Report: WWE Raw 22-03-2021 (arriva Rhea Ripley)

Amici di SpazioWrestling, sono Fabio Theodule e vi do il benvenuto a questo nuovo episodio di WWE Monday Night Raw. Fastlane è terminato, non ci sono stati cambi di titolo ma c’è stato un grande ritorno: The Fiend. Questa sera verrà convocato da Randy Orton in questa rivalità che, probabilmente, vedrà il suo culmine a WrestleMania.

La puntata comincia con l’arrivo dell’Allmighty Champion, Bobby Lashley. Il futuro sfidante di Drew McIntyre se la vedrà con Sheamus

Single Match: Bobby Lashley con Hurt Business vs Sheamus

Inizio molto tecnico da parte dei due atleti, Lashley decide di usare la forza all’angolo ma viene respinto dall’irlandese, il quale riesce anche a mettere al tappeto il campione con un braccio teso. Lashley reagisce immediatamente, snap suplex, headlock e neackbreaker, solo uno. Dopo il conteggio, il campione continua ad agire sul collo del proprio avversario con headlock e forearm. Sheamus si trova sull’apron e viene atterrato da un braccio teso, compaiono anche gli altri due membri di Hurt Business a incitare il proprio compagno e, soprattutto, a distrarre l’arbitro. Alexander si fa redarguire dall’ufficiale mentre Benjamin colpisce Sheamus con un braccio teso. Non si capisce se Lashley sia indispettito o meno da questo intervento. Una volta sul quadrato Lashley connette una violenta powerslam, Alexander continua ad incitare in maniera troppo veemente e Lashley di dimostra molto contrario. Il campione si distrae per parlare con il suo compagno e subisce un roll up, solo due. Sheamus atterra numerose volte il campione, ten beats sull’apron e poi doppio braccio teso volante, una volta all’esterno e una volta all’interno del ring. Knee strike e conteggio di due. Sheamus chiama il Brogue Kick, Alexander entra sul ring e distrae l’irlandese, consentendo al campione di colpire l’irlandese con una spinebuster prima e la sua Hurt Lock dopo, sancendo la fine dell’incontro.

Vittoria per sottomissione: Bobby Lashley

Alla fine del match Alexander e Benjamin tirano fuori dal ring Sheamus e iniziano a picchiarlo. Arriva McIntyre in suo soccorso, lancia i due membri di Hurt Business contro le barricate e poi inizia un lungo faccia a faccia con il campione WWE. McIntyre entra dentro al quadrato e continua il face off, con MVP che deve mettersi in mezzo per evitare le mani tra i due. MVP vuole che si aspetti WrestleMania, mentre McIntyre lo sfida a colpirlo tenendo le braccia dietro la schiena. Alla fine, è MVP ad avere la meglio e convince il suo assistito a lasciare il ring senza incappare in risse.

Nel backstage Lashley si arrabbia con Alexander e Benjamin perché era un match singolo e loro si sono messi in mezzo. MVP afferma che è stato un imbarazzo per il campione, perché sembra che non sia in grado di vincere un match da solo. MVP termina il discorso avvertendo i due ex campioni di coppia: devono capire qual è il business della stable.

Single Match: Asuka vs Peyton Royce

Serie di headlock da parte delle due atlete, poi spallata da parte della giapponese. Peyton Royce mostra una buona tecnica che sfocia con una pregevole mossa di sottomissione alla gamba, dalla quale Asuka esce facilmente. Asuka tenta di andare contro l’australiana ma viene sgambettata e finisce con il viso contro l’ultimo cuscinetto all’angolo. Snap suplex successivo e conteggio di due. Royce riceve un back elbow mentre è sull’apron, poi evita l’hip attack e colpisce la campionessa femminile con un calcio alla schiena e una specie di neckbreaker all’angolo del quadrato. Una volta sul quadrato Asuka connette un german suplex e uno shininh wizard, la giapponese sale sulla terza corda ma sbaglia la mossa aerea. Royce va vicina alla vittoria grazie a una particolare mossa, poi rischia di essere intrappolata nella Asuka Lock. Royce tenta un calcio volante, Asuka evita il colpo e connette un double knees, solo due. Le due atlete vanno sulla terza corda, Asuka cade e subisce un double stomp sulla schiena, ancora due. Royce è molto frustrata e si lamenta con l’arbitro, distraendosi. Asuka riesce a far cadere la sua avversaria e intrappolarla nella Asuka Lock finale

Vittoria per sottomissione: Asuka

Attenzione perché subito dopo la fine dell’incontro parte la theme song di Rhea Ripley. L’ex campionessa NXT debutta nello show rosso andando faccia a faccia con la campionessa della categoria femminile

“Asuka, tu sei una delle migliori campionesse di sempre. Charlotte Flair ti ha sfidato mentre ti stavi riprendendo dall’infortunio. Ma adesso Charlotte non c’è, quindi Asuka ho bisogno di una risposta da parte te. Una risposta alla mia prima serata a Raw. Ti sfido a un match titolato a WrestleMania.”

“Tu non sei pronta per Asuka. Rhea Ripley, io accetto”

È ufficiale quindi: a WrestleMania ci sarà Rhea Ripley contro Asuka

Adam Pearce incontra Drew McIntyre, Hurt Business lo ha sfidato a un handicap match, ma Pearce ha bisogno del consenso dell’irlandese. McIntyre ci pensa, manca poco al più grande show della WWE e non vorrebbe stancarsi o infortunarsi. Però, questa è un’occasione ghiotta, perché l’ex campione ha una proposta: affronterà Hurt Business, ma, se dovesse vincere, Cedric Alexander e Shelton Benjamin non potranno stare a bordo ring durante il match titolato di WrestleMania. Adam Pearce accetta la proposta.

Miz TV

Miz si lamenta di essere stato ridicolizzato da Damian Priest e Bad Bunny. Bunny è sicuramente un artista di caratura mondiale e un hitmaker, ma deve capire che nel backstage WWE deve portare rispetto. Soprattutto nei confronti di The Miz, dato che è l’unico atleta nella storia ad essere un doppio Grand Slam champion. Miz si lamenta anche del poster di WrestleMania, dato che loro due non sono presenti, al contrario del cantante. Miz e Morrison sono presenti nella compagnia da più di dieci anni e sono stati scartati in favore di Bunny. L’ex campione WWE annuncia anche la sua prossima hit musicale, “Hey Hey Hop Hop”, un dissing reggaeton contro Bad Bunny. Inoltre, Miz sfida Bunny ad un match a WrestleMania!

Single Match: The Miz vs Jeff Hardy

Jeff Hardy invita The Miz a lottare senza l’aiuto di qualcuno a bordo ring, Miz stranamente accetta e chiede a Morrison di tornare nel backstage. Miz viene subito colpito e messo all’angolo, subisce una jawbreaker ma poi connette un big boot, procede poi con uno strangolamento alla seconda corda e un calcio alla testa. Headlock ai danni di Jeff Hardy, quest’ultimo si libera e procede con la sua solita serie di azioni, terminate con un conteggio di due. Splash dalla seconda corda e ancora due. Hardy tenta la Twist Of Fate, Miz riesce a evitare la mossa e lanciare l’avversario contro il paletto. Mentre Hardy indietreggia dolorante viene chiuso e colpito con la Skull Crushing Finale.

Vittoria via pinfall: The Miz

Una volta terminato l’incontro Bad Bunny colpisce The Miz alla schiena con una chitarra, poi prende il microfono

“Sai una cosa? Accetto la tua sfida, puttanella. Ci vediamo a WrestleMania”

Single Match: AJ Styles con Omos vs Kofi Kingston con Xavier Woods

Prima del match c’è uno scambio verbale tra i due tag team, Styles è convinto di vincere i titoli a WrestleMania, il New Day afferma che rimarranno campioni. Una volta iniziato il match Kofi cerca di prendere il controllo, i due si scambiano qualche colpo proibito, poi Kofi atterra Styles con un back elbow. Styles lancia fuori dal ring l’avversario, poi sbaglia la mossa aerea e subisce una gomitata. Chop di Kofi, dropkick dalla seconda corda e poi dropkick in mezzo al ring, Styles finisce fuori dal quadrato. La lotta continua all’esterno, Kofi si guarda le spalle da Omos ma viene lanciato contro i gradoni da Styles. Una volta dentro il ring Styles chiude Kofi in una headlock prolungata poi viene atterrato da una serie di forearm e clothesline. Boom Drop, Trouble in Paradise che non connette e Styles riesce a colpire il proprio avversario al volto con un calcione. Styles a sua volta viene colpito con un kick al volto. Kofi sale sulla terza corda, Styles lo anticipa e lo colpisce. Kofi riesce a far cadere il proprio avversario e a colpirlo con uno splash. Solo due. Kofi tenta la SOS ma la sua mossa viene controbattuta nella Calf Crusher, Kofi riesce a raggiungere le corde e a bloccare l’azione di Styles. Dropkick di Styles al ginocchio, Kofi è molto dolorante. Styles salta sulla corda per il Phenomenal Forearm ma Woods lo distrae con il suo strumento musicale. Styles ordina a Omos di andare contro Woods, nel frattempo Styles tenta il Phenomenal Forearm ma viene bloccato da Kofi, SOS e match che termina.

Vittoria via pinfall: Kofi Kingston

Intervista per Sheamus, l’irlandese è molto frustrato e la frustrazione aumenta quando arriva Riddle e inizia  a fare domande strane sull’Irlanda. Sheamus prende il suo monopattino elettrico e lo lancia contro il campione U.S.

2-1 Handicap Match: Hurt Business vs Drew McIntyre

Calcio di McIntyre a Benjamin, chop all’angolo e poi spallata, suplex e conteggio di due. McIntyre se la prende anche con Alexander, chop e back body drop. Benjamin prende McIntyre per la vita e lo solleva, tentando invano di metterlo al suolo. Clothesline dell’irlandese, poi schiaccia le dita dell’avversario e lo lancia contro i cuscinetti degli angoli. Benjamin tenta di reagire, mette all’angolo l’ex campione WWE ma le sue azioni sono troppo deboli. McIntyre lo atterra, poi chiama il Claymore Kick ma Alexander corre in difesa del suo assistito e lo porta fuori dal ring. McIntyre li raggiunge, lancia Benjamin contro il paletto e contro le barricate e poi lo mette sul quadrato. Alaxander prende il tag e colpisce alle spalle McIntyre, ginocchiata di Benjamin e poi suicide dive. Tag per Benjamin, i due lanciano lo scozzese contro le barricate. Sul quadrato Alexander riesce a dare il tag e Benjamin, dropkick sul ginocchio di McIntyre e poi knee strike. Ancora tag, mossa combinata e conteggio di due. Tag per Benjamin, ancora mossa di coppia, McIntyre non riesce a reagire. Spinning Kick di Benjamin e Glasgow Kiss dello scozzese, i due rimangono a terra. Tag per Alexander, clothesline e over the head belly to belly da parte di McIntyre, Future Shock DDT su Benjamin e neckbreaker su Alexander. Doppia Claymore su entrambi i membri di Hurt Business, McIntyre si porta a casa il match.

Vittoria via pinfall: Drew McIntyre

MVP parla a Benjamin e Alexader nel backstage, arriva Lashley e va faccia a faccia con i due. The Allmighty è furioso, loro avrebbero dovuto aiutarlo ma non ci sono riusciti, forse perché non hanno la volontà di farlo. Lashley incontra una serie di atleti e dice che se vogliono un’opportunità devono fare una cosa: mettere fuori gioco McIntyre prima di WrestleMania.

Tag Team Match: Shayna Baszler & Nia Jax con Reginald vs Mandy Rose & Dana Brooke

Mandy Rose attacca alle spalle Shayna, poi la porta all’angolo e dà il tag a Dana Brooke, mossa combinata e conteggio di due. Backbreaker di Shayna, Nia è distratta da Reginald e Shayna non riesce a dare il tag. Dana si lancia contro Shayna ma colpisce Nia, la quale si desta dal sonno. Tag per Nia, si lancia contro Dana Brooke ma viene distratta di nuovo da Reginald. Tag per Mandy Rose, mossa combinata e ancora due, ancora tag. Dana Brooke si mette sulla terza corda ma viene distratta da Reginald. Samoan Drop e vittoria

Vittoria via pinfall: Shayna Baszler & Nia Jax

Alexa Bliss è sul suo dondolo “Randy, so che mi volevi fuori dalla tua vita, ma sono ancora qui! Come lui… So che riesci sempre ad avere ciò che vuoi, ma fatti dare un consiglio: fai attenzione a ciò che desideri.”

Single Match: Braun Strowman vs Elias con Jaxson Ryker & Shane McMahon

Shane è insieme a Elias e Ryker, O’Mac dice che molti sono delusi dal fatto che non abbia lottato, ma lui è il più dispiaciuto, dato che avrebbe rotto il culo a Strowman. Ha scritto una canzone con Elias che si chiama “Braun is Stupid”. Assistiamo a un duetto abbastanza imbarazzante con un testo ancora più imbarazzante.

Parte il match, Strowman si scaglia contro Elias e lo distrugge. Chop e testata, poi lo strozza con la pianta del piede. Super Irish whip e calcione all’addome, ancora strangolamento e poi Elias viene lanciato fuori dal quadrato. Strowman lo raggiunge, guarda minaccioso Shane e poi torna sul ring. Knee strike di Elias, poi serie di pugni e calci. Dropkick di Strowman, cazzotto a Ryker e poi Strowman Express sui due atleti. Running Powerslam e vittoria facile

Vittoria via pinfall: Braun Strowman

Shane sale sul ring e spacca la stampella sulla schiena di Strowman: The Monster Among Men non si muove di un centimetro. Shane scappa via dimostrando di non essere mai stato infortunato. Strowman è stufo di tutto questo e lo sfida a un match a WrestleMania. Shane accetta.

Randy Orton summons The Fiend

“Sembra che sia ieri che ho dato fuoco a The Fiend. Forse non ho finito il mio lavoro, dato che sentito l’odore di bruciato di The Fiend. Ho visto un abominio. Quindi oggi terminerò il mio laviri. Non ci sarà più The Fiend. Né Alexa Bliss. Basta stronzate”

Arriva Alexa

“L’ho detto Randy, stai attento a ciò che desideri”

Si iniziano a spegnere le luci. The Fiend è dietro Orton con il suo nuovo ring attire. Si avvicina lentamente a Orton. The Apex Predator prende la tanica di benzina e inizia a bagnare The Fiend, il quale rimane immobile. Orton prende il fiammifero, cerca di accenderlo e poi colpisce The Fiend con una RKO. Alexa sale sul ring, va faccia a faccia con Orton.  The Fiend si alza, Mandible Claw e Sister Abigail. Alexa indica il logo di WrestleMania mentre delle palle di fuoco si alzano dal Thunderdome.

Puntata davvero brutta e noiosa, a parte la faida tra Lashley e McIntyre non si salva nulla. Un peccato che abbiano annunciato il debutto di Rhea Ripley, ha reso il suo arrivo molto scontato. Menzione d’onore per Shane McMahon e Braun Strowman: la loro faida si candida già come peggior storyline del 2021. Vi aspetto settimana prossima per un nuovo report, grazie per la lettura.