Report: WWE Raw 01-06-2020

Buonasera amici di SpazioWrestling, io sono Fabio Theodule e benvenuti a questa nuova puntata di WWE Monday Night Raw. Questa sera è stato annunciato il ritiro di una leggenda come Rey Mysterio, ma vedremo se sarà soltanto un bluff o meno. Il nuovo U.S. Champion sfiderà un avversario a sua scelta, mentr assisteremo anche a un’opinione di Shawn Michaels riguardo il match tra Randy Orton e Edge.

La puntata inizia con l’arrivo del Messia Seth Rollins, seguito dai suoi discepoli. Rollins dice che sarà una serata molto importante e che il match con Black sarà enorme e importante. Black non gli ha lasciato scelta, se non distruggerlo. Per quanto riguarda Rey Mysterio, il Messia parlerà per lui più tardi, dato che parlare del ritiro è molto difficile per il messicano, quindi, il Messia prenderà questa responsabilità. Dopo molti complimenti per Mysterio, Rollins dice che lo vorrebbe introdurre nella Hall of Fame. Arriva Black, subito gran match

Single Match: Seth Rollins con Austin Theory & Murphy vs Aleister Black con Humberto Carrillo

Clinch iniziale tra i due contendenti, Black usa le sue leve per controbattere l’avversario. Back elbow di Rollins dopo essere stato spinto all’angolo, leg sweep di Black e Rollins esce dal ring. Una volta sul ring, Rollins si diletta in un dropkick, serie di forearm al viso e colpi al costato. Calcio di Rollis, Black finisce fuori e il Messia procede con un suicide dive. Dopo qualche scambio in mezzo al quadrato, l’olandese finisce di nuovo fuori dal ring. Rollins ne approfitta, distrae l’arbitro e permette ai suoi scagnozzi di pestare l’avversario, attacco sventato da Carrillo. Sul ring Rollins ha la meglio, ancora ginocchiata e calci, ma poi Black reagisce, ginocchiata e standing moonsault. Chiama la Black Mass, ma i discepoli distraggono sia Black che l’arbitro. Serie di roll up, tutti fermati sul due. German suplex di Black, poi i due salgono sulla terza corda. Rollins cerca un roll up, ma alla fine viene capovolto da Black. Conteggio di tre e vittoria importante per Aleister Black

Vincitore via pinfall: Aleister Black

Dopo il match, i discepoli di Rollins si scaraventano contro Black e lo picchiano. Stomp su Carillo, venuto in soccorso dell’olandese, poi il Messia urla contro Black che questo è ciò che succede a chi si intromette sul suo cammino. Vuole fare l’eroe? Stomp anche su di lui. Nonostante la sconfitta, il Messia esce da vincitore.

Intervista per Garza e Vega, Charly Caruso gli chiede di parlare della sua controversa vittoria contro Kevin Owens.

“Charly, dovresti sapere che nella competizione e nella seduzione bisogna sempre essere un passo avanti. E noi pensiamo che sia stato trionfante perché abbiamo vinto. E le mie azioni non sono state cattive come lo sono io.”

Parla Shawn Michaels riguardo il match di Backlash: “Edge e Randy Orton, il miglior match di wrestling di sempre. Io ne ho fatti tanti, come contro Razor Ramon o Bret Hart. Edge e Orton, potete tranquillamente disputare il miglior match di sempre. Chi vincerà? Io penso Edge. Saggezza, conoscenza, un po’ di forza saranno i fattori chiave. E sono fattori che Edge possiede.”

Discussione tra MVP e Lana

Parla MVP “Lana! Mi piaci, ma ho lavori da fare, non ho tempo per darti attenzioni. Devo prepararmi per il mio match.”

“Tu stai cercando di usare il mio Bobby per revitalizzare la carriera” replica la moglie di Lashley

“E se cercassi di revitalizzare anche te?” aggiunge ironicamente il manager

La donna, arrabbiata, tira uno schiaffone a MVP, poi se ne va

Kayla Braxton annuncia Apollo Crews, congratulazioni da parte dell’intervistatrice

“Sono felice, apprezzato e mi sembra incredibile. Inoltre, c’è una lista lunga di superstar che voglio affrontare. E il primo lo merita molto: è Kevin Owens

Il canadese arriva, prende il microfono

“Apollo, prima di tutto congratulazioni. E grazie per l’opportunità. Anche io sono stato campione, ma questa proposta mi sembra solo compassione per la mia sconfitta con Garza”

“No, non è compassione, è solo rispetto.” Replica il campione

“Va bene, so anche di meritarlo, però non mi sento bene. Anche perché penso che il tuo primo regno sarà anche il più breve di tutti”

Inizia la sfida

Single Match per l’U.S. Championship: Apollo Crews (c) vs Kevin Owens

Clinch e prese alla vita da parte di entrambi, leap frog di Apollo e poi dropkick, conteggio di uno. Owens procede con una presa alla testa, spallata e dropkick, poi lancia fuori Apollo con una clothesline. Owens lo raggiunge fuori, cerca di lanciarlo contro l’apron, ma Apollo mette in mostra la sua agilità, con un moonsault che non va a segno ma cade in piedi. Prima senton dall’apron verso l’esterno, poi senton dalla terza corda all’interno. Calcio di Owens che mette in seria difficoltà Apollo, sembra un low blow, l’arbitro riprende Owens, nonostante sembra che non l’abbia fatto di proposito. Apollo si scaglia poi contro Owens, i due cadono fuori dal ring e proseguono la rissa all’esterno. Una volta in mezzo al quadrato, Owens continua a colpire l’avversario, headbutt del canadese, che poi viene colpito con una powerslam. Owens scampa ad una Olympic slam e colpisce l’avversario con un superkick, a seguire moonsault e conteggio di due. Gran primo match di difesa. Tentativo di pop up powerbomb di Owens, Apollo Crews salta e cade in piedi, enziguri kick, olympic slam e poi standing moonsault: solo due. Splash all’angolo su Owens, due volte, il terzo non va a segno e Owens colpisce di nuovo Apollo con un superkick e una senton dalla terza corda. All’improvviso arrivano Garza e Andrade, i quali colpiscono i due contendenti e li lanciano fuori dalle corde. Peccato perché era un gran match.

Il match è finito in No Contest

Tag Team Match: Apollo Crews & Kevin Owens vs Andade & Angel Garza con Zelina Vega

Dopo lo spot vediamo che il match si è trasformato in un incontro di coppia. Ci sono Andrade e Apollo, poi il messicano si cambia con Garza. Apollo tenta un crossbody ma viene intercettato da un dropkick. Garza si toglie i pantaloni e li lancia contro Owens. Ancora tag, calcio sugli addominali di Apollo e poi dropkick mentre il campione U.S. è in ginocchio. Torna Garza sul ring, i due agiscono sulla gamba destra, poi headlock. Apollo si libera in maniera agilissima, tag per Owens e anche Garza si cambia. Il messicano colpisce negli occhi il canadese, permettendo ad Andrade di attaccarlo. Andrade agisce sul ginocchio che Garza ha indebolito lunedì scorso con una one leg boston crab, il canadese reagisce con vari colpi, ma viene distratto da Garza e colpito da Andrade. Owensa riesce lo stesso a dare il tag, Olympic Slam su Andrade. All’esterno Garza mette fuori gioco Owens, Apollo lo colpisce con un dropkick e poi si diletta nella sua spin-out powerbomb che consente al duo Owens-Crews di vincere.

Vincitori via pin: Apollo Crews & Kevin Owens

Intervista per Asuka, la quale sarà protagonista contro Charlotte Flair. La protagonista parla in giapponese poi dice che “sotterrerà Nia Jax a Backlash”, parlando di Charlotte dice che “è sempre rimasta la stessa, mentre lei è migliorata e ce l’imperatrice non si inchina a nessuno.”

Anything you can do, we can do better: Viking Raiders vs Street Profits

Nuovo appuntamento, questa volta si gioca a Bowling, per ora vincono i Profits. Partono meglio i vichinghi con un paio di strike, mentre i Profits non colpiscono neanche un birillo. I due team brindano, ma Dawkins sputa tutto, infatti stanno bevendo latte di capra. Ford fa cadere la palla sul piede del compagno, mentre l’altro team trova del cibo nel rullo delle palle. Erik riesce a fare spare a occhi chiusi, mentre i Profits non riescono a fare i punti. Spuntino per i vichinghi, i quali vengono scoperti da un’inserviente, la quale non rimprovera i due perché Ivar è carino, complimento non replicato per Erik. Sul punteggio di 100 a 21, i Profits dicono che vogliono il fumo, calano le luci, arriva la palla da discoteca e i Profits diventano imbattibili. 130 a 121, ultimo tiro per i vichinghi, è strike! La partita finisce 131 a 130 per i Viking Raiders, i quali si portano sul 2 a 2.

Single Match: Billie Kay con Peyton Royce vs Nikki Cross con Alexa Bliss

Ancora prima del match inizia la rissa tra i due team. Sul ring inizia meglio Cross, lancia all’angolo Billie Kae poi la colpisce con una testata e un dropkick. Big Boot di Billie Kay e quasi vittoria. Il membro delle IIconics sfiora di nuovo la vittoria, poi si distrae e subisce un roll up: solo due. Billie Kay riprende il controllo del match, headlocl prolungata al suolo e poi backbreaker. Elbowdrop e conteggio di due. Billie Kay litiga con l’arbitro mostrando molta frustrazione, poi schiaffeggia Cross sulla testa. La campionessa di coppia reagisce e la atterra con un braccio teso, splash e bulldog. Dropkick tra le corde e poi crossbody che non va a segno dalla terza corda. Finisher di Billie Kay e vittoria prestigiosa, le IIconics prendono posizione per un altro match titolato.

Vincitrice via pin: Billie Kay

Intervista per Drew McInyre

“Tutti dovrebbero sapere che non mi tiro indietro, io amo le sfide! Ho già battuto sette sfidanti, MVP ha già preso molte Claymore e anche Lashley avrà questo onore, entrerà a Claymore country.”

Rey Mysterio parla

“Il mio occhio sta recuperando, ma non so quando e se ritornerò, dipenderà se l’occhio recupera, nel caso potrebbe essere la fine della mia carriera. Non so neanche se sono in me stesso, potrei combattere in un paio di settimane, oppure potrei non farlo mai più. Riguardo alla cerimonia di ritiro, Rollins porta un’aura di negatività. Io non sono stato scelto da un leader supremo”

Interviene il figlio di Rey Mysterio “Ha provato a terminare la tua carriera, noi lo sappiamo. Non è un messia”

“voglio usare questo tempo per ringraziare tutti, anche voi. Seth Rollins, ti maledico per tutto ciò che hai fatto, tutti noi tu malediciamo, perché tutta la mia famiglia ha visto ciò che hai fatto, hanno visto il sangue uscire dal mio viso, hanno visto il loro padre e marito piangere. Sono ino che perdona m Seth, non ti perdonerò mai per ciò che hai fatto a me e alla mia famiglia.” Aggiunge Rey Mysterio

“Seth Rollins, uomo di sacre scritture… occhio per occhio, dente per dente.” Termina Dominick

Poco prima, nel Massachussets, Gronkowski è stato attaccato dal giardiniere, naturalmente R.Truth. Roll up è R-Truth è il nuovo 24/7 Champion

Single Match: Nia Jax vs Kairi Sane

Parla Nia “Non ho iniziato questo, sono stata attaccata ripetutamente, un classico due contro uno. Non credete a ciò che vedete, alle giapponesine, al fumo negli occhi. Lei ha meritato il titolo? No, è stato regalato dagli ormoni di Becky, perché è incinta e si sentiva in colpa per non poter più lottare. E a Backlash farò vedere a tutti cos’è Asuka. Una ciarlatana.”

Entra Kairi e inizia il match. Dropkick della giapponese, poi Nia prende in giro l’avversaria e la lancia in giro per il ring. Tentativo di Samoan Drop, Kairi sfugge e intrappola la sfidante in una mossa di sottomissione. Serie di calci e schiaffi, Nia è in ginocchio. La giapponese sale sulla terza corda, Nia la raggiunge e la colpisce con una testata e poi la carica; Kairi riesce a ribattere tutto con una DDT, poi sliding day all’angolo. Terza corda, ma Nia esce dal ring. Kairi esegue una baseball slide ma Nia si toglie, facciata contro l’apron e poi Nia lancia Kairi contro i gradoni in maniera violentissima. L’arbitro si sincera delle condizioni della giapponese, visibilmente dolorante. Le due tornano sul ring, leg drop e vittoria per Nia Jax,

Vittoria via pin: Nia Jax

Dopo il match arriva Asuka, ma Nia Jax scappa. Sottolineo che Kairi Sane è rimasta tutto il tempo sul ring a terra, purtroppo sembra che si sia infortunata dopo lo scontro con i gradoni.

Parla Orton:

“Negli scorsi mesi ho visto il WWE Network, adesso sto vedendo la serie su The Undertaker. La cosa che tute le superstar hanno in comune è che pensano che Ric Flair sia il migliore di sempre. Però, la settimana scorsa, Ric Flair ha detto che io sono il migliore. Tu, Edge, mi hai detto che non ho passione per questo business. E hai ragione, io mi compiaccio, come nessuno fa. Tu pretendi di essere l’idolo, l’eroe dei bambini. Io invece voglio dimostrare di essere il migliore di tutti, migliore di te. Il tuo finale verrà riscritto dalle tre lettere più temute nello Sports Entertainment: RKO.”

Single Match: Charlotte Flair vs Asuka

“Zitti tutti, portate rispetto. A In Your House batterò sia Io Shirai, sia Rhea Ripley. Voglio che uno di voi sia la prossima a venire al trono, cosicché si possa inginocchiare a me. E io conosco una donna che ha una storia… Asuka. Lei è la prima vincitrice della Royal Rumble, la donna con la streak più lunga e una Grand Slam Champion. Il problema è che l’Imperatrice non sarà mai una Regina…”

Arriva Asuka, inizia il match

Clinch iniziale, nessuna delle due ha la meglio. Serie di prese, poi Asuka Lock bloccata, big boot evitato e serie di spintoni. Charlotte lancia all’angolo Asuka e le urla che l’ha battuta a WrestleMania e a SmackDown. Chop su Asuka, forearm e poi attacco alla gamba della giapponese. ‘The Queen’ colpisce ancora l’arto della sfidante con prese illegali e mosse di sottomissione, Asuka è in difficoltà. Gomitata di Asuka, ma Charlotte la rimette subito al suo posto, urlandole ancora di averla battuta molte volte. Serie di colpi in mezzo al ring, però Charlotte prende le redini colpendola al ginocchio. Kick di Asuka e le due rimangono al tappeto. German suplex della campionessa di Raw, calcio e poi Shining Wizard, solo due. Asuka sbaglia la mossa aerea, Charlotte prova la Natural Selection ma Asuka riesce a evitarla e mettere a segno una armbar. Con un incredibile sforzo, Charlotte controbatte la Asuka Lock e mette a segno una boston crab, poi solleva Asuka ed esegue un german suplex, incredibile forza per la campionessa di NXT. Charlotte sbaglia il Big Boot, ancora armbar di Asuka, Charlotte la solleva e la scaraventa al suolo con una powerbomb: solo due. Big Boot di Charlotte che fa cadere fuori Asuka. Risuona la theme song di Asuka, in realtà è Nia Jax che prende in giro la campionessa. La giapponese si distrae e perde per count out, una volta che la campanella suona, Nia Jax atterra Asuka

Vincitrice via count out: Charlotte Flair

Intervista per Lana, alla quale viene chiesto un parere sulla sua relazione in bilico. Lashley ha chiesto a Lana di non presenziare a bordo ring durante i suoi match perché la sua bellezza lo distrae, Charly chiede se secondo lei sia un’idea di MVP

“Sai, non sono sicura. Penso che non sia un’idea di Bobby, il mio Bobby ha chiesto di non andare a bordo ring durante i suoi match… ma non ha parlato degli incontri di MVP”

Single Match: Drew McIntyre vs MVP con Bobby Lashley

Arriva prima Lashley, il quale rimarrà fuori dal ring. Vediamo come andrà con Lana, nel caso in cui dovesse arrivare sua moglie. Neanche a dirlo, arriva proprio Lana prima del suono della campanella. McIntyre inizia come una furia, chop e colpi all’angolo. Clothesline, Glasgow kiss headbutt e MVP finisce fuori dal ring. Il campione lo segue ma viene distratto, finisce prima contro il paletto e poi contro il plexiglass. Big boot dentro al ring di MVP e conteggio di uno. McIntyre reagisce subito, big boot e clothesline volante. McIntyre chiama la Claymore, ma Lashley porta fuori MVP. Lo scozzese salta le corde e atterra entrambi. Claymore vittoria

Vincitore via pin: Drew McIntyre

Lashley attacca McIntyre con la Full Nelson e così finisce la puntata, molto veloce e divertente. Vi aspetto lunedì prossimo!

The following two tabs change content below.
Fabio Theodule

Fabio Theodule

Sono un appassionato di scrittura, lingue e sport, in particolare calcio e wrestling. Mi sono appassionato al wrestling nel 2005, a seguito del grande boom avuto in Italia e alle puntate trasmesse in chiaro sulla tv nazionale. Scrivo per Spaziowrestling.it i report di Monday Night Raw.
Fabio Theodule

Ultimi post di Fabio Theodule (vedi tutti)