Inside Storyline: Sulla buona strada!

Bentornati, amici di SpazioWrestling.it, siamo oggi qui con un nuovissimo numero di Inside Storyline!! Torniamo a parlare di quanto accaduto in questa settimana in casa WWE.

 

RAW

Un Raw discreto questa settimana che vede lo scontro tra Alexa Bliss e Nikki Cross. Ovviamente la vittoria va ad Alexa che inganna l’amica per poi metterla k.o. A questo punto mi chiedo per quanto aspetteranno a tenere la Bliss lontana da Asuka, anche se adesso credo che deve finire questa storia con la Cross.

SMACKDOWN

Un SmackDown buono per essere un post pay per view che vede dei preparativi per il prossimo evento, anche se alcune cose sono da rivedere. Ad esempio, il match tra King Corbin e Murphy mi ha convinto poco. Un finale di incontro abbastanza confuso ed è sembrato come se la famiglia Mysterio fosse heel e Corbin il face che deve affrontare queste difficoltà nel ring. Sappiamo essere il contrario, ma non è sembrato così quando Dominik toglie la gamba di Corbin dalla corda per lo schieramento vincente. Certo con l’assenza di Rollins, qualcosa dovevano inventarsi con la famiglia Mysterio, ma sinceramente avrei puntato nella categoria tag provando a mettere insieme Murphy e Dominik, con Rey che fa da manager.

Nella divisione femminile si sta provando a fare qualcosa con Bianca Belair e Bayley. Una possibile storyline che farebbe solo del bene, con la Belair da costruire per un futuro titolo femminile e Bayley per darle un ruolo dopo la sconfitta con Sasha Banks.

RAW TAG TEAM CHAMPIONSHIP

Abbastanza confuso anche quanto successo per i titoli tag a Raw tra gli New Day e l’Hurt Business. Che senso ha far finire un match in doppio count out se poi quando riparte il New Day vince e mantiene i titoli? A questo punto faccio partire la squalifica che mi porta la faida alla prossima settimana, magari ragionando su una stipulazione per TLC con i titoli in palio. Mah, stiamo a vedere.

SMACKDOWN TAG TEAM CHAMPIONSHIP

Più chiara la situazione a SmackDown dove Roode con un roll up va a schienare Montez Ford e si va a guadagnare con Ziggler una possibilità titolata. Ora bisogna vedere come vogliono impostare la storyline, al microfono dove hai la garanzia degli Street Profits oppure qualcosa di diverso per mettere i campioni in difficoltà.

RAW WOMEN’S CHAMPIONSHIP

Assoluto caos invece su quello che succede intorno alla divisione femminile di Raw dove veramente non si capisce dove vogliano andare a finire. Asuka ormai non ha più una sfidante decente da SummerSlam (escluso Survivor Series) ed a Raw deve andare a cercarsi le avversarie. Lana che ultimamente sta ricevendo questo push ha vinto a Survivor Series (con molta fortuna) e sembra che vogliano mandarla per il titolo anche se c’è sempre di mezzo Nia Jax e il suo record di persone schiantate sul tavolo di commento. Certo iniziare una faida tra la Jax e Lana non so a cosa può portare anche perché Lana non è un granché sul ring e Nia oltre ai titoli di coppia sarebbe un’ottima avversaria di Asuka, senza dimenticarci di Shayna Baszler.

SMACKDOWN WOMEN’S CHAMPIONSHIP

Nello show blu invece la strada per TLC è piuttosto chiara con Carmella che andrà contro la Banks per il titolo. Molto interessante il promo di questa settimana con la campionessa che risponde agli attacchi di Carmella delle scorse settimane fingendosi uno dei servitori di Carmella. Vedremo cosa e come porteranno la storyline fino a TLC.

INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHIP

Qualcosa si muove intorno al titolo intercontinentale di Sami Zayn. Prima il match con Daniel Bryan e Zayn che ci regalano emozioni fino a quando nel backstage arriva Jey Uso a rovinare la festa. Sami che non riesce a festeggiare la vittoria dietro le quinte perché si mette a bisticciare con Big E che forse si candida ad una possibilità titolata, senza dimenticarci di Bryan che in questo momento è in mezzo a due fuochi: da una parte Jey Uso e Roman Reigns e dall’altra Sami Zayn.

WWE & UNITED STATES CHAMPIONSHIP

Titolo WWE che vede l’assalto dei vincitori del team Raw di Survivor Series alla cintura di McIntyre. La scelta dei match di qualificazione per un triple threat match fa molto NXT e già in questi tre incontri abbiamo diverse sorprese. Riddle batte Sheamus di roll up e dallo sguardo dell’irlandese non sembra finita qui. Keith Lee vince per squalifica su Lashley e molto probabilmente sarà l’ex campione NXT ad essere il prossimo sfidante per il titolo degli Stati Uniti di Bobby Lashley. Ancora da capire la scelta di MVP di interferire nel match quando potevi far scattare la squalifica in favore del tuo socio. Ultimo qualificato AJ Styles che sfrutta l’interferenza di “The Fiend” su Randy Orton per vincere il match e diventare il favorito numero uno sulla vittoria della settimana prossima. Certo questo Styles ritrovato con questo ruolo di “capitano” contro un McIntyre al top della sua forma può uscire davvero un bel match. Ma nulla è deciso e in WWE le sorprese sono dietro l’angolo.

UNIVERSAL CHAMPIONSHIP

Dopo l’assalto di Jey Uso su Daniel Bryan, ecco arrivare Kevin Owens che dopo aver ricaricato le pile solo per una sera a NXT chiede il rematch con Jey e stavolta il risultato è diverso da quello della volta scorsa. In più KO lancia un messaggio al campione universale che guarda dal suo spogliatoio. Owens vuole indietro quel titolo Universale che lo aveva consacrato nel main roster e perso con Goldberg qualche anno fa, ma dovrà scontrarsi con un Reigns in splendida forma. La rotta è giusta per TLC con un match molto interessante e con una storyline iniziata nel modo giusto.

Per questo numero di Inside Storyline è tutto. A me non resta che darvi appuntamento alla prossima settimana con un nuovo numero. Un saluto e alla prossima!!