La telenovela dei diritti WWE per l’Italia ha il suo colpo di scena *ESCLUSIVA*

Nella giornata di ieri vi abbiamo anticipato come nel mondo della Televisione i colpi di scena non abbiano nulla a che invidiare al mondo del Wrestling.

Bene, forse le nostre parole sono state troppo profetiche, tant’è che ci è giunta in redazione poco fa una indiscrezione, da più fonti attendibili, secondo la quale l’accordo tra WWE e Discovery sarebbe naufragato prima di giungere alla firma conclusiva.

E sempre secondo le nostre fonti, la trattativa si sarebbe arenata su dettagli di tipo operativo, così da rendere vani tutti gli sforzi profusi fino a questo momento per garantire il debutto della WWE su NOVE, DMAX o D-Plus.

Noi di SpazioWrestling a questo punto, a poco più di un mese dalla scadenza contrattuale dell’attuale vincolo tra SKY e WWE, possiamo veramente dire che potrebbe succedere di tutto.

Zitti zitti a SKY, con un colpo di coda inatteso, potrebbe estendere il contratto, così come potrebbero entrare in trattativa altri soggetti. Abbiamo parlato di un recente interessamento di Viacom, ma non è escluso che perfino Mediaset possa correre per accaparrarsi Raw e Smackdown. Non per ultimo potrebbe rientrare in gioco Discovery, magari dopo aver risolto gli ostacoli sorti nella trattativa.

Infine ricordiamo che le trattative con la WWE sono proverbialmente ostiche, dato che sono molte le variabili in gioco e le possibili configurazioni dell’offerta, e non sempre è facile trovare la quadra non solo a livello economico, ma anche a livello operativo, per garantire la soddisfazione sia dell’editore che della proprietà.

Naturalmente vi terremo aggiornati su ogni sviluppo della situazione.

FONTE: SPAZIOWRESTLING.IT