Report: WWE Raw 22-06-2020

Buonasera amici di SpazioWrestling, sono Fabio Theodule e benvenuti a questo nuovo episodio di WWE Monday Night Raw. Puntata ricca di sfide titolate, vedremo Asuka, Street Profits e Bayley e Sasha Banks difendere i loro titoli. Inoltre, l’Hall of Famer Ric Flair sarà presente al fianco di Randy Orton e vedremo anche l’evoluzione del feud tra Rey Mysterio e Seth Rollins.

 

Il primo a fare il suo ingresso è Drew McIntyre, fresco di vittoria al fianco di R-Truth contro Lashley e MVP:

“Benvenuti tutti a Raw. Oggi è il Championship Monday, la scorsa settimana ho difeso il titolo dopo che Truth ha accettato una sfida particolare. Ma questo era il passato, ora dobbiamo guardare al futuro”

Attenzione perché arriva Dolph Ziggler direttamente da SmackDown

“Sei sorpreso ma felice di vedermi, vero? Però, dato che AJ Styles è stato mandato a SmackDown, in cambio e Robert Roode siamo a Raw. Sappi una cosa, nessuno è più contento di me di vederti campione” dice Ziggler

“Cosa vuoi? Non penso che tu sia qui solo per i complimenti” replica il campione

“Scherzi? Non ti ricordi del percorso di redenzione? Tu eri stato licenziato, avevi raggiunto il livello più basso della tua carriera e tu sei diventato ciò che sei grazie a me. Siamo diventati campioni di coppia grazie a me. E ora tu sei il campione dominante grazie a me. Lo so, tu vuoi uno sfidante per Extreme Rules. E io voglio un match titolato.”

“Tu sei responsabile dei miei successi? Da quanto ci siamo divisi abbiamo avuto due strade particolare, non hai avuto molto successo da quando non ti guardo le spalle. Sei diventato un imbecille patentato. Però hai ragione, ho bisogno di uno sfidante. E noi abbiamo una storia particolare, tu mi hai dato il soprannome di Scottish Psychopath, quindi pensa cosa potrei fare per difendere il titolo. Vuoi una sfida? Accetto, lo scontro ad Extreme Rules è ufficiale.”

Dopo questo dialogo, i due se ne vanno e arriva Nia Jax, prende una sedia e la apre in mezzo al ring, poi si siede

“Deve essere lunedi, perché Charlotte ha avuto ciò che voleva, forse quello che merita. Lei ha avuto il suo match titolato, quando io ho perso dopo una scorrettezza a Backlash e dopo un’ingiustizia dell’arbitro la scorsa settimana. Dov’è la giustizia?”

R-Truth interrompe Nia Jax ed entra sul ring “Scusa, mi sono confuso. Pensavo di avere un match contro il leader di una gang di ninja, Akira Tozawa per il mio titolo. A meno che tu non sia il vero Akira Tozawa. I ninja sono i professionisti dell’inganno. E se non sei Tozawa, chi sei?”

Tozawa si presenta dietro i commentatori insieme ai ninja, Truth scappa e viene rincorso

Nia Jax è irritata, cerca di parlare ma arriva Charlotte Flair

“Quindi devo spiegare cosa succede? Tu hai sprecato le tue opportunità e adesso piange” dice ironicamente ‘The Queen’

“Tu hai avuto ciò che vuoi solo grazie al paparino”

“Pensa una cosa, a lui piace essere chiamato il padre di Charlotte. Però è stato lui a interrompere la streak di Asuka? O è stato lui a batterla due volte? Non mi sembra proprio” replica Charlotte

“Sai chi non hai mai battuto? Me. Anzi, le due volte che abbiamo lottato ho dominato. E l’unica che può prendere la tua corona sono io.”

Charlotte attacca Nia Jax, parte la rissa, arrivano gli arbitri ma non riescono a dividerle, le due atlete sono due furie. Superkick di Charlotte, poi gli animi si raffreddano.

È tempo del primo match titolato, gli Street Profits sono molto carichi e vengono raggiunti dai loro amici. Ford dice che loro quattro sono il nuovo NWO e saranno per sempre amici. Ma solo fuori dal ring, perché sul quadrato faranno di tutto per difendere i titoli. Erik dice, da amico, che faranno di tutto per riprendersi le corone. I quattro si dirigono sul quadrato.

Tag Team Match per i Raw Tag Team Championships: Street Profits (c) vs The Viking Raiders

I primi a cominciare sono Angelo Dawkins e Ivar, subito due leap frog, spallata e poi calcio in faccia. Dawkins rimane all’angolo, tag per Erik che mette fuori gioco Ford e poi mossa di coppia, solo due. Dawkins riesce a dare il tag a Ford, mosse di agilità per evitare gli attacchi, poi dropkick che fa cadere fuori dal ring il membro dei Raiders. Ford è esaltato e decide di procedere con una mossa aerea che sorvola la terza corda. Purtroppo per lui, Erik riesce a prenderlo al volo e lo lancia contro Dawkins. Una volta sul quadrato, Ivar procede con una presa al braccio di Ford, poi tag per Ivar. Tentativo di mossa di coppia ma Ford è agilissimo e evita entrambi, tag per Dawkins che mette a terra gli avversari con delle clothesline, dropkick e poi tag per Ford. Gli Street Profits procedono con la Viking Experience, ma Ivar riesce ad entrare prima che l’arbitro conti fino a tre. Tag, Ivar butta fuori Dawkins e poi attacca Ford. Doppio tag, i quattro si trovano sul quadrato e si dilettano in mosse tecniche. Dawkins viene preso al volo da Erik, Ivar mette Ford sopra Dawkins e Erik li schianta al suolo. Ivar tenta lo splash, Dawkins si toglie, Spinebuster e poi tag per Ford. Finisher del membro degli Street Profits e vittoria per i due campioni

Vincitori via pin e ancora campioni di coppia: Street Profits

Dopo la vittoria, momento di fair play visto che i quattro si stringono la mano e festeggiano insieme. I Viking se ne vanno e i due campioni vengono attaccati da Garza e Andrade. I Raiders tornano e aiutano gli amici, facendo scappare i due messicani.

Nel backstage vediamo Seth Rollins, arrivano Murphy e Austin Theory, I discepoli vorrebbero parlare, ma il messia li interrompe alzando la mano: “Ho un messaggio per Rey Mysterio questa sera. E dovrà ascoltarlo.”

Ecco il messaggio di Rollins: “A volte, siamo destinati a regole o scelte. Non ho scelto di essere il Messia, come tu non hai scelto di essere un sacrificato. La differenza tra noi due è che io accetto il ruolo. La parte più triste è che permetti a tuo figlio di far parte di tutto questo. Ma tu adesso potrai scegliere: o te, o tuo figlio. Il greater good sta arrivando e tu non puoi farci nulla. Alcuni dicono che le leggende non muoiono mai, io dico che non possono neanche sopravvivere.”

Intervista per Charlotte Flair, Charly chiede se non ha “pensato di posticipare il match dato che il male al braccio sembra impedirle di essere in forma”. La Regina risponde: “Non ho mai pensato di rinviarlo. Non avrò male e vincerò il titolo.”

Intervista anche per Andrade, Garza e Zelina Vega, Charly chiede spiegazioni riguardo l’attacco agli Street Profits e dice che è strano vedere i due messicani così uniti, risponde Angel Garza: “Charly, quando sai cosa vuoi devi essere consapevole che devi prendere rischi. Un po’ come quando vuoi provarci con una bella donna.”

Zelina Vega aggiunge: “Tu e il WWE Universe vedete questi due come due entità separate, mentre tra poco riusciremo a prendere ciò che vogliamo. I titoli di coppia.”

Single match per il Raw Women’s Championship: Asuka (c) vs Charlotte Flair

Clinch in mezzo al ring e headlock su Asuka, successivamente Charlotte la atterra con una spallata e poi le tira un calcio. Serie di illegalità all’angolo, poi reazione della giapponese, la quale attacca il braccio dolorante della sfidante. Calci sul braccio, tentativo di hip attack ma Charlotte si sposta, poi la atterra con un colpo al volto. Asuka riesce a far sbattere il braccio contro el corde, Charlotte esce fuori dal ring e Asuka la colpisce con un calcione dall’apron. Il secondo attacco non va a segni, sgambetto e Asuka cade sull’apron, poi ginocchiata. Una volta sul ring, Charlotte agisce sul collo della giapponese. Moonsault evitato, ma Charlotte cade in piedi. Asuka tenta di reagire ma viene scagliata violentemente contro i cuscinetti all’angolo, la campionessa sbatte la testa e rotola fuori dal quadrato. Charlotte strozza la rivale con le corde, poi serie di chop e pugni all’angolo. Asuka riesce ad evitare l’ultimo colpo e connette un german suplex, serie di calcio sul braccio ma poi viene messa al tappeto da un big boot. Charlotte, comunque, continua a tenersi il braccio. Charlotte corre verso l’angolo ma cade contro i cuscinetti, Asuka ne approfitta e intrappola la sfidante in una armbar. Charlotte è molto resistente e raggiunge le corde, una volta in piede agisce sulle gambe della giapponese. Spear di Charlotte e conteggio fermato perché Asuka tocca le corde. Tentativo di Figure-8 ma Asuka lo controbatte i un roll up: solo due. Armbar di Asuka, Charlotte la solleva e la scaraventa al tappeto con una powerbomb. Nonostante la botta, Asuka riesce a connettere l’Asuka Lock e fa cedere Charlotte Flair.

Vincitrice via sottomissione e ancora campionessa femminile: Asuka

Nia Jax stava guardando il match nel backstage. Una volta finito. Tra sé e sé, dice che Charlotte farebbe bene a guardarsi le spalle.

Medical Update di Edge

“Hai vinto a Backlash, ma non penso che tu sia il migliore. Mi hai fatto strappare il tricipite, ma posso ancora lottare. Hai fatto credere a tutti che sei più forte, ma io ho sentito il panico. Il tuo panico. Hi visto Raw e ho pensato che ti fai chiamare il miglior wrestler di sempre dopo aver vinto il match. Fai una maglia, stampalo da qualche parte, ma questo vale solo per te. Tu hai detto che ti ho fatto riaccendere il fuoco. Che hai capito cosa vuol dire essere Legend Killer. A me, invece, questo ha fatto capire che sono rimasto a dormire per troppo tempo. E rimpiango che tu abbia dato due punt kick, avrei dovuto farlo prima io. Tu hai dato un punt kick ad un uomo che non era clinicamente pronto, al mio migliore amico, a quello che conosco da prima che lo chiamaste tutti Christian. Mi hai fatto risvegliare, mi hai fatto capire che posso superare qualsiasi limite per tornare e tornare al top. Ti umilierò, to farò strisciare. E dovrai pregare “Cowboy” Bob Orton affinché tu non bruci tra le fiamme. Quando torni a casa, i tuoi bambini dovranno chiederti se stai bene guardandoti negli occhi e dovranno capire che non stai bene. So che hai voci in testa, ma la mia urlerà sempre più forte. Entrerà in tutte le tue quotidianità, ti farò implodere. Tu non sai cos’hai fatto. Hai risvegliato il male. Hai risvegliato la Rated-R Superstar. Non dormirò più Randy”

Intervista per Randy Orton da parte di Charly Caruso “Ti chiedo una cosa: sai cosa fa un serpente quando si sente in pericolo? Si difende e fa ciò che deve fare per sopravvivere. Edge e Christian sono tornati e hanno cercato la redenzione a mie spese. Mi hanno messo all’angolo e ho dovuto difendermi per sopravvivere, è la natura. Penso che sia una buona cosa che loro due possano vivere sani, con la famiglia e a lungo. Ma dovranno vivere lontani da me.

Charlotte viene intervistata di nuovo, la Regina ha del ghiaccio sul braccio: “Non sono felice, ma Asuka è stata molto intelligente a focalizzarsi sul braccio”

Charlotte viene attaccata da dietro da Nia Jax, viene sbattuta contro il paletto di un ring e poi il suo braccio viene schiacciato. Nia viene allontanata e Charlotte aiutata

Single Match per il 24/7 Championship: R-Truth (c) vs Akira Tozawa

Prima che inizi il match arrivano Lashley e MVP, Lashley picchia tutti i ninja e poi procede con la Full Nelson, facendo svenire il povero R-Truth. Tozawa, nel frattempo, si era nascosto sotto il ring. Una volta che Lashley lascia il ring, il giapponese ne approfitta e schiena R-Truth.

Vincitore via pin e nuovo 24/7 Champion: Akira Tozawa

CI dovrebbero essere aggiornamenti sulle condizioni di Charlotte ma arriva Natalya e prende il microfono: “Mi dispiace molto per quello che è successo! Adesso la divisione femminile ha bisogno della mia leadership. Asuka è brava, ma non è una brava condottiera. E tu hai rotto, perché fate domande a tutti ma non mi chiedete nulla. E adesso me ne vado, ho un match.

Single Match: Natalya con Lana vs Liv Morgan

Dopo gli screzi della settimana scorsa, Natalya e Liv Morgan si affrontano. La canadese è accompagnata da Lana. Clinch iniziale, poi spallata di Natalya e clothesline. Serie di calci illegali, Natalya zittiscr anche arbitro e pubblico, poi si prodiga nella torture rack, ma Morgan tocca le corde. Morgan viene messa sull’aprone fatta cadere fuori dal ring. Piccola reazione da parte di Liv Morgan, che però viene distratta da Lana. Sgambetto e Sharpshooter, Liv cede dopo pochi secondi.

Vincitrice via sottomissione: Natalya

La canadese non molla la presa, facendo ancora più male all’avversaria. Poi, esce dal ring e abbraccia Lana, le due vanno via insieme.

Intervista per Big Show: “Pensavo di aver visto tutto nella mia carriera, poi ho dovuto affrontare i ninja. È stato un piacere dare una mano ai Viking Profits picchiando quei tipi. Però questa sera non sono qui per divertirmi, ma per vendicare un amico. La gente tende a dimenticarsi tutto in fretta, ma non sono così. E adesso, sul ring, entrerà un grande gigante arrabbiato e senza cuore”

Ric Flair presents Randy Orton as the Greatest Wrestler Ever

‘The Nature Boy’ prende il microfono

“Prima di tutto, mia figlia si è infortunata. Nia, spero che andrai a vivere in un altro posto, perché quando Charlotte si riprenderà sarai in grossi guai. Secondo, Randy Orton è il miglior wrestler? Tutti lo vorrebbero, ma solo uno può. Randy Orton ha fatto ritirare ben due leggende dando loro un calcio in faccia. Quindi si, il miglior wrestler di sempre è il cosiddetto Apex Predator”

Suona la theme song e arriva Randy Orton

“Beh, lui è l’atleta più dominante della WWE. Il miglior performer nella storia della WWE e sono onorato di averti qui.”

“Grazie per le parole, è nostalgico essere insieme di nuovo. Ma volte volte la nostalgia può essere confusa con il legame affettivo. Ad esempio, era nostalgia il punt kick o la tua scorrettezza. O era nostalgia aver fatto ritirare Edge. Beh, tornare a sentirsi Legend Killer era semplicemente legame. Le mie voci non erano d’accordo, mentre adesso siamo tutti d’accordo nel farci chiamare Legend Killer” dice Orton

Arriva Big Show “Basta, basta. Non ti farò stare qui a glorificarti. Edge e Christian sono miei amici e pagherai per ciò che hai fatto. Ti conosco da tempo e dal primo secondo ho pensato che fossi un parassita. Hai sempre peccato di disciplina e ambizione, le prendevi dai tuoi avversari. A te non frega di Edge e Christian, delle loro famiglie.  Sei come i parassiti, una volta che hanno finito lasciano morire le prede. Ma sai che Edge non ha finito con te e ti farà pagare tutto. Ma prima ci sono io, che ti spaccherò le ossa” urla il gigante

“Noi siamo amici e ti rispetto, abbiamo lottato insieme, tu sarai un Hall of Famer e io penso che tu sia una Leggenda. Non pensavo di farti arrabbiare così tanto, ma mi dispiacerebbe farti provare quello che hanno provato loro.”

Big Show lancia via il microfono e sfida Randy Orton, quest’ultimo esce velocemente dal ring

“Ti sto dando una chance per non farti mettere KO, sai cosa posso fare quando ho un obiettivo. E adesso è tutta una tua responsabilità.” Termina Orton, poi se ne va con Ric Flair.

Tag Team Match per i WWE Women’s Tag Team Championships: Sasha Banks & Bayley (c) vs The IIconics

Big boot improvviso di Billie Kay e quasi vittoria. Tag per Peyton Royce, tentano la mossa di coppia ma Bayley sgambetta Rocye e Banks atterra Billie Kay. Mossa di coppia per le campionesse, ma la reazione è flebile, tant’è che le IIconics riescono di nuovo a prendere le redini dell’incontro. Ginocchiata e poi suplex di Peyton Royce, Sasha Banks interrompe il conteggio e sia lei che Billie Kay si trovano furi dal ring. Bayley viene messa in difficoltà ma prende il tag di Sasha, ginocchiata e conteggio di due. Tri amigos, ma al terzo Royce si libera e lancia Banks contro Bayley. Nonostante questo incidente, Sasha riesce a intrappolare Peyton nella sua Bank Statement e vince l’incontro.

Vincitrici via sottomissioni e ancora campionesse: Bayley & Sasha Banks

“Oddio, siamo le migliori. Ma alla fine è normale quando si tratta di ‘The Boss’ e di ‘Bayley Two Straps’” dice la doppia campionessa

“Stavo pensando che tu sei ‘Bayley Two Straps’, ma a volte sono un po’ gelosa. Ti voglio bene, ma vorrei avere anche io questa esperienza. Io voglio un match titolato. Quindi ti sfido ufficialmente a Extreme Rules… Asuka.”

Arriva proprio la campionessa femminile, sbraita in giapponese poi dice che “lei non è il sui boss e accetta.”

Bayley attacca la campionessa e vanno in un due contro uno. Asuka se la cava, ma poi viene intrappolata nella Bank Statement.

Troviamo Lashley e MVP: “Io dovrei essere qui come campione WWE ma non lo sono per colpa di quel clown. E questo è un messaggio per tutto il roster” dice Lashley

“Vedi, la carriera di Bobby è stata rivitalizzata, un po’ come quella di Apollo Crews. E questa sera potrei convincerlo per far si che diventi uno dei più prolifici campioni degli Stati Uniti. E spero che faccia la scelta giusta. E se non la dovesse fare, beh, è solo business” aggiunge MVP

Liv Morgan viene fermata da Ruby Riott e la prima dice che non ha bisogno dell’aiuto della sua ex amica

MVP’s VIP Lounge con Apollo Crews

“La scorsa settimana mi hai detto che sei un campione competitivo. Tu mi hai battuto nella qualificazione per il Money in the Bank e hai avuto il mio rispetto. Poi hai rovinato tutto perché ti sei fatto male. Quindi ho pensato che tu avessi bisogno di qualcuno che ti aiuti a prendere le decisioni giuste” MVP prova di nuovo a portare dalla sua parte Apollo

“Ti fermo subito, io sono arrivato qui senza aiuti e senza nessuno, quindi rifiuto di nuovo”

“Tu hai il potenziale per diventare uno dei più grandi campioni. E non puoi rischiare ogni settimana e se vuoi tenere a lungo il titolo hai bisogno di me”

“Questo titolo non cambia chi sono, indipendentemente da chi affronto.”

“Da quanto sei campione? Tre settimane? Prova a restare campione per più di 300 giorni. Io ti ho chiesto due volte se vuoi essere mio assistito, non ci sarà la terza. E se rifiuti, il titolo tornerà dal proprietario” termina MVP

Faccia a faccia tra i due, poi arriva Shelton Benjamin. MVP esce dal ring e si presta a parlare, Benjamin lo colpisce alle spalle e lo fa cadere dal ring, poi viene lanciato contro il paletto. MVP dice che la regola numero uno è “non mettersi mai in una situazione di due contro uno. Non è piacevole.”

Single Match: Shelton Benjamin vs Apollo Crews

Calcione in faccia e Apollo in difficoltà. Il campione viene lanciato contro l’angolo, poi tenta la reazione: chop, dropkick e standing moonsault, ma questa ultima azione viene trasformata in una arm bar. Apollo si libera, poi finisce fuori ring con l’avversario. Benjamin sbaglia lo splash e si schianta contro il paletto. I due entrano sul quadrato, kick e poi finisher, Apollo vince di nuovo.

Vincitore via pin: Apollo Crews

MVP raggiunge il campione applaudendolo, poi cerca di alzare il suo braccio. Apollo si toglie e inizia a litigare con il manager. Arriva Lashley, Full Nelson su Apollo che poi viene lasciato al suolo.

Vediamo Rey Mysterio e Dominick, il figlio chiede se è pronto, Rey dice di si e che deve dimostrare a Rollins di che pasta è fatta la famiglia Mysterio.

I due entrano sul ring

“Una delle cose più brutte è non potere difendere il proprio figlio. Ti ho chiamato mille volte, non mi hai risposto e mi sono spaventato. E quando ho scoperto dove fossi, non è stato bello. Sei venuto qui per vendicarmi, tre contro uno e sei riuscito a cavartela. Sono orgoglioso e arrabbiato, perché hai rischiato molto. Tu sai dei rischi che si possono prendere. Sono arrabbiato per quello che mi ha fatto Rollins, però l’ho accettato. Il mio cuore è più grosso di me, ma sono anche vecchio. Ma nonostante tutto, tu sarai sempre mio figlio. Se tu hai lottato per me, ora io devo lottare per te. Devo vendicarmi su Rollins, ma da solo.”

“Jefe, io non vado via. Rollins questo è quello che è una famiglia. E questa famiglia vuole una battaglia” aggiunge Dominick.

Arriva Seth Rollins “Voi volete una battaglia? Mi state mettendo in una posizione difficile, cosa dovrei fare? Dovrei venire sul ring e farti vedere come sacrifico tuo figlio. Sai una cosa? Questo è destino avere voi due sul ring. Due occhi sono meglio di uno”

Rollins si avvicina al ring, poi si inginocchia. Arrivano Murphy e Thepry, ma alle spalle ancora arrivano Black e Carrillo. Rissa e i discepoli vengono messi al tappeto. Rollins è da solo contro quattro. 619 di Mysterio, poi lo avvicinano ai gradoni. Tornano i discepoli, mettono tutti fuori gioco, poi Rollins obbliga Rey a guardare mentre Dominick rischia di essere accecato. Per fortuna arrivano Carrillo e Black con le sedie e i tre scappano.

Termina questa puntata, molto parlata e poca azione. Rimangono scenari interessanti e che possono essere sviluppati bene. Vi saluto e vi ringrazio per la lettura del report, vi aspetto lunedì prossimo.