NXT: Eric Young parla della sua malattia, di HHH e dei SAnitY

Intervistato all’E&C Podcast of Awesomeness, Eric Young ha parlato del suo problema alle corde vocali, di una conversazione avuta con HHH e della sua attuale stable, i SAnitY.

Sul papilloma (un tumore benigno) causa della sua voce roca:
“Quattro mesi fa mi hanno operato per la 18esima volta dal 2004 ad oggi. È difficile da spiegare, in pratica mi crescono delle verruche sulle corde vocali e vanno rimosse. Ma poi ritornano di nuovo. Non l’ho mai detto a nessuno, solo Bobby Roode ne era a conoscenza, fino a che non iniziai a perdere la voce. Mi dissero che dovevo operarmi e la mia preoccupazione erano i tempi di recupero. Mi dissero che sarei dovuto restare fermo solamente un giorno, l’operazione è una sciocchezza da 40 minuti, la noia più grande è la preparazione della sala operatoria e dell’anestesia, ci voglio più di due ore.”

Come si sente a 37 anni:
“Ho parlato con Hunter di questa cosa, ho 37 anni ma sul ring sento come se ne avessi 30 perché negli ultimi 8 anni non ho mai realmente combattuto. Ero una ruota di scorta, entravo e me la prendevo con l’annunciatore o con l’arbitro, mi buttavo per terra ed era tutti qui. Era comunque magnifico. Mi ha aperto tante strade e mi ha permesso di avere uno show televisivo tutto mio ma il wrestling è ciò che amo ed è davvero figo.”

Sulla sua conversazione con HHH:
“La prima volta che ci ho parlato gli ho detto ‘Non sono il più grosso e non sono perfetto in niente. Ma ho dimostrato di poter fare di tutto ad alti livelli. Qualsiasi cosa tu voglia che io faccia, la farò meglio di ciò che pensi.’ “

Sulla sua stable, i SAnitY:
“Fino ad ora è stato stupendo. Essere il capo di un gruppo di maniaci è magnifico. Gli altri membri sono volti nuovi in TV, ma sono Wrestler che hanno combattutto ovunque, quindi sotto quel punto di vista sono molto esperti. Ora stanno imparando la differenza tra Wrestling in TV e Wrestling Indipendente, è una cosa completamente diversa, cerco sempre di aiutarli e mi piace la posizione di leader che mi è stata data. Rispettano me e le mie conoscenze di questo business. Penso sia stata un’idea di Triple H.”

Il suo pensiero sul potenziale del gruppo:
“Secondo me non abbiamo limiti. La vastita del mondo della WWE e di NXT è infinita, praticamente qualsiasi cosa pensi potrebbe succedere da un giorno all’altro. Possono decidere di far accadere qualcosa quando meno te lo aspetti ed è una cosa nuova per me. È davvero eccitate. So che è un luogo comune, ma stiamo solamente grattando la superficie di ciò che realmente possiamo fare insieme e penso che nessuno sa cosa aspettarsi da noi. Magnifico. Ci stiamo accorgendo adesso del nostro potenziale, il nostro look è figo, la nostra musica è figa. Ma la cosa migliore è la mia forma fisica, non mi sono mai sentito così bene.”