Report: WWE Raw 02-08-2021 (ritorna Goldberg)

Amici di SpazioWrestling, benvenuti a questa nuova puntata di WWE Monday Night Raw da parte di Fabio Theodule. Questa sera l’evento si svolge a Chicago, i supporter sono, solitamente, molto caldi e dovremo aspettare sicuramente qualche coro fuori dall’ordinario, data anche l’incredibile notizia del rilascio di Bray Wyatt. Vediamo cosa succederà questa notte.

Bobby Lashley apre la puntata con il suo ingresso. Il campione è accompagnato dal suo fedele manager, MVP. È proprio quest’ultimo a parlare

“So che tutti sono eccitati nel vedere Goldberg, però, prima, L’Onnipotente ha delle cose da dire. Si è presentato dal nulla per una sfida titolata, alla quale Lashley non ha dato una risposta ufficiale. Goldberg è un’icona, ma ha sfidato l’Onnipotente, un Mostro che non può essere fermato. Io sono qui per cercare di fargli cambiare idea. Se Lashley accetta, non finirà bene. Potrebbe essere l’ultimo incontro della carriera di Bill. Volete ricordarlo come un eroe o come una casualità”

Risuona proprio la musica d’ingresso di Goldberg. L’Hall of Famer si presenta sullo stage, poi entra sul ring.

“Lashley. Andiamo dritti al sodo. Se qualcuna deve avere paura di perdere qualcosa, quello devi essere tu. Non dovresti essere spaventato, eppure lo sei. Tu sei un gladiatore, ma i gladiatori mostrano debolezze. Pensi di essere in grado di battermi? Questo non è il Colosseo, questa è Chicago e ognuno può vedere la paura nei tuoi occhi. Goldberg sarà sempre Goldberg. Vivo per le Spear, tu morirai per le Spear. Questo è perché sono Goldberg, ed è per questo che a Summerslam tu sarai il Next.”

Goldberg se ne va. MVP e Lashley vanno faccia a faccia con il figlio in prima fila tra il pubblico. Lashley torna sul ring per mostrare la cintura, mentre MVP continua a parlare a muso duro con il figlio di Goldberg. Quest’ultimo torna indietro e distrugge MVP con una spear.

2-1 Handicap Match: Drew McIntyre vs Veer & Shanky con Jinder Mahal

Veer e McIntyre cominciano l’incontro, l’indiano viene messo all’angolo e colpito con una serie di chop e pugni al volto. Veer reagisce, poi porta lo scozzese all’angolo e dà il tag a Shanky. I due prendono l’avversario e lo lanciano con la spalla contro il palo di sostegno. Clothesline di Shanky, conteggio di uno. Tag ancora per Veer, splash all’angolo e poi anche in piedi, ancora conteggio di due. Lo scagnozzo di Mahal sbaglia la mossa aerea, poi subisce una serie di bracci tesi e una gomitata al volto. Over the head belly to belly, poi neckbreaker. Spinebuster su Veer dopo aver dato un pugno a Shanky, poi chiama la Claymore. Shanky tiene lo scozzese per un pugno, Mahal entra con una sedia e colpisce McIntyre, sancendo la squalifica.

Vittoria via DQ: Drew McIntyre

Tre contro uno con tre sedie. McIntyre li osserva, poi decide di uscire dal ring e prendere la sua spada. Prima toglie la sedia di Mahal, poi colpisce Veer con una testata, rimanendo solo con Shanky. Il gigante indiano lascia la sedia e sembra arrendersi, poi decide di scappare prima che McIntyre lo possa colpire con la sua enorme spada.

Da sottolineare che nella prima parte di match il pubblico ha intonato un sonoro “We Want Wyatt”

Intervista per McIntyre: “Non ho ancora finito il mio lavoro. Chicago mi sembra assetata di sangue, per questo non ho ancora finito. Mahal stai attento, ci conosciamo da tanti anni. Questa non è una minaccia, ma una promessa.”

Single Match: Nia Jax con Shayna Baszler vs Rhea Ripley

Clinch iniziale, Nia la spinge via. Ancora presa in mezzo al ring, Nia porta all’angolo l’avversaria, poi viene colpita da un doppio calcio e da una testata che non la smuove di un millimetro. Testata di Nia su Rhea, poi viene mandata contro il paletto e colpita con una mossa molto violenta che fa incocciare la sua testa al palo d’acciaio. Ancora una mossa violenta contro il palo, poi Nia sbaglia e finisce contro quest’ultimo, finendo anche fuori dal ring. Rhea sbaglia la mossa dall’apron e colpisce Shayna, poi subisce un Samoan Drop sulle barricate. Sul ring Rhea esce da una Torture Rack, poi colpisce con dei calci e una huracanrana la samoana. Calcio al volto, poi sale sulla terza corda e connette un missile dropkick, solo due. Nia reagisce e carica Rhea per una powerbomb dalla quale esce. Nia, comunque, colpisce l’ex campionessa con un legdrop che risulta essere quasi vincente. Shayna distrae Rhea, Nia tenta di colpire l’atleta, la quale si sposta in tempo. Roll up velocissimo di Ripley e vittoria molto importante.

Vittoria via pinfall: Rhea Ripley

Sul ring, Shayna e Nia litigano, la prima si toglie la giacca in pelle e continua la discussione. Il pubblico invoca a gran voce il nome di Shayna, ma quest’ultima decide di andarsene. Torna Rhea, calcio al volto di Nia e Riptide che schianta la samoana al suolo.

Tag Team Match: T-Bar & Mace vs Mansoor & Mustafa Alì

Mace e Mansoor iniziano, il primo colpisce Alì all’angolo e poi se la prende con Mansoor. Spinning Kick e tag, T-Bar corre e distrugge Alì con una clothesline, poi standing elbowdrop e conteggio di due. Enziguri kick di Mansoor, tag per Alì, il quale mette fuori gioco Mace e poi colpisce T-Bar con una neckbreaker. Suicide Dive da parte dei due verso gli avversari. Tornado ddt su T-Bar, tag per Mansoor. Alì si mette sulla terza corda, T-Bar spinge Mansoor contro la corda facendo cadere Alì. Mansoor pecca di inesperienza, viene prima distratto da Mace e poi colpito con un violentissimo Big Boot da T-Bar.

Vittoria via pinfall: T-Bar & Mace

Dopo l’incontro, T-Bar e Mace tornano sul ring e distruggono Alì con una finisher di coppia.

Charlotte Flair parla dal ring

“Io ho battuto Rhea Ripley, e la sera dopo Nikki ASH ha rubato il mio titolo. Penso di avere quasi un esaurimento nervoso e sapete perché? Perché sono una undici volte campionessa e la più decorata di tutte. E incassare la valigetta è la cosa più vigliacca di tutte. Ha incassato sul mio duro lavoro. La settimana scorsa ho chiesto un match uno contro uno per dimostrare la mia superiorità, e dopo aver vinto Nikki ha avuto il fegato di dire che potrebbe battermi e mi ha sfidato. Io le ho stretto la mano e l’ho colpita con un pugno. E questa sera avremo un incontro senza regole in cui potrà dimostrare la mia superiorità”

Nikki ASH entra sul ring e colpisce con la sedia Charlotte alle spalle, mettendo ancora più benzina sul fuoco.

Intervista per Eva Marie e Doudrop, la prima afferma che l’infortunio di Natalya deriva dal fatto che si sia messa contro la Eva-Lution. Accadrà lo stesso a Tamina questa sera.

Single Match: Tamina vs Doudrop con Eva Marie

La campionessa di coppia inizia molto meglio, mettendo al tappeto Doudrop e arrivando quasi a connettere la sua finisher. Eva Marie distrae Tamina, Doudrop la fa sbattere contro il paletto e poi la colpisce con un elbow drop dalla seconda corda. Senton di Doudrop, conteggio di due. Eva Marie cerca di impartire ordini a Doudrop, distraendola e facendola perdere

Vittoria via pinfall: Tamina

Alexa Bliss compare sul titantron e dice che la perdente del match è Eva Marie

Il pubblico, questa volta, ha inneggiato a CM Punk.

Miz Tv con Damian Priest come Host

L’intervista verte sul match di Priest contro Sheamus, Miz lo sminuisce dicendo che ha lottato contro un atleta infortunato. Priest lo prende in giro parlando della suo infortunio, chiedendosi se sia vero, se possa di nuovo lottare e se ci sia qualcosa con Morrison. Miz aggiunge che se non fosse sulla sedia a rotelle lo avrebbe già preso a calci in culo. La situazione si scalda, con Priest e Morrison che si alzano in piedi e si punzecchiano. Priest dichiara anche che Miz è un approfittatore, anche nei confronti di Morrison. Priest è infuriato, distrugge il drip stick e lancia Morrison fuori dal ring, poi se la prende con Miz. Lo riempie di acqua e poi ufficializza il suo incontro con Morrison.

Single Match: Damian Priest vs John Morrison con The Miz

Morrison colpisce con dei calci Priest, poi viene messo al tappeto e colpito con uno splash. Calcione al volto e poi conteggio di due. Morrison mette in mostra la sua agilità, calcio al costato e poi al volto, solo due. Prese di sottomissione al tappeto, Morrison si bea anche con il pubblico. Priest si libera, gomitata al volto, poi calci e forearm, clothesline finale. Priest sale sulla terza corda, Miz lo bagna e distrae con il drip stick. Morrison e Priest finiscono sull’apron e Morrison lo colpisce con una stranissima mossa. Tentativo di chokeslam invertito in un roll up di Morrison, standing shooting starpress e conteggio di due. Priest riesce a uscire dalle prese di Morrison, specie di dominator e poi chokeslam finale

Vittoria via pinfall: Damian Priest

Sheamus attacca alle spalle Priest, innescando una rissa. In soccorso di Priest arriva Ricochet che mette fuori gioco Sheamus e aiuta il suo amico a buttare fuori dal ring Morrison.

Tag Team Match: Damian Priest & Ricochet vs Sheamus & John Morrison con The Miz

Il duo Priest-Ricochet inizia molto meglio, Ricochet mette fuori gioco Sheamus fuori dal ring. Sul quadrato Morrison tenta il roll up vincente, Priest lo evita e connette la reckoning finale.

Vittoria via pinfall: Damian Priest & Ricochet

Single Match: Riddle vs Omos

Riddle prende alle spalle il gigante salendogli sulla spalle, Omos se ne libera subito e poi scaraventa contro l’angolo Riddle. Il gigante sbaglia lo splash e subisce una serie di forearm. Omos prende per il collo Riddle e lo butta fuori dal ring. Omos lo raggiunge e lo lancia dall’altra parte delle barricate, poi aspetta il count out. Riddle entra prima del dieci per un soffio, Omos lo colpisce con una spallata mentre è sull’apron, facendolo cadere rovinosamente. Ginocchiate di Riddle, poi standing running knee. Omos non cade, Riddle viene distrutto da un braccio teso. Double Handed Chokeslam, Riddle distrutto.

Vittoria via pinfall: Omos

Alexa’s Playground

Alexa dice che Lily è molto contenta di come sta andando l’Eva-Lution. Da dietro compare Doudrop che colpisce Bliss alle spalle. Eva Marie prende Lily e la butta a terra schifata. Alexa è dolorante, Lily si alza da sola e si sente una risata malefica.

Single Match: Karrion Kross vs Keith Lee

Clinch, i due mantengono la presa per molto tempo, Lee mette Kross all’angolo e lo colpisce con una forearm. Kross mette a sua volta Lee all’angolo, pugni al costato. Serie di shoulder tackles di Lee, poi viene messo sull’apron. Lee fa sbattere il volto di Kross contro il paletto, poi mostra un’incredibile agilità nel colpire l’avversario con una mossa aerea scavalcando le corde. Kross mostra una grande forza colpendo Lee con due Exploder suplex, uno sul ring e uno fuori contro i gradoni d’acciaio. Sul quadrato Kross continua a dominare l’incontro e mette al tappeto Lee con un braccio teso. Kross sbaglia lo splash, Lee reagisce e colpisce Kross con una serie di attacchi. Testata, doppia chop violentissima e poi spallata che stordisce completamente l’avversario. Lee tenta la Spirit Bomb, Kross ne esce e tenta di sollevare Lee, senza successo. Colpo al costato, Lee rimane in ginocchio e Kross procede con la sua mossa di sottomissione. Lee combatte ed esce dalla presa, Spirit Bomb e vittoria

Vittoria via pinfall: Keith Lee

Intervista per Rhea Ripley

“Il mio match è stato duro, ma non lo sarà mai come un No Hold Barred. Quindi si, guarderò il match e guarderò Nikki tirare fuori tutta la sua rabbia. Ma ciò non cambierà l’esito di Summerslam. Sarò io la nuova campionessa.”

Single Match per il 24/7 Championship: Reggie (c) vs Akira Tozawa

Reggie evita di nuovo tutte le mosse dell’avversario, poi lo colpisce con un pugno. Salto mortale dall’apron, poi continua a scappare dal giapponese. Momento abbastanza imbarazzante in cui Tozawa urla e invoca il Ninja Power, finisher di Reggie e match che, fortunatamente, finisce molto presto.

Vittoria via pinfall e ANCORA 24/7 Champion: Reggie

Intervista per Nikki ASH
“Non so cosa aspettarmi dal match, ma lo stesso vale per Charlotte. Ed è quello che succede a un quasi supereroe, non sai cosa possa succedere, ma si fa di tutto per fare in modo di superare le avversità.”

No Holds Barred Championship Contender Match: Nikki ASH vs Charlotte Flair

L’arbitro alza la cintura al cielo, ma questo, teoricamente, non è un match titolato. Nikki inizia con molta veemenza, Charlotte la mette subito al suo posto. Backbreaker e poi Nikki viene lanciata contro il paletto, successivamente viene buttata fuori dal ring. Charlotte toglie tutto dal tavolo dei commentatori, lanciando anche un monitor a Nikki. Charlotte prende un tavolo e lo mette in verticale sull’apron. Charlotte viene lanciata contro il paletto, poi riprende il controllo con degli schiaffi e umiliano Nikki. Chop e poi calcione al costato, exploder suplex. Spear tra le barricate, Nikki viene distrutta insieme ad esse. Il tavolo viene messo nell’angolo, aperto e pronto per essere distrutto. Nikki sbaglia il crossbody dalla terza corda e subisce un big boot, Charlotte la schiena ma le solleva la schiena prima che si arrivi a tre. Altro big boot e altro schienamento interrotto dalla volontà di Charlotte. ‘The Queen’ prende una sedia e cerca di salire sul ring, Nikki la colpisce con un dropkick, reso più duro dalla sedia. Tornado ddt all’esterno del ring. Charlotte prende di nuovo il controllo del match e lancia Nikki verso l’esterno delle barricate. Crossbody di Nikki, Charlotte la prende al volo, la carica per la powerbomb e la schianta contro il tavolo dei commentatori. Charlotte porta Nikki sul ring, alzandola come un sacco di patate. Charlotte schiena la sua avversaria mettendole un piede sopra, solo due per lo sgomento dell’ex campionessa. Charlotte chiama la spear sul tavolo, Nikki si toglie e Charlotte distrugge il tavolo di legno, schienamento e solo due. Nikki mette Charlotte sulla seconda corda, swinging neckbreaker e vittoria incredibile.

Vittoria via pinfall: Nikki ASH

Finisce anche questa puntata. Vi aspetto la settimana scorsa per un nuovo report,



Rispondi