Report: AEW Dynamite 11-12-2019 | Spazio Wrestling


Report: AEW Dynamite 11-12-2019



Salve appassionati del ring ELITE e ben ritrovati come ogni mercoledì al consueto appuntamento con Wednesday Night Dynamite! Siamo arrivati all’undicesima puntata e questa sera avremo modo di assistere ad alcune novità.In primis il debutto sul ring AEW da parte di The Butcher and The Blade che affronteranno (chiaramente) “Cody” e QT Marshall in un tag team match.Quest’ultimo è stato scelto da MJF, quindi l’American Nightmare dovrà stare attento su più fronti, sicuramente il pericolo di un possibile attacco è dietro l’angolo! Ricordiamo che The Butcher and The Blade attaccarono Cody durante la nona puntata di Dynamite,facendo così la loro prima apparizione nella All Elite.Senza cambiare molto il discorso, parliamo adesso di MJF che questa sera avrà qualcosa da dire durante un promo.Risponderà al guanto di sfida lanciato da Cody o ignorerà il tutto? Maxwell sui suoi profili social,ha pubblicato una foto di una lista (emulando quella di Jericho) elencando i lottatori che non desidera più affrontare. Sulla lista vi è solo un nome, vi lascio immaginare!

Tra i match di stasera avremo un single match tutto al femminile tra Big Swole(ufficialmente inserita nel roster questo lunedì) e Emi Sakura. Altro single match preannunciato sarà quello tra Luchasaurus e Sammy Guevara.

La card vede attualmente in primo piano l’eterna rivalità tra i fratelli Jackson e il team Proud n Powerful, che si daranno battaglia stavolta in un Texas Street Fight Match. Sui social Santana e Ortiz hanno manifestato la propria frustrazione dopo l’incontro perso settimana scorsa;stavolta la stipulazione è stata scelta dai due portoricani, pronti ad evitare l’ennesima brutta figura contro gli Young Bucks.

Poco prima dell’inzio dello show è stato annunciato un tag team match interessante che vedrà The Cleaner Kenny Omega far coppia con Hangman Page.I due sfideranno Kip Sabian e Shawn Spears.

Come in ogni episodio Le Champion avrà sempre qualcosa da dire,probabilmente risponderà alla sfida lanciata settimana scorsa da Jungle Boy.

Invece per quanto riguarda lo sviluppo di una possibile rivalità accesa tra lo stesso Jericho e Moxley dovremo attendere lo sviluppo di questa puntata e delle prossime, visto che i due atleti,in maniera indipendente,sono impegnati anche con altre storylines al di fuori dell’AEW. Storylines che porteranno il cane rabbioso e il Painmaker a “Wrestle Kingdom 14” ppv della NJPW.

Detto ciò mettetevi comodi, siamo pronti all’inizio della puntata!

Si parla del diavolo e spuntano le corna, si parte subito con Jon Moxley che fa il proprio ingresso tra i fan, pronto ad aprire le danze!Justin Roberts nell’annunciare Mox fa gasare il pubblico Texano.

Single match:Jon Moxley vs Alex Reynolds(w-Silver)

Moxley subito carica Reynolds con una ginocchiata al volto per poi chiudere rapidamente la contesa con la Death Rider!

Moxley furioso attacca l’avversario appena battuto e lo getta fuori dal ring,arriva in aiuto del compagno Silver beccandosi anche lui una Death Rider.

Restando in tema “diavolo” risuona Judas nell’intera arena,anche Jericho fa il suo ingresso,accompagnato dal resto dell’Inner Circle.Jericho cerca di avere un approccio verbale con Moxley, il Painmaker mette in chiaro le cose, si trova sul ring solo per parlare! Sottolineando che i due hanno fatto la storia del business lottato, dicendo che Moxley merita tutto quello che ha ottenuto finora, ritenendolo un grandissimo main eventer. Jericho chiede a Moxley se è ancora il solito stronzo,il solito cane affamato, bramoso di vittorie! Jericho dice che Mox ha bisogno di lui,invitando quest’ultimo ad entrare nell’Inner Circle.Jericho poggia la t-shirt della stable sulla spalla di Mox, chiedendo di pensarci su, Jericho lo aspetterà a braccia aperte!

Vincitore: Jon Moxley

Tag team match: Cody & QT Marshall vs The Butcher and The Blade(w-Bunny)

Inizia Cody contro Blade, subito i due ingaggiano un clinch chiuso subito da codi con un dropkick successivo. Shoulder tackle di Blade, inutile per via del successivo scoop power slam da parte di Cody. Entrano Marshall e Butcher, scontro tutto fisico vista la possenza dei due; vinta da The Butcher. Sul ring rientrano nuovamente Blade e Cody, quest’ultimo atterra l’avversario con il suo caratteristico calcio da terra per poi trovare nuovamente il cambio. Sul ring rientrano Marshall e Butcher, il partner dell’American Nightmare si trova in estrema difficoltà, beccandosi una sidewalk slam combinata. Blade mantiene il vantaggio acquisito,tenendo al suolo QT Marshall con diversi stomp. Marshall prova a reagire con disperazione,trovando un enziguri importante per tentare il tag. The Butcher che era a bordo ring fa cadere Cody negando così il tag a Marshall. Marshall però non si demolarizza e con una grande agilità riece a trovare un gamengiri kick di tutto rispetto, riuscendo a dare il cambio a Cody. L’American Nightmare entra carichissimo, abbattendo Butcher con il disaster kick e Blade con un moonsault e un Tko in springboard.Combinazione non efficace alla chiusura dell’incontro. Sfruttando la distrazione dell’arbitro Bunny attacca Cody al volto,accecandolo. Notando ciò Marshall si prende il tag e ci delizia con una tecnica aerea oltre la terza corda che atterra i due omoni heel.Marshall riporta la contesa sul ring,eseguendo sotto gli occhi di Cody la “Cross Rhodes” seguita da una senton dalla terza corda. Marshall prova lo schienamento ma solo due! Nel frattempo Cody si fa abbattere sull’apron da Butcher,lasciando solo il povero compagno che fin’ora ha fatto bene risollevando il proprio status nell’incontro.QT Marshall non molla colpendo i due nemici come può,ma la superiorità numerica si fa sentire,infatti viene atterrato da una stunner di Blade e da un lariat di Butcher.Butcher solleva Marshall con un suplex che si conclude con una backbreaker combinata con Blade.The Blade effettua lo schienamento che risulta vincente con il conto finale di tre!

Buon debutto da parte dei due wrestler che iniziano la loro avventura Elite con una vittoria. Buon match anche da parte di QT Marshall dopo un inizio poco brillante.

Cody seduto a terra a bordo ring con le spalle poggiate sulle transenne non può far altro che assistere ai festeggiamenti dei due lottatori rivali. Ad aiutare un Cody demoralizzato arriva Darby Allin che lo fa rialzare immediatamente. Non saprei se interpretare la cosa come una sfida o un semplice gesto sportivo.

Vincitori: The Butcher and The Blade

Maxwell Jacob Friedman’s promo

MJF subito si becca una marea di fischi, chiedendo ad un membro dello staff di salire sul ring,invitandolo a baciare il proprio anello da campione Dozen. Il membro della security umiliato si vede costretto ad accettare le richieste di Maxwell. MJF da gran figlio di buona donna colpisce il povero ragazzo con la Cross Rhodes in segno di sfida,eseguendo la finisher del suo ex miglior amico. MJF risponde così a Cody dicendo che desidera che lui soffra,e che non necessita di qualsiasi bene materiale e di nessun match,l’unica cosa che conta è che Cody soffra tremendamente! MJF ritiene Cody un fake wrestler, un uomo senza palle, chiedendo all’American Nightmare di licenziarlo se ha veramente gli attributi! MJF dice che non lo farà, perché Cody necessita di questo match ed “accetta” incredibilmente la sfida dopo aver utilizzato diverse perifrasi, dicendo che sarà lui stesso a decidere la stipulazione dell’incontro, e che quest’ultima verrà rivelata nella puntata di Dynamite del primo Gennaio a Jacksonville.

MJF chiude il proprio promo dicendo che ha il totale controllo su Cody,esclamando la sua celebre catchphrase “I’m better than you and you know it!”, riferito chiaramente all’American Nightmare.

Single match: Big Swole vs Emi Sakura

Le due inziano una contesa di forza risolta dalla Swole con un immediato snapmare to cartwheel kick, inefficace alla chiusura dell’incontro. Emi Sakura risponde bene atterrando la Swole, pronta ad eseguire la Mexican Surfboard, che chiude in un secondo momento, desistendo poi sulla presa. La Sakura adesso tenta di danneggiare il braccio sinistro dell’avversaria con una presa articolata, per poi colpire l’atleta americana con diverse chop al petto. La Swole infastidita dalla situazione atterra Sakura con un lariat potente,che non scalfisce però la nipponica. Infatti la Sakura riprende subito le redini del match graffiando ripetutamente la schiena della rivale. La reazione della Swole è notevole, headbutt seguito da un uppercut con tanto di schienamento successivo che però non conclude il match. Ulteriore risposta della Sakura che porta all’angolo la Swole per poi colpirla con un crossbody e con una backbreaker devastante. La Sakura prova a mantenere il proprio vantaggio con un’abdominal stretch, ribaltata e conclusa da una spear a favore della Swole. Big Swole prova una tecnica aerea ma viene intercettata dalla Sakura che esegue un backbreaker. La nipponica sale sulla seconda corda per eseguire una senton,con schienamento successivo terminato al due! Sakura ritenta con un’altra tecnica dal paletto, fallendo però un moonsault che può dare alla Swole la possibilità di riprendere fiato. La Swole ne approfitta colpendo la rivale con un bicycle kick, e dopo uno scambio di chop tra le due la Swole estrae dal cilindro la Dirty Dancing, tentando lo schienamento.Uno…due..tre! Ottimo debutto per la Swole da membro ufficiale del roster AEW.

Vincitrice: Big Swole

Dopo il match femminile nel backstage viene intervistato Pac.Il brittannico dice di essere approdato in questa compagnia solo per una ragione.Opportunità!Abbattendo i propri rivali uno dopo l’altro,arrivando al top rapidamente. Però tutto ciò non basta per togliersi un sassolino fastidioso dalla scarpa.Un sassolino chiamato Kenny Omega, quest’ultimo infatti viene invitato da The Bastard ad un rematch! Se non otterrà ciò che vuole,Pac farà vedere più avanti cosa subirà il canadese. La minaccia c’è! Il guanto di sfida pure!

Tag team match: Kenny Omega & Hangman Page vs Kip Sabian & Shawn Spears

Sul ring iniziano il cow boy e il super bad, Page distratto dalla compagna di Sabian vine colpito da quest’ultimo. Dopo un inziale scambio di colpi,Page atterra Sabian con un big boot. Entra Omega che con l’aiuto di Page massacrano Sabian con numerose chop combinate. Omega fa rientrare Hangman, che prova in corsa a colpire Sabian, quest’ultimo trovatosi all’angolo evita l’attacco. Sabian però non ha vita facile e nonostante l’aiuto di Spears viene colpito da una shooting star press.Page nuovamente distratto favorisce l’ascesa di Spears che con mosse poco corrette riesce a controllare il proprio avversario all’angolo. Rientra il Super Bad che alterna magistralmente colpi e tag, riuscendo a mettere in difficoltà il cow boy. Spears da attuale uomo legale non riesce a tenere la tenacia di Page che con astuzia trova il cambio.Omega entra carichissimo atterra i due avversari con un legdrop bulldog, facendoli finire fuori dal ring. Omega prova il tope con hilo,ma sulla sua traiettoria si trova di fronte la compagna di Sabian,arrestando così la propria corsa. Da dietro Spears ne approfitta per colpire il connazionale con una backbreaker, dando a Sabian l’assist adatto ad un missile dropkick. Ancora protagonista Penelope Ford che allontana Page con un hurricanrana a bordoring.Altro assit per il Super Bad che atterra Omega con una tornado DDT,con schienamento successivo interrotto al due. Omega riesce ad evitare l’ennesima tecnica di Sabian e risponde con la V-Trigger,provando ad avvicinarsi al proprio angolo per il tag. Improvvisamente le luci si spengono e sullo stage appare Janela che si presenta con Tully Blanchard legato su di una sedia, portando così Spears alla distrazione che ingaggia immediatamente una faida con il Bad Boy. Lasciando Sabian solo sul ring,Omega ha la strada libera per un’altra V-Trigger! The Cleaner da il cambio al cow boy che fulmina Sabian con il buckshot lariat, chiudendo successivamente le ostilità con il conto di tre dell’arbitro.

Vincitori: Kenny Omega & Hangman Page

Risuona nuovamente la theme di Jericho che fa il proprio ingresso insieme ad Hager. Subito i due allontanano dal tavolo dei commentatori Excalibur e Tony Schiavone,pronti a sostituirsi a quest’ultimi per commentare il match successivo che vedrà Sammy G in azione.

Single match: Sammy Guevara vs Luchasaurus(w-Stunt and Jungle Boy)

Sammy provoca subito Luchasaurus con uno schiaffo, il gigante non ci sta e prova a caricare Sammy G. Guevara con moltà agilità la spunta,colpendo Luchasaurus con un enziguri. Sammy sale sul paletto ma viene lanciato fuori dal ring,grazie all reazione della bestia mascherata. Il match si sposta fuori dal ring, Luchasaurus colpisce Guevara con diverse chop facendolo impattare successivamente sulle grate d’acciaio. Nel rientrare sul ring la lentezza di Luchasaurus viene punita, infatti lo SPanish God trova l’occasione giusta per poter atterrare il rivale con un enziguri, per poi eseguire una shooting star press dall’apron,seguito da un top con hilo. Sammy G però è poco astuto si fa distrarre dal suo smartphone e viene colpito dal membro dei Jurassic Express. Guevara punta nuovamente sulla propria agilità ed è pure fortunato, trovando una tornado DDT.Sammy sale sulla terza corda,tenta un doppio moonsault ma l’atleta mascherato evita bene, riuscendo a neutralizzare anche una standing shooting star press. Luchasaurus abilmente colpisce l’avversario con diversi calcioni devastanti, per poi caricarselo in posizione di piledriver per il “pancake piledriver”! Tecnica ben eseguita che porta alla conclusione delle ostilità con il conteggio di tre!

Luchasaurus viene immediatamente attaccato da Jericho e Hager, in aiuto arriva Jungle Boy che allontana Hager e con un hurricanrana pin atterra Jericho, con Stunt che si improvvisa arbitro effettuando uno schienamento che si conclude con il tre! Una sorta di spoiler per il match che due disputeranno settimana prossima. Jericho è costretto a rientrare nel backstage colmo di rabbia.

Vincitore: Luchasaurus

A fine match i commentatori rivelano il prossimo ppv All Elite che porta il nome di “Revolution” che si terrà a Chicago sabato 29 Febbraio 2020. Dopo la presentazione del ppv vengono annunciati diversi match per la prossima puntata di Dynamite, ovvero i seguenti: Lucha Bros vs Hangman Page & Kenny Omega;Jungle Boy vs Chris Jericho(non titolato); Britt Baker vs Kris Statlander (la vincente diventerà la #1 contender al titolo femminile).

Altro possibile match interessante,vedrà i titoli di coppia messi in palio.Cinture detenute da Scorpio Sky e Frankie Kazarian che affronteranno settimana prossima i vincenti del Main Event di stasera, che a breve avrà inizio!

Texas Street Fight Match (ME): The Young Bucks vs Proud n Powerful

Durante il loro ingresso i fratelli Jackson vengono immediatamente attaccati dai portoricani con l’aiuto di Sammy Guevara,facendo partire immediatamente la contesa.In aiuto dei due fratelli Jackson arriva Brandon Cutler, supporto assolutamente non decisivo, Santana e Ortiz lo spalmano immediatamente sulla struttura dello stage con una powerbomb. I tre dell’Inner Circle continuano l’attacco sistemando il primo tavolo dell’incontro, mettendo su di esso Nick. Matt vede tutto e in tempo debito fucila i tre ispanici con i suoi caratteristici superkick. I fratelli Jackson si liberano definitivamente di Guevara con una Meltzer Driver,eseguita con la struttura di supporto dello stage. Altro fantastico superkick,stavolta doppio e sincronizzato sul volto di Ortiz che viene adagiato sul tavolo precedentemente preparato.Nick sale su una parte sopraelevata dello stage ed esegue una senton pazzesca che gasa il pubblico,peccato per il conto di due successivo. Matt porta la faida sul ring, vedendosela con Santana che è abile ad utilizzare il famoso “calzino” pieno di materiale pesante. Santana copre Nick con un bidone dell’immondizia cominciando a colpire quest’ultimo con l’aiuto di Ortiz. Arriva in aiuto Matt che si presenta con un casco da football che lo protegge dagli attacchi avversari, atterrando i due rivali con una doppia spear. Ancora protagonista Matt che dopo diverse nothern light suplex fa volare Santana oltre la terza corda,facendolo finire su un tavolo posto a board ring. Stessa sorte tocca allo stesso Matt che nel tentativo di abbattere Ortiz in corsa finisce fuori dal ring schiantandosi su di un altro tavolo sempre a bordo ring.Il tutto  di certo non termina qui! Ortiz mette sul proprio mirino Nick che si trova fuori dal quadrato, colpendo quest’ultimo con un somersault tra la terza e la seconda corda. Tecnica che si conclude con l’impatto dei due atleti sul tavolo. Da “Superkick Party” a “tables party” è un attimo! Infatti il pubblico di Garland apprezza facendo partire il coro “AEW!AEW!AEW!”.Ortiz sistema fuori dal ring un altro tavolo, provando una suplex su Matt, quest’ultimo riesce a fuggire ma non può nulla con le tecniche combinate dei due portoricani, che chiudono una serie di attacchi con un lion sault di Santana, provando lo schienamento non ancora decisivo. Nick prova ad aiutare il fratello ma anche lui viene chiuso all’angolo e colpito pesantemente da Santana e Ortiz.Matt non ancora esausto evita il peggio salvando il fratello da una superplex,colpendo i due ispanici con un bidone. Matt vola fuori dal ring oltre la terza corda,atterrando Santana con un crossbody,Nick ci delizia con una 450 splash su Ortiz, tentando lo schienamento. Il conteggio dell’arbitro viene interrotto dall’arrivo di Hager lo trascina con se a bordo ring! Nel tentativo di colpire Hager con un calcione,Nick atterra l’arbitro senza volerlo subendo l’attacco immediato di un fortunato e furbo Hager. Fortunato ma non troppo, dal backstage arriva Dustin Rhodes che ingaggia subito una faida con il tirapiedi di Jericho,spostando la personale battaglia fuori dallo stage.Powerbomb-enziguri su Ortiz! Da parte degli Young Bucks, che in successione eseguono rapidamente una 450 splash e un moonsault strepitoso che conseteno a Matt lo schienamento. L’arbitro rimasto a terra dolorante, non può effettuare lo pin! Dopo alcuni secondi arriva Aubrey Edwards che effettua lo schienamento, Ortiz però alza la spalla! Gli Young Bucks provano la Meltzer Driver, che viene interrotta da un dropkick di Santana su Nick. Rimasto solo sul ring Matt subisce la Blockbuster-Powerbomb,finisher caratteristica dei portoricani,Nick è abile ad interrompere lo schienamento portando fuori dal ring l’arbitro. I Proud n Powerful hanno attualmente le redini della faida e tentano nuovamente la propria finisher.Dalle retrovie arriva Matt(puntuale come sempre) che fa finire Santana su di un tavolo,lasciando solo all’angolo il povero Ortiz che viene freddato da un enziguri di Nick.
I fratelli Jackson carichi del momento positivo, fucilano Ortiz con un superkick, per poi eseguire successivamente la Meltzer driver su di una sedia d’acciaio!Uno…due…tre! Bellissimo match e stupenda vittoria per gli Young Bucks che con la vittoria di oggi affronteranno settimana prossima gli SCU per i titoli tag team.

La puntata si conclude con l’arrivo sul ring di Kazarian e Sky che mostrano fieramente i propri titoli, sbattendoli in faccia ai loro futuri avversari come messaggio chiaro per la prossima puntata di Dynamite!

Vincitori: The Young Bucks

Cari amici di Spazio Wrestling, anche questa puntata si è conclusa con tantissime emozioni e colpi di scena che avranno sicuramente sviluppo nelle prossime settimane, prova ne sia la card già creata per la prossima puntata che sembra spoilerare grandissimo spettacolo! D’altronde stiamo parlando dell’ultimo show targato Dynamite del 2019!

Il mio invito come ogni settimana rimane sempre il solito,continuate a seguirci sul sito e sui social per qualsiasi aggiornamento. Il vostro Mauro Panè vi ringrazia e vi saluta! Appuntamento a Mercoledi prossimo con l’ultimo episodio dell’anno di Wednesday Night Dynamite!

The following two tabs change content below.