Report: WWE Raw 21-12-2020

Amici di SpazioWrestling, benvenuti dal vostro Fabio Theodule a questa puntata di Monday Night Raw, la prima dopo TLC. Drew McIntyre è rimasto campione WWE e vedremo se il tentativo di incasso di The Miz inasprirà i rapporti tra lui e AJ Styles o se i due continueranno questa alleanza per portare via il titolo allo scozzese. Abbiamo anche quattro nuovi campioni di coppia, si tratta di Shelton Benjamin e Cedric Alexander per i titoli maschili e Asuka e Charlotte Flair per quelli femminili. Grande attenzione e interesse anche per lo svolgimento della faida tra The Fiend e Randy Orton, dopo che, quest’ultimo, ha dato alle fiamme il suo nemico.

La puntata inizia con il ritorno a Raw di Charlotte Flair, fresca campionessa di coppia. ‘the Queen’ dice che la prima puntata al Thunderdome coincide con la sua prima vittoria e il suo primo titolo, giusto così dato che è la Superstar più forte. Poi dà il benvenuto alla sua partner, definendola come il cuore pulsante di questo programma. Arriva Asuka, che inizia a gongolarsi per essere una doppia campionessa, di coppia e femminile.

Charlotte punta immediatamente al titolo, volendo parlare della cintura di campionessa femminile di Raw, purtroppo per lei viene interrotta dalle ex campionesse, Shayna Baszler e Nia Jax. Nia prende il microfono affermando di essere contento di vederla e prendendola in giro per la sua voce robotica. Shayna aggiunge che loro sono abituate a distruggere le partner di Asuka, come Lana o Kairi. Arrivano anche Mandy Rose e Dana Brooke, le quali dicono di vedere qualcosa di diverso in Shayna e Nia, non sono più campionesse, quindi si devono levare. A Charlotte piace questa situazione e sancisce un match tra questi due tag team immediatamente.

Tag Team Match: Mandy Rose & Dana Brooke vs Shayna Baszler & Nia Jax

Mandy e Shayna sono le prime a cominciare l’incontro, Mandy riesce a sollevare e mettere al suolo l’avversaria diverse volte, poi prende il tag di Dana, doppio suplex e tag per Nia. Testata e splash da parte della samoana, poi ancora testata. Nia lancia nell’altro angolo Dana, poi connette un altro splash, il terzo invece viene non va a segno. Dana mette al tappeto Nia, tag per Mandy ed entrambe le avversarie vengono messe fuori dal ring. Doppia mossa aerea da parte di Mandy e Dana, le ex campionesse sono in difficoltà. Nia riesce a reagire, porta fuori dal quadrato Mandy e la scaraventa contro le barricate. Sul ring Nia riesce a dare il tag a Shayna, la quale agisce sul ginocchio sinistro della sua nemica. Ancora cambio per Nia e ancora mattanza sul ginocchio di Mandy. Entra di nuovo Shayna, Mandy reagisce con delle clothesline e un suplex, poi lancia ‘The Queen of Spades’ contro l’angolo, knee strike e tag per Dana, solo due dopo la ginocchiata di Mandy. Enziguri di Dana, l’atleta sale sulla terza corda e procede con una senton, schienamento e solo Nia evita la sconfitta. Dana mette fuori gioco Nia, poi sale sul ring e subisce una violenta backbreaker. Dana riesce a far cadere Shayna contro l’angolo e poi prova un roll up, Shayna non solo si lobera, ma riesce anche a imprigionare Dana nella Kirifuda Clutch finale.

Vittoria per sottomissione: Shayna Baszler & Nia Jax

Shayna e Nia si rivolgono ad Asuka e Charlotte sedute al tavolo dei commentatori, mentre sono distratte vengono fatte cadere fuori dal quadrato da Mandy e Dana.

Hurt Business trova un membro dello staff con la maglietta del New Day, Benjamin gliela strappa e poi lo obbliga a indossare quella della sua stable, il ragazzo viene bullizzato e i quattro se ne vanno

VIP Lounge con Hurt Business come Guest

MVP dice che questa sera bisogna celebrare i nuovi campioni di coppia e non c’è posto migliore del VIP Lounge, il posto in cui le persone sono migliori di noi. Benjamin e Alexander dicono che sono migliori di tutti i tag team, soprattutto il New Day. Lashley aggiunge che la sua stable domina il roster e che nessuno può batterlo per il titolo. MVP afferma che ha invitato una fotografa per immortalare questo momento e renderlo immortale. Dietro compare R-Truth, rincorso subito da mezzo roster fuori dal ring e tra gli alberi di Natale sullo stage. Arrivano Jeff Hardy e Riddle. Parla quest’ultimo, congratulandosi per la vittoria e dicendo anche che non devono spendere soldi per champagne o club, ma devono stare in chill a casa con gli homies e non essere bulli, dato che siamo tutti uguali. MVP lo interrompe dato che a nessuno interessa ciò che dice e chiede cosa ci facciano loro due. Hardy prende la parola e afferma che è meglio vivere una vita d’orgoglio che una vita di avidità, ci sono cose più importanti di status e soldi e che loro due lottano per qualcosa di più importante: la fede.

Single Match: Drew Gulak vs Angel Garza

Dopo numerose settimane torna il messicano con un nuovo taglio di capelli e durante l’intervista con Sarah dice che penserà a lei mentre lotterà e che potrebbe intervistarlo dopo la sua vittoria, magari in maniera privata.

Garza si toglie subito i pantaloni e li lancia contro Gulak, poi subisce una backbreaker. Garza reagisce con una chop, appende Gulak e lo colpisce con una manata, poi ginocchiata sulle costole. Mossa di sottomissione del messicano invertita in un’altra presa di sottomissione, Garza reagisce subito e mette al tappeto Gulak. Superkick di Garza, WIng Clipper e grande ritorno per Angel Garza.

Vittoria via pin: Angel Garza

Intervista per AJ Styles e Omos, Styles è infuriato con Miz per aver quasi rubato il suo titolo, poi afferma che ha accettato di partecipare a Miz TV solo per sapere come si giustificherà per le sue azioni.

Miz TV con AJ Styles & Omos come Guests

Miz dice di aver fallito e di aver anche deluso la sua famiglia, quindi si scusa. Morrison aggiunge che non saranno le uniche scuse della serata, quindi i due annunciano l’arrivo del ‘Phenomenal One’. Miz vuole subito spiegare la situazione: dice che anche Styles avrebbe agito come lui, Styles lo interrompe, dicendo che è un incompetente e un fallito, dato che è costato il titolo ad entrambi. Miz si scalda, dato che sa di aver sbagliato, che la valigetta era la sua vita dato che nessuno lo rispetta, nonostante sia stato campione e nonostante sia stato l’uomo immagine dieci anni fa. Miz porge nuovamente le sue scuse, è Natale e bisogna perdonare gli errori e propone a Styles un ruolo in The Marine. Styles si arrabbia perché, nella locandina, è minuscolo, Omos prende il microfono e insulta Morrison dicendo che è stato LUI a incassare la valigetta, anche Styles se la prende con il partner di Miz. Miz interrompe tutti e due dicendo che, effettivamente, è stato Morrison ad incassare, quindi rivuole la sua valigetta e vuole essere di nuovo Mr. Money in the Bank. Arriva Drew McIntyre, interrompe tutto e poi legge una poesia chiamata ‘Nightmare after TLC’, insieme a Sheamus e Keith Lee, accorsi intorno al ring. McIntyre sale sull’apron. Hanno parlato troppo. I sei atleti iniziano una gran rissa, Morrison viene lanciato via, Sheamus chiama il Brogue Kick ma Styles colpisce Lee con un dropkick e lo fa sbattere contro Sheamus, facendo infuriare l’irlandese con il ‘Limitless’. I tre scappano, lasciando Sheamus e Lee litigare e McIntyre a fare da paciere.

Sheamus e Lee litigano nel backstage, McIntyre interviene nuovamente per placare gli animi. Lo scozzese dice all’irlandese di andarsene e calmarsi, poi parla con Lee dicendo che Sheamus è l’uomo che tutti vorrebbero al proprio fianco e che deve pensare a cosa potrebbero fare tutti insieme. Lee acconsente.

Single Match: T-Bar con Retribution vs Ricochet

Ricochet parte a mille contro il gigante, calci e pugni, poi cerca una cross body ma viene preso al volo, serie di ginocchiate alle costole e poi viene lanciato via. Clothesline violentissima e solo due per T-Bar poi headlock. T-Bar viene fatto cadere fuori dalle corde, Ricochet prende la rincorsa ma prima colpisce Slapjack, poi Mace. T-Bar colpisce Ricochet, poi lo mette sul ring. Alì decide di parlare e Ricochet dicendo che lui appartiene a Retribution e che deve far parte del gruppo. Ricochet colpisce Alì, poi viene caricato e distrutto da una ginocchiata.

Vincitore via pin: T-Bar

T-Bar dice che loro non sono il nemico, ma un’alleanza. O si unisce, o verrà distrutta la sua esistenza

Tag Team Match: Bobby Lashley & MVP con Hurt Business vs Riddle & Jeff Hardy

Hardy attacca gli avversari poco prima del suono della campanella prendendo un piccolo vantaggio, tag per Riddle che viene messo subito al tappeto da Lashley, poi tag per MVP. Uppercut, spallata e cambio per Lashley. Neckbreaker e conteggio di due, Riddle tenta di strisciare all’angolo senza successo. Riddle procede con dei calci e allontana Lashley, tag per Hardy, Atomic Drop, leg drop e poi tag per Riddle, buona mossa di coppia e Lashley messo fuori dal ring. Stessa sorte vale per MVP, gli ‘Hardy Bros’ dominano il match per il momento. Dopo lo spot, Lashley fa cadere Hardy fuori dal ring spingendolo dal paletto, Hardy cade male sui gradoni e rimane dolorante fuori dal quadrato. Lashley agisce sul braccio sul quale è caduto, lo stesso per MVP dopo il cambio. MVP continua la mattanza, poi sbaglia il big boot e subisce il Whisper in the Wind. Tag per Riddle, subito calcioni al leader di Hurt Business, forearms, suplex e Broton, fisherman suplex e schienamento interrotto da Lashley, il quale trascina MVP all’angolo e prende il tag. Flatliner, tentativo di vertical suplex che non va a segno. Tag, Hardy aiuta Riddle a fare una mossa aerea che mette fuori gioco i campioni di coppia, poi sale sulla terza corda. MVP tenta di distrarlo senza successo, Swanton Bomb che non va a segno. Lashley tenta la spear, Hardy alza il ginocchio e lo colpisce. Tentativo di Twist of Fate, Lashley la inverte nella Hurt Lock definitiva.

Vittoria via sottomissione: MVP & Bobby Lashley

È il momento di Elias, accompagnato da Jaxson Ryker. Elias ringrazia tutti per aver comprato il suo disco, ma non hanno sentito nulla. Oggi si esibirà per raccontare ancora la verità. I Lucha House Party interrompono tutto.

Single Match: Jaxson Ryker vs Gran Metalik

Ryker lotta contro Metalik mentre Elias canta sopra la terza corda. Metalik riesce a connettere una huracanrana su Elias, poi viene preso e schiantato al suolo con la chokebomb.

Vittoria via pin: Jaxson Ryker

Ecco un momento molto atteso, l’arrivo di Randy Orton dopo le sue azioni omicide nel Firefly Inferno Match nel quale ha letteralmente dato a fuoco ‘The Fiend’ Bray Wyatt.

Orton dice che sono state dette molte cose brutte durante la sua carriera e che a TLC ha dimostrato che erano tutte vere, dopo aver dato fuoco a Wyatt. Ha goduto tutto il tempo nel vederlo bruciare, dato che The Fiend non è umano, tanto quanto Orton non è normale. Orton si inginocchia e dice che è proprio lì che è successo tutto e che se chiude gli occhi sente ancora l’odore del fumo. La scorsa notte non ha dormito, le sue voci gli hanno parlato, poi ha sentito gli ultimi respiri del Fiend man mano che le fiamme si alzavano. The Fiend è morto e lui è il figlio di puttana che lo ha fatto fuori.

Si spengono le luci pian piano, mentre Orton esce dal ring. Le luci si accendono, in mezzo al ring vediamo Alexa Bliss su un’altalena. Bliss chiese se si aspettasse qualcun altro, poi dice che è stato The Fiend a costruire tutto. The Fiend potrebbe essere dappertutto secondo lei, al mare, in California o potrebbe mangiare il barbecue al ristorante. Lui non è lì, però è a casa. E se dovesse tornare, succederebbe qualcosa di mai visto prima. Faccia a faccia con Orton, poi le luci si spengono e finisce il segmento.

Tag Team Match: Asuka & Charlotte Flair vs Peyton Royce & Lacey Evans

Iniziano Peyton e Asuka, dopo una serie si scambi Evans riesce a prendere il tag e attacca la giapponese, Royce prende a sua volta il tag di nascosto e colpisce Asuka con un calcio rotante. Royce si mette sulla terza corda e Evans prende il tag di nascosto, stomp e poi Royce ruba a sua volta il cambio. Le due sembrano litigare, Asuka connette il german suplex e poi tag per Charlotte. Chop su Royce, suplex su Evans, poi ritorna su Peyton e la atterra con un big boot. Evans distrae Charlotte, Royce riesce a connettere un one leg boston crab ma Asuka corre in soccorso di Charlotte e la libera. Charlotte atterra Royce, figure-8 e vittoria

Vittoria per sottomissione: Asuka & Charlotte Flair

Holiday Street Fight Match: Drew McIntyre, Keith Lee & Sheamus vs The Miz, John Morrison & AJ Styles con Omos

Il match si presenta come un tre contro tre, solo uno alla volta può lottare. Street fight curioso. Morrison inizia con Sheamus, l’irlandese lo mette subito al tappeto, ma poi riesce a reagire e dà il cambio a Miz, il quale, a sua volta, riesce a dare il cambio a Styles. Dopo un po’ di difficoltà, Styles porta all’angolo Sheamus, tag per Morrison. L’irlandese atterra Morrison, poi va all’angolo e fa entrare McIntyre. Chio violenta, calcio alla mano, poi Morrison riesce a colpire la gamba bendata del campione WWE più volte. Glasgow Kiss, tag per Lee e doppio suplex. Torna Sheamus ad essere l’uomo legale, lui e Lee atterrano tutti e tre gli avversari insieme, poi esultano. Lee tira uno schiaffo sul braccio a Sheamus per esultare, l’irlandese fa lo stesso ma con un pizzico di cattiveria in più. Lee continua a sorridere, poi dà una doppia manata al petto di Sheamus, deve intervenire nuovamente McIntyre per sedare gli animi. Sheamus se la prende con Styles sul ring attaccando il braccio, poi lo atterra con una spallata. Entra anche McIntyre, sia Sheamus che McIntyre colpiscono Miz e Morrison con i ten beats, poi lasciano i due a Lee, il quale li lancia contro l’apron e poi contro i regali posizionati ai lati del ring. Chin lock in mezzo al ring da parte di Sheamus, Styles reagisce e dà il cambio a Miz, due contro uno, entrano McIntyre e Lee in soccorso e lanciano via Miz, rimane solo Morrison sul ring. Sheamus va sulla terza corda ma viene distratto da Styles, Morrison lo raggiunge e lo lancia contro il tavolo posizionato fuori dal ring. Tag per Miz, mossa combinata, ddt e conteggio di due. Tag per Styles, attacchi continui a Sheamus, calcione sulla tempia e poi se la prende anche con Lee. Sheamus lo carica velocemente e connette la White Noise. Tag per McIntyre e Miz, lo scozzese inizia il martirio, tre over the head belly to belly, reversed alabama slam su Morrison addosso a Miz e poi tentativo di Future Shock, Miz lo colpisce sulla gamba ma poi subisce una spinebuster. Styles interrompe lo schienamento, Lee lancia via Styles, Morrison colpisce Lee, Sheamus butta fuori Morrison e McIntyre lancia via Miz. Torna Styles e colpisce con delle barre colorate McIntyre, i due finiscono fuori dal ring e McIntyre lancia Styles su un tavolo. Sheamus e Morrison fanno una guerra di bacchette di Natale, poi Sheamus sale sul ring e prende il tage e chiama il Brogue Kick. Lee prende il tag di nascosto, facendo arrabbiare Sheamus. Lee va da Morrison, lo spinge contro Omos e Omos lancia Morrison sul tavolo. Spirit Bomb su The Miz e vittoria per i tre

Vincitori via pin: Drew McIntyre, Sheamus & Keith Lee

Dopo il match Sheamus attacca Keith Lee con il Brogue Kick facendo arrabbiare McIntyre

Finisce anche questa puntata, io vi aspetto al prossimo report!

 

The following two tabs change content below.
Fabio Theodule

Fabio Theodule

Sono un appassionato di scrittura, lingue e sport, in particolare calcio e wrestling. Mi sono appassionato al wrestling nel 2005, a seguito del grande boom avuto in Italia e alle puntate trasmesse in chiaro sulla tv nazionale. Scrivo per Spaziowrestling.it i report di Monday Night Raw.