Report: WWE NXT 27-11-2019

Buonasera amici di SpazioWrestling, io sono Fabio Theodule e anche oggi vi accompagnerò durante la diretta di questo episodio di NXT. Facciamo un breve riassunto: venerdì si sono disputati i War Games con la vittoria del team Ripley, seppur penalizzato dall’incredibile tradimento di Dakota Kai, e del team Ciampa, dopo un impressionante volo dalla cima della gabbia su due tavoli di legno con Adam Cole. Finn Bàlor ha sconfitto Matt Riddle e Pete Dunne è diventato il #1 contender per il titolo di Adam Cole. Sabato si sono disputate le Survivor Series con lo stesso Dunne che ha perso nel, a detta di molti, miglior match della serata e con l’impronosticabile vittoria di NXT sul main roster. Dopo le parole taglienti di Seth Rollins durante Raw dovremmo aspettarci una risposta dal roster giallo? Inoltre, oggi assisteremo a due match titolati: Akira Tozawa contro Lio Rush per il titolo dei pesi leggeri e Keith Lee e Dominick Dijakovic contro l’Undisputed Era per i titoli di coppia. Dico sovente che NXT è imperdibile… oggi dobbiamo elevarlo all’ennesima potenza: benvenuti a NXT.

 

La puntata inizia con i festeggiamenti per la vittoria di NXT alle Survivor Series: we are NXT canta tutta l’arena… ma ecco arrivare l’Undisputed Era

 

“Stop, stop” dice Adam Cole “Cosa state facendo per Dio? Cosa state facendo? Avete vinto qualcosa? L’unico motivo per cui abbiamo vinto alle Survivor Series è perché noi dell’Undisputed Era abbiamo dominato. Nessuno di voi che circondate il ring è NXT. Noi siamo NXT. È grazie a noi che abbiamo vinto, abbiamo dominato le Survivor Series. Io e i miei compagni siamo le stelle di questo brand. Voi vi rilassate, vi tediate, noi no. E stasera Fish e O’Reilly difenderanno i titoli e vinceranno. Perché è questo quello che facciamo, dominare.”

“Wow…Wow! Eppure, mi sembra che tutti abbiano visto questo quello che è successo a War Games… tranne voi. E questo è l’inizio della vostra fine. E la fine inizierà quando Lee e Dijakovic vinceranno i titoli di coppia. E ultimo, ma non per importanza… Goldie… ti ho detto di aspettare la guerra, è la guerra è finita. E papà ti vuole. E Cole, guardami negli occhi: ora non c’è nessuno dell’Undisputed che si può mettere sul mio cammino… e questo è indiscusso… Bay Bay” sentenzia Ciampa.

Arriva Bàlor: “sembra che ci sia io sul tuo cammino, Finn Bàlor”

“Come dicevi: tu non guardi il business, il business guarda te…e adesso voglio che il business guardi. Me contro te. Cosa dici?”

“Ascolta Bàlor, io ti posso dire che questo è il match che tutti aspettano e che tutti vogliono. Però, prima… Fish, O’Reilly, salite suk ring perché vi stiamo aspettando” dichiara Lee

 

Tag Team Match per l’NXT Tag Team Championship: Keith Lee & Dominick Dijakovic vs Undisputed Era

Iniziano i due membri dell’Undisputed Era contro Lee che molto abilmente evita gli attacchi, addirittura riesce a sollevare O’Reilly e a lanciarlo contro il suo compagno fuori dal ring. Attenzione perché questo attacco ha portato all’infortunio di Fish, il quale viene sostituito da Roderick Strong. I titoli sono comunque in palio. Lee rimane con O’Reilly sul ring, con il campione che prova a sferrare dei calci contro Lee. Non va bene, data la grande stazza. O’Reilly decide di rifugiarsi fuori dal ring, con lo sfidante che lo tiene per il braccio e chiede il tag. Entra Dijakovic che inizia a sferrare dei pugni contro la schiena dello sfidante, il quale prova la sortita offensiva con uno splash: viene braccato al volo e lanciato dall’altra parte del ring. Per il momento sono gli sfidanti ad avere il dominio dell’incontro. Dopo qualche scontro, torna Lee sul ring, di nuovo contro O’Reilly. Lo sfidante è troppo possente fisicamente e riesce ad avere la meglio. Attenzione perché sembrano esserci degli screzi tra Lee e Dijakovic, dopo un faccia a faccia. I due cooperano lo stesso, con Dijakovic che esegue un suplex su Lee contro i due avversari stesi al suolo. Rimangono Dijakovic e Strong sul ring, con il campione del Nord America che lavora sulla gamba sinistra dello sfidante. Mossa di sottomissione di Strong, prolungata, con Dijakovic che riesce a sopportare il dolore. Dopo lo spot troviamo O’Reilly lavorare sull’arto inferiore di Dijakovic: lo sfidante prova a reagire ma senza successo. Dopo qualche momento di fatica, Lee riesce a ricevere il tag e si scaglia come una furia su entrambi gli avversari, con degli splash agli angoli del ring. Lee prova una Spirit Bomb senza successo, ma riesce a sollevare entrambi gli avversari e a lanciarli dietro di sé. I due finiscono fuori dal ring, e Lee sbaglia nel seguirli: Strong lo sgambetta e Lee sembra andare in difficoltà. Sul ring, Strong prova la mossa aerea senza successo, idem per O’Reilly. Entra Dijakovic contro Strong, che subisce la furia dello sfidante. Strong riesce a dare il cambio a O’Reilly che riesce a controbattere la chokeslam di Dijakovic con una mossa di sottomissione. Dijakovic riesce a sollevare O’Reilly e, contemporaneamente ad eseguire una chokeslam su Strong. Solo due. Super kick su Strong e Dijakovic che si prende cura di entrambi gli avversari: cerca un Fist your Eyes su Strong, senza sapere che è O’Reilly l’uomo legale, con quest’ultimo che cerca il roll up vincente: solo due. Si trovano i due campioni e Lee fuori dal ring, con Lee che interviene e Dijakovic che esegue un springboard fuori dal ring. Dijakovic torna sul ring, insieme ai due campioni, ma ecco che arriva anche Adam Cole che viene incredibilmente lanciato in mezzo al pubblico da una spallata di Lee, incredibile!! L’arbitro chiama i medici perché il volo è stato incredibile… purtroppo Dijakovic si distrae e subisce la Total Elimination: si tratta della fase finale: conteggio di tre e Undisputed Era che mantiene il titolo.

Vincitori: Undisputed Era

 

Intervista per Candice LeRae

“Dopo War Games ho solo sentito parlare di Dakota Kai. Una che doveva essere mia amica. Non me l’aspettavo. E durante i War Games ho potuto solo guardarla mentre picchiava Tegan Nox. Stasera lei non affronterà la sua amica Candice. Lei affronterà la sorella maggiore di Tegan, quella che si è rotta di tutto questo.”

 

Single Match: Shane Thorne vs Mansoor

Match che inizia con dei clinch in mezzo al ring e una headlock da parte di Mansoor. I due si scambiano poi delle chop, con Mansoor che tenta uno standing moonsault e un dripkick su Thorne. Thorne esce dal ring, Mansoor prova un suicide dive ma viene preso al volo e subisce anche un suplex sullo stage. Una volta ul ring, Thorne prova a prendere il controllo dell’incontro con qualche messe di sottomissione e un suplex, seguito da un conteggio che si ferma sul due. Doppio kick di Mansoor, con Thorne che finisce nuovamente fuori dal ring: suicide dive andato a segno e Thone che viene mandato sul ring: neckbreaker e Mansoor che trova la vittoria finale.

Vincitore: Mansoor

 

Single Match: Candice LeRae vs Dakota Kai

Dopo l’incredibile tradimento durante i War Games, le due atlete sin trovano faccia a faccia. Dakota entra con il tutore di Tegan Nox, provocando quella che, fino a qualche giorno fa, era una sua amica.  Candice inizia buttando al terreno Kai e prendendola a pugni, poi prova un moonsault ma Dakota esce dal ring. Candice connette un dive tra la seconda e la terza corda, tornata sul ring prova anche il pin: solo due. Dakota prova la reazione, mettendo all’angolo la sfidante e poi facendola cadere al suolo: prima fa sbattere le gambe di Candice contro l’angolo, poi il viso contro l’apron, per ben due volte. Big boot sul viso, con Dakota che sembra estremamente diversa rispetto all’atleta che avevamo conosciuto. Ancora kick su viso di Candice, che nel frattempo è appesa sulla prima corda. Dakota non connette il kick all’angolo e Candice decide di lavorare sulle gambe della nemica: Dakota è molto abile nel trasformare la huracanrana di Candice in una powerbomb: solo due. Le due atlete di trovano sull’apron, con LeRae che riesce a scaraventare con un belly to beck suplex Kai sull’apron. Le due atlete rimangono stremate fuori dal ring ma rientrano: serie di chop e pugni di LeRae che è una furia. Sale sulla terza corda e connette un tornado ddt: solo due. Candice si trova all’angolo e Kai riesce a colpirla con un kick in faccia: non è sufficiente, dato che Kai riesce rapidamente a colpire la sua avversaria e a lasciarla al suolo. Le due atlete si trovano sulla terza corda, Candice prova una sunset pomb senza successo la prima volta, connettendo la seconda: solo due. Kai reagisce con una backbreaker e poi con una serie di calci sulla tempia dei Candice. LeRae riesce ad intrappolare Kai in una mossa di sottomissione, ma quest’ultima esce dal ring. Candice prova il suicide dive ma Dakota Kai la colpisce con il tutore di Tegan Nox

Vincitrice: Candice LeRae

Dakota lancia Candice contro i gradoni e i paleti, prova poi a usare il tutore ma l’arbitro glielo toglie. Va dunque a prendere una sedia ma interviene Rhea Ripley, che con un calcio fa saltare la sedia e fa allontanare Dakota Kai.

 

Intervista per Tommasa Ciampa: “io non sono lo sfidante di Bàlor, perché sono io che ho voluto l’incontro. Ha fatto un errore: intromettersi nel mio cammino.”

 

Single Match per il Cruiserweight Championship: Lio Rush vs Akira Tozawa

Troviamo Lio Rush dopo la convincente vittoria a Survivor Series e Tozawa dopo la sconfitta a Raw contro Andrade. Il pubblico è tutto dalla parte del campione, ma chissà se avremo delle sorprese, magari con l’intervento di Garza. Inizio molto veloce, ma anche studiato. Tozawa atterra il campione con una spallata e si vanta con il pubblico, ma non si accorge che dietro di lui Rush è già in piedi sorridente. La seconda spallata viene vinta da Rush, con i due contendenti in assoluto equilibrio. Rush si trova sulla terza corda e si prende un ceffone in faccia: i due si trovano sull’apron, con Rush che tenta un german suplex, ma Tozawa si mantiene sulle corde. Calcio di Tozawa e poi splash sull’apron, con Rush che rimane tramortito fuori dal quadrato. Serie di scontri tra i due, con un biccle kick da parte di Tozawa che lascia  Rush tramortito. Tentativo di german non andato a segno, con i due che si trovano poi sull’apron. Ancora bicycle kick e poi german suplex di Tozawa dall’arpon verso l’esterno del ring. Incredibile impatto per il campione dei pesi leggeri, che ha rischiato anche un grave infortunio. I due riescono ad entrare al conteggio di noce, rischiando anche il count out. Victory roll e ancora due: doppio kick con Tozawa che rimane a terra, sembra quasi knock out: serie di kick e poi forearm di Rush. Ancora German per Tozawa che poi solleva da terra Rush ed esegue un altro german: solo due. Tozawa sale sulla terza corda, prova la mossa aerea, ma Rush alza le gambe. Rush, a sua volta, sale sulla terza corda ed esegue una Final Hour prima sulla schiena di Tozawa e poi un’altra Final Hour che connette: uno, due e tre, Lio Rusn è ancora il campione dei pesi leggeri.

Vincitore: Lio Rush

 

Intervista per Finn Bàlor “Questa sera Tommaso Ciampa sarà nel mio mondo, un mondo oscuro. Un mondo in cui è già passato Johnny Gargano. In cui Matt Riddle si è perso a War Games. E questa sera, Tommaso Ciampa se la vedrà con me The Prince”

Single Match: Xia Li vs Vanessa Borne

Subito clinch tra le due atlete, con Borne che si scaglia violentemente contro l’avversaria cinese. Borne viene intrappolata in una powerbomb, con Li che poi le urla in faccia. Attenzione perché è arrivata Shayna Baszler. Xia Li si sbarazza comunque facilmente di Vanessa Borne.

Vincitrice: Xia Li

 

Entrano le scagnozze di Shayna che vengono messe al tappeto. Arriva Shayna, ma anche lei viene messa subito in difficoltà, salvo poi essere difesa dalle sue alleate, le quali intrappolano Xia Li e permettono alla campionessa di metterla fuori gioco.

Parla Shayna: “Tutti stanno cercando di prendere meriti per domenica, ma nessuno ha fatto ciò che ho fatto io. Ho battuto la campionessa di SmackDown, Bayley, ho battuto la campionessa di Raw, Becky Lynch… nello stesso momento.”

La folla incita il nome di Rhea Ripley

“State zitti! Ormai sono campionessa da più di un anno”

Ed ecco risuonare la musica di Rhea Ripley, che sale sul ring, nonostante sia sola contro tre. E le tre scappano!!

“Ehi, dove stai andando? Sono qui perché devo dirti qualcosa faccia a faccia.”

Shayna torna sul ring, faccia a faccia

“Shayna, voglio congratularmi. Hai battuto Bayley e Becky. Ma quando eri contro di me, io ti ho battuto. E sai una cosa? Lo farò di nuovo. Ma la prossima volta lo farò per l’NXT Women’s Championship”.

Shayna ribatte “Ho già sentito queste cose. Tu sarai l’incubo, ma io sono la realtà. E la realtà dice che tu verrai schienata o sottomessa, come tutte”

“Perché non proviamo adesso?” Shyna scappa “Perché scappi? Ti posso battere!”

Il pubblico vorrebbe l’incontro ma, almeno per il momento, è rimandato.

 

Single Match: Tommaso Ciampa vs Finn Bàlor

Eccoci arrivati al nostro magnifico main event: Tommaso Ciampa contro Finn Bàlor. La campanella suona, si inizia. Clinch in mezzo al ring, con i due atleti che si scambiano spintoni e pugni. Headlock di Bàlor con Ciampa che riceve una spallata e cade al suolo. Ciampa reagisce con una violenta chop, una facciata all’angolo e un suplex con schienamento: solo uno. Da parte sua, Bàlor mette in mostra la sua agilità e colpisce con un dropkick in faccia Ciampa. L’atleta finisce fuori dal ring, con Bàlor che lo colpisce con un dropkick. I due si trovano fuori dal ring: Ciampa prova senza successo a lanciare Bàlor contro i gradoni, stessa sorte per Bàlor che tenta di far scontrare Ciampa e il paletto. I due rimangono fuori, con Ciampa che utilizza le barricate per danneggiare l’avversario. Una volta su ring, Bàlor reagisce e sferra una serie di calci a Ciampa, poi bodyslam e gomitata, seguita da un’altra headlock. Ciampa si libera con una testata, ma Bàlor usa la sua esperienza per imprigionare nuovamente Ciampa all’angolo. L’irlandese conduce il match, lavorando ancora sul collo di Ciampa, ovviamente il suo punto debole. Ciampa riesce a reagire con qualche clostheline e un calcione in faccia, facendo poi cadere Bàlor sull’apron e dandogli una ginocchiata. Un’altra ginocchiata sul ring e conteggio: solo due. Bàlor è all’angolo e Ciampa tira due fortissime chop, seguite da alcuni calci al ginocchio. Bàlor reagisce e i due si trovano di nuovo fuori. Bàlor prova la 1916 sullo stage, ma Ciampa solleva Bàlor e lo lascia cadere a peso morto sull’acciaio. I due rimangono per terra, mentre l’arbitro conta il count out: Bàlor sale sul nove. Backbreaker di Ciampa e ancora due, per un pelo Ciampa non trova la vittoria. Double stomp di Bàlor e poi dropkick contro il turnbuckle. Bàlor prova il Coup de Grace ma Ciampa si porta agilmente sulla terza corda: Airway Cross come durante i War Games e solo due. Ciampa urla “Questo è per Johnny “ e prova la mossa finale: arriva Adam Cole che distrae Ciampa: roll up di Bàlor e solo due. Bàlor prende la cintura di Adam Cole per usarla come oggetto contundente ma l’arbitro gliela toglie, roll up di Ciampa ma ancora due. Incredibilmente, Bàlor riesce a usare comunque la cintura come oggetto, facendo cadere a peso morto Ciampa sulla cintura, arricchendo il colpo con una gomitata: ancora due. L’arbitro porta via la cintura, ma nel frattempo Cole colpisce Ciampa con un Kick: 1916 di Bàlor e vittoria per l’atleta irlandese.

 

Vincitore: Finn Bàlor

 

Dopo la vittoria, Adam Cole sale sul ring e festeggia con Finn Bàlor. Ma ecco il colpo di scena: Finn Bàlor attacca Adam Cole, con la stessa tecnica con cui attaccò Johnny Gargano. Le intenzioni dell’atleta irlandese non sono chiarissime; sembra che non voglia stare in nessuna stable, in nessuna fazione. Il suo unico interesse è il titolo NXT. Riuscirà nell’impresa? La coda è lunga, gli sfidanti temibili. Scopriremo tutto insieme, con le prossime puntate di NXT.

The following two tabs change content below.
Fabio Theodule

Fabio Theodule

Sono un appassionato di scrittura, lingue e sport, in particolare calcio e wrestling. Mi sono appassionato al wrestling nel 2005, a seguito del grande boom avuto in Italia e alle puntate trasmesse in chiaro sulla tv nazionale. Scrivo per Spaziowrestling.it i reporti di NXT.
Fabio Theodule

Ultimi post di Fabio Theodule (vedi tutti)