Perché John Morrison lasciò la WWE?

John Morrison è sempre sembrato “quello giusto” per la WWE. Aveva il look, l’atletismo, un’ottima mossa finale, una popolarità in ascesa e non se la cavava male al microfono. Nonostante abbia vestito i panni dell’heel arrogante per tanti anni, all’alba del 2010 si era consolidato come babyface. Sembrava che fosse destinato a splendere in WWE.

Perciò cos’è andato storto?

TAG TEAM

Prima di essere conosciuto come John Morrison, il suo ring name era quello di Johnny Nitro e combatteva in coppia nel roster di SmackDown. Membro del trio degli MNM, Nitro era un odioso “heel dal bel faccino” che aveva lo scopo di suscitare la gelosia dei fan. Nulla di strano, dopotutto aveva un gran bel fisico e veniva mostrato come avesse uno stile di vita più che invidiabile da molti.

Dopo la fine degli MNM, venne ribattezzato come John Morrison e diventò un wrestler fisso prima della ECW e poi di Raw, come partner di The Miz. Morrison era ancora un odioso heel che stava modellando il suo personaggio, ma non aveva ancora le capacità al microfono del grande atleta. Per questo era stato affiancato a The Miz, un valido oratore già a quei tempi.

 

Morrison did flourish quite a bit as a singles star

CARRIERA SINGOLA

Dopo che Morrison e Miz si divisero, Morrison iniziò la sua carriera singola, facendo la corte al main event durante tutto il 2009, 2010 e parte del 2011. Considerate tutte le sue risorse e il suo atletismo ispirato al parkour, Morrison venne lanciato come babyface a Raw, dopo la cancellazione del brand ECW.

Morrison vinse il titolo Intercontinentale in ben tre occasioni ed ebbe anche l’occasione di competere per il titolo WWE. Ma comunque l’11 novembre 2011 lasciò la compagnia, apparentemente senza una spiegazione.

ULTIME CONTROVERSIE E L’ADDIO

Nel 2015 l’ormai rinominatosi Johnny Mundo ha parlato nel podcast di Stone Cold e ha rivelato il motivo per cui ha lasciato la WWE. La WWE voleva fargli firmare un nuovo contratto, ma  lui voleva “più controllo sul suo tempo” e voleva prima guarire alcuni infortuni sofferti durante la carriera.

Ma comunque voci di corridoio e teorie dei fan che circolavano nel 2011 hanno fornito altre possibili motivazioni dietro il rilascio di Morrison.

Molti fan erano a conoscenza che Morrison e Melina erano un coppia, e quest’ultima era famosa per essere una “Diva” nel vero senso della parola. Si diceva che aveva un atteggiamento ostile nel backstage e che aveva infastidito molti dei suoi colleghi, sia donne che uomini. Sfortunatamente queste impressioni negative su di lei alla fine si riversarono anche su Morrison.
Circolarono storie secondo cui era Melina a portare i cosiddetti pantaloni nella relazione e che impediva al ragazzo di passare del tempo con i suoi colleghi e andare al bar o divertirsi al di fuori della WWE.
Per via di questa storia John veniva visto come un debole e “succube” di Melina, perciò nel backstage, agli occhi di tutti, era percepito in questo modo.

Poi ci furono alcune accuse secondo cui Melina avesse tradito Morrison con altri uomini nello spogliatoio della WWE (come ad esempio Batista) e che Morrison sapeva, ma non voleva farsi valere contro qualcuno come Batista per paura di perdere il suo posto nella WWE.

Si diceva anche che Vince McMahon era al corrente dell’esitazione da parte di Morrison sul confronto con Batista, per una situazione che era di dominio pubblico nello spogliatoio WWE. Una volta che Vince ne venne a conoscenza, smise di vedere Morrison come un “vero uomo” e pertanto non lo ritenne più degno di essere un atleta di punta.
(Al contrario, per esempio, Booker T litigò con Batista per i commenti di quest’ultimo, il che impressionò positivamente Vince tanto da decidere di fargli vincere il World Heavyweight Championship. Questo perché Vince dà molto peso alla tenacia e al coraggio, virtù che secondo lui John Morrison non possedeva).

Infine ci fu la controversia riguardo Wrestlemania XXVII. Per quelli che non se lo ricordano, John Morrison fece squadra con la stella del format “Jersey Shore”, Nicole “Snooki” Polizzi, e con Trish Stratus contro il team composto da Dolph Ziggler, Michelle McCool e Layla.

Su questo argomento venne diffusa la voce che Morrison era arrabbiato per il fatto che la sua ragazza Melina non era stata inserita nel match, e le sue lagnanze vennero interpretate come una mancanza di rispetto nei confronti di Trish, che era e ancora è vista come una leggenda in WWE per via del suo contributo al wrestling femminile. Ad alimentare questa voce ci fu anche il post-match, dove Morrison avrebbe “ignorato” Trish, rifiutandosi di celebrare la vittoria con lei.

IL POST-WWE

Morrison venne rilasciato dalla WWE verso la fine del 2011 e dal quel momento non si è mai più discusso di un suo ritorno in WWE. Morrison ha combattuto per molto tempo nelle promozioni indipendenti, tra cui Lucha Underground e Impact Wrestling. Ha ottenuto diversi successi nella scena indipendente da allora, vincendo numerosi titoli in diverse promozioni.

Molti si sono chiesti che Morrison tornerà mai in WWE. Senza dubbio è cresciuto, ha avuto grandi match nella scena indipendente ed è ancora in buona forma come wrestler.

A questo punto però è difficile aspettarsi un ritorno di Morrison in WWE. Sembra trovarsi bene in questo nuovo ambiente “più piccolo”, dove ha anche più controllo su i suoi impegni, il che è molto importante per Morrison visto che il fitto calendario della WWE fu uno dei motivi che lo spinse a lasciare (secondo il diretto interessato).

C’è anche una forta tendenza per gli ex atleti WWE a trovarsi meglio al di fuori della WWE, riuscendo a farsi un nome e a guadagnare come wrestler indipendenti. Perciò non è detto che è necessario lavorare solamente con la WWE per fare soldi nel mondo del wrestling.

FONTE: SPORTSKEEDA