Kenny Omega: “Puoi essere il migliore senza mai mettere piede in WWE”


Kenny Omega rimane il free agent più caldo nel pro wrestling. Omega rimane uno dei wrestler più chiacchierati del settore.

Ciò è evidenziato dal suo prossimo documentario, Omega Man: A Wrestling Love Story. Il documentario sarà trasmesso il 27 marzo su TSN. Parlando con The Warmup , Kenny ha parlato del suo documentario, così come la sua prima volta nel circuito di sviluppo della WWE.

Omega ha ammesso di essere una persona privata, ma era aperto all’idea di un documentario su di lui. Ha anche rivelato che l’intero progetto è nato dopo una semplice domanda via Twitter.

Penso che [il documentario] abbia avuto effettivamente origine su Twitter. Qualcuno ha chiesto se fossi, forse, interessato a un documentario girato su di me “, ha detto.“[…] Sono molto privato – è difficile far entrare le persone in quella bolla spaziale personale, quindi ero aperto alla discussione, volevo parlarne.  Conoscere il mio programma non ha molto margine di manovra in termini di tempo libero e, visto che un gruppo di documentari mi segue e sostanzialmente mi toglie tutto quel tempo libero, non ero sicuro se mi sarei davvero goduto l’esperienza o no.  Come performer, mi esibisco sempre per la gente. Non volevo che sembrasse come se mi stessi esibendo per un documentario, volevo che fosse una rappresentazione reale di quello che sono. “

Nel 2005, Omega è stato coinvolto nella promozione dello sviluppo della WWE, la Deep South Wrestling.

“Ho davvero apprezzato l’opportunità e ho imparato molto. Sentivo che entrare nel sistema non serviva a niente, senza che conoscessero i miei limiti, senza che loro conoscessero il mio potenziale, in particolare, volevo davvero dimostrare loro che potevo essere più vicino a loro e alle idee che avevano per me in origine, quindi ho deciso di lasciare la WWE. “

E’ stato in grado di prendere questa decisione a causa della sua situazione di vita in quel momento. I suoi genitori hanno contribuito a sostenerlo, mentre rivalutava la sua direzione.

“[…] Fino ad ora, nessuno capisce davvero che ci sono altre opzioni, c’è molto altro da fare, non c’è solo la WWE. Puoi guadagnarti da vivere e fare la differenza, essendo considerato il migliore del pianeta nel wrestling professionale senza mai mettere piede in WWE. “

 

FONTE: SEScoops.com