mercoledì, Giugno 19, 2024
HomeNewsLa WWE accusata di mancare di rispetto ai wrestler licenziati

La WWE accusata di mancare di rispetto ai wrestler licenziati

L’episodio di WWE Raw di lunedì sera ha mostrato due segmenti molto criticati.

Liv Morgan ha incolpato Becky Lynch per i rilasci di Ruby Soho e Sarah Logan , dicendo che il suo contratto esagerato era il motivo per cui sono state licenziate.

Edge invece nel suo faccia a faccia con The Miz lo ha accusato di aver abbandonato John Morrison per inseguire la celebrità a “Ballando con le stelle”.

Qualsiasi fan dei wrestler citati ha probabilmente trovato i commenti sgradevoli nella migliore delle ipotesi. Anche gli artisti stessi e le loro famiglie probabilmente non avranno gradito.

Nella sua recensione post-show, Sean Ross Sapp di Fightful ha affermato di essere in contatto con diverse persone legate alla WWE che sono state infastidite dai segmenti, ritenuti di pessimo gusto.

I promo che sfumano i confini tra realtà e finzione non sono una novità nel wrestling. In effetti, anche il tanto apprezzato scontro verbale tra CM Punk e MJF a AEW Dynamite aveva mostrato un carattere simile. La WWE potrebbe aver cercato di emulare, malamente, quello stile.

La sfumatura tra ciò che stanno facendo AEW e WWE è sottile, ma c’è. Innanzitutto, la AEW non ha scritto i promo per MJF e CM Punk. I fan capiscono invece che la maggior parte delle parole pronunciate nella programmazione della WWE provengono da uno scrittore, e non sono farina del sacco degli atleti. Lo vedono come uno sfruttamento sia per quelli licenziati che per i lottatori che ora affrontano critiche per aver seguito un copione.

FONTE: RINGSIDENEWS.COM 

ULTIME NOTIZIE

ULTIMI RISULTATI