Report: WWE Raw 23-11-2020

Amici di SpazioWrestling, benvenuti a questa nuova puntata di Monday Night Raw da Fabio Theodule. C’è, naturalmente, tanta attesa dopo i risultati di ieri notte alle Survivor Series: lo show rosso ha peccato per quanto riguarda i titoli individuali, dato che sia Drew McIntyre che Asuka hanno perso i loro rispettivi incontri, seppur facendo un’ottima figura. Solo Bobby Lashley ha portato alla vittoria lo show rosso, lottando, comunque, con un atleta molto inferiore rispetto a ‘The Almighty‘. Anche il New Day ha perso contro gli Street Profits, dopo un buon match di coppia. Per quanto riguarda i tradizionali match a squadre. Bisogna sottolineare l’inaspettata prova del team maschile, capace di vincere il proprio incontro senza eliminazioni e con molti abbracci e sorrisi finali. Vince anche il team femminile, con Lana come Sole Survivor. Dopo questo breve riassunto, iniziamo la puntata

Sul ring ci sono Adam Pearce e i cinque membri del team Raw.

“La scorsa settimana abbiamo assistito ad un grande incontro con l’incoronazione di un nuovo campione, Drew McIntyre. Ieri, invece, abbiamo partecipato all’addio di The Undertaker. Però, oltre a questo, ci sono questi cinque atleti che non hanno solo vinto, ma dominato l’incontro di squadra. Quindi, uno di loro avrà l’opportunità di sfidare il campione WWE. Quindi, il capitano AJ Styles…”

interviene Sheamus “Innanzitutto, lui non è il mio capitano. Non è giusto che abbia lui l’opportunità, anche perché io sono stato l’MVP della serata, il migliore.”

“Prima di tutto, io sono il capitano e lo si vede anche dalla C sulla mia giacca. Secondo, sappiamo che Drew è tuo amico. Vuoi usare questo come scusa? No, non puoi.” replica Styles

“Non vorrei interrompervi, però non solo vi ho salvati, ma ho anche schienato il loro capitano, colui che è stato legittimamente scelto. Quindi, chi merita di avere un’opportunità per il titolo sono io” aggiunge Keith Lee

Interviene anche Riddle “Io vorrei diventare campione e ciò che abbiamo fatto è stato figo. Io ho schieanto King Corbin, quindi cosa divendto? King Riddle? Merito una corona? Mi piacerebbe affronater Drew e vincere la cintura, insieme alla mia fottuta corona. Non temere Sheamus, quando vincerò il titolo ti farò tenere la corona.”

Sheamus continua a chiamare i suoi compagni con i soprannomi da lui affibbiati, facendoli un po’ arrabbiari.

 

Adam Pearce prende di nuovo parola e si rivolge a Braun Strowman “Ultimo, ma non per importanza, sentiamo cosa ha da dire Braun

“Ultimo? Cosa intendi per ultimo?” urla ‘The Monster Among Men.’ Subito dopo prende Pearce per la camicia, chiedendogli se sa chi è. Gli urla in faccia e poi lo colpisce con una testata, lasciandolo a terra dolorante. Poi urla contro i propri compagni di lasciarlo stare perché non sanno chi è veramente.

Questa sera ci sarà un match titolato, Hurt Business contro New Day per il titolo di coppia. È stato ufficializzato poco prima dell’inizio del match, dopo che i membri dei rispettivi team si sono incontrati nel backstage. MVP ha rimproverato i campioni di coppia per aver perso il loro match, mentre il New Day ha ricordato che, la scorsa settimana, hanno perso proprio contro di loro. Alexander si è rivolto minacciosamente a Xavier Woods, dicendo che le cinture starebbero meglio sulle loro spalle. I campioni di coppia hanno accettato.

Tag Team Match per il Raw Tag Team Championship: Hurt Business (Cedric Alexander & Shelton Benjamin) con MVP vs The New Day (c)

Benjamin prova a portare Woods contro l’angolo, ma l’atleta riesce a scappare e prendersi gioco di lui, ballando insieme a Kingston e mostrando le natiche. Shelton Benjamin riesce mettere al terreno l’avversario, serie di pugni e colpi alla schiena, poi ginocchiata sulla spalla, suplex e conteggio di due. Benjamin ha deciso di agire sulla spalla di Woods, colpendolo ancora con un calcio. Il membro del New Day prova a reagire ma viene subito colpito con un big boot, dopo colpisce anche Kofi con una ginocchiata al volto. Una volta sul ring Woods riesce a dare il tag a Kofi, il quale entra di garn carriera. Mossa aerea, Alexander atterrato all’angolo e poi boom drop su Benjamin. Kofi chiama la Trouble in Paradise ma non connette, riesce comunque a colpire l’avversario con un enziguri kick alle corde e poi sale sulla terza corda. Benjamin raggiunge Kofi, ma il membro del New Day riesce a respingerlo. Prima di riuscire a saltare, Woods fa cadere l’avversario fuori dal ring. Kofi rimane fuori dal ring, Benjamin lo raggiunge ma, incredibilmente, i due rimangono fuori fino al conteggio di dieci!! Incredibile. Innanzitutto, credo che l’arbitro abbia continuato a contare nonostante Benjamin fosse uscito dal ring, senza far ripartire il conteggio. In più, sembra che Benjamin se ne sia fregato, dato che ha addirittura aspettato che Kofi si alzasse, i due hanno cercato di entrare prima del dieci ma non ci sono riusciti per un istante.

Il New Day decide di andarsene, dato che rimarrebbero campioni. MVP chiede di far ripartire l’incontro, il New Day accetta. Penso sia stato tutto un enorme botch e un grandissimo errore dell’arbitro, il match, comunque, riparte.

Incominciano di nuovo Kingston e Benjamin, il primo cerca di controllare l’incontro ma poi viene lanciato fuori con un incredibile e pericoloso volo. Kofi cade in piedi, ma il salto è stato troppo veloce e forte, quindi rimane dolorante alla gamba sinistra. Tag per Alexander, mossa combinata e elbowdrop, conteggio solo di due. Alexander attacca la schiena di Kofi, poi tag per Benjamin. Il membro di Hurt Business, invece, agisce sul ginocchio malandato di Kofi, tag per Alexander e presa di sottomissione ancora al ginocchio. Torna Benjamin come uomo legale, ancora prese alla gamba e poi clothesline. Tag per Cedric Alexander, dropkick alla gamba e conteggio di due. Torna Benjamin, testata, serie di forearm al volto, poi Kofi fa quasi cadere Benjamin, Alexander entra sul ring ma viene lanciato fuori da Kofi. Quest’ultimo si lancia verso l’angolo per il tag, ma Alexander è molto abile e veloce e tira via Woods, facendolo sbattere sull’apron. Kofi riesce comunque ad eseguire la SOS su Benjamin, solo due. Entra di nuovo Alexander, ancora prese al ginocchio e alla gamba, Kofi è intrappolato. Finalmente riesce a dare il cambio a Woods, clothesline su Alexander, lancia fuori Benjamin e poi facebuster, solo due. Tag per Hurt Business, Alexander viene messo fuori dal ring e Kofi si lancia contro di lui. Tentativo di powerbomb di Shelton Benjamin, Woods la riesce a controbattere con un victory roll che risulta essere vincente.

Vincitori via pin e ancora campioni di coppia: The New Day

Pearce esce dall’infermierie e viene intervistato

“Devo stare a riposo per una settimana, poi passerà tutto. Ho fatto scortare Braun fuori dall’edificio, fosse per me lo licenzierei! E dovevo anche fare un annuncio riguardo il titolo WWE.”

arriva Lashley “Prima di tutto, non ti avrei mai fatto toccare da Braun. Secondo, sono l’unico campione che ha vinto a Survivor Series. Quindi, prima di prendere qualsiasi decisione, dovremmo parlare.”

Pearce acconsente e decide di parlare con il campione degli Stati Uniti, poi torna Charly Caruso. Arriva anche Randy Orton, il quale si limita a guardare negli occhi il WWE Official. Tanta carne al fuoco, tanti sfidanti per McIntyre.

“Tutte le Superstar chiedono un match, però parlare non serve a nulla. Ci saranno tre match singoli. I vincitori si sfideranno settimana prossima in un Triple Threat. Il vincitore di quel match sarà lo sfidante di Drew McIntyre.”

Intervista anche per Lana

“Sono molto sorpresa ed eccitata, è stato il momento migliore della mia carriera. Non riesco neanche a pensare ad un match per il titolo, sto sognando e non svegliatemi.”

Single Match: Riddle vs Sheamus

I primi due atleti del team Raw ad affrontarsi sono ‘The Original Bro’ e ‘The Celtic Warrior‘. Riddle continua a chiamare Sheamus “Fireface” facendolo arrabbiare. L’irlandese spinge Riddle, Riddle cerca di metterlo al tappeto senza riuscirci. Sheamus procede con una headlock prolungata al suolo, Riddle ne esce prontamente e agisce sul braccio dell’avversario. Sheamus riesce a uscire dalla presa, mette Riddle all’angolo e lo atterra con un pugno sulla schiena. Poi agisce anche lui sul braccio del nemico. Riddle esce dalla mossa e mette Sheamus all’angolo, chop e forearm, poi viene atterrato da un braccio teso, seguito da un calcio al costato e da una mossa illegale alle corde. Ancora hammerlock da parte di Sheamus, Riddle mette in mostra le sue abilità da lottatore di arti marziali miste e controbatte la hammerlock con una armbar, Sheamus riesce a raggiungere le corde ed esce dal ring. Sheamus sembra frustrato, entra aggressivo e colpisce l’avversario con una serie di pugni e un suplex, poi ancora presa al braccio, fin quando Riddle cerca di reagire ma viene messo fuori dal ring. Sheamus si mette sull’apron, si lancia contro l’avversario ma viene colpito da una ginocchiata e poi da un suplex, Sul ring, Riddle procede con una broon, solo due. Calci al petto di Sheamus, l’irlandese reagisce con un destro alle costole e uno al volto, poi beats of the Bodhran. Uppercut di Sheamus e Irish curse backbreaker, quasi vittoria per il guerriero celtico. Sheamus colpisce il paletto con una spallata, Riddle ne approfitta e lo colpisce con una serie di calci al petto. Sheamus evita l’ultimo, carica Riddle e lo scaraventa al suolo con una Alabama Slam. Riddle riesce a colpire l’avversario con un over the head kick, Sheamus finisce fuori dal ring, calcio dall’arpon e poi moonsault di Riddle. L’atleta si mette sulla terza corda, si lancia, ma viene preso al volo dall’irlandese e buttato al suolo, quasi tre. L’irlandese si diletta in una presa di sottomissione ma Riddle riesce a raggiungere le corde. Ancora beats od Bodhran, ma Riddle blocca il braccio di Sheamus e lo intrappola in una kimura lock, aiutandosi con la corda. Una volta sul ring, ancora presa di sottomissione alla caviglia di Riddle, il quale ,risultando essere molto sofferente, riesce lo stesso ad uscire dalla mossa con una seria di calci al petto e al volto dell’irlandese. Final flash knee di Riddle, ancora due! Match davvero molto lungo e intenso. Riddle si prepara ad andare sulla terza corda, Sheamus si alzae lo colpisce alla schiena, poi sale a sua volta sulla corda più alta, salvo poi cadere. I due si trovano nuovamente sulla parte più alta del ring, Sheamus carica Riddle sulle spalle e procede con la White Noise dalla seconda corda ma, incredibilmente, Riddle riesce ancora ad alzare le spalle prima del tre. Sheamus chiama il Brogue Kick, non connette perché Riddle collassa al suolo. Sheamus lo alza, perde tempo a parlare e subisce un calcio al volto. Serie di prese al terreno, fin quando Riddle riesce a chiudere Sheamus in un roll up e vince l’incontro.

Vincitore via pin e qualificato al triple threat: Riddle

Lana viene avvicinata da Asuka, la quale chiede se vuole affrontarla per la cintura. Lana dice di no, spiegandole il senso dell’intervista a Charly Caruso. Asuka dice che accetta la sfida e la affronterà per il titolo femminile.

Piccolo promo della Firefly Fun House. Ramblin Rabbit ha messo una X sul volto di Nikki Cross. Da notare che Nikki, nella foto, ha la cintura di campionessa di coppia ed è accanto ad Alexa Bliss.

Firefly Fun House

“Benvenuti alla Fun House! Questo episodio è su qualcosa di brutto, vile, squallido, spaventoso: l’amiciza! Un minuto prima il tuo amico ti aiuto in tutto, un minuto dopo brucia tutto. Gli amici non sono una cosa bella, un po’ come l’avversario di questa sera, Nikki Cross” dice Bray Wyatt

Appare un ranocchio con abiti da Lord del Novecento, il quale dice che non è vero quello che dicono, perché una vera amicizia dura per sempre. Momento di sbigottimento, anche Sister Abigail si chiede chi diavolo sia. Il ranocchio è Friendship Frog.

“E così? Beh, io credo che tu dovresti spiegare a Fiendship Frog cosa farai a Nikki questa sera.”

Guanto ‘Heal’ sopra la fronte di Alexa, la quale apre gli occhi, prende la mazza e uccide il povero ranocchio.

“Ok. Va bene così. Per piacere, un po’ di silenzio” aggiunge Wyatt dopo che vede il povero ranocchio schiacciato e con la bile che esce dalla bocca

parte una canzone strappalacrime, con le immagini più belle di Friendship Frog, da quando era solo un girino fino al giorno della sua laurea.

I due prendono in giro ulteriormente il ranocchio dopo il minuto di silenzio, poi salutano tutti e Alexa dà appuntamento a Nikki Cross per dopo.

Single Match per il Raw Women’s Championship: Asuka (c) vs Lana

Appena suona la campanella compaiono anche le campionesse di coppia, Shayna Baszler e Nia Jax. Clinch in mezzo al ring, Lana prende il volto di Asuka, poi cerca uno schienamento, solo due. Asuka colpisce Lana con una ginocchiata al volto, tentativo di baseball slide andata a male. Asuka rimane fuori, Shayna e Nia prendono in giro la campionessa dicendo che non può andare in difficoltà con Lana. La campionessa prende dell’acqua e la lancia contro le campionesse, le quali si scagliano contro la giapponese, facendo scattare la squalifica. Due contro uno, Shayna libera il tavolo dei commentatori e Nia carica Asuka. Per fortuna, arriva Lana che trae in salvo la giapponese.

Vincitrice via DQ: Lana ma Asuka rimane la campionessa

“Tu hai iniziato, adesso vieni qui e lo finisci. Vi sfidiamo adesso.” urla Nia Jax. Asuka e Lana accettanp-

Durante la pubblicità del WWE Network, R-Truth spiega tutte le nuove offerte per Natale. Un arbitro compare e Drew Gulak colpisce il campione 24/7 con una valigetta del Money in the Bank. Prima che l’arbitro possa contare si spengono le luci e compare Akira Tozawa travestito da The Fiend. Truth corre via, Gulak scappa spaventato a morte.

Tag Team Match: Lana & Asuka vs Shayna Baszler & Nia Jax

Inizia meglio Lana contro Shayna colpendola con dei calci al costato e al volto, Nia prende il tag di nascosto e prende per i capelli Lana mentre si lancia contro le corde, facendola cadere, Nia lancia da una parte all’altra la povera Lana, prendendola anche in giro, poi clothesline e strangolamento alle corde. Nia butta fuori dal ring Lana, poi tag per Shayna, la quale colpisce fuori dal ring l’avversaria e continua la mattanza dentro al quadrato. Presa di sottomissione al collo, poi tag per Nia. Splash all’angolo, poi la samoana continua a maltrattare Lana, finché quest’ultima tenta un reazione flebile. Tag ancora per Shayna, serie di pugni e calcione alla schiena, poi dolorosissima presa alla gamba. Lana riesce finalmente a dare il tag ad Asuka, gomitata e poi calcio a Shayna,superkick e double kness, hip attack e poi german suplex, alla fine shining wizard ma è solo due. Shayna reagisce e colpisce la campionessa con una ginocchiata al volto, solo due anche per lei. Nia ne approfitta per andare a prendere Lana, testata e poi libera di nuovo il tavolo dei commentatori, però Lana reagisce e colpisce ripetutamente Nia Jax. La samoana prova a travolgere Lana, ma quest’ultima si sposta e fa cadere rovinosamente Nia. Shayna si distrae per prendere Lana e intrappolarla nella kirifuda clutch, Asuka chiude Shayna in un roll up e porta alla vittoria Lana.

Vincitrici via pin: Asuka & Lana

Riddle è nel backstage e incontra MVP, vorrebbe parlare a Lashley e dirgli buona fortuna. Poi inizia un discorso insensato sul business e su un’improbabile pizza allo yogurt. MVP dice che Lashley non ha tempo per queste idiozie ma lo ringrazia per il pensiero. Alla fine, però, lo minaccia, perché se a loro non piacciono gli affari di Riddle, allora saranno guai.

Single Match: Bobby Lashley con MVP vs Keith Lee

Si tratta di un match inedito tra i due. Lashley spinge subito via Lee, i due finiscono all’angolo e vengono divisi dall’arbitro. Headlock di Lee, poi è il turno di Lashley. Doppia spallata, nessuno dei due cade o si sposta. Lee fa sbattere la testa di Lashley contro i cuscinetti, poi serie di pugni, back elbow e chop. Lee sbaglia lo splash, clothesline di Lashley ma il suo avversario non cade. Flatliner e conteggio di uno per il membro dell’Hurt Business. Lee evita la Hurt Lock e riesce a far cadere il campione U.S. Con una spallata, poi lo lancia fuori dal ring. Lee di distrae con MVP e lo segue fuori dal ring, Lashley arriva di gran carriera e lo colpisce con un braccio teso, poi lo lancia contro le barricate. ‘The Almighty’ riesce a caricare Lee sulle spalle e lo sbatte contro il paletto all’esterno del ring. Dentro al quadrato Lashley agisce sul braccio dell’avversario, ginocchiate al costato e poi neckbreaker, ancora due. Vertical suplex di Lashley, forza incredibile da parte di questo atleta, poi chiama la Hurt Lock, che però non riesce a chiudere. Prende una gomitata al volto, poi sbatte contro l’angolo. Pugni da parte di Lee, splash e spallata che fa finire Lashley fuori dal ring. Lee lo segue ed esegue una crossbody violentissima. MVP spinge Lee contro il paletto mentre l’arbitro è distratto, Lee riesce a entrare prima del dieci ma è stordito. Hurt Lock che non viene chiusa per l’ennesima volta. MVP entra dentro il ring e inspiegabilmente attacca Lee, facendo scattarela squalifica.

Vincitore via DQ e qualificato al triple threat: Keith Lee

Intervista per Nikki Cross

“Io non rinuncio. Negli ultimi mesi non ho fatto nulla per aiutarla, mi sono svegliata in ritardo e adesso lei vuole The Fiend. Messaggio ricevuto, la lascio con lui. Ma ho solo un obiettivo per questa sera: togliere The Fiend dalla testa di Alexa Bliss

Single Match: Nikki Cross vs Alexa Bliss

Nikki domanda subito cosa ci sia di sbagliato in lei, Alexa si diverte e la prende anche un po’ in giro, poi sgambetto a Nikki. Alexa esce dal ring e si fa rincorrere. Nikki prende Alexa e la porta fuori, calcio e clothesline. Nel quadrato Nikki colpisce Alexa con una serie di calci, poi clothesline. Alexa ride, nonostante venga colpita ripetutamente, facendo continuamente vedere il guanto con scritto ‘play’. Nikki sembra frustrata, sbatte continuamente la testa di Alexa contro il suolo, splash e solo due. Ancora forearm all’angolo, adesso Alexa sembra sofferente. Si mette in ginocchio e piange, Nikki si ferma e la smette di picchiare la sua ex amica. Alexa continua a piangere e chiama Nikki, la quale le mette una mano sulla spalla e cerca di parlarle. Alexa si alza, chiede scusa e abbraccia Nikki. È tutta una finta, dato che, una volta in piedi, Alexa schianta Nikki al suolo con una specie di sister Abigail e porta a casa l’incontro. Mentre procede il conteggio, Alexa sorride alle telecamere facendo vedere i suoi guanti.

Vincitrice via pin: Alexa Bliss

 

Prima del main event assistiamo a un video tributo per il ritiro di Undertaker dopo ben trenta anni di carriera. Molte Superstars, tra le quali John Cena, Edge, Batista, Triple H e Steve Austin parlano del Deadman, fino ad arrivare al suo ultimo momento a Survivor Series 2020.

Single Match: Randy Orton vs AJ Styles con Olmos

Doppio roll up di Styles, doppio conteggio di due. Orton colpisce Styles con un calcio e una gomitata, poi atterra Styles con un uppercut. AJ reagisce con una chop e una serie di spallate all’angolo, poi dropkick e conteggio di due ancora. Orton mette le dita negli occhi di Styles, poi lo lancia fuori dal ring e lo raggiunge. Ancora uppercut, poi lancia Styles con un Irish whip ma viene preso al volo da Olmos, il quale lo lancia sull’apron e permette a Styles di colpire Orton con un calcio al volto. Dopo, back suplex sul tavolo dei commentatori da parte del Phenomenal One. Sul quadrato Orton appende Styles sulla seconda corda e lo colpisce, poi cerca di connettere inutilmente un superplex. Styles riesce a sfuggire, scende dalla terza corda e lo fa cadere, poi agisce sulla gamba sinistra di Orton con una presa di sottomissione prolungata. Orton riesce ad uscire da tutte le prese e colpisce con un calcio Styles. Neckbreaker di Orton, ancora due. Orton è molto dolorante alla gamba, cerca di posizionare Styles per la sua ddt ma senza successo e viene intrappolato nella Calf Crusher, dalla quale esce soltanto con una socrrettezza. Bodyslam di Orton una volta in piedi, ancora due. Tentativo di RKO, Styles fa cadere Orton di schiena e poi lo colpisce con un enziguri. Orton esce dal ring e, con uno stratagemma, fa cadere Styles sull’apron. Mentre Orton è fuori compaiono le luci rosse e il Fiend è dietro le barricate! Il momento dura pochissimo, ma tanto basta per spaventare Orton. The Apex Predator entra sul ring, silver spoon ddt e chiama la RKO. Si spengono le luci di nuovo e compare The Fiend dietro a Orton, urla e lo spaventa. Si spengono di nuovo le luci, The Fiend è scomparso ma Orton è distartto Phenomenal Forearm e AJ Styles vince il match!

Vincitore via pin e qualificato al triple threat: AJ Styles

Le risate di The Fiend riecheggiano per tutto il Thunderdome, mentre Orton si alza visibilmente arrabbiato.

Anche questa puntata volge al termina, è stata molto strana, a partire, ovviamente da comportamenti abbastanza strani come l’intervento di MVP o l’attacco di Strowman a Pearce. Ben tre match sono finiti con un roll up, mentre uno (due se contiamo anche il primo match di coppia) è finito per squalifica. Vi aspetto lunedì prossima per un altro report e per il triple threat, sottolineando anche che ben due ex atleti di NXT saranno protagonisti di questo match.

The following two tabs change content below.
Fabio Theodule

Fabio Theodule

Sono un appassionato di scrittura, lingue e sport, in particolare calcio e wrestling. Mi sono appassionato al wrestling nel 2005, a seguito del grande boom avuto in Italia e alle puntate trasmesse in chiaro sulla tv nazionale. Scrivo per Spaziowrestling.it i report di Monday Night Raw.