Inside Storyline: Le donne al comando di Smackdown!!

Ciao a tutti amici di SpazioWrestling.it, siamo oggi qui con un nuovo numero di Inside Storyline!! Torniamo a parlare di quello che è accaduto nell’ultima settimana in casa WWE con un Raw sotto dittatura e con un Smackdown Live che vede protagoniste le donne del roster blu. Andiamo a vedere cosa è successo questa settimana.

 

RAW

Come detto nelle poche frasi prima, Raw sembra sotto dittatura di Baron Corbin insieme ai suoi due alleati Bobby Lashley e Drew McIntyre. Infatti il GM vuole dirigere lo show rosso tutto per sé invece di essere provvisorio nel posto dirigenziale. Il suo match a TLC (dove se vince Corbin diventerà GM fisso) è rimasto nonostante l’infortunio del suo avversario Braun Strowman (che se vince il match a TLC andrà contro Lesnar alla Royal Rumble). Ancora non sappiamo se Strowman ce la farà ad essere presente ed in condizione per il pay per view, intanto Corbin sta mettendo fuori uso coloro che non sono dalla sua parte. Ad inizio puntata, insieme ai suoi soci, a messo al tappeto Elias e poi nel main event hanno steso anche Finn Balor. Un controllo assoluto di Baron su tutto lo show senza il roster femminile dopo che il Lone Wolf ha scelto di passare il testimone ad Alexa Bliss. Una buona scelta questa da parte della WWE che dà ad Alexa un ruolo durante il suo infortunio. Certo come prima scelta quella delle domande del pubblico a Sasha Banks e Bayley non è stata una grande trovata. Brutta e senza senso. Per quanto riguarda il roster maschile mi aspetto una risposta da Elias e Finn Balor con l’aiuto di qualcuno per contrastare il dominio di Corbin. Per il roster femminile mi aspetto una costruzione decente di storyline almeno per la Banks e Bayley mettendoci dentro anche Ember Moon che mi fa pena vederla in uno squash match con Alicia Fox e come partner di Curt Hawkins.

SMACKDOWN

Non ho ancora capito dove vogliano arrivare con questa storia di Miz e Shane McMahon, una storyline che vedo molto strana. Non penso che alla fine i due formeranno un tag team ma non riesco a vedere il fine di questa cosa. Un Miz che potrebbe benissimo rientrare nei piani per il WWE Championship vista quella puntata di Miz Tv con AJ Styles e Daniel Bryan a prenderlo in giro e sul fatto che l’attore avesse ragione su Bryan che prima o poi avesse violato le regole che amava tanto e avesse girato le spalle ai suoi tifosi.

United States Championship

Sembra che dopo Survivor Series si siano decisi a trovare un avversario a Nakamura. Finalmente per Rusev è arrivato il momento di tornare ad avere qualche faida decente. L’attacco del giapponese sul bulgaro ad inizio match fa intravedere qualche spiraglio di vedere una storyline almeno per TLC. Non ci resta che aspettare e vedere.

Raw Tag Team Championship

Per quanto riguarda i titoli di coppia di Raw abbiamo avuto degli “strani avvenimenti” in casa WWE. Di certo nessuno si aspettava il finale del match tra gli AoP e Bobby Roode con Chad Gable. Di certo non nessuno si aspettava quella “mossa” di Drake Maverick. Ricordando che la WWE da diversi anni non è più un certo tipo di programma, ma ora è aperto a tutte le famiglie, bambini compresi. Per questo mi ha sorpreso la questione Maverick già a Survivor Series. Vediamo cosa può succedere nella prossima settimana, intanto però sappiamo che la faida tra Roode e Gable contro gli AoP non è di certo finita qua.

Smackdown Tag Team Championship

Mi viene da fare una domanda alla WWE: a cosa è servito Big Show? Eh sì, perché Cesaro e Sheamus hanno deciso che ne possono fare a meno. Allora a cosa è servito il turn di Show? E non c’era altro modo per il The Bar di vincere i titoli contro il New Day? Tante domande a cui forse non avremo una risposta. Intanto, però, Sheamus e Cesaro si devono guardare le spalle dal ritorno in rampa di lancio dei fratelli Usos che li hanno sconfitti nella puntata di questa settimana. Ovvio il match a TLC valido per i titoli ma vediamo se vorranno costruire qualcosa, in ambito di storyline, primo dell’evento.

Intercontinental Championship

Continua la storia di Seth Rollins e Dean Ambrose in vista di TLC, anche se questa settimana si è presa una pausa. Infatti Dean non era a Raw, ma bensì in ospedale a fare una sorta di vaccini. Come la scorsa settimana Dean ha preso di mira la città che ospitava Raw per poi mandare il suo messaggio al campione e alla sua cintura. Seth d’altro canto ha risposto al suo ex partner con una open challenge, accettata da Dolph Ziggler. Un bel match vinto poi dal campione che rilancia al mittente la sfida lanciata da Ambrose. Vedremo nelle prossime settimane se continuerà la fobia di Dean verso le città americane e se Seth riuscirà ad avere la meglio nel confronto con Ambrose visto che fino ad ora li ha persi tutti.

WWE Championship

Questa settimana è arrivata la riposta di AJ Styles al promo del nuovo campione e nuovo Daniel Bryan. AJ è stato breve, ma diretto andando subito al punto. Styles ha detto che non si aspettava un “colpo basso” da Daniel, ma ora è pronto per TLC per riprendersi la sua cintura. Vedremo se Bryan e Styles si ritroveranno sul ring la prossima settimana o se continuerà questo tira e molla fino al pay per view.

Raw Women’s Championship

Di certo Ronda Rousey non è il tipo che si spaventa di fronte a due come Nia Jax e Tamina. Una Ronda “incazzata” con tutto dopo quello successo a Survivor Series che si trova davanti una Jax che sta sfruttando l’onda del suo enorme hype che ha avuto dopo quel pugno rifilato a Becky Lynch. Giusto rimandare il confronto tra campionessa e sfidante. Una bella mossa quella di far intervenire Natalya in aiuto della Rousey, canadese poi attaccata dalla Ruby Riott. Una bella mossa perché spezza il segmento prima e rimanda tutto di una settimana dove potremmo vedere, ad esempio, Ronda contro Tamina con la Jax ad interferire. Stiamo a vedere cosa succederà la prossima puntata.

Smackdown Women’s Championship

Al momento il capitolo più influente della settimana WWE è sicuramente quello che parla della cintura femminile di Smackdown. Donne al comando dello show blu sia nel kickoff sia nel main event. Nel kickoff Becky Lynch ha fatto il suo ritorno a SD questa settimana dopo l’infortunio rimediato dopo il pugno di Nia Jax. L’irlandese è tornata per discutere con Charlotte Flair di quello successo a Survivor Series con Ronda Rousey. Charlotte oltre a non pentirsi di quello fatto, continua a lanciare frecciate alla campionessa di Raw in una futura sfida (Royal Rumble? Wrestlemania 35?) per poi sfidare ancora la Lynch per il titolo perso due mesi fa. Bello il segmento con il roster femminile che viene fuori a lamentarsi di vedere sempre lo stesso match per il titolo. Giusto arrivare alla battle royal nel main event di puntata (anche se non tanto emozionante e un po’ scontata) per decretare chi avrebbe preso parte al match annunciato per il pay per view. La vincitrice è stata Asuka, facilmente pronosticabile, che andrà per il titolo contro Charlotte Flair e contro Becky Lynch a TLC in un Tables, Ladders e Chairs match per la prima volta disputato dalle donne. Un grande incontro per chi sta rubando lo show a Smackdown ed è la prova di una buona costruzione di storyline che ogni giorno da emozioni diverse al WWE Universe.

 

Inside Storyline finisce qui. Io vi do appuntamento alla prossima settimana dove vedremo cosa sarà successo a Survivor Series e cosa succederà dopo e non scordatevi di scrivere cosa ne pensate, qui sotto nei commenti. Un saluto e alla prossima!!