Report: WWE Raw 07-06-2021 (firma del contratto tra Bobby Lashley e Drew McIntyre in vista di Hell in a Cell)

Amici di SpazioWrestling, benvenuti a questa nuova puntata di WWE Raw dal vostro Fabio Theodule. Dopo la nuova ondata di licenziamenti e i bassi ascolti dello show rosso, ci si aspetta un cambio di direzione per rendere Raw più interessante e per avvicinarsi a Hell in a Cell con l’attesa giusta. Vediamo cosa succede questa sera.

La puntata inizia con tutti i team che discutono sul ring, li raggiungono per ultimi i campioni AJ Styles e Omos. ‘The Phenomenal One’ ripete che tra un mese torneranno i fan e che è molto contento di tutti i team presenti. Per ultimi arrivano The Miz e John Morrison, il primo si scusa per aver interrotto tutto, mentre Morrison dice che non deve farlo. Miz dice che la categoria tag team è un po’ “secco”, quindi Morrison ha deciso di partecipare alla Battle Royal come membro del team.

Battle Royal per decretare i #1 Contenders per i WWE Raw Tag Team Championship: Vaiking Raiders vs Lince Dorado vs RK-Bro vs Mace & T-Bar vs John Morrison vs New Day

John Morrison rischia molte volte di essere eliminato, ma poi, alla fine, riesce a mettere fuori Lince Dorado. T-Bar e Mace squadrano Morrison, poi lo prendono per il collo e lo buttano fuori, Morrison eliminaro. I due se la prendono con Erik, poi con Riddle e Randy Orton. Doppio big boot, poi eseguono una chokeslam al New Day. I due vogliono annientare anche Orton, Riddle riesce a salvarlo all’ultimo, poi subisce la double chokeslam. Il duo va faccia a faccia con i Viking Raiders, alle spalle arrivano tutti gli altri concorrenti che eliminano T-Bar & Mace. Riddle viene messo fuori gioco dai vichinghi, poi Riddle viene eliminato da Kofi Kingston. Il New Day se la prende con Ivar, però Xavier Woods viene eliminato da Erik. Mossa combinata su Kingston, poi Randy Orton si riprende e connette una powerslam su Erik. Ivar difende il suo partner, ma mentre tentano la mossa combinata, Kofi connette un double stomp dalla terza corda che stende i vichinghi. Riddle torna sul ring in maniera illegale, Orton elimina Kofi Kingston e, successivamente, i Viking Raiders eliminano Randy Orton e vincono il match.

Vincitori della Battle Royal: Viking Raiders

Elias è sul ring e mostra le immagini della scorsa settimana in cui ha abbandonato Jaxson Ryder. Dice che è stato obbligato e che non ha visto potenziale, ha visto la freddezza di un soldato ma non un soldato che lotterebbe per e con lui. Elias vorrebbe cantare, ma viene colpito da Jaxson Ryker con un nuovo look, ovvero senza capelli. Ryker lo picchia selvaggiamente, lancia via la sua chitarra e poi viene fermato dagli arbitri.

Single Match: Elias vs Jaxson Ryker

Match lottato con grande veemenza, spinebuster da parte di Elias e conteggio di due. Ryker reagisce e lo colpisce con dei pugni, poi subisce un atomic drop. Ryker mette le dita negli occhi di Elias, lo atterra con una chokeslam e poi deve accontentarsi di una vittoria per count out, dato che Elias scappa nel backstage.

Vittoria via count out: Jaxson Ryker

Firma del contratto tra Drew McIntyre e Bobby Lashley

McIntyre arriva con il suo attire da guerriero scozzese e la spafda, si siede al tavolo mentre ci sono Adam Pearce e Sonia Deville con lui. Lo scozzese inizia un lungo monologo in cui dice che deve rompere il culo a Lashley e vincere a Hell in a Cell. Poi dice che vuole rendere tutto ufficiale e firmare il contratto. Prima che possa farlo, MVP appare sul titantron dicendo che ci sono degli affari da sbrigare prima. Fa partire la theme song del campione e i due, accompagnati da una schiera di donne, si avvicinano al quadrato. MVP prende la parola e dice che Lashley non vede l’ora di far vedere il titolo a tutto il WWE Universe. McIntyre afferma che non affronterà più il campione se perderà. Però, vuole un match senza interferenze, quindi dentro la gabbia. Lashley accetta. Quindi sarà Lashley contro McIntyre dentro Hell in a Cell, ultima opportunità di conquistare il titolo per lo scozzese. I due firmano, McIntyre aggiunge che, al contrario del campione, ha già lottato nella gabbia e che da quel giorno è cambiato. Gli infliggerà tanto dolore, come non ha mai provato. Lashley chiederà pietà, McIntyre gliela darà con la Claymore. I due si minacciano a vicenda, McIntyre si alza, prende la spada e distrugge il tavolo a metà.

Sheamus si dirige verso il tavolo dei commentatori con una vistosa maschera per proteggere il suo naso rotto. Il vincitore del prossimo match sarà lo sfidante del campione degli Stati Uniti

Single Match: Ricochet vs Humberto Carrillo

Serie di forearm e di colpi al costato da parte di Ricochet, i due si scambiano mosse di agilità, fin quando Carrillo rischia la vittoria con una crossbody. Il messicano prende il controllo del match con una powerbomb, ancora tre sfiorato. Ricochet viene messo all’angolo e atterrato, i due finiscono sull’apron, Ricochet viene colpito prima da un enziguri, poi da un suicide dive. Sul quadrato Carrillo connette un missile dropkick, solo due ancora. Bodyslam, Carrillo sale sulla corda più alta e tenta il moonsault: Ricochet si sposta, Carrillo cade in piede ma poi subisce un german suplex. Carrillo viene messo sull’aron, evita una mossa e porta l’avversario con sé. Serie di chop da parte dei due, kick sull’addome di Ricochet, poi Spanish fly dall’apron verso l’esterno del ring. I due rimangono a terra e non riescono a entrare entro il dieci.

Il Match finisce in parità per doppio count out

Sheamus ride per il finale, poi se ne va.

MVP vuole parlare con Kofi Kingston. Il manager dice che è rimasto impresso del match della settimana prossima e aggiunge che è un fan di Kofi. Era un sostenitore del KofiMania, lo vede come un fratello e dice che tutto questo è successo perché è simile a Lashley. Ha fatto un errore però, ha stretto la mano a McIntyre. Non ci devono essere amicizie, ma solo business. Kofi si arrabbia, non vuole i suoi consigli e la sua motivazione. Kofi pensa che Lashley lotta per soldi, MVP, invece, dice che lo fa per onore e prestigio, poi se ne va.

Single Match: Jeff Hardy vs Cedric Alexander

Hardy parte molto meglio, colpisce l’avversario sulla schiena dalla seconda corda, poi subisce un violento dropkick in volto. Alexander lotta in maniera molto scorretta, strangolando Hardy e colpendolo con dei pugni in faccia. Dropkick sulla nuca, conteggio di due. Headlock da parte di Alexander, poi Hardy viene buttato al suolo dopo che gli vengono tirati i capelli. Suola in faccia per l’ex campione WWE, Hardy prova la reazione e lo colpisce con un kick. Alexander è molto più veloce dell’avversario e lo colpisce con una spallata, poi continua ad umiliarlo mettendogli i piedi in faccia. Chinlock, Hardy ne esce, huracanrana e poi atomic drop, con successiva Russian legwsip, solo due. Hardy subisce una brainbuster dopo aver chiamato inutilmente la Twist of Fate, Alexander va vicino alla vittoria. L’atleta si mette sulla terza corda, prende in giro Hardy, ma quando si lancia dalla corda viene colpito con un calcio, la Twist of Fate e la Swanton Bomb finale.

Vittoria via pinfall: Jeff Hardy

Tag Team Match: Asuka & Nikki Cross vs Rhea Ripley & Charlotte Flair

Cominciano Nikki e Charlotte, clinch con cui Nikki viene lanciata via con forza. Entra Rhea, butta a terra l’avversaria, la quale tenta un roll up e poi lascia il posto ad Asuka. Chinlock, la giapponese evita alcuni attacchi, poi tira una spallata e uno spintone, senza spostare minimamente l’avversaria. Testata della campionessa, poi armbar di Asuka. Rhea esce subito, non si accorge del tag di Charlotte, la quale entra e la caccia. Anche Nikki prende il tag, dropkick e tag per Asuka. Rhea riprende il cambio e subisce un hip attack. Charlotte va a sincerarsi delle condizioni di Rhea, la campionessa la spinge via e Charlotte la colpisce con uno schiaffo. Nikki Cross torna ad essere la donna legale, chinlock sulla campionessa, poi forearm e roll up, solo due. Ancora headbutt di Rhea, serie di calci mentre l’avversaria è all’angolo, poi la carica sulle spalle. Charlotte prende il tag, Rhea scaraventa al terreno Nikki e poi litiga con la compagna. Due ginocchiate alla schiena, poi violentissima chinlock che quasi strangola l’avversaria. Charlotte lascia il posto a Rhea, ma invece di battere la mano per il cambio, tira una chop. Vertical suplex prolungato di Rhea, la quale mette in mostra tutta la sua forza, solo due. Rhea lascia entrare Charlotte, anche lei non si cambia canonicamente, ma schiaffeggia la testa di Charlotte. ‘The Queen’ è in difficoltà, entra Rhea ma viene atterrata e finalmente entra Asuka. Shining Wizard su Rhea, Hip attack su Charlotte, poi però Rhea reagisce e la colpisce con un suplex. German della giapponese, ancora Hip Attack e solo due. Entra di nuovo Nikki Cross, crossbody dalla terza corda, Charlotte interrompe il conteggio e mette fuori dal ring Nikki. Inizia la rissa tra Charlotte e Rhea Ripley, Natura Selection e Rhea rimane a terra. Nikki ne approfitta.

Vittoria via pinfall: Asuka & Nikki Cross

Alexa parla con Lily e dice che ciò che ha fatto Shayna è imperdonabile: non solo ha interrotto il Playground con Reginald, ma ha anche chiamato Lily “stupida bambola”. Dopo si incontreranno e sarà qualcosa di veramente orribile.

Eva Marie annuncia che tornerà a Raw la settimana prossima

Single Match: Mansoor vs Drew Gulak

Mansoor inizia molto bene, amrdrag e poi armbar che mettono al tappeto l’avversario. Mustafa Alì osserva interessato il match dal backstage. Bodyslam e poi presa alla gamba da parte di Gulak, Mansoor si alza e colpisce il nemico con una chop. Gulak riprende le redini dell’incontro, serie di roll up e Mansoor vince,

Vittoria via pinfall: Mansoor

Riddle è triste, arriva Randy Orton e gli pone la chiave immaginaria che gli permette di parlare. Riddle vorrebbe mangiare da Burger King con lui, dato che è dal mattino che non mangia. Riddle parla troppo, quindi si ritrova a dover stare di nuovo zitto.

Single Match: Kofi Kingston con Xavier Woods vs Riddle

Kofi parte meglio, splash all’angolo e poi calcio al volto. Splash a terra, serie di pugni e calci all’addome, Riddle reagisce e colpisce due volte con due suplex l’atleta. Broton, conteggio di due. Woods distrae Riddle con il suo strumento, Kofi lo colpisce con una jawbreaker e poi con delle chop all’angolo. All’improvviso arriva anche Randy Orton all’angolo del suo compare. Missile dropkick di Kofi, il quale colpisce anche Orton con una baseball slide. Riddle viene messo fuori dal ring, Orton alza Woods e lo scaraventa contro il tavolo dei commentatori. Mossa aerea di Kofi che colpisce gli Rk-BRO fuori dal quadrato. Una volta sul ring, Riddle colpisce due volte Kofi con uno splash, poi lo atterra con una ginocchiata. Huracanrana eseguita male, poi double stomp da parte del membro del New Day. I due si mettono sulla terza corda, Riddle viene spedito al mittente e colpito con una crossbody. Knee stike, poi silver spoon ddt, eseguita molto bene. Orton è contento e ordina di finirlo. Riddle imita le gesta di Orton, poi tenta la RKO senza successo.Dopo aver fallito prima la Trouble in Paradise, poi la BroDerek, Kofi connette la sua finisher e vince il match.

Vittoria via pinfall: Kofi Kingston

Shayna Baszler incontra Nia Jax. Shayna la accusa di essere distratta da Reginald, il quale è ancora sconvolto dall’attacco della settimana scorsa. Nia cerca di mettere in guardia Shayna, lei risponde che si tratta solo di una biondina con una stupida bambola.

Alexa’s Playground con Shayna Baszler come Guest

 

Alexa dà il Benvenuto a tutto, dicendo che, solitamente, quello è un posto per amici, mente oggi arriverà una persona diversa, che comunque potrebbe diventare loro amica. Shayna interrompe il dialogo tra Alexa e Lily, entra sul ring, distrugge il cavallo a dondolo e poi si siede sull’altalena. Alexa non è molto contenta, però pensa che lei possa cambiare e diventare loro amica. Deve solo scusarsi con Lily. Shayna ride, non si scuserà con una bambola. Shayna dice che è deludente, è lei la ragione della loro sconfitta e della perdita del titolo di coppia, dell’incidente di Reginald e altre cose. Alexa dice che non è così, mentre Lily vuole le scuse di Shayna. Lei si alza, prende Lily in mano e dice che si scusa. Si scusa che sia solo una stupida bambola, poi lancia via la bambola. Alexa si scaglia contro Shayna e finisce fuori dal ring. Shayna calpesta Lily e le schiaccia òa testa. Le luci iniziano ad andare in tilt, Shayna decide di lasciare il ring. Sullo stage partono dei fuochi che la spaventano, nel backstage le luci vanno a intermittenza e molti oggetti cadono dal soffitto, tra cui impalcature e lampadari. Le porte sono chiuse, ne trova una aperta e poi si chiude in una stanza. Shayna inizia a barricare la porta, le luci si spengono e Shayna vede Lily attraverso uno specchio, in realtà non è dietro di lei. Shayna spacca lo specchio, ma continua a vedere la bambola. La puntata termina con un urlo di Shayna-

Finisce anche questa puntata di Raw, sicuramente più godibile delle scorse. Vi aspetto la settimana prossima per un altro report.