lunedì, Giugno 24, 2024
HomeReportAEW DynamiteReport: AEW Dynamite 13-11-2019

Report: AEW Dynamite 13-11-2019

Salve appassionati del ring Elite e ben ritrovati con la settima puntata di Wednesday Night Dynamite, show post Full Gear. Il ppv ci ha deliziati con grandissimi match e diversi colpi di scena, primo fra tutti il turn heel di MJF su Cody, con un low blow inaspettato.Adesso attendiamo le giustificazioni del gesto. Cody nonostante l’insuccesso e il tradimento subito, ha regalato insieme a Jericho un match interessante e molto godibile. Match che sicuramente ha suscitato molta attenzione tra i fan del wrestling è stato l’unsactioned lights out match tra Kenny Omega e Jon Moxley,incontro che ha regalato da una parte grandi manovre, dall’altra molta violenza, creando sentimenti contrapposti sul giudizio della faida.Se posso dare un parere a riguardo,un match non necessità questa violenza per essere definito spettacolare,ma non si può negare che ogni tanto uno scontro così è più che apprezzabile, sopratutto se i protagonisti sono grandi professionisti,come nell’attuale caso. Un altro grande incontro è stato quello tra Hangman Page e Pac, i due regalano sempre grande spettacolo, manifestando un alchimia sul ring di tutto rispetto. Per nostra fortuna,i due avranno modo di esibire le proprie abilità anche in questa puntata di Dynamite. Il rematch è stato annunciato da Tony Khan in una conferenza post Full Gear. L’altro match annunciato per lo show di oggi è il main event, che vedrà i campioni di coppia, ovvero gli SCU sfidare il campione del mondo AEW Chris Jericho e Sammy Guevara. In un post social Le Champion ha dichiarato la sua intenzione di conquistare quanto più oro possibile (riferendosi chiaramente alle cinture tag team), per aumentare il prestigio dell’Inner Circle e per dare una possibilità titolata allo Spanish God. Jericho ne uscirà vincente anche stavolta?

Probabilmente verranno aggiunti altri match o promo alla card che scopriremo solo seguendo AEW Dynamite!

La puntata si apre con l’annuncio di un altro match;ovvero Dark Order Vs Jurassic Express. Saranno in azione anche Nyla Rose e Jon Moxley.

A risuonare nell’arena è proprio la theme di Moxley che fa il suo ingresso nel ring!

Single match: Jon Moxley vs Michael Nakazawa

Subito Nakazawa colpisce Mox con numerosi pugni in più parti del corpo, ma per il cane randagio sono sinonimi di carezze. Mox risponde con una clothesline per poi colpire l’avversario all’angolo.L’avversario nipponico prova il contrattacco ma viene colpito dalla Death Rider con il conto successivo di tre.

L’incotro è stato breve, ma conta l’attuale promo di Moxley, che continua a gettare benzina sul fuoco, ribadendo ciò che ha fatto a Full Gear ovvero battere Omega,mantenendo la propria promessa. Jon prova ad istigare ancora il canadese chiedendo a quest’ultimo di uscire dal backstage e sfidarlo face to face.Omega mostra ancora i postumi di Full Gear quindi non ha modo di presentarsi. Moxley non contento lancia una sfida a chiunque desideri vedersela con lui,definendosi il migliore e che dopo il match con Omega,nessuno è in grado di battere il cane pazzo. Parola di Jon Moxley!

Vincitore: Jon Moxley

Tag team match: Dark Order vs Jurassic Express

Ad aprire la contesa saranno,Uno e Stunt. Stunt parte bene, sfruttando a pieno la propria agilità. Entrambi i team effettuano il tag,Jungle Boy subito mette in difficoltà Grayson con un tilt a whirl e un dropkick. Dopo diversi cambi stategici, Stunt continua a dar fastidio a Grayson,ma si fa fregare da una propria leggerezza,dando l’opportunità a Grayson di far entrare Uno;quest’ultimo senza perdere tempo colpisce Stunt con un big boot. Stunt prova a reagire, ma viene atterrato da una chop potente,Grayson chiede il cambio e l’ottiene. Stu Grayson solleva di peso Stunt riuscendo ad eseguire una suplex,dando successivamente il cambio al proprio partner.Stunt dopo un accenno di ripresa viene colpito da una backbreaker combinata in team, per poi eseguire una fallaway slam con successivo schienamento, concluso al conto di due. Stunt con molta abilità e con un tilt a whirl riesce a fuggire dalle grinfie di Uno,dando il cambio a Jungle Boy. Jungle Boy freschissimo colpisce prima Grayson con un suicide dive e poi Uno con una shooting star press. I due tentano adesso una tecnica combinata,Stunt esegue una spring board franksteiner e prova lo schienamento,ma solo due!I due del Dark Order sono fuori dal ring e Jungle Boy prova ad eseguire un’altro suicide dive,ma viene intercettato da un bicycle high knee di Grayson. Si ritorna sul ring e un povero Stunt ormai solo è costretto a subire le tecniche di Grayson e Uno che chiudono l’incontro con la Brutality!

A fine match i Dark Order invitano Stunt a far parte dei creepers,ovvero gli uomini sottomessi alla volontà di Uno e Grayson.Stunt e Jungle Boy chiaramente rifiutano, facendo arrabbiare i due rivali che decidono bene di colpire i due giovanissimi ragazzi.Inaspettatamente però dal backstage entra Luchasaurus che fa piazza pulita,prima dei creepers e poi dei due Dark Order,galvanizzando il pubblico che fa partire il coro “This is awesome”.

Vincitori: Dark Order

Three way match: Shawn Spears(w/Blanchard) vs Peter Avalon vs Darby Allin

Altro match non presente nella card iniziale vede i tre atleti sfidarsi in un triple threat.Subito Allin viene supportato dal pubblico e va face to face con Spears,subendo alcune chop nei primi secondi.Allin è abile e con sublime agilità si sbarazza di Spears.Avalon prova il suo attimo di gloria,tentando un suplex pin,ma inefficace, per poi essere gettato fuori dal ring.Allin sale sul paletto e prova a volare,non facendo i conti con la presenza di Spears alle spalle che lo fa cadere rovinosamente. Spears nel controllare i propri avversari viene spiazzato dall’arrivo di Janela che lo invita fuori dal ring ad una contesa che poi proseguirà tra il pubblico. Allin resta solo con Avalon,esegue una stunner che annichilisce il bibliotecario, per poi salire sulla terza corda.Coffin Drop!Uno…due…tre! Allin si aggiudica questo three way match.

A fine incontro Allin prende il microfono dicendo di “accettare” la sfida di Moxley con un secco “Jon Moxley,I accept”. Signori una nuova faida sta per prendere forma e avrà modo di manifestarsi settimana prossima a Dynamite!Jon Moxley vs Darby Allin,guai perderselo!

Vincitore: Darby Allin

Single match: Nyla Rose vs local competitor

La Rose subisce i primi colpi ma davvero leggeri per la sua stazza,infatti si sbarazza dell’avversaria con un big boot.Incredibilmente la contendente della Rose riesce ad evitare diverse manovre,colpendo Nyla con uno schiaffo in pieno viso. Mai errore fu più grande,infatti la gloria è solo temporanea,la Rose fa valere il proprio fisico e fa secca la povera lottatrice, prima con una samoan drop e poi con una power bomb devastante.Tecnica che fa chiudere immediatamente la contesa. Altro match breve come quello ad inzio serata che ha visto Moxley protagonista.

Vincitrice: Nyla Rose

Post match viene intervistata Allie che si ritiene entusiasta di far parte della grande famiglia di Dynamite. Le sue parole però vengono interrotte dall’arrivo di Awesome Kong e Brandi Rhodes. Anche stavolta le due attaccano la propria vittima,privandola di una ciocca di capelli.Gesto inquietante già visto a Full Gear.La povera Allie viene lasciata a terra dolorante sulla rampa d’accesso al ring.

Le Champion’s promo

Jericho fa notare al pubblico immediatamente la propria superiorità,ricordando chi è il campione AEW dopo Full Gear. Jericho dice che dal principio ha dimostrato di poter batter Cody o chiunque altro all’interno del roster Elite! Dopo queste parole,improvvisamente si spengono le luci e il pubblico si gasa,è la theme di Cody! Però tutto ciò risulta essere un cattivo scherzo da parte di MJF che fa il proprio ingresso, entrando successivamente sul ring insieme a Jericho. Il pubblico immediatamente fa fioccare numerosi boo e parole poco gentili verso Maxwell. MJF rimprovera subito l’egoismo di Cody definendolo eccessivamente superbo e un grande stratega che prova a manovrare le persone come se fossero marionette,fregandosene dei propri amici e sopratutto dei fan.MJF chiude il proprio discorso facendo un pronostico sul proprio futuro,ovvero quello di diventare il volto della compagnia. Maxwell propone successivamente a Jericho di far parte della stable Inner Circle, definendola incompleta senza la sua presenza. MJF alza la cresta specificando di essere eccessivamente all’altezza della propria posizione e di poter entrare nell’IC tranquillamente. Jericho in tutta risposta lo smonta ironizzando sulla sua vanità, chiedendo ad MJF se questa forma di eccitazione è la stessa che i suoi genitori provarono nel vedere le prodezze Eddie Guerrero venticinque anni fa in WCW. Il tutto si risolve però tra i due con l’unica cosa che hanno in comune, ovvero l’odio per Cody,infatti non perdono tempo per deriderlo,definendolo uno stupido. Cody fa il suo ingresso e immediatamente colpisce prima MJF e poi Jericho,evitando diversi contrattacchi.Gloria spezzata sul nascere da una clothesline di un alleato di Maxwell che a quanto pare farà parte del roster Elite. Cody viene preso e strozzato con l’ausilio di cravatta, i due heel vengono allontanati dagli arbitri,riuscendo a farli desistere dalle proprie intenzioni.

Single match: Hangman Page vs Pac

Parte 3 di una grandissima faida! Pac parte forte, prima con un gamengiri e poi con vari calci,Page è costretto ad uscire dal ring. Pac si accorge dell’immediata difficoltà e colpisce Page con una manovra oltre la terza corda,per colpirlo nuovamente con un moonsault dal paletto.Nel rientrare sul ring Pac tenta subito la Black Arrow,ma viene evitata,Pac atterra sui propri piedi ma viene fucilato dal un dropkick potente. Pac si trova fuori dal ring e subisce un suicide dive di tutto rispetto,Page riporta il rivale sul ring e dopo numerosi scambi di colpi si ritrova nuovamente in difficoltà,subendo ben due missile dropkick dal paletto.Page riposa sull’apron e Pac prova un tecnica di impatto che però viene intercettata dal cow boy,quest’ultimo abile a far impattare l’avversario sull’apron. Senza rimuginare Page sale sul terzo turnbuckle e spicca il volo,con un fantastico moonsault. Page si porta sull’apron pronto al bukshot larit, non eseguito per l’abile allontanamento di Pac dal quadrato.Page con leggerezza si avvicina al proprio avversario che mima la propria stanchezza,per poi fucilare Page con un potente superkick. Si ritorna sul ring i due si scambiano diverse gomitate,la streak migliore è quella di Page che riesce a colpire più volte Pac. Il britannico in tutta risposta colpisce Page con un superkick, che a sua volta si trasforma in un occasione di lariat da parte di Page. Pac ha tanta adrenalina in corpo e risponde con una german suplex; adrenalina che viene quasi esaurita nel subire una devastante clothesline. Scambio di colpi devastanti che si concludono senza alcun conto di tre. Il match si sposta fuori dal ring e Pac prova ad eseguire la stessa brainbuster sulla sedia,mostrata a Full Gear, ma senza successo,Page è abile a fermare le intenzioni di Pac e lo punisce con un suplex. Page adesso sull’apron prova e trova il buskshot lariat,che si conclude incredibilmente sul conto di due. Pac è visibilmente frustrato e dopo una situazione confusa colpisce Page con molta violenza, con due bycicle high kick al volto. The Bastard comincia a colpire il cow boy con diversi stomp che richiamano l’attenzione dell’arbitro che prova a minacciare la chiusura dell’ostilità con una squalifica.Page rimane a terra,incredibilmente in difficoltà per il pestaggio subito. Pac sale sulla terza corda ed esegue la Black Arrow! Immediatamente dopo l’impatto in volo,Pac chiude la tecnica con la Brutalizer,efficace alla chiusura del match. L’arbitro vedendo Page perdere i sensi si vede costretto a fa suonare la campanella.

Vincitore: Pac

Post match le telecamere spostano la loro attenzione nel backstage per una rissa in corso. I protagonisti come sempre sono gli Young Bucks,Santana e Ortiz che anche in questa puntata se le danno di santa ragione,costringendo arbitri e security ad intervenire,senza alcuna ragione che li faccia fermare.La faida si sposta tra i fan,fino ad arrivare a bordo ring. La security riprova a fermare i fratelli Jackson direzionandoli nuovamente verso il backstage.I due fratelli non contenti,fanno partire il Super Kick Party,fucilando il personale di sicurezza. Santana ed Ortiz però con molta violenza atterrano i propri rivali.Il primo ad essere punito è Nick che viene colpito senza pietà a ginocchio,generando urla poco piacevoli,il secondo è Matt che viene spalmato su una parte di stage con una double power bomb combinata.La stessa powerbomb eseguita su Ricky Morton qualche settimana fa.I due portoricani dopo le angherie perpretate ,non si ritengono soddisfatti e puntano nuovamente Nick,rimasto a terra dolorante.Dal backstage appaiono per fortuna dei fratelli Jackson,i Private Party che con modi minacciosi riescono ad allontare Santana e Ortiz che preferiscono evitare un’altra rissa.

La prossima settimana ad AEW Dynamite assisteremo ad un tag team match che vedrà impegnati proprio i Private Party contro i due ispanici.

AEW Tag Team Championship Match: SCU vs Chris Jericho & Sammy Guevara(w-Hager)

Siamo al Main Event della puntata, gli SCU scaldano il pubblico con le loro celebri catchphrases. Daniels ritornato dall’infortunio è alquanto gasato per la propria presenza sul ring,incominciando ad annunciare i propri compagni meglio di un ring announcer.Adesso però l’entusiasmo cala, a fare il loro ingresso sono Guevara e Jericho.I due che apriranno le danza saranno Jericho e Kazarian.I due atleti ingaggiano subito un clinch vinto in un primo momento da Kazarian che riesce a controllare l’avversario al suolo con un presa al braccio. Kazarian è molto abile e molto coordinato, riesce a colpire Y2J con un buon dropkick che lo costringe a dare il cambio. Sul ring abbiamo Guevara e Sky(da poco entrato),quest’ultimo colpisce Guevara con un back breaker e da il cambio a Kazarian che punisce lo Spanish God con una springboard leg drop, con successivo schienamento ma solo due. Kazarian prova a sfruttare le corde per accentuare il proprio movimento,ma viene intercettato da Jericho a bordo ring che sfrutta la distrazione dell’arbitro.Così facendo Jericho offre un ottimo assist a Guevara, che riesce a sfruttare,colpendo Kazarian con un dropkick ben eseguito,per poi mantenere l’avversario al suolo con una head lock. Guevara dopo la presa alla testa esegue una fantastica standing Spanish fly, sale sulla terza corda e prova ad eseguire una shooting star press che non va segno. Kazarian sfrutta il momento e trova il tag, Sky entra subito forte,atterrando Guevara con un back elbow e con un successivo dropkick. Sky si rende ancora protagonista con una neck breaker non decisiva al conto di tre.Sempre il membro degli SCU continua a padroneggiare sul ring,riuscendo a colpire Guevara con una spring board stunner,chiusa in un secondo momento nella dragon clutch;quest’ultima spezzata da un ceffone di Jericho. Sammy Guevara trova il tag,Jericho subisce le tecniche di Sky,in particolar modo una grandissima TKO che non conclude la faida.In un momento di confusione Guevara abilmente da il tag al canadese che prova a prendere le redini dell’incontro, ma viene atterrato istantaneamente da Sky con un double foot stomp. Sky carica Jericho sulle spalle per eseguire un potente TKO,prova lo schienamento ma Jericho risponde presente alzando la spalla! Sky non demorde e sale sulla terza corda,tenta un flying elbow drop che va a vuoto,Jericho ne approfitta ed esegue un Lion sault, trovando però le ginocchia al petto dell’avversario. Sky in movimento sale sulla seconda corda,provando una tecnica aerea repentina,beccandosi però una potente Codebreaker al volo!Le Champion prova lo schienamento!Uno…due..Sky alza incredibilmente la spalla! Jericho prova un ulteriore tecnica alzando Sky da terra;quest’ultimo però dal nulla se ne esce con uno small package! Uno…due…tre! Non ci credo,Sky riesce a schienare in maniera pulita il campione AEW! Nessuno fin’ora è riuscito in tale impresa.Gli SCU oltre a mantenere le cinture,ottengono una vittoria decisamente importante.

Vincitori: SCU

Anche questa puntata di Dynamite si conclude,offrendo delle novità sulle possibili faide successive. Per il resto,ricordo sempre di rimanere sul sito per qualsiasi aggiornamento sulla AEW! Al prossimo report!

ULTIME NOTIZIE

ULTIMI RISULTATI