Report: WWE Raw 05-04-2021 (ultima fermata prima di WrestleMania 37)

Amici di SpazioWrestling, benvenuti dal vostro Fabio Theodule. Siamo arrivati alla fine della Road to WrestleMania, sabato e domenica si terrà l’evento più importante dell’anno e tutte le strade sono già delineate. Drew McIntyre dovrà superare l’ultimo ostacolo prima del match per l’alloro massimo. Asuka e Rhea Ripley dovranno cooperare prima di lottare l’una contro l’altra, mentre Aj Styles continua il suo percorso da singolo prima del debutto del suo colosso Omos. Le ultime puntate non sono state esaltanti, vediamo cos’ha in serbo la WWE per questo ultima step prima del Grandest Stage of Them All.

Drew McIntyre si presenta sul ring dopo essere stato attaccato da King Corbin lunedì scorso.

“L’ultimo Raw. cinque giorni, WrestleMania. L’anno scorso è stata un’edizione unica, un anno dopo sono di nuovo nel main event. Cos’ho in mente, Corbin? No, Lashley. Sono concentrato, sarà il match più duro della nostra carriera. Cosa ci differenzia? Il sacrificio. Quanta volontà abbiamo di sacrificarci. Ho lasciato tutto a 22 anni solo per un obiettivo, diventare WWE Champion. Non ho il lusso di tornare a casa, stare con la famiglia, non sono potuto stare con mia madre mentre faceva chemioterapia e lei mi diceva di tenere duro e sacrificarmi su Skype. Sono stato licenziato, sono tornato, ho fatto tutti i match possibili per quell’obbiettivo. Quindi Lashley, preparati per il nostro incontro e per far finire la Allmighty era”

“Hai finito? 16 anni per arrivare al top, 17 per me, però ci pul essere solo un campione. Il tuo tempo è finito. Tutti hanno paura del guerriero scozzese, ma la settimana scorsa ho visto la paura nei tuoi occhi e ti ho visto tremare per la Hurt Lock”

McIntyre provoca Lashley, vorrebbe lottare adesso. MVP invece dice che bisogna aspettare, e a WrestleMania lo scozzese perderà la dignità e il match. King Corbin si presenta sullo stage

“Drew, sono d’accordo con MVP, potresti anche non arrivare a WrestleMania. Lunedì ho iniziato una cosa, oggi la porterò a termine. Non ci sarà WrestleMania per te, oggi ti aprirò il culo.”

Vediamo il New Day nel backstage, Riddle parla con il team e ricorda dell’attacco di Omos, chiede se saranno pronti ad affrontare il colosso e, nel caso, di essere scaraventati al suolo dall’incredibile altezza del colosso. Il New Day pensa che vincerà, poi parlano anche del match di Riddle contro Sheamus

Single Match: Xavier Woods con Kofi Kingston vs Aj Styles con Omos

Clinch iniziale, Styles porta all’angolo Woods e poi lo atterra con un back body drop. Woods reagisce subito, poi viene intrappolato nella Calf Crusher. Kofi prende il microfono e lo lancia contro Omos, il gigante non viene smosso minimamente. Kofi entra dentro il ring, Omos rimane sull’apron. Styles, ovviamente, si distrae e lascia la presa, tenta di nuovo la Calg Crusher ma viene chiuso in un victory roll

Vittoria via pinfall: Xavier Woods

Una Bugatti parcheggia: sono Damian Priest e Bad Bunny, Braun Strowman viene inquadrato mentre è nel backstage e si dirige verso l’ingresso

2-1 Handicap Match: Elias & Jaxson Ryker con Shane McMahon vs Braun Strowman

The Monster Among Men è pronto a lottare prima del suo Steel Cage match contro Shane McMahon.

“Ho dovuto lottare con bulli come Shane McMahon per tutta la vita. Nessuno sa chi sono, come sono e cos’ho fatto. Shane puoi anche dire ciò che vuoi, fare ciò che vuoi, ma una volta che la porta della gabbia si chiuderà, tu non potrai fare più nulla. E lotterò per tutti quelli che sono stati chiamati stupidi e sono stati bullizzati almeno una volta. A WrestleMania il tuo corpo stramazzerà al centro di questo ring e proverai il dolore di tutte le persone che vengono chiamate stupidi.”

Arriva proprio Shane McMahon

“Quanta rabbia! Cosa ti ho fatto? Quando ti ho dato l’opportunità di scegliere il match era un test per la tua stupidità. Steel Cage? Idea non troppo stupida. È una stipulazione che ti mette in vantaggio con tutti, non con me, non con un McMahon. E quando ti batterò sabato, il giorno dopo ti guarderai allo specchio e ti dirai che sei proprio uno stupido.” Finalmente arrivano gli scagnozzi di Shane O’Mac e il match può iniziare

Ryker e Elias cercano di fare squadra ma senza successo, Strowman lancia fuori dal ring Ryker, poi se la prende con Elias. Tentativo di running powerslam, Elias viene salvato dal suo partner e poi iniziano ad eseguire i loro attacchi. Doppio back body drop, diving headbutt di Ryker e poi flying elbow di Elias, I due si mettono insieme sopra Braun per lo schienamento, solo due. Strowman si libera di entrambi gli avversari con una spinta, poi osserva Shane che si allontana dall’apron. Doppio splash, powerslam su Ryker e Elias, poi li schiena contemporaneamente.

Vittoria via pinfall: Braun Strowman

Intervista per John Morrison e The Miz. I due hanno dei piccoli contenitori di vernice, dicono di essere due artisti a tutto tondo e devono finire un’opera, come se fossero Dalì e Van Gogh. I due vanno verso la Bugatti di Bad Bunny e la macchiano con la vernice. Sul cofano scrivono “He, He, Hop, Hop”, si firmano e disegnano anche un coniglietto sula portiera.

Bad Bunny va verso la sua macchina e si mette le mani tra i capelli. Miz e Morrison colpiscono da dietro il cantante in un vile due contro uno. I due lo lanciano anche contro una macchina, Morrison dice che è ciò che succede a chi si mette contro di loro. Arrivano Adam Pearce, i medici e Damian Priest in difesa del cantante.

Tag Team Match: Asuka & Rhea Ripley vs Nia Jax & Shayna Baszler con Reginald

Asuka e Shayna iniziano l’incontro. Clinch, presa al braccio di Baszler, la giapponese si libera e tenta una spallata che non muove di un millimetro la campionessa di coppia. Asuka si innervosisce e riesce a buttare al terreno l’avversaria, poi viene messa all’angolo e Rhea prende il tag, esordendo ufficialmente. Ripley solleva con un braccio l’ex avversaria di NXT e la scaraventa al suolo con una bodyslam, Nia prende il tag. Ripley viene spintonata via e dà il tag ad Asuka, facendo innervosire la sua partner. Nia riesce a buttare al suolo la campionessa, poi procede con uno splash all’angolo. Nia sbaglia lo splash successivo, doppio tag. Reginald distrae Ripley che viene sgambettata da Shayna, esce dal ring e viene scaraventata contro l’apron da Nia Jax. Sul ring Shayna attacca la caviglia di Rhea più volte, poi dà il tag a Nia. Mossa combinata, gomitata al suolo e conteggio di due. Ancora tag, Shayna scarica una serie di pungi violenti, poi calcio sulla schiena e poi presa alla gamba sinistra. Ancora tag, Nia continua a martoriare l’arto inferiore dell’avversaria. Rhea si libera, dropkick al volto e poi striscia all’angolo. Asuka prende il tag, Nia dà il tag a Shayna. La guapponese si scaglia contro entrambe le avversarie, German suplex e shining wizard su Shayna, Asuka sale sulla terza corda, ma viene buttata a terra proprio da Rhea! Ripley attacca la sua partner, poi la lancia sul quadrato e Asuka subisce il knee strike di Shayna Baszler

Vittoria via pinfall: Nia Jax & Shayna Baszler

MVP è nel backstage e incontra Cedric Alexander e Shelton Benjamin, il primo lo attacca al muro

“La scorsa settimana ci avete dato degli incompetenti, adesso dico cosa sei tu: un parassita. Questa sera, magari, non batterò Lashley, ma cercherò di lasciargli un ricordo indimenticabile. E non vedo l’ora che McIntyre distrugga Lashley a WrestleMania, cosicché Lashley possa aprire gli occhi anche su di te”

MVP viene intervistato “Io non parlo solo per Lashley. Quei due mi devono ringraziare per essere tornati importanti, per essere diventati campioni di coppia e per aver avuto un ruolo in questo roster.”

Arriva Lashley e chiede cosa sia successo, il manager dice che non è nulla di importante. Il WWE Champion è furioso e afferma che spaccherà il culo a Cedric.

Intervista anche per le campionesse di coppia, le quali sono convinte di tenere il titolo anche a WrestleMania. Arrivano tutti i tag team del turmoil match e ognuno rivendica la propria importanza

Single Match: Bobby Lashley con MVP vs Cedric Alexander con Shelton Benjamin

Prima che suoni la campanella Benjamin entra sul ring e inizia a picchiare Lashley, è, per ora, un due contro uno. Lashley non ci mette molto a mettere Benjamin fuori dal ring, la campanella suona. Bodyslam su Alexander, poi serie di cinque spear all’angolo e neckbreaker. Alexander viene fatto volare da una parte all’altra del ring. Vertical suplex dopo una spear devastante all’angolo, poi Alexander viene messo fuori. Lashley lo raggiunge e lo lancia contro il paletto, il WWE Champion sta letteralmente distruggendo il suo ex compagno di stable. Sul ring il campione procede con una headlock, Alexander si libera e prova la reazione. L’ex membro di Hurt Business dura ben poco, subisce la flatliner e poi viene di nuovo messo fuori. Lashley carica Alexander, Benjamin lo salva e lo lancia contro i gradoni. Doppio suicide dive di Alexander, poi calcione all’interno del quadrato. Missile dropkick e conteggio di uno. Lashley torna a dominare e schianta Alexander con la sua chokeslam. Dominator, allmighty spinebuster e poi Hurt Lock vincente.

Vittoria per sottomissione: Bobby Lashley

Benjamin attacca alle spalle Lashley, il campione lo atterra con una flatliner e lascia entrambi al suolo, poi va verso Benjamin e lo fa svenire con la Hurt Lock.

Damian Priest e Bad Bunny si dirigono verso il ring, parla il primo

“Oggi Miz e Morrison hanno superato il limite. Quei due pagliacci pensano che sia tutto concesso e che sia facile andare due contro uno. Quindi, a Wrestlemania ci sarà un tag team match: Damian Priest & Bad Bunny contro The Miz & John Morrison

“Sapete, io sono qui perché amo questo business, e rispetto tutte le Superstar. Mi ricordo quando guardavo tutti gli show. Ho tanti ricordi, ma adesso non so come sentirmi e cosa pensare riguardo quest’esperienza. Sono venuto qui per una performance e sono grato per quello che è successo alla Rumble, amo, rispetto e ringrazio Booker T e tutte le leggende passate. Rispetto anche The Miz, ma lui non rispetta me dal primo giorno che ci siamo incontrati, senza motivo. So quel che ho fatto, so di non essere un atleta professionista, ma sono un Uomo. Lui ha distrutto il mio dj set, non porta rispetto per la mia carriera, i miei amici, il mio successo. Ok, l’ho attaccato alla Rumble ma cosa vuol dire? Voi avreste fatto lo stesso al mio posto, avreste scalato il paletto e mi sareste buttati. Ma non è un motivo per attaccarmi con la chitarra o pitturare la Bugatti. Ti rispetto, ma hai superato il limite. Questo sabato ti mostrerò come portarmi rispetto, ti aprirò il culo. Ti farò vedere da dove veniamo e come si risolvono le cose da noi” afferma Bunny

Morrison e Miz applaudono dal titantron

“Fammi essere chiaro. Tu non appartieni alla WWE, questo è il nostro mondo. Ti spezzeremo le ossa. Accettiamo la sfida.” Replica Miz

Alì viene fermato da Sheamus, Alì è arrabbiato con Riddle perché a causa sua Retribution non esiste più e lui non è campione U.S. Sheamus sembra essere dalla parte di Alì, cerca di convincerlo e di supportarlo, ma Riddle passa in mezzo ai due con il suo monopattino elettrico. Sheamus sarà al tavolo dei commentatori.

Single Match: Riddle vs Mustafa Alì

Inizio tecnico dei due atleti, Riddle prova la triangle e Alì esce grazie a un tentativo di schienamento. Alì prova a mettere al terreno l’avversario ma subisce un suplex, Alì risponde con un calcione al volto e un conteggio di due. Alì viene lanciato fuori, calcione dall’apron di Riddle il quale si dirige verso Sheamus, prende la sua bombetta e lo prende in giro, distraendosi. Alì lo raggiunge e lo fa cadere a terra. Sul quadrato Alì cerca di strozzare Riddle con la suola, il campione U.S. non riesce a reagire e subisce anche un calcio sulle costole che gli toglie il respiro. Alì cerca di agire sulle costole, Riddle si alza e prova a scrollarsi di dosso il suo avversario, ce la fa lanciandosi a peso morto in mezzo al ring. Serie di calci da parte di Riddle, doppio forearm all’angolo e poi xploder suplex e broton. Alì evita lo schienamento e lo intrappola in una mossa di sottomissione, Riddle mette in mostra la sua forza, lo alza e lo scaraventa al suolo. Triangle di Riddle, Alì riesce a toccare le corde. Riddle prende al volo Alì, BroDerek e vittoria.

Vittoria via pinfall: Riddle

Il campione U.S. e Sheamus si rivolgono occhiatacce e parole grosse, aspettiamo solo il loro match

Single Match: Drew McIntyre vs King Corbin

Clinch prolungato che non vede un vero e proprio vincitore, i due si staccano. Headlock dell’ex campione WWE, il Re tocca le corde e poi colpisce lo scozzese, il quale lo atterra con una violenta spallata. Corbin attacca di gran carriera l’avversario ma si distrae con l’arbitro e viene atterrato nuovamente. Suplex di McIntyre, solo due. Chop e serie di pugni, Corbin reagisce con un braccio teso, poi strozza l’avversario in maniera scorretta. Corbin continua con le scorrettezze, poi lancia con grande veemenza McIntyre contro il paletto. Backbreaker e contro di due, McIntyre reagisce prontamente, clothesline e doppio over the head belly to belly, neckbreaker e poi tentativo di Future Shock, Corbin scappa fuori dal ring. Lo scozzese lo segue e lo lancia contro il paletto e i gradoni d’acciaio. Sul quadrato McIntyre continua ad attaccare Corbin con dei colpi molto violenti. Corbin riesce a mettere l’ex campione sull’apron e lo lancia contro il paletto, poi lo porta al tavolo dei commentatori e gli fa sbattere il viso. Sul ring Corbin colpisce ripetutamente lo scozzese, poi lo atterra con un suplex, conteggio di due. Corbin procede con una serie di gomitate al volto, McIntyre sembra dolorante. Chokeslam del Re, ancora due. Spinebuster di McIntyre e quasi vittoria per lo scozzese. McIntyre viene sollevato e schiantato al suolo, ancora due. Glasgow Kiss e poi Future Shock, solo due per McIntyre. Lo scozzese si mette sulla terza corda, ma Corbin lo raggiunge, superplex e ancora due. I due continuano a darsi battaglia, Deep Six e ancora due per Corbin. MVP, che era ancora al tavolo dei commentatori, va a parlare con Corbin. Dicendo che l’obiettivo è mettere fuori gioco lo scozzese, non batterlo. MVP porge il bastone a Corbin, McIntyre prende la rincorsa e connette il Claymore Kick

Vittoria via pinfall: Drew McIntyre

Finisce questa puntata e termina anche la Road to WrestleMania per il roster di Raw. Tra pochi giorni assisteremo a WrestleMania 37, per la seconda volta divisa in due serate. Vi auguro una buona WrestleMania, seguite tutti i nostri report e le nostre notizie per rimanere aggiornati, io vi aspetto la prossima settimana.

 

 



Rispondi