Jim Cornette: “La WWE potrebbe finire se Vince deciderà di venderla”


Vince McMahon ha portato diversi cambiamenti nel mondo del wrestling nel corso degli anni. Vince è sicuramente una figura molto divisiva nel settore grazie a molte cose controverse che ha fatto nel corso degli anni. E a proposito di questo Jim Cornette ha commentato l’attuale situazione di McMahon.

Vince McMahon domina i titoli dei più grandi giornali americani dopo lo scandalo in cui avrebbe segretamente pagato 3 milioni di dollari come risarcimento a un dipendente in partenza. Per questo motivo, McMahon è attualmente sotto inchiesta.

Ciò ha portato McMahon a dimettersi volontariamente dalla sua posizione di chairman della WWE. Mentre parlava al suo programma Jim Cornette Experience, Jim Cornette ha detto che un eventuale vendita di McMahon della WWE potrebbe essere la fine del business del wrestling.

“Penso che la WWE senza Vince McMahon al comando, in un modo o nell’altro – non sto parlando solo a livello di creatività, sappiamo tutti cosa penso della sua creatività – ma la WWE senza Vince McMahon in giro sarà un gigantesco flop. Potrebbe correre il rischio di essere venduta e si trasformerà in un conglomerato aziendale che somiglia ancora meno al wrestling professionistico di quanto non faccia già.

A tutte le persone che non sono mai state all’interno di questo business potrebbe non importare, perchè dall’esterno potrebbe sembrare un posto incantevole pieno di lecca lecca, sole, amicizia e arcobaleni, e sarà l’inizio della fine del business del wrestling. Penso che questa guerra che riguarda il wrestling sarà la guerra del wrestling che metterà fine all’intera azienda.”

Vince McMahon nel suo promo in quel di Smackdown questa settimana è stato molto breve, non facendo nessun riferimento alla faccenda. Bisognerà vedere cosa farà Vince McMahon per uscire da questa situazione.

FONTE: RINGSIDENEWS.COM

Rispondi