’altro sono quasi sempre gli stessi. Così facendo il fatto di dividere i brand non ha più senso se poi gli atleti appaiono in tutti e due gli show. Spero che la cosa termini al più presto, perché così la WWE mostra poche idee nell’ambito creativo e soprattutto poca coerenza dopo che dividi le superstar a Raw e a Smackdown.

RAW & SMACKDOWN

Roman Reigns vs. Shane McMahon, Super Showdown. Questo è il match che ci stanno pubblicizzando per l’evento che si terrà in Arabia Saudita. Incontro che un po’ di storyline c’è l’ha già, vista la precedente costruzione. Così Shane ha terminato con Miz per passare a Roman, anche se Mizanin non sembra intenzionato a mollare. In più nella sua strada ci si è messo Drew McIntyre che ha incominciato a seguire Shane per i suoi attacchi ai suoi avversari. Così Drew prima ha sconfitto Miz, con l’aiuto di McMahon, e poi si è presentato in soccorso di quest’ultimo, a Smackdown, contro Reigns.

RAW CHAMPIONSHIP

Becky Lynch, a Money in the Bank, è riuscita a salvare un solo titolo dall’assalto di Lacey Evans e Charlotte Flair. Il match per il titolo di Raw non è stato un granché con Becky che ha vinto abbastanza agevolmente…

SMACKDOWN WOMEN’S CHAMPIONSHIP       

… Lynch che, però, non è riuscita a difendere il titolo blu da Charlotte, aiutata inspiegabilmente da Lacey Evans. Non si capisce il perché la Evans abbia dovuto intervenire nel match, facendo vincere il titolo, nuovamente alla Flair. I più critici dicono che la WWE stia montando una storia su Charlotte per farla arrivare ai 16 titoli mondiali del padre…

Mrs. MONEY IN THE BANK

… Fortunatamente è arrivata Bayley, che nella stessa sera aveva vinto la valigetta del Money in the Bank, e sfruttando quella si è presa il titolo da Charlotte. Mossa che mi è piaciuta con Bayley che, dopo quanto successo con Sasha Banks, meritava di tornare al top nel roster femminile, sperando di rivedere la ottima campionessa che abbiamo intravisto a NXT, con il ruolo di sfavorita, ma che riusciva sempre a sorprendere tutti. Non sarebbe male una prima storyline con Charlotte a Smackdown, così da costruire il personaggio di Bayley come campionessa e magari, nel frattempo, fare emergere qualche atleta del roster femminile di Smackdown.

UNIVERSAL CHAMPIONSHIP

Ma che match è stato quello da AJ Styles e Seth Rollins!? Quando due fantastici atleti si scontrano il risultato può essere soltanto quello si vedere il Wrestling. Rollins è uscito vincente da questo incontro che lo ha visto tenere il suo titolo Universale. Storyline quella tra AJ e Seth che sembra essere stata messa da parte anche se Rollins per Super Showdown non sembra avere uno sfidante. L’unico che potrebbe avere qualche possibilità è Baron Corbin che si sta facendo notare in queste settimane, anche se nell’ultima puntata ha provocato AJ Styles. Tutto aperto in questo capitolo con sullo sfondo sempre il pericolo incasso valigetta.

 WWE CHAMPIONSHIP

Per Kofi Kingston si è chiusa una porta (Kevin Owens) e si è aperto un portone (Dolph Ziggler). Infatti, lo show-off è tornato è mi è sembrato più in forma che mai, prima nell’attacco a Kofi che è stato sballottato dappertutto per l’arena da Dolph. Ziggler, che poi è tornato sullo stage per fare, quello che io ho trovato, un bellissimo promo. La voce rotta, come se stesse piangendo, mentre parlava della sua gelosia per Kofi che si è preso il suo posto da campione, posto che gli spettava. Non so quanto possa Dolph riuscire a mettere su una buona storyline con Kingston, in vista di Super Showdown, dove i due si affronteranno per il titolo WWE. P.S: Dolph Ziggler lanciato così, a causa dell’assenza di Kevin Owens dallo show arabo, cosa che ha portato la WWE a cambiare i piani, visto che probabilmente KO avrebbe dovuto continuare la faida con Kofi, visto il suo attacco, così sembra, sul rientrante Big E.

Mr. MONEY IN THE BANK

Eccoci arrivati alla cosa più chiacchierata dell’ultima settimana, più discussa delle elezioni per le europee: la vittoria della valigetta del Money in the Bank da parte di Brock Lesnar. La bestia è entrata a sorpresa dopo aver preso il posto nel match di Sami Zayn che era stato appeso a testa in giù nel backstage, sembra da parte di Braun Strowman. Dopo la vittoria di Brock, i fan si sono scatenati sui social, soprattutto su Twitter, dove hanno criticato aspramente la WWE e il loro team creativo. In effetti, la scelta di dare la valigetta a Lesnar è un colpo basso per quanti credono nella federazione di Stamford. Tra tanti atleti, ma soprattutto tra i 7 che stavano facendo un match fantastico (con Ricochet e Ali schiantati dappertutto, con Balor che si è giocato la carriera, con Andrade, Corbin, Orton e McIntyre a dare spettacolo) tra di loro non c’era proprio nessuno che poteva vincere? È proprio il contrario, la maggior parte meritava di vincere, se non tutti, e qualunque fosse stata la scelta i fan sarebbero stati d’accordo. Invece no, la valigetta la dai a chi non si è fatto vedere, con il titolo quasi un anno, ed ora gli dai la possibilità di rivincerlo ancora per tenerlo ancora “in ostaggio”. Alcuni hanno pensato che Brock avesse incassato quasi subito prima o direttamente a Super Showdown, ma nelle puntate di Raw e Smackdown l’idea non sembra questa. Altri invece, hanno pensato ad un passaggio di Lesnar a Smackdown incassando su Kofi, portando così la bestia a SD che si sta preparando per approdare su FOX. Una cosa su cui tutti i fan ed io siamo d’accordo è che questa è stata una pessima scelta per la WWE, arrivata nel momento più sbagliato di sempre. Alcuni, in più, hanno preso in giro la compagnia di Vince McMahon, come Chris Jericho che nel suo tweet a preso per i fondelli la scelta della WWE. Come se non bastasse, molti hanno scritto che dopo il finale di Money in the Bank, avrebbero acquistato l’evento della AEW, Double or Nothing. Un passaggio di consegne quello della WWE alla nuova AEW che ora, visto la crisi nell’altra compagnia, sta sempre più guadagnando consensi anche senza aver ancora fatto uno show. Un passaggio di testimone della WWE, che ripeto ha fatto la scelta peggiore al momento peggiore, visto che sabato la AEW andrà in onda con Double or Nothing.

E voi cosa pensate? Scrivetelo qui nei commenti. Per questo numero di Inside Storyline è tutto!! A me non resta che darvi appuntamento al prossimo numero di Inside Storyline, un saluto e alla prossima!!