Inside Storyline: Sempre lo stesso film!!

Ciao a tutti, amici di SpazioWrestling.it, siamo oggi qui con un nuovo numero di Inside Storyline!! Dopo Wrestlemania, ShakeUp, possiamo concentrarci su Money in the Bank, lo show delle opportunità. Novità nelle puntate, andiamo a vedere cosa è successo questa settimana.

 

RAW

Raw che questa settimana e in vista di Money in the Bank ha fatto vedere qualche novità. Abbiamo, per MITB, un rematch di quello che è stato a Wrestlemania: sto parlando di The Miz vs. Shane McMahon. Dopo il grande match tra il pubblico a WM 35 e con quel finale a sorpresa con la vittoria di Shane, i due si riaffronteranno nel prossimo evento in uno steel cage match proposto da Miz. Una faida che continua molto bene dopo l’ottimo lavoro fatto nella road to Wrestlemania. Che sia l’ultimo match tra i due a Money in the Bank? O che la stipulazione aiuti uno dei due con l’intervento ad esempio di Reigns, in faida con Shane, o di Lashley o Elias in soccorso di McMahon?

SMACKDOWN

A Smackdown Live continua la storyline tra Roman Reigns ed Elias in vista di Money in the Bank. Questa settimana la WWE si è inventata questo handicap match per il Big Dog che ha affrontato il B-Team con Elias come arbitro di supporto, un ruolo, penso, mai visto in WWE. Alla fine il chitarrista interferiva nel match come un qualsiasi “manager” a bordo ring, es. Zelina Vega. Un incontro che poi ha visto la vittoria di Reigns. Una faida discreta che con questi match, però, rischia di diventare molto meno seria.

RAW TAG TEAM CHAMPIONSHIP

Gli atleti più in forma di Raw, nella categoria tag team, sono senza dubbio gli Usos che dalla scorsa settimana regalano promo fantastici. A farne le spese sono i Revival che prima vengono presi in giro dai sei volte campioni e poi perdono malamente contro Ryder e Hawkins. Una storyline singolare e interessante da cui può venire fuori qualcosa di molto buono.

SMACKDOWN TAG TEAM CHAMPIONSHIP

Intrigante lo scenario venutosi a creare a Smackdown Live per questo capitolo. I continui attacchi di Lars Sullivan hanno fatto la prima vittima, Jeff Hardy. Quest’ultimo si dovrà operare al ginocchio e così Matt ha dovuto rinunciare ai loro titoli di coppia. Non poteva mancare l’intervento di Lars che ha messo subito fuori gioco Matt per poi provarci con Jeff. È stato interrotto da R-Truth che anche lui ha un conto aperto con Sullivan che però, ha messo giù il rapper immediatamente. Ora come gestiranno le storyline con Lars Sullivan? E quali saranno i piani futuri per i titoli di coppia di Smackdown?

WOMEN’S TAG TEAM CHAMPIONSHIP

Le IIconics che sembrano aver trovato, ormai, le loro prossime avversarie per i titoli di coppia: Asuka e Kairi Sane. Quest’ultime continuano a ricevere squash per poi lanciare sempre la sfida alle campionesse. La WWE è qui messa in un bivio: scegliere l’opzione promo con le IIconics e con Asuka e Kairi, che non sembra essere una buona idea, o un confronto sul ring, e qui le giapponesi sembrano nettamente in vantaggio. Vediamo cosa sceglierà il team creativo.

WOMEN’S MONEY IN THE BANK LADDER MATCH

Partecipanti: Natalya vs. Dana Brooke vs. Naomi vs. Alexa Bliss vs. Mandy Rose vs. Carmella vs. Ember Moon vs. Bayley

Eccoci al primo dei due match con la famosissima valigetta delle opportunità in palio. Parliamo di quella bianca accostata alle donne. Andiamo ad analizzare le partecipanti soprascritte: Natalya è la veterana del gruppo e può mettere nel match tutta la sua esperienza; Dana necessita disperatamente di un qualcosa che cambi la sua carriera in WWE in meglio e questo può essere il match in cui può farlo; Naomi sicuramente donerà all’incontro le manovre acrobatiche che sono nel suo repertorio; Alexa Bliss è sempre considerata favorita anche quando non lo è. La Bliss ci ha abituato a vittorie a sorpresa e momenti in cui la situazione volgeva a suo favore. Mai lasciare in disparte “The Goddess”. Passiamo alle proposte di Smackdown: Mandy Rose è una tra le papabili alla vittoria dopo il buon lavoro che sta facendo nel brand blu, anche se il posto lasciato da Sonya Deville desta sospetti; Carmella ha vinto la prima edizione e in qualche modo si metterà in mostra; Ember Moon che ha l’opportunità più che concreta di fare qualcosa nel main roster dopo il suo debutto dell’anno scorso; Bayley che negli ultimi match ha dimostrato di avere il potenziale giusto per una un titolata e la valigetta l’ha aiuterebbe nel farlo.

MEN’S MONEY IN THE BANK LADDER MATCH

Partecipanti: Braun Strowman vs. Ricochet vs. Drew McIntyre vs. Baron Corbin vs. Randy Orton vs. Finn Bálor vs. Ali vs. Andrade

Secondo match del MITB Ladder Match che mette in palio la valigetta verde, quella degli uomini. Andiamo ad analizzare i partecipanti soprascritti: Braun Strowman, vincitore dell’anno scorso, sembra non avere possibilità per una seconda vittoria, ma mai dire mai in WWE; Ricochet sarà colui che accenderà il match con i suoi “voli”; Drew McIntyre ha la possibilità di mettere le mani su un titolo di top livello dopo il bellissimo lavoro che sta facendo da diversi mesi a questa parte; Baron Corbin che dalla vittoria su Kurt Angle sta aumentando il suo hype con il pubblico, ma la figuraccia fatta quando ha incassato la valigetta, senza concretizzare, è ancora viva. Smackdown Live risponde con: Randy Orton che ha più volte vinto la valigetta dell’oro e lui è sempre una garanzia; Finn Balor ha il “peso” del titolo intercontinentale, ma anche lui meriterebbe una chance titolata con il titolo WWE; Ali è un po’ un’incognita perché anche se è giovane sembra troppo presto per lui; Andrade è forse il favorito numero uno per la vittoria finale, il messicano sembra pronto per un titolo nel main roster e cerca l’opportunità per farlo.

RAW WOMEN’S CHAMPIONSHIP

A Raw la situazione tra Lacey Evans e Becky Lynch sta sfuggendo di mano sia per la rissa tra le due nell’ultima puntata sia nel team creativo. Lo scontro tra le due sfidanti di Money in the Bank mi ha ricordato le numerose risse fatte tra Becky e Charlotte, ma quella era la loro storyline. Non è possibile che con Lacey Evans l’unica soluzione sia stata quella di riprendere quei segmenti senza qualche alternativa. Ho trovato quel momento un replay di quello che abbiamo visto prima di Wrestlemania, anche quello ripetuto più volte anche con Ronda Rousey. Speriamo che la WWE trovi una soluzione.

 SMACKDOWN WOMEN’S CHAMPIONSHIP      

A Smackdown Live succede la stessa cosa descritta sopra e nel titolo. Invece della rissa, però, si riprende il segmento di Lacey Evans della scorsa settimana quando a fine match ha attaccato Becky. La stessa cosa viene ripetuta questa settimana da Charlotte che attacca la Lynch alla fine del suo match con Bayley, anche lei finita vittima della Flair. Possibile non si riescono a trovare nuove idee da mettere sul piano? O che Vince le rifiuti tutte per proporre sempre le stesse cose?

WWE CHAMPIONSHIP

Strani segmenti per questo capitolo a Smackdown Live. Prima Kofi si fa intervistare sul ring d Michael Cole dove ripercorrono i momenti di Wrestlemania e della settimana scorsa, poi arriva Kevin Owens che viene attaccato a Xavier Woods alle spalle. Fino a qui tutto bene e per me il segmento poteva finire qui e vederci la prossima settimana. Poi però nel main event di puntata vediamo il KO Show con Owens che parla con i pupazzetti di Woods e Big E. Poi arriva Kofi e parte la rissa con Kevin che scappa tra il pubblico. Questa parte potevano pure risparmiarsela e fare l’attacco di Kofi a Owens in una di questa puntate a venire a meno che non abbiano qualcosa in mente da qui a Money in the Bank.

UNIVERSAL CHAMPIONSHIP

Storyline inizialmente presa con un po’ di scettiscismo, ora dopo il grande promo di questa settimana può diventare davvero buona. Un segmento nel finale di Raw molto bello con la firma del contratto tra Seth Rollins e AJ Styles. Promo molto buono di Seth che dice ad AJ Styles di essere a Raw e non più a Smackdown; poi fantastico momento con i due che si attaccano con AJ che schianta Rollins sul tavolo. Faida partita molto bene e che promette molto bene.

Per questo numero di Inside Storyline è tutto!! Fatemi sapere cosa ne pensate voi, qui sotto nei commenti. A me non resta che darvi appuntamento al prossimo numero di Inside Storyline, un saluto e alla prossima!!

Lascia un commento