Inside Storyline: Tutto ribaltato!!

Ciao a tutti amici di SpazioWrestling.it, siamo oggi qui con un nuovo numero di Inside Storyline, edizione Fastlane!! Ormai ci siamo, tutto è chiaro, o quasi, per l’ultimo pay per view prima di tuffarci nella salita che ci porterà a Wrestlemania. Andiamo a vedere cosa è successo questa settimana.

 

RAW

Raw presenta a Fastlane come unica storyline non titolata, la faida che vede coinvolto lo Shield. Esatto, lo Shield è tornato sotto volere di Roman Reigns che, anche lui tornato dalla sua malattia, ha voluto ancora una volta riunire i suoi “fratelli”. Mentre Seth Rollins si è fatto convincere quasi subito, Dean Ambrose ha tentennato per tutta la durata della puntata dello show rosso. Alla fine, il Lunatic Fringe, dopo che Corbin, McIntyre e Lashley avevano attaccato Reigns e Rollins, si è convinto ad unirsi di nuovo ai suoi compagni. Da qui nasce il match per Fastlane che vedrà il ritorno della stable che ha condizionato e che sta condizionando l’era WWE. Interessante sarà vedere al pay per view come se la caveranno Rollins e Ambrose dalla stessa parte dopo quanto successo dopo l’arrivederci di Reigns.

SMACKDOWN

Anche Smackdown Live inserisce un match non titolato per Fastlane. Dopo averli fatti sfidare tra di loro e inseriti nei match delle challenge di R-Truth, Rey Mysterio e Andrade si affronteranno di nuovo. Certo la WWE è voluta andare sul sicuro dopo aver visto gli ottimi risultati sul ring che la faida ha portato prima tra i due atleti poi coinvolgendo anche il titolo degli Stati Uniti. Dispiace vederlo nel kickoff.

WOMEN’S TAG TEAM CHAMPIONSHIP

Prima difesa titolata per la coppia campione che a Fastlane affronteranno Nia Jax e Tamina. Come detto nelle scorse edizioni di Inside Storyline, questa è una faida giusta per le campionesse che devono rafforzare il loro regno titolato. Da vedere l’incontro che ci darà sicuramente una prospettiva in più sul lavoro fatto in tag tra i team, perché quello visto ad Elimination Chamber fa storia a sé.

SMACKDOWN TAG TEAM CHAMPIONSHIP

Di Miz, Shane McMahon e degli Usos abbiamo già detto abbastanza e ormai la cosa sta lentamente scemando. I campioni difenderanno i titoli a Fastlane che si svolgerà nella città di Cleveland, città natale di Miz, unico fattore, forse, che rende la sfida aperta a qualsiasi risultato dopo quello di Elimination Chamber.

RAW TAG TEAM CHAMPIONSHIP

I titoli di coppia di Raw nelle ultime settimane hanno avuto una discreta pubblicità. Prima gli innesti da NXT e poi l’interferenza degli ex campioni Roode e Gable. Ricochet e Aleister Black combattono su due fronti (Fastlane e Dusty Rhodes Classic) anche dopo che la loro opportunità di vincere i titoli a Raw è sfumata grazie proprio all’intervento di Chad e Bobby che hanno attaccato i Revival. Mossa, a mio parere, furba della WWE che così porta un match titolato a Fastlane con i due team in faida (Revival e Roode & Gable) insieme a coloro che daranno hype all’incontro (Ricochet & Black). Così l’incontro risulta godibile e si portano avanti con la faida per i titoli di coppia di Raw.

SMACKDOWN WOMEN’S CHAMPIONSHIP

Che dire, da quando ci hanno annunciato il match ci è sembrato tutto un po’ strano e lo è ancora tuttora. Certo quello che vedremo a Fastlane spero sia un match anche se prevedo un incontro a senso unico verso Asuka che ha avuto questa faida molto probabilmente per preparare al meglio Wrestlemania.

WWE CHAMPIONSHIP

Dopo il cambio di programma della settimana scorsa, la WWE continua nel suo processo di portare sempre più face Kevin Owens che questa settimana è andato addirittura all’attacco di Rowan, una mossa non di certo del “vecchio” Owens. Comunque alla fine il due contro uno è stato risolto dal rientrante Mustafa Ali che ha un conto aperto con l’ex membro della Wyatt Family. A Fastlane non so proprio cosa aspettarci, ma sicuramente vedremo un bel match, forse con qualche interferenza esterna, ma un incontro che può regalare emozioni. Non dimenticate che siamo nella Road to Wrestlemania e tutto può accadere.

RAW WOMEN’S CHAMPIONSHIP

Questo capitolo ogni settimana si fa sempre più lungo e contorto. Dopo l’abbandono della Rousey e l’arresto della Lynch la scorsa settimana, a Raw, nell’ultima puntata, tutto si è rovesciato. Becky è stata assolta, la sua sospensione è stata cancellata e Stephanie l’ha messa in un match per Fastlane per il titolo femminile di Raw contro Charlotte Flair a patto che lei firmi un patto con la WWE che si solleva da ogni responsabilità. Tutto questo viene fermato da Ronda Rousey che si riprende il suo titolo come se non fosse successo nulla, prende il microfono, fa un promo heel e attacca sia la Flair sia la Lynch. L’irlandese poi ha subito una serie imbarazzante di Armbar dalla Rousey. Stephanie allora decide che il match a Fastlane tra Becky e Charlotte si farà lo stesso e in palio ci sarà il posto della Lynch nel match per il titolo femminile di Raw a Wrestlemania tra la Flair e la Rousey. Qualcuno direbbe che nulla ha senso rispetto a quello successo la scorsa settimana. Ronda che da un momento all’altro fa questo promo heel contro il pubblico lei che si è sempre schierata dalla parte dei fan, ora si stufa e decide di fare come gli pare e piace. Alla fine, si è arrivati dove si voleva arrivare con il match a Fastlane per decidere se l’incontro a Wrestlemania sarà un match a due o a tre. La WWE ci ha fatto girare intorno alla soluzione che avevamo sotto i nostri occhi.

Per questo numero di Inside Storyline è tutto!! La strada per Wrestlemania si sta accendendo e sicuramente sapremo molto di più dopo Fastlane da non perdere questa domenica. A me non resta che darvi appuntamento al prossimo numero di Inside Storyline, un saluto e alla prossima!!

Lascia un commento