Report: WWE Raw 18-04-2022 (Finn Balor vs. Theory)


Seth Rollins inaugura lo show

“Il Re è di nuovo qui, per la seconda settimana consecutiva! Cody, per favore, raggiungimi!”

Cody Rhodes arriva, canta la propria canzone e Seth Rollins sembra molto contento, ne vorrebbe ancora!

“Come ci si sente ad essere in cima al mondo?” chiede Rollins

“Tutto questo mi sembra molto familiare. Noi due sul ring. Buffalo potrebbe chiamarsi “Rhodes Country”! Tu mi hai invitato, perché?” risponde Cody

Il pubblico canta ancora il nome di Cody, incitato proprio dall’atleta, facendo arrabbiare Seth che lo intima di smetterla.

“Tutto questo sta andando verso una sola direzione, ma sono pronto a cambiare. Io ti rispetto, rispetto il tuo cognome e la tua famiglia, il tuo percorso anche! Il punto è che a WrestleMania hai avuto un vantaggio sleale, la sorpresa ti ha aiutato e non ho fatto in tempo a prepararmi per te. È stato duro, ma è più duro pensare che la gente creda che tu sia migliore di me. La verità è che io sono meglio di te. Sei un fiocco di neve in una giornata di sole, non il futuro di questa industria, io sono sempre stato al top” aggiunge Rollins

“Tu sei stato al top quattro volte. Io mai. Ma tutto questo non cambia ciò che è successo a WrestleMania. Nel mio percorso ho imparato una cosa, la mediazione. Dobbiamo chiedere a una terza persona l’opinione su di noi, quindi chiediamo alla gente di Buffalo se io sono meglio di te”

Il pubblico, ovviamente, riserba un’ovazione per Cody

“Tu pensi che sia facile, ma non lo è e te lo dimostrerò. Questa sera, al main event, lotterai con un atleta a mia scelta.”

Tag Team Match per il Raw Women’s Tag Team Championship: Sasha Banks & Naomi (c) vs Rhea Ripley & Liv Morgan

Iniziano Sasha e Rhea, con Rhea che mette Sasha all’angolo e chiede il tag. Liv entra, whip e poi viene colpita con un calcio. Entra Naomi, mossa di coppia e poi calci al costato e alla testa. Entra Sasha, crossbody dalla terza corda e conteggio di due. Entra di nuovo Naomi, Liv esce dal ring, viene raggiunta e lanciata contro il paletto di sostegno, momento di caos fuori dal ring tra tutte le atlete. Entra Rhea, clothesline e poi tag per Liv, mossa combinata e conteggio di due. Rhea entra di nuovo, poi entra di nuovo Liv. Liv tenta la finisher, Rhea prende il tag ed entra: tentativo di Riptide che non va a segno, Liv viene messa fuori dal ring e Rhea subisce la finisher combinata che sancisce la fine dell’incontro.

Vittoria via pinfall e ANCORA Raw Women’s Tag Team Champions : Sasha Banks & Naomi

Rhea è frustrata e tenta di andarsene, ma Liv le prende la mano. Le due sono molto frustrate, con Liv che intima a Rhea di calmarsi. Rhea attacca Liv alle spalle, poi lascia il ring.

All’intervista, Rhea afferma che non ci sono spiegazioni per ciò che ha fatto

Sonya Deville entra sul ring

“Ho sentito un po’ di discorsi, come che sto abusando dei miei poteri rendendomi la prima sfidante di Bianca. Fatemi ricordare una cosa: Io sono un’atleta e non ho deciso di diventare un dirigente, sono stata obbligata. Ho reso al meglio? Naturalmente. Sono una leader di natura, e quando vedo un’opportunità, la colgo. Bianca ha vinto il titolo e so con chi vorrebbe confrontarsi.”

Arriva proprio Bianca Belair, prende immediatamente Sonya sulle spalle, con l’ufficiale che urla nel microfono di lasciarla, a meno che non voglia essere multata o sospesa. Bianca la lascia, ma poi la spinge violentemente contro l’angolo

 

Single Match: Veer Mahaan vs Jeff Brooks

Veer prende e distrugge il povero atleta di Buffalo, facendolo volare fa una parte all’altra del quadrato. Backbreaker, colpo alla schiena e poi presa di sottomissione finale. Dopo che l’atleta cede, Veer continua a torturare il proprio avversario, venendo fermato solo dopo l’arrivo di più ufficiali di gara.

Vittoria per sottomissione: Veer Mahaan

Adam Pearce viene interrotto da Sonya Deville che vuole che Bianca sia multata in maniera salata, con Pearce che dice che, al massimo, deve essere la sua condotta a essere rivista, non quello di Bianca. Arriva anche Bianca Belair

“Sono qui per pagare la mia multa.” Bianca tira fuori una banconota da un dollaro

“Cosa? E tu osi dire che abuso del mio potere?” dice Sonya

Pearce, infastidito, dice che “spera che Sonya abbia imparata la lezione” e poi se ne va

KO Show con Ezekiel

Al Kevin Owens Show c’é anche Chad Gable

“Io odio I bugiardi, non li sopporto” dice Owens “Però abbiamo una superstar che dice di essere Ezekiel, il fratello minore di Elias, e sono qui per smascherarlo. Lo sottoporrò alla macchina della verità, volevo vedere io le risposte, ma poi ho deciso di chiamare l’atleta WWE più intelligente, Chad Gable.”

Gable promette di essere imparziale e professionale. Dopo pochi istanti, entra Ezekiel

“Kev, apprezzo che tu mi abbia chiamato, ma io non sono Elias”

Owens si arrabbia, ricordandolo con la barba, la chitarra e tutto il resto, Ezekiel, invece, ha una domanda

“Chi vuole sentire un Eze’s Speak?”

Owens lo interrompe, vuole subito la macchina della verità

Gable inizia il test con delle domande di circostanza, alle quali deve rispondere correttamente

“Il cielo è blu?” e risponde di si

La seconda deve avere una risposta negativa

“Oggi è lunedi?” e risponde no

Owens dice che è un bugiardo, ma, Gable, gli fa notare che è quello che aveva chiesto

Per la terza domanda, Gable

“Il tuo vero nome è Ezekiel?”

Ezekiel ci mette molto a rispondere, poi dice di si e la macchina della verità non rivela bugie

“Elias è il tuo fratello maggiore?”

Altri secondi di stop, poi risponde affermativamente e la macchina non rivela bugie

Owens chiede se il suo nome sia Elias e risponde no, anche in questo caso, esito negativo

Gli animi si scaldano, Owens allontana Gable, dicendo che non lo pagherà

“Ne ho avuto abbastanza Kev, e sono stanco di essere chiamato bugiardo da te, il più grande bugiardo della WWE. Io voglio il mio primo match qui, contro di te.”

Owens non ci sta, lui vuole solo la verità non lo scontro. I due vanno faccia a faccia, poi Owens se ne va. Gable attacca Ezekiel alle spalle, avranno un match

Single Match: Ezekiel vs Chad Gable

Ezekiel inizia alla grande colpendo Gable, lanciandolo in mezzo al ring e colpendolo con un dropkick. Chop violenta, Gable riesce a reagire e a colpire la gamba di Ezekiel. L’atleta continua ad attaccare la gamba sinistra del proprio avversario, poi lo atterra con un Northern Light Suplex, solo due. Presa di sottomissione alla gamba, Ezekiel è molto in difficoltà, poi riesce a spingere via Gable. Chop, braccio teso e poi seire di forearm al volto. Gable procede con un suplex, poi sale sulla terza corda e tenta un moonsault: Ezekiel alza il piede e lo colpisce, poi lo colpisce con una spinebuster e un one leg boston crab. Gable è in difficoltà, ma arriva Otis a salvare il proprio partner. Dopo aver fatto scattare la squalifica, i due se ne vanno.

Vittoria via DQ: Ezekiel

Tag Team Match: RK-BRO vs The Street Profits

Iniziano Orton e Dawkins, con il primo che atterra Dawkins con una spallata. Dawkins risponde con la stessa moneta. Tag per Riddle, mossa combinata con i due atleti che colpiscono tutti gli arti e poi Riddle viene lanciato sull’avversario. Ford prende il tag, dropkick su Riddle e poi prende in giro Orton. Ford sale sulla terza corda, Riddle lo raggiunge e procede con una spanish fly bellissima. Una volta in piedi, Ford e Riddle iniziano a colpirsi a vicenda, alla fine Ford riesce a dare il tag a Dawkins e Riddle a Orton. Powerslam di Orton, poi lui e Riddle procedono con la ddt sui loro due avversari. Tag per Riddle, che chiama la RKO. Improvvisamente parte la theme song degli Usos, ma non si presentano. Ford mette fuori gioco Orton, poi i due riescono ad approfittare della distrazione per vincere.

Vittoria via pinfall: The Street Profits

“cosa succede, vi siete distratti per gli Usos? Loro non sono l’unico tag di cui dovete avere paura. Ci siamo anche noi.”

Edge e Damian Priest parlano

“Tutti vi starete chiedendo cos’è successo lunedì scorso e perché ce l’abbiamo con AJ Styles. Erano tutti giochi di mente, sono tutti quei semi che sono stati piantati oltre 20 anni fa e che tutti avete dimenticato. Ma questa versione è molto più pericolosa e tutti i semi saranno bagnati con le lacrime dei nostri opponenti. È semplice, non abbiamo ancora messo in mostra le nostre capacità. Guardate Priest, l’anno scorso supportava Bad Bunny, quest’anno non ha avuto un match. E di cosa dovrei lamentarmi? Io ho dovuto pregare per avere un avversario. Nonostante tutto, nonostante sia tornato dopo 9 anni e per due ho sentito gli altri lamentarsi. Adesso non do più peso alle parole degli altri. Loro passeranno il giudizio. Per il momento, l’unico con il fegato a sfidarmi è statp Styles. Quindi c’è una sfida per lui a WrestleMania Backlash.”

Intervista per AJ Styles

“Prima di tutto accetto la sfida di Edge poi…”

Le luci si spengono e quando si riaccendono, viola, ci sono Edge e Priest, che picchiano selvaggiamente Styles, colpendo soprattutto il braccio sinistro, schiacciandolo tra dei cassonetti.

Single Match per il U.S. Championship: Finn Balor (c) vs Theory

Clinch iniziale, Balor ha la meglio, poi subisce un calcio alle costole e una spallata. Balor riprende il controllo con delle spallate all’angolo, chop e poi calcio violento alla schiena. Balor continua a colpire Theory, poi subisce una backbreaker e una serie di pugni al volto, poi Theory procede con una headlock. Theory procede successivamente con una neckbreaker fuori dal ring, il campione rimane per terra tramortito. Sul ring, Theory continua ad infierire sul collo dell’avversario, poi lo colpisce con un calcio. Balor reagisce, serie di spallate e poi double stomp al petto. Chop, poi Balor subisce una backbreaker, solo due. Balor reagisce bene con una ddt che lascia Theory a terra, poi i due rimangono sull’apron. Theory usa delle scorrettezze per liberarsi di Balor, poi sbaglia il suo dropkick e subisce una powerbomb quasi fatale. Balor colpisce Theory con una serie di calci, poi lo lascia steso al suolo. Balor sale sulla terza corda, Coup de Grace pronto, ma Theory fa cadere Balor, poi lo colpisce con una specie di springboard spanish fly che gli permette quasi la vittoria. Theory carica Balor, ma subisce prima una mossa, poi un’ottima iniziativa aerea fuori dal ring. Balor sale sulla terza corda, Coup de Grace che non va a segno, ATM fulminea e grande vittoria per Theory.

Vittoria via pinfall e NUOVO U.S. Champion: Theory

Theory viene acclamato da tutto lo spogliatoio, poi arriva addirittura Mr McMahon! Theory si avvicina con la cintura verso il chairman, i due si fanno un selfie, poi Mr McMahon stringe la mano e alza il braccio del nuovo campione degli Stati Uniti.

Seth Rollins viene intervistato

“Ho scelto l’avversario, ma non posso dirlo. Cody deve sentire e provare le stesse emozioni che ho provato io.”

Rollins, poi se ne va, dato che lo sfidante di Cody lo sta chiamando

Double Commitment Ceremony officialised by R-Truth

Bisogna subito precisare che il titolo 24/7 è in mezzo al ring.

R-truth chiede silenzio e ricorda che nessuno potrà conquistare il titolo 24/7 fino a quando il matrimonio non sarà finito. Entrano, poi, le due spose, con Tamina visibilmente non a suo agio e con Sasha e Naomi con paggetto. Le due entrano sul ring, poi R-Truth inizia con il rito. Dana deve dire le sue promesse nuziali, con tutto il pubblico che cerca di boicottare lo sketch con “what?” e brusii. Tocca a Reggie, di nuovo ostacolato dal pubblico, ma con R-Truth assoluto mattatore dello show. Tocca a Tamina, che risolve tutto con un “lo stesso che ha detto Dana”, stessa storia per Akira. Truth dice che se qualcuno ha qualcosa in contrario deve parlare adesso. Tamina ha qualcosa da dire e scambia i mariti. Tamina, poi, mette i due mariti da una parte e si mette vicino a Dana. Le due vorrebbero baciarsi, ma Truth non vuole essere licenziato, “non è PG!”. Tamina torna con Akira, Reggie con Dana. I due tirano fuori l’anello e tutti si sposano. Bacio tra tutti i partecipanti, ma Reggie ne approfitta e schiena sua moglie. Poi tocca a Tamina vincere il titolo, Tozawa vince con un roll up. Crossbody, Dana vince di nuovo il 24/7 Title, poi scappa con R-truth.

Ricapitolando, Reggie ha schienato Dana, poi è stato schienato da Tamina che, a sua volta è stata schienata da Akira Tozawa. Infine, Dana Brooke ha vinto nuovamente il 24/7 a scapito del giapponese.

Intervista per Bobby Lashley, che deve rispondere alle frasi minacciose di MVP, che lo avverte del pericolo in cui si trova avendo sfidato il colosso Omos

“Questo non mi sorprende, MVP parla perché è protetto da Omos. Ha ragione su Omos, è grande, forte e spaventoso, ma io sono come lui. Più forte di me? Lo vedremo a Backlash, dato che accetto la sfida. È un colosso, ma io sono The All Mighty.”

Main Event: Cody Rhodes vs Kevin Owens

Seth Rollins fa il suo ingresso

“è ora per il vostro Main Event e per mostrare al mondo che non sei bravo come credi. Ecco il tuo sfidante: un uomo che non scappa dalla lotta, un ex campione del mondo… e questa non è una bugia.”

Entra Kevin Owens e i due si abbracciano, poi parte il match

Clinch tra i due, Cody cerca di uscire dalla presa e subisce un calcio, doppi contrattacchi con Owens che riesce a bloccare un pugno e ad avere la meglio sull’avversario. Owens rimane fuori, Cody tenta il suicide dive, ma viene bloccato, poi viene lanciato contro le barricate. Sul ring, Owens continua a colpire Cody, poi viene atterrato con un dropkick. Senton di Owens, Cody ancora in difficoltà. Backbreaker di Owens, impreziosito da una mossa di sottomissione. Snap suplex di Owens, conteggio di uno, il secondo suplex non va a segno, anzi, è Cody a sollevare Owens e a schiantarlo al suolo. Tentativo di crossrhodes che non va, connette, invece, la ddt di Owens. Owens sale sulla terza corda, Swanton che non va a buon fine, dato che Cody alza le gambe. I due rimangono fuori dal ring e Cody si lancia contro l’avversario sul tavolo dei commentatori. Intanto, Seth Rollins si presenta sullo stage e si dirige verso il tavolo dei commentatori. I due si trovano sulla terza corda, Cody viene fatto cadere e subisce la frog splash, solo due. Swanton bomb, ancora due. Roll up, Cody va vicino alla vittoria, poi riesce a convertire la pop up powerbomb in una huracanran, superkick a vicenda e poi braccio teso di Cody Rhodes. Cody, subisce la pop up powerbomb, solo due. Owens va di nuovo sulla terza corda, Cody lo raggiunge, ma subisce un superplex, Cody riesce a mettere il piede sulla corda prima del tre. Owens viene schiantato sull’apron, Rollins va da Owens per dirgli di muovere il culo e tornare dentro, Owens si arrabbia e decide di andarsene, facendo scattare il count out.

Vittoria via count out: Cody Rhodes

Cody festeggia sulla terza corda, ma Seth Rollins torna e lo lancia giù dal ring.

Finisce coì la puntata, vi ringrazio per la lettura e vi aspetto la settimana prossima.