mercoledì, Aprile 17, 2024
HomeNewsReport: WWE Raw 19-04-2021 (Drew McIntyre vuole delle risposte)

Report: WWE Raw 19-04-2021 (Drew McIntyre vuole delle risposte)

 

Amici di SpazioWrestling benvenuti da Fabio Theodule a questa nuova puntata di WWE Monday Night Raw. Dopo aver vinto il Triple Threat ed essere diventato nuovamente lo sfidante per il titolo WWE, Drew McIntyre è stato attaccato alle spalle da T-Bar e Mace, forse sotto l’ordine di MVP. Lo scozzese cercherà risposte e probabilmente cercherà anche di risolvere questo fastidioso problema. Orton e Strowman hanno in programma il loro primo match in singolo, mentre Charlotte Flair e Asuka si affronteranno

Il #1 Contender Drew McIntyre si avvicina al ring, desideroso di risposte:

“Mi hanno detto che bisogna sacrificarsi per avere le proprie opportunità, la settimana scorsa non ho fatto in tempo a chiedere un rematch per il titolo che sono sbucati Strowman e Orton a rivendicare un’opportunità e Pearce a indire un Triple Threat, il quale ho vinto. Poi sono arrivati T-Bar e Mace, mi hanno colpito alle spalle. Però so che la mente dietro questo è MVP. Magari quei due si vestiranno eleganti e si toglieranno le maschere. Magari se la metterà MVP. Beh, a quei due bastardi, sappiate che se vi metto le mani addosso avrete quel che vi merita”

MVP si presenta: “Drew, speravi che venissi qui e dessi risposte ai tuoi dubbi? So che è noioso avvisarti ogni volta, questa volta voglio congratularmi per la tua vittoria! E Lashley è contento, sei un avversario degno e sarà contento di metterti ko, un’altra volta. Lashley è il vicecapo dell’Hurt Business e ha appena deciso di diminuire il personale, quindi perché dovremmo assumere quei due?

“Forse perché prima di WrestleMania ha fatto un accordo con tutto lo spogliatoio?” replica McIntyre alle provocazioni di MVP

“Sinceramente, T-Bar e Mace non hanno nulla a che vedere con noi. Magari l’accordo ti ha portato qualche nemico in più, però…”

McIntyre fissa intensamente MVP, poi esce dal quadrato e si dirige a passo lento verso il leader di Hurt Business, con voce molto ironica aggiunge “Dai, forse posso fidarmi. Forse è stata una grandissima coincidenza. Forse, io e te possiamo risolverla”

Improvvisamente T-Bar e Mace colpiscono di nuovo alle spalle lo scozzese, lo riportano sul ring ed eseguono di nuovo la loro finisher di coppia, poi se ne vanno. MVP rimane sullo stage, non li guarda e i due non guardano lui. Si allontanano, vengono intervistati e rispondono in maniera criptica fissandosi negli occhi.

McIntyre cerca e trova Adam Pearce. Lo scozzese pretende un match contro gli ex membri di Retribution. Pearce sembra voler un partner per McIntyre, l’ex campione WWE vuole solo un incontro. Vedremo come si evolve la situazione.

Tag Team Match: The Viking Raiders vs Cedric Alexander & Shelton Benjamin

Erik e Benjamin si guardano prima di lottare, momenti di lotta tecnica iniziale, Alexander prende il tag e riesce ad atterrare l’avversario, poi si cambia di nuovo con il suo partner. Clothesline, ginocchiata e nemico portato nuovamente all’angolo, cambio per Alexander. Dopo un attacco al collo, Erik riesce a colpire con un forearm Alexander e cambiarsi con Ivar. Il membro di Viking Raiders pretende troppo dalla sua forza, vorrebbe atterrare sia Alexander che Benjamin, quest’ultimo scende dal ring nel momento giusto per non ricevere attacchi e per distrarre l’avversario: Alexander colpisce con un dropkick alle ginocchia il vichingo, tag per Benjamin e mossa combinata. Doppio cambio molto rapido, Benjamin torna ad essere l’uomo legale, tag per Erik che si scaglia contro il proprio nemico prima di ricevere un suplex. Torna di nuovo Alexander sul ring, tornado ddt e schienamento bloccato dal ritorno di Ivar. Benjamin mette fuori dal quadrato Ivar, lo segue ma viene lanciato contro le barricate e colpito con uno splash. Sul quadrato Alexander subisce una ginocchiata al volto e poi la Viking Experience dopo il tag a Ivar.

Vittoria via pinfall: The Viking Raiders

Intervista per Randy Orton

“The Fiend non si vedrà mai più. La scorsa settimana McIntyre ha avuto fortuna e intelligenza, è diventato lo sfidante di Lashley, ma chiunque vincerà a WrestleMania Backlash dovrà guardarsi alle spalle da me, perché rivoglio il mio titolo WWE.”

Riddle interrompe l’intervista, dice che non riesce a credere che abbia battuto The Fiend a WrestleMania e che nonostante abbia perso il titolo ha una grande idea: formare un tag team con Orton e chiamarlo RKBRO. La Vipera decide di andarsene mentre Riddle canta Voices e capisce che la sua proposta non ha avuto grande successo.

Adam Pearce viene avvicinato da Orton

“Io sono stufo delle mancanze di rispetto. Non so chi fosse quello lì, ma voglio un match. Voglio lui, solo lui. Anche se non so chi sia, voglio affrontarlo”. Pearce acconsente, sembra che il match annunciato tra Braun Strowman e Randy Orton sia stato cambiato!

Charlotte Flair fa il suo ingresso sul ring vestita in borghese ma con una grande rabbia sa scaricare

“Sono tornata solo per chiedere rispetto e il WWE Universe si è lamentato e mi ha criticato. Io sono la migliore star di questa divisione, nonostante alcuen Superstar non siano d’accordo. Le ragazze dicono che non sono apprezzata, beh, nessuna è apprezzata nello spogliatoio, nonostante si facciano tutte gli occhi dolci. Io posso battere Rhea, posso battere Asuka, le posso battere insieme. Io batterò Asuka oggi e dimostrerò a entrambe di cosa sono capace e perché sono The Queen. Io rispetto Asuka, ma questo non vuol dire che mi piaccia come persona!”

Asuka e Rhea Ripley arrivano a turno sul ring sul piede di guerra

“Ascolta, Rhea voglio che dopo tu venga qui e prenda appunti su quanto sia brava”

“Accetto l’offerta, ma penso proprio che questa sera Asuka ti batterà”

“Sentito Asuka, sentito cos’ha detto? Asuka, io sono stata quella che ha interrotto la tua streak e ti ha battuto a WrestleMania!”

Asuka tenta numerose volte di parlare, Charlotte la interrompe dicendo che non deve. La giapponese sbotta affermando che “Questa sera ti batterò, stronza!”

Randy Orton viene inquadrato nel backstage mentre cammina concentrato. Alla sua destra sfreccia come un missile Riddle sul suo monopattino elettrico.

Single Match: Riddle vs Randy Orton

Clinch, Orton viene messo all’angolo e Riddle lascia la presa. Successivamente Orton riesce a mettere al suolo l’avversario con una headlock dalla quale si libera facilmente, suplex che non connette, Riddle riesce a uscire dalla presa e procedere con una sleeper, Orton si libera tirando per i capelli il nemico. Altra sleeper di Riddle, questa volta Orton si libera lanciandosi contro l’angolo. Terzo tentativo di Riddle, Orton sembra iniziare a svenire, perciò si lancia a peso morto sulla schiena. Tentando di scollarsi Riddle. The Original Bro continua la presa anche da terra, Orton riesce a uscire dal ring. Riddle commette un grande errore, si mette sull’apron e viene fatto sgambettare dall’avversario. Orton procede poi con un suplex che scaraventa Riddle sul tavolo dei commentatori. Sul quadrato Orton calpesta ripetutamente la caviglia dell’avversario, poi procede anche sul collo e sul viso, strozzando Riddle contro la seconda corda. Chop di Riddle, Randy Orton risponde con una potente powerslam. Suplex, uppercut e dita negli occhi da parte di una Vipera che sembr dolorante alla spalla. Chop di Orton, Riddle risponde con la stessa moneta, poi viene lanciato violentemente contro l’angolo con una Irish Whip. Headlock prolungata, Riddle esce a fatica, Orton attacca con un uppercut, poi sbaglia la spear all’angolo e incoccia con la spalla contro il paletto. Riddle cerca di prendere le redini dell’incontro con un kick al volto, doppio flying elbow all’angolo, Broton dopo uno sgambetto e schienamento fermato sul due. Riddle tenta di andare sulla terza corda, Orton lo intercetta e si posiziona con lui. Superplex, Orton prova a vincere con questa mossa ma il conteggio si ferma a due. Triangle di Riddle attaccato alle corde, grave errore dato che è obbligato a lasciare la presa per non essere squalificato e che, come contrattacco, Orton riesce a connettere la sua silverspoon ddt. Orton chiama la RKO, si appresta a colpire Riddle, ma The Original Bro è abile e controbattere la finisher in un victory roll che consente a Riddle di ottenere una vittoria di tutto rispetto.

Vittoria via pinfall: Riddle

Pearce è al telefono nel backstage, arriva Sheamus. Il CEO si congratula per la vittoria a WrestleMania

“Tu sarai un grande campione, però voglio che tu capisca l’eredità. Un certo John Cena metteva in palio il titolo ogni settimana”

“Io non sono Cena, me ne frego del passato! Però, faceva ogni settimana una open challenge? Perfetto, lo farò ance io.” Replica il guerriero celtico.

Tag Team Match: Shayna Baszler & Nia Jax vs Lana & Naomi

Partono Naomi e Nia, la prima sfugge alle grinfie della gigantessa e riesce a colpirla con un enziguri, tag per Lana, tag ancora per Naomi e mossa combinata, Nia è in ginocchio. Triplo cambio molto veloce per Naomi e Lana, le due tentano un improbabile suplex su Nia, la samoana solleva entrambe e le schianta al suolo, poi riesce a dare il cambio a Shayna. La campionessa di coppia rischia di perdere tramite roll up, poi colpisce il braccio di Lana. Compaiono sullo stage Mandy Rose e Dana Brooke, le quali mostrano il video in cui Mandy tira uno schiaffo a Nia e lo scivolone durante il match successivo. Nia si dirige verso e due Superstar, lasciando Shayna da sola sul ring a lottare. Naomi prende il cambio, doppio facebuster e vittoria. Continua l’arduo compito di battere Strowman-Shane come peggior storyline dell’anno, siamo sulla buona strada. Purtroppo, per Shane si vedeva la fine in WrestleMania, in questo caso temo che possa essere una rivalità abbastanza lunga.

Vittoria via pinfall: Lana & Naomi

La regia ci mostra delle immagini inedite di WrestleMania in cui Bad Bunny parla del suo match. Bunny afferma di essere molto contento dell’incontro e che sia stato un piacere lottare con un latino e con un amico come Damian Priest. Priest, a sua volta, replica dicendo che tutti hanno potuto vedere la grande dedizione di Bunny per la disciplina. Il cantante continua parlando molto bene di tutto il roster e di tutta la federazione, affermando anche che la WWE lo ha trattato in maniera perfetta. Tutto questo termina con l’annuncio che tutte le date live di bad Bunny del tour 2022 sono andate sold out.

Miz TV con Maryse & The Miz

Miz afferma che non è la classica puntata di Miz TV, dato che c’è Maryse, la sua splendida moglie. I due annunciano che Mr and Mrs è stato un successone in televisione, sua moglie dice che lui è il miglior atleta di sempre, poi i due si lasciano a delle smancerie evitabilissime. Ci sarà una celebrazione speciale, i due si baciano e partono i fuochi d’artificio in tutto il ThunderDome. La coppia brinda al successo, annunciando anche il documentario su The Miz in onda da domenica.

Damian Priest interrompe il teatrino e si dirige minaccioso sul quadrato, prende il microfono

“Ehi Miz, penso di parlare a nome di tutti quando dico che fai schifo.” Priest mostra le immagini in cui Miz vince contro di lui in mutande con due scorrettezze, la distrazione di Maryse e il conteggio con piedi sulle corde. “Tutti hanno visto che non hai le palle.”

Maryse inizia a parlare contro Priest e gli dice che se vuole un match con The Miz questa sera, lo avrà. Priest prende il bicchiere, fa i complimenti a Miz e poi beve, congratulandosi con lui per il successo. Per tutta risposta, Miz gli lancia addosso il suo bicchiere di champagne. Più tardi ci sarà il match tra i due.

Single Match: Kofi Kingston con Xavier Woods vs Elias con Jaxson Ryker

Running knee immediate per Elias e poi brainbuster, solo due. Kofi atterra Elias con un double stomp e lo colpisce con dei pugni, poi procede con dei calci all’angolo. Elias reagisce grazie all’aiuto delle corde, poi connette un vertical suplex prolungato e una ginocchiata all’angolo. Elias usa anche l’apron per infliggere più danni al volto dell’avversario, poi lo colpisce con una specie di suplex e una armbar. Enziguri di Kofi e crossbody dalla terza corda, ancora due. Kofi colpisce con dei calci Elias, SOS successiva e conteggio di due. Splash all’angolo, Elias scalcia Kofi e poi si dirige sulla terza corda. Kofi lo raggiunge e lo colpisce con un forearm, tenta la mossa dal paletto, Elias lo fa cadere. Flying elbowdrop e vittoria di tutto rispetto per Elias che si risolleva dopo un periodo di sconfitte.

Vittoria via pinfall: Elias

Alexa’s Playground:

Alexa è seduta sulla sua altalena, al suo fianco c’è la sua bambola, Lily

“Lei non è arrivata nella mia vita dopo WrestleMania, è una mia amica da tanto tempo.” Afferma Alexa. Inizia una sequenza di foto d’infanzia di Alexa Bliss, sempre con la sua bambola a fianco o come ornamento.  “Vi racconto un’altra storia. Quando eravamo nel parco giochi c’era un’altra bambina, diceva che non potevo avere il gelato. E sapete cos’ho fatto? Ho fatto stare zitta quella stronza. L’ho fatta cadere, ha perso il gelato e si è rotta un braccio. E quando la maestra mi ha chiesto perché, le ho detto che è stata Lily a dirmelo. Quando a Lily non piace qualcosa, non ci pensa due volte a mettere le cose a posto. Quindi devo dire una cosa importante a tutte le Superstar di Raw. A Lily, Lui non piace. E non le piace nessuna di voi.” Il segmento si conclude con un primo piano su Lily. La bambola muove la bocca e poi abbozza una specie di morso

Intervista per Mandy Rose & Dana Brooke

“noi non siamo le bulle, loro lo sono. Shayna e Nia hanno guardato mille volte la mia caduta e mi hanno preso in giro”

Si sente un urlo, arrivano Nia e Shayna e le altre due scappano. Shayna è molto arrabbiata, hanno perso solo per colpa di Nia. Shayna dice che deve stare molto attenta le prossime volte, poi se ne va. Arriva anche Angel Garza che sembra flirtare con Nia.

2-1 Handicap Match: Drew McIntyre vs T-Bar & Mace

McIntyre si Lancia contro T-Bar e lo mette all’angolo, lo colpisce con delle chop e poi prova un suplex senza riuscirci. Prova di forza da parte di entrambi, alla fine lo scozzese connette il suplex. Headbutt, T-Bar si libera dalla morsa di McIntyre e dà il cambio a Mace. Attenzione perché MVP sta guardando il match attentamente dal backstage. Mace colpisce sulla schiena lo scozzese, poi si cambia con T-Bar. Doppio suplex e conteggio di due. Torna Mace, kick al volto e poi uppercut, ancora tag per T-Bar e doppia ginocchiata all’addome, poi chinlock prolungata. Mace torna, back suplex e ancora schienamento interrotto sul due, Mace sembra sorpreso. McIntyre è in difficoltà, prova a reagire ma T-Bar entra di nuovo e atterra l’ex campione WWE. Chop dello scozzese e colpi all’addome, spinebuster e schienamento, solo due. T-Bar si mette sulla seconda corda, si lancia contro lo scozzese ma subisce il Glasgow Kiss. McIntyre mette al tappeto Mace, T-Bar lo porta all’angolo e inizia la mattanza. Mace si aggiunge fino a farsi squalificare

Vittoria via DQ: Drew McIntyre

In difesa di McIntyre arriva Strowman, T-Bar e Mace escono dal ring.

Tag Team Match: Drew McIntyre & Braun Strowman vs T-Bar & Mace

Clinch tra Mace e Strowman, il primo non si fa intimidire dalla stazza dell’avversario, anzi, lo spintona e lo invita a scontrarsi. Doppia spallata, nessuno dei due cade, poi Strowman rincara la dose e atterra l’avversario. Mace è prigioniero nell’angolo nemico e subisce diversi attacchi, finendo per rimanere intrappolato in una chinlock. Tag per McIntyre, Mace rimane in balia degli avversari e della furia dello scozzese. Mace reagisce e colpisce al collo il nemico, tag per T-Bar. McIntyre si alza e dà il cambio a Strowman, big boot e poi serie di colpi alla schiena di T-Bar che viene malmenato e maltrattato. Stronwman si distrae con Mace e permette a T-Bar di colpirlo alla gamba e di dare il tag. Mace torna ad essere l’uomo legale, mossa combinata e conteggio di uno. Presa al collo di Mace, tag per T-Bar e big boot, ancora due. Strowman reagisce, back body drop e i due rimangono a terra. Doppio tag, braccio teso di McIntyre, belly to belly e poi neckbreaker. McIntyre toglie la maschera a Mace, così per la prima volta si vede l’ec membro di Retribution senza maschera. Mace schiaffeggia McIntyre, lo scozzese usa la maschera come arma contundente, fino ad arrivare alla squalifica. Arriva anche Strowman che a sua volta toglie la maschera a T-Bar. I due se ne vanno dal ring, senza maschera e sperando che cambino anche i ring name.

Vittoria via DQ: T-Bar & Mace

Single Match: Damian Priest vs The Miz con Maryse

Miz scappa immediatamente dal ring per baciare la sua compagna, appena si gira viene preso da Priest e lanciato in mezzo al ring con un vertical suplex. Miz viene messo all’angolo e colpito con dei pugni all’addome e un calcio al petto, poi spinning kick. Maryse prende per un piede Priest distraendolo, Miz colpisce il suo avversario con un big boot facendolo finire oltre le corde. L’ex campione WWE lancia numerose volte Priest contro le barricate, sul quadrato sale sulla terza corda e colpisce Priest con una mossa aerea, poi procede con dei forearm e un kick al volto. Chinlock, poi neckbreaker e serie di calci al costato e alla schiena. Priest reagisce tirando un pugno a Miz, poi procede con un flapjack un flying elbow all’angolo. Springboard su Miz, il quale cerca in tutti i modi di scappare alle ira del proprio avversario. Maryse distrae di nuovo Priest, NìMiz tenta il roll up con l’aiuto delle corde, ma questa volta il conteggio si ferma a due. Priest è infuriato e connette immediatamente la sua Hit the Lights.

Vittoria via pinfall: Damian Priest

Sheamus si presenta sul ring

“C’è una cosa che il mondo deve sapere: sono il vostro Campione degli Stati Uniti. Molti di voi si chiederanno cosa voglia fare, quindi vi accontento: sarò il vostro Fighting Champion, quindi apro una Open Challenge per ogni settimana a Raw, oppure quando vorrò io. C’è qualche atleta disposto ad affrontarmi?”

Si presenta Humberto Carrillo dopo mesi di inattività. Sheamus attacca alle spalle il messicano e poi lo lancia fuori dal ring ancora prima che possa cominciare il match. Clothesline fuori dal quadrato, poi lo lancia contro le barricate due volte e termine la mattanza contro il paletto. Carrillo è fuori gioco ancora prima che il match possa partire, dato che l’irlandese lo carica e lo lancia contro il paletto. Brogue Kick, Carrillo è andato.

Single Match: Asuka vs Charlotte Flair

Anche Rhea Ripley si presenta, come Charlotte aveva richiesto. Le due atlete partono con un bel clinch e una spallata, Rhea prende una sedia e si mette a bordo ring. Leap frog di Asuka, poi kick alla schiena. Asuka sbaglia l’hip attack, Charlotte la colpisce con un kick al volto. Le due sono sull’apron e subiscono una neckbreaker, non si capisce chi abbia colpito chi, entrambe rimangono per terra doloranti all’esterno del quadrato. Rhea si alza e osserva le sue avversarie. Sul ring Asuka colpisce Charlotte con un missile dropkick e poi con una ginocchiata e un hip attack all’angolo. Serie di calci mentre Charlotte è in ginocchio, poi german suplex. Rhea, piano piano, si avvicina al ring. Shining Wizard, solo due. Back elbow ci Charlotte, Asuka tenta la armbar senza successo, Charlotte riesce a liberarsi. Double knees della giapponese, le due rimangono in ginocchio a tirarsi pugni, poi Asuka subisce una spear, solo due. Asuka Lock, Charlotte riesce a raggiungere velocemente le corde. The Queen riesce a mettere al suolo Asuka e procede con la Figure-8, Rhea blocca la presa senza che l’arbitro vede e serve un assist importante ad Asuka, la quale vince il match con un roll up

Vittoria via pinfall: Asuka

Charlotte se la prende con l’arbitro, lo lancia contro l’angolo e inizia a picchiarlo selvaggiamente, fin quando arriva un altro ufficiale a fermarla. Charlotte non si ferma, continua a picchiare l’ufficiale e termina la mattanza con un calcione.

Termina questa puntata di Raw, ci sono alcuni spunti che possono diventare interessanti come la storia di Alexa Bliss o il ruolo che avranno Mace e T-Bar. I titoli di coppia femminili, purtroppo, non vivono un buon periodo da tempo e queste storyline inutili non contribuiscono ad aumentarne l’appeal. Ci sono anche dei grandi quesiti, come la scomparsa di AJ Styles e Omos dopo la vittoria dei titoli di coppia, dato che per ben due puntate non si sono presentati neanche per festeggiare, mentre il New Day, da sconfitto e in apparenza noncuranti della perdita delle cinture, continua a lottare. Vi ringrazio per la lettura del report, vi aspetto la settimana prossima e restate sempre connessi sul nostro sito.

ULTIME NOTIZIE

ULTIMI RISULTATI