John Cena: “Conserverò per sempre nel mio cuore le esperienze vissute in WWE”

La WWE ha pubblicato un video del dietro le quinte del suo roster mentre si preparava all’evento “Super Show-Down” svoltosi a Melbourne, in Australia, poco meno di una settimana fa. Il video mostrava una lunga serie di colpi sferrati al rallentatore di lottatori che sembravano stupiti e/o meravigliati dalla cornice in cui sarebbe stato portato in scena lo spettacolo.
Tra i commenti degli atleti, il più interessante a pronunciarsi è stato senza dubbio John Cena:

“Sono in un posto strano. Non mi dilungherò in citazioni banali e classiche come il tipico ‘oh, siamo qui e tutto è grande’. Sono consapevole che ormai mi sono rimasti ben pochi momenti qui sul ring. Ho a cuore tutto questo, ce l’avrò sempre, e penso che il mio passato parli da solo. Ho sempre amato stare là fuori, e ora non solo lo amo, ma sono completamente immerso in tutta questa atmosfera. È davvero speciale. È davvero speciale, e non sarà l’ultima volta che mi sentirai dire questo. Sono molto, molto impressionato. Questa trasferta è molto interessante e a volte siamo così impegnati nell’attraversare il mondo da una città all’altra che dimentichiamo quanto può essere bello ciò che vediamo. Non c’è niente al mondo come questo. Sono grato di essere qui.”

Probabilmente dovremmo prepararci ad una versione estesa del discorso. Cena non ha avuto nessun momento televisivo significativo in WWE da prima di WrestleMania, e ha saltato a pie’pari persino SummerSlam. Negli ultimi mesi ha vissuto in Cina per lavorare al di fuori del wrestling: porta avanti più progetti in questo modo, permettendosi così di potersi preparare alla prossima fase della sua vita.
Sappiamo anche che continuerà a tornare per apparizioni come questa solo finché la WWE glielo chiederà. Quindi, nel momento in cui parla come un wrestler prossimo alla fine, il che è comunque molto probabile, ora come ora possiamo anche supporre che “la fine” potrebbe essere distante altri cinque, sei o anche 10 anni di distanza.
Lo stesso discorso può valere, in ogni caso, anche per l’eterna disputa tra Undertaker e Triple H, memori della promessa di lottare uno contro l’altro per l’ultima, definitiva volta, ma che nel frattempo hanno invece sancito un’altra contesa prevista per il mese prossimo, il tutto ben sei anni dopo il loro celebre “end of an era”, andato in scena nella, ormai lontana, Wrestlemania 28.

Fonte: CAGESIDESEATS