Jon Moxley: “La WWE mi ha aiutato molto”

Jon Moxley è stato intervistato da sua moglie Renèe Young nel suo nuovo podcast ed è tornato a parlare di WWE e del suo primo periodo con lo Shield.

Jon ha ricordato che, quando lo Shield fu formato, non li conosceva nessuno perchè venivano dalla FCW ma poi, in pochissimo tempo, divennero molto popolari e iniziarono a girare di città in città per incontrare i fan.

“All’improvviso eravamo i fo**uti Backstreet Boys. Eravamo come una boy band. Giravamo per centri commerciali e le ragazze impazzivano. Incontravamo tante persone, era molto strano per me. Dicevano tutti “Oddio, ti amo così tanto!” e io rispondevo “Ehm, non lo so, grazie”. Non sapevo come comportarmi. Essere in WWE mi ha aiutato a migliorare le mie abilità sociali. Ho imparato a parlare a persone che non conosco, soprattutto nelle Make-A-Wish, le persone sono molto timide. Devi dargli ottime esperienze. Ho imparato ad essere una persona davanti all’opinione pubblica. Ci è voluto molto lavoro”.

FONTE: SPORTSKEEDA.COM

 

The following two tabs change content below.
Emanuele Panza
Sono un super appassionato di wrestling e videogiochi. Mi sono avvicinato al wrestling nel 2014 quando, a 12 anni, mi innamorai della lotta di John Cena contro l'Authority. Scrivo per il sito Spaziowrestling.it e mi occupo della sezione news.