Report: WWE Raw 10-05-2021 (ultima fermata prima di WrestleMania Backlash)

Amici di SpazioWrestling, benvenuti a WWE Raw da Fabio Theodule. Questo è l’ultimo episodio prima di WrestleMania Backlash, quindi vediamo se ci saranno novità o nuovi match annunciati.

Six Women Tag Team Match: Charlotte Flair, Nia Jax & Shayna Baszler con Reginald vs Asuka, Dana Brooke & Mandy Rose

Iniziano Mandy Rose e Nia Jax l’incontro, Rose viene distratta dalle sue nemiche e subito messa al tappeto da Jax. Dopo aver sferrato l’attacco entra Shayna Baszler, qualche presa al braccio e poi viene portata nell’angolo nemico. Asuka entra per aiutare la sua partner, tutte e tre le avversarie finiscono fuori dal ring. Asuka viene distratta da Reginald che si diletta in un salto mortale dall’apron, poi tutte e sei si trovano faccia a faccia sul ring. Improvvisamente risuona la theme song distorta di Alexa Bliss che si trova sullo stage sull’altalena accompagnata dal suo pupazzetto. Chiede se lei e Lily abbiano interrotto qualcosa. Lei si scusa, Lily no. Loro due sono lì semplicemente per tenere sottocchio qualcuno. Ride in maniera bizzarra e inquietante mentre viene osservata da tutte e sei le Superstar. Il match continua sotto gli occhi di Alexa, Charlotte e Mandy sono le donne legali, ‘The Queen’ chiede e ottiene il tag di Shayna Baszler, quasi vittoria dopo un violento attacco. Entra Nia Jax, bodyslam e conteggio di due, poi presa di sottomissione in mezzo al quadrato. Jaw breaker e serie di forearm da parte di Mandy, poi Dana Brooke riesce a prendere il tag. Entra anche Baszler, clothesline e face first, poi subisce una back breaker. Shayna ha problemi al ginocchio e non riesce a dare il tag alla sua partner, entra Asuka, clothesline a Nia Jax e poi Shining Wizard che fa finire l’incontro, non si capisce se per un botch o perché Shayna si sia effettivamente infortunata.

Vittoria via pinfall: Asuka, Dana Brooke & Mandy Rose

Charlotte atterra Asuka con un big boot. Alexa ride mentre Charlotte la guarda.

Riddle raggiunge il New Day nel backstage e afferma di aver registrato il nome di RKBRO, sarà utilizzabile a partire dalla settimana prossima. Poi prendono in giro la stazza di Omos, dicendo che dovrebbero usare dei pomodori gigante o dei Bronuts. Randy Orton è dietro i tre a braccia conserte, Riddle afferma che la sua espressione era senza prezzo e esilarante, mentre Orton dice che per lui finire carriere, bruciare le cose e uccidere leggende è esilarante.

MVP raggiunge lo spogliatoio di Braun Strowman, bussa ed entra. I due si trovano faccia a faccia

“Sono qui per discutere di affari. Bobby Lashley non ti ha battuto la settimana scorsa, è stato Drew McIntyre. E Bobby ha detto che sei stato l’atleta più difficile da affrontare, e che se non fosse stato per Drew chissà cosa sarebbe successo. Lashley ha anche affermato che se qualcuno dovesse batterlo e vincere il titolo, beh, vorrebbe che fossi tu. Quindi, se questa sera Drew dovesse subire un infortunio o se dovesse essere attaccato da qualcuno, a WrestleMania Backlash ci sarebbe solo un match uno contro uno, e non più un triple threat. Niente di personale, sono solo affari.”

Damian Priest, The Miz e John Morrison sono da Adam Pearce, il tag team chiede perché Priest sia lì. Pearce afferma che Priest ha avuto un’idea per rendere più allettante il match tra lui e Morrison e tra lui e Miz domenica.

“Se John mi batte, puoi decidere la stipulazione a WrestleMania Backlash, se vinco io, la deciderò io”.

John Morrison accetta e assicura a un dubbioso Miz che vincerà.

Jonder Mahal parla: “Sono eccitato di essere di nuovo qui a WWE Raw, ma non sono da solo. Lui è Veer, lui è Shanky. E adesso vi dimostrerò perché sono un ex WWE Champion”

Single Match: Jinder Mahal con Shanky & Veer vs Jeff Hardy

Mahal è scortato da due aiutanti fino a bordo ring, vedremo se saranno utili al Maharaja. Parte bene hardy con un dropkick, poi subisce un boot al volto da parte dell’indiano. Gomitata alla nuca, calcio al volto e poi ginocchiata. Mahal connette un suplex e poi prosegue la sua buona striscia di attacchi con una presa al collo prolungata. Hardy riesce a reagire, enziguri, forearm, poi non riesce ad alzare l’avversario per l’atomic drop. Riesce comunque a connettere un double axle. Mahal colpisce l’avversario con una ginocchiata alla mandibola, The Khallas e vittoria per il rientrante Mahal.

Vittoria via pinfall: Jinder Mahal

Sonya Deville si incontra con Charlotte Flair, purtroppo non si sente quando parlano.

Jaxson Ryker ed Elias si parlano e controllano i loro pomodori da lanciare al New Day. Styles e Omos raggiungono i due, Styles non vuole né pomodori né canzoni. Afferma che sono con i campioni di coppia e devono prendere il match più seriamente. Styles lascia un pomodoro a Omos, il gigante lo schiaccia e dice che è ciò che capiterà ai loro avversari.

Eight Men Tag Team Match: Riddle, Randy Orton & New Day vs Aj Styles, Omos, Elias & Jaxson Ryker

Riddle e Elias danno il via alle danze, armbar da parte di Riddle, Elias tocca le corde. Entra Ryker, presa al collo da parte di Riddle, poi calcione al costato. Omos prende il tag, Riddle cerca di attaccarlo ma viene lanciato da una parte all’altra del ring, Woods viene lanciato via, Kinston colpito con un calcio. Orton entra e lo osserva, poi decide di sgattaiolare sotto le corde e uscire dal ring. Entra Elias, Riddle viene messo all’angolo e colpito con una serie di calci, poi entra Ryker e i due si dilettano in una mossa di coppia. Tag per Styles, sbaglia il suplex e Riddle riesce a dare il tag Xavier Woods, mossa di coppia con Kofi e conteggio di due. Kofi prende il tag, ancora mossa di coppia terminata con una crossbody da parte di Kingston, ancora due. Tag per Woods, ancora mossa di coppia che però viene interrotta da Elias. Missile dropkick sul cantante, spinebuster di Styles su Woods, entra Ryker. Il membro del New Day viene colpito all’angolo, tag per Elias, splash di Ryker, spinebuster di Elias e conteggio di due. Chop di Elias, Woods cerca di reagire ma viene di nuovo atterrato da una spinebuster. Entra ancora Ryker, camel clucth sul membro del New Day. Jawbreaker di Woods, poi subisce una terza spinebuster, ancora due. Ancora cambio per Elias, twisted suplex e poi chinlock dopo che il suo schienamento si ferma sul due. Woods riesce finalmente a cambiarsi con Riddle, suplex su Elias e su Ryker, mette anche fuori gioco Styles. Riddle connette la Broderek ma il suo schienamento viene interrotto da Omos. Tag per Orton senza che nessuno se ne accorga, Woods si lancia contro Styles all’esterno dal ring. Omos va a difendere il suo assistito, Orton entra sul ring, connette la RKO su Elias e vincono il match.

Vittoria via pinfall: Riddle, Randy Orton & New Day

Randy Orton colpisce Xavier Woods con la RKO mentre festeggiano, arriva anche Kofi e colpisce anche lui con la RKO. Riddle non crede ai suoi occhi, non vorrebbe questo comportamento. I due si guardano, Riddle si assicura che i due del New Day stiano bene mentre Orton lascia il ring.

Sonya viene raggiunta da Rhea Ripley e Asuka, le due vanno faccia a faccia. Sonya afferma di aver avuto una grande idea per far si che le due si concentrino sul triple threat di domenica: si affronteranno questa sera. Rhea capisce che è un’idea di Charlotte, non vorrebbe lottare ma Asuka decide per lei, nonostante abbia già avuto un incontro precedentemente. Rhea accetta e dice che la batterà proprio come ha fatto a WrestleMania.

Intervista per Lashley, MVP si arrabbia per la poca professionalità e la mancanza di rispetto.

Single Match: Sheamus vs Humbert Carrillo

“Devo dirti una cosa: due settimana fa Pearce mi ha parlato dell’eredità del titolo degli Stati Uniti dicendo che molti hanno aperto delle open challenge settimanali. Quindi faccio una domanda, perché dovrei percorrere le orme di altri quando posso creare un percorso personale? Humberto e Mansoor sono ottimi prospetti, ma non sono al mio livello. Devono prima avere il mio rispetto, poi il titolo. Anche perché la verità è che Humberto riceverà solo un Brogue Kick”

Clinch iniziale, Carrillo viene messo al tappeto ma si alza subito, poi viene atterrato con un shoulder tackle. L’irlandese comincia meglio con degli uppercut e dei colpi alla schiena, Humberto mette in mostra la sua agilità, mette fuori dal ring Sheamus e lo colpisce con un suicide drive e uno springboard dropkick. Carrillo tenta anche la baseball slide, viene però intercettato e lanciato verso i commentatori. Ten beats da parte dell’irlandese, poi Carrillo riesce a reagire con una botta alla mandibola e un calcio, poi viene atterrato con una Alabama Slam. Sheamus carica Carrillo sulle spalle, poi sale sulla seconda corda. Carrillo riesce a reagire, scendere dalle spalle e colpire il nemico con una huracanrana dalla corda più alta. Sheamus si triva sull’apron, Carrillo procede con una sunset flip fuori dal ring. Purtroppo, Carrillo cade molto male, non riesce ad aprire le gambe per far cadere Sheamus e l’irlandese cade con tutto il suo peso sul corpo del messicano. L’arbitro inizia a contare, poi si accorge che si tratta di un infortunio serio e decide di porre fine all’incontro.

Vince Sheamus a causa di un legittimo infortunio di Humberto Carrillo

Single Match: Cedric Alexander vs Shelton Benjamin

Alexander comincia meglio con un dropkick e alcuni calci al volto, poi attacca la gamba di Benjamin. Benjamin tenta la reazione, Alexander è abile a mettere al tappeto l’avversario e iniziare una presa di sottomissione. Ancora dropkick sul ginocchio dell’avversario e poi sulle costole, suicide dive, il secondo non va a buon fine, dato che Benjamin lo intercetta con una ginocchiata. Alexander inizia a prendere in giro Benjamin urlando che lui è migliore, Benjamin si alza di scatto, T-Bone e vittoria.

Vittoria via pinfall: Shelton Benjamin

Shoot fotografico per Angel Garza, viene raggiunto da Drew Gulak, il quale dice che non ha rispetto per lui e per la disciplina. Lo ha umiliato davanti a tutti e nessuno l’aveva mai fatto. Garza minaccia di mettergli la rosa in gola la prossima volta, poi decide di andarsene.

Single Match: Asuka vs Rhea Ripley

Clinch, Rhea riesce ad aver la meglio portando Asuka all’angolo, poi tira uno schiaffo in faccia alla giapponese. Rhea chiede uno schiaffo a sua volta, Asuka la atterra con uno sgambetto. La campionessa WWE lancia Asuka contro l’angolo, poi la colpisce con dei calci. Armbar della giapponese, la campionessa riesce a toccare le corde. Suona la theme song di Charlotte Flair mentre Rhea è fuori dal ring, back elbow di Asuka e Rhea rimane tramortita sull’apron, mentre Charlotte afferma di essere lì solo per guardare il match. Dropkick Di Rhea, Asuka viene lanciata all’angolo e colpita con una serie di spallate, poi viene strozzata sulle corde. Serie di clothesline sulla giapponese, poi calcione al volto. Asuka colpisce con uno sliding knee Rhea, conteggio solo di due. Asuka finisce fuori dal ring e va faccia a faccia con Charlotte, Rhea raggiunge la giapponese e la colpisce con una testata, poi la mette sul ring. Suplex e conteggio di due. Double knees di Asuka, tenta lo schienamento ma si ferma a due. Anche Rhea va faccia a faccia con Charlotte, Asuka connette un hip attack dal tavolo dei commentatori e poi un missile dropkick sul ring, solo due. Hip Attack ancora, Rhea la prende a volo, calcio e Riptide, vittoria per la campionessa.

Vittoria via pinfall: Rhea Ripley

Intervista per Drew McIntyre

“Non volevo intromettermi la settimana scorsa, è stato Braun a obbligarmi dopo avermi messo le mani addosso. Ho sentito che i due si sono alleati contro di me, io sono concentrato solo sul match di oggi. E riuscirò a fare ciò che non ho fatto a WrestleMania: connettere la mia Claymore.”

Single Match: John Morrison con The Miz vs Damian Priest

Priest inizia col botto mandando Morrison all’angolo e colpendolo con dei calci, poi backbreaker. Priest procede con una presa al collo, mentre The Miz tenta di aggraziarsi l’arbitro. Morrison reagisce e riesce a colpire ripetutamente Priest, lo atterra infine con una ginocchiata che porta solo a un due. Headlock, Priest esce quasi subito dalla presa e atterra l’avversario. Calcio di Morrison, poi viene colpito con un forearm, Morrison tocca le corde durante lo schienamento. Miz porta fuori dal ring il suo compare, Priest va a prenderlo e poi va faccia a faccia con Miz, il quale lo minaccia e inizia a spogliarsi, forse sperando che l’arbitro conti fino a dieci. Priest torna sul ring e colpisce Morrison con uno spinning kick, poi viene buttato fuori dal ring e colpito da Miz mentre l’arbitro è distratto. Russian Legswip di Morrison, poi presa al collo di sottomissione. Priest reagisce, ancora un kick al volto di Morrison e poi serie di calci al proprio avversario. Splash, broken arrow e conteggio di due. I due si trovano sulla terza corda, Morrison viene lanciato via e poi colpito con un flying spinning kick, solo due. Morrison va vicino alla vittoria con un victory roll, poi viene alzato e cerca di procedere con la sua finisher. Miz distrae l’arbitro ma, nel frattempo, Morrison aveva imprigionato Priest in un roll up che sarebbe stato vincente. Troppo tardi, Priest si libera e connette la Hit the Lights.

Vittoria via pinfall: Damian Priest

The Miz attacca Priest, ma i suoi attacchi sono vani ed è costretto a scappare. Priest torna da Morrison e lo colpisce di nuovo con la Hit the Lights.

Strowman incontra Lashley, i due si guardano negli occhi.

Priest va da Adam Pearce e dice di sapere già la stipulazione: un Lumberjack Match.

Single Match: Bobby Lashley con MVP vs Drew McIntyre

I due atleti iniziano in maniera molto veemente e energicamente, McIntyre viene intrappolato in una headlock prolungata, alza il campione e lo mette sull’apron, Lashley si aiuta con le corde per colpire l’ex campione WWE e poi lo colpisce all’angolo con una spear. Le telecamere inquadrano Strowman impegnato a vedere il match nel backstage. McIntyre colpisce l’avversario con un big boot, poi con un over the head belly to belly fuori dal ring. Una volta sul quadrato McIntyre prende il controllo dell’incontro, salvo poi essere colpito con la Flatliner. Il campione WWE tenta il suplex, McIntyre non si fa sollevare ma, al contrario, riesce ad alzare l’avversario e a schiantarlo al suolo con un vertical suplex, poi però viene atterrato con un calcione all’angolo. Lashley scaraventa fuori dal ring il nemico, poi lo raggiunge. McIntyre viene fatto incocciare contro l’apron e contro le corde, viene sollevato e mandato contro il paletto, Lashley e MVP si scambiano il cinque. Lashley si lancia per connettere la spear, McIntyre si sposta e lo lancia contro l’angolo. I due sono in ginocchio, si rialzano picchiandosi, poi ancora belly to belly dello scozzese. Neckbreaker, Glasgow Kiss e poi spinebuster, solo due. McIntyre vorrebbe connettere la Claymore ma non ci riesce, lo stesso vale per l’Hurt Lock del campione. Suplex di Lashley, Claymore di McIntyre, ma non riesce a schienare l’avversario perché arriva Strowman. Running Powerslam, McIntyre è annichilito.

Vittoria via DQ: Drew McIntyre

Strowman va verso il campione e gli tende la mano. I due si abbracciano, Strowman carica Lashley e lo colpisce con la running powerslam, poi è di nuovo il turno di McIntyre. Strowman esce dal ring e connette la Powerslam su Lashley contro le barricate, distruggendole. Terza Powerslam su McIntyre, poi si strappa la maglia in mezzo al ring.

Finisce anche questo episodio, vi aspettiamo per i report di WrestleMania Backlash e Raw.