Report: WWE Raw 25-01-2021 (Face to Face tra Drew McIntyre e Goldberg)

Buonasera amici di SpazioWrestling, io sono Fabio Theodule e benvenuti a questo episodio di WWE Monday Night Raw, l’ultima prima della Royal Rumble. Per questa sera è stato annunciato un grande match: Asuka contro Alexa Bliss, in palio c’è il titolo femminile. Iniziamo:

Dopo aver sconfitto anche il Covid, Drew McIntyre si presenta a Raw. Ci sarà il faccia a faccia con il suo prossimo sfidante, Goldberg.

“Bene, mi sento così bene per essere così. Prima di tutto ringrazio tutto il WWE Network per l’affetto e il supporto, nonostante sia stato fortunato a non avere sintomi troppo forti. Batteremo anche il virus. Questa domenica ci sarà il match per il titolo, ho sempre guardato i match di Goldberg quando ero adolescente, tutta la sua streak, da quando ha battuto Hogan a quando ha attaccato The Rock. Poi è scomparso e tornato con la stessa forza, ha iniziato una nuova streak sconfiggendo i campioni che ha ogni volta che è tornato, ma alla Royal Rumble vincerò io e porrò fine alla sua streak”

Arriva The Miz con John Morrison

“Sai, il vostro match verrà ricordato per sempre. Due mostri che si affrontano, ma la conseguenza sarà più importante: potresti infortunarti. Oppure potremmo arrivare sul ring e rompere il culo al vincitore, chiunque esso sia. Poi incasserò il Money in the Bank e diventare il nuovo campione WWE.”

Ecco il momento di Goldberg.

Io e te, domenica. You’re Next” dice riferito a McIntyre. The Miz e Morrison parlano e provocano, i due vengono messi sul ring, spear su Miz, Claymore su Morrison, poi i due vanno faccia a faccia e lo scozzese alza la cintura al cielo.

Intervista per Charlotte Flair

“Lotto molto meglio sotto pressione, penso che Shayna indossi una corona invisibile, dato che per essere la regina, devi prima esserlo. Alla Rumble lotterò con Asuka e parteciperò alla rissa reale. Ho visto mio padre in molti momenti bui, questo è il più buio. Lacey deve capire cosa vuol dire portare il peso del cognome Flair.”

Single Match: Charlotte Flair vs Shayna Baszler con Nia Jax

Prova di forza tra le due donne, Charlotte inizia con rabbia tirando un calcio a Shayna e scagliandosi anche contro Nia. Big Boot e Figure-4, entra Nia Jax e colpisce Charlotte con un leg drop, scatta la squalifica e le due iniziano a picchiare Flair.

Vittoria per DQ: Charlotte Flair

Intervengono Dana Brooke e Mandy Rose in soccorso della campionessa di coppia, mentre Lacey Evans arriva a dar man forte alle due ex detentrici del titolo, probabilmente assisteremo a un match di squadra.

Six Woman Tag Team Match: Charlotte Flair, Mandy Rose & Dana Brooke vs Lacey Evans, Nia Jax & Shayna Baszler

Partono Evans e Rose con la prima che imita Ric Flair davanti alla figlia. Prove di forza in mezzo al ring che termina con la headlock di Rose, Evans esce immediatamente e continua le provocazioni a Charlotte. Calcione all’addome di Evans, altra headlock e tag per Dana Brooke, doppio suplec e conteggio di due. Clothesline e ancora due per Brooke, seguito da un calcione e ancora un conteggio di due. Tag per Charlotte, Evans riesce a scappare e cambiarsi con Shayna. La Regina di Picche colpisce con un calcio la coscia di Charlotte, la quale risponde con delle chop molto violente e una fallaway slam. Tag per Dana, mossa combinata e tag per Mandy Rose, poi torna ancora Dana Brooke: chop su Shayna, tag per Charlotte, pugni alla schiena e poi ginocchiata al volto, Shayna viene buttata fuori dal ring e, probabilmente a causa di un errore di tempistica, Shayna non riesce a rientrare prima del dieci.

Charlotte Flair, Mandy Rose & Dana Brooke vincono per count-put ma, dopo l’intervento di Adam Pearce, il match ricomincia

 

Nia Jax viene colpita da Dana Brooke, ma poi, a sua volta, viene atterrata. Tag per Shayna, calcio alla schiena e conteggio di due, poi presa al gomito e tag per Jax. La Samoana fa pressione sul gomito colpito dalla sua partner con una mossa di sottomissione, Brooke esce e riesce a dare il tag a Mandy, mentre Nia si cambia con Lacey Evans. Rose si scaglia contro tutte le sue avversarie, knee strike e conteggio che viene fermato da Shayna. Quest’ultima viene colpita da una spear, Nia entra e mette fuori gioco Charlotte, porta Shayna all’angolo e prende il tag. Evans porta fuori Charlotte, ma ‘The Queen’ è viva e vegeta e inizia a rincorrerla. Mandy Rose dà il tag a Dana Brooke, la quale non può nulla contro la forza di Nia Jax e viene schienata dopo una chokeslam e un leg drop.

Vittoria via pinfall: Lacey Evans, Nia Jax & Shayna Baszler

Alì parla ancora a Kofi Kingston

“Il tuo miglior momento è arrivato per il mio momento peggiore. Il tuo momento era il mio, Kofimania non doveva esistere, hai preso il mio posto!”

Single Match: Slapjack con Retribution vs Xavier Woods

Terzo match di Woods contro un membro di Retribution, questa volta è il turno di Slapjack. Dropkick di Woods, chop all’angolo e poi Irish Whip seguito da un back body drop. Woods viene poi colpito da una ginocchiata e una facebuster, solo uno. Slapjack inizia a comandare l’incontro, però sbaglia la mmossa dal paletto e subisce l’attacco del membro del New Day. Slide Russian Whip e poi spinning kick, Slapjack non riesce a reagire  e viene atterrato da un braccio teso. Alì ordina a T-Bar di distrarre Woods, Slapjack tenta il roll up ma viene atterrato e sconfitto con uno Shinig Wizard

Vittoria via pinfall: Xavier Woods

T-Bar colpisce Woods con un big boot, poi lo porta sul ring e lo colpisce con una mossa combinata con Mace. Slapjack porta una sedia ad Alì, il quale sembra voler colpire Woods, Il leader si ferma, apre la sedia, ci si siede e poi prende il microfono

“Come un re, provo pietà e ti perdono. Però devi portare un messaggio a Kofi: Lui non parteciperà alla Royal Rumble, ma non si deve preoccupare, c’è già un sostituto: il suo nome è Mustafa Alì.”

Riddle incontra Truth nel backstage, il secondo dice che Hurt Business ha un regalo per lui dato che era il suo compleanno la settimana scorsa. Loro non hanno detto nulla, ma lui è sicuro che il regalo ci sarà. Si raccomanda a Riddle di non dirgli nulla nel caso in cui dovesse scoprire qualcosa.

MVP’s VIP Lounge con Hurt Business

“Questa sera ci sarà un Gauntlet Match contro Riddle. La fortuna è dalla sua parte e bisogna essere concentrati sull’obiettivo” dice MVP

“Bisogna sempre credere in sé stessi, noi crediamo in noi e questo è solo l’inizio” aggiunge Lashley

Benjamin tenta di parlare e viene fermato da Alexander, dicendo che se sono così è grazie ad MVP. I tre fanno un regalo al proprio leader, una collana con la scritta ‘THB’, lasciando MVP senza parole. Alexander si vanta del design e dei diamanti da 24 carati, Benjamin si irrita ma i quattro vengono interrotti da R-Truth

“Scusate se interrompo, ma vi voglio ringraziare per aver organizzato un party per il mio compleanno. THB sta per Truth Happy Birthday”

I quattro sono indispettiti, Lashley dice che in effetti si è dimenticato del compleanno ma che ha un regalo, deve solo entrare nel ring. Arrivano tutti gli atleti per il titolo 24/7 ma i membri di Hurt Business fanno piazza pulita. MVP rimane solo e viene colpito alle spalle da Riddle, buttando ancora più benzina sul fuoco.

Single Match: Sheamus vs John Morrison con The Miz

Clinch iniziale vinto dall’irlandese, armlock di Morrison seguita da una presa al collo e da alcune ginocchiate, Sheamus si alza e butta al suolo l’avversario, proseguendo con le prese al braccio. Spallata di Sheamus, poi ancora presa al collo. Morrison reagisce, gomitata e calci all’addome, poi viene lanciato in aria con un back body drop, colpito con dei kick e un uppercut. Ancora kick di Morrison, poi si lancia con dei pugni al volto e dei calci alla schiena. Irish Curse backbreaker e due per l’irlandese, il quale sale sulla terza corda e prova la mossa aerea: brutta scelta, Morrison lo intercetta con un dropkick al ginocchio sinistro e poi lo colpisce un knee strike al volto, Sheamus si trova fuori. Morrison continua a colpire il ginocchio danneggiato dentro e fuori il ring. Kneebar, Sheamus tenta la reazione ed esce dalla presa di sottomissione momentaneamente. Morrison viene atterrato e colpito all’angolo, ma Sheamus zoppica vistosamente. Clover leaf di Sheamus, Morrison raggiunge le corde subito. Morrison tenta anche delle mosse illegali, Sheamus connette la White Noise e vince.

Vittoria via pinfall: Sheamus

The Miz è infuriato e dice che se Sheamus vuole prepararsi bene deve lottare contro tutti e due. Sheamus accetta

2-1 Handicap Match: Sheamus vs The Miz & John Morrison

I due cercano subito di avvantaggiarsi, Morrison viene buttato fuori e Sheamus tenta la White Noise su The Miz. Morrison torna e colpisce il ginocchio di Sheamus, ddt di Miz e poi serie di mosse combinate da parte dei due, i quali cercano anche di schienare contemporaneamente l’irlandese. Sheamus tenta la reazione ma viene buttato fuori dal ring. All’esterno, Sheamus viene lanciato contro le barricate e colpito ancora dai due. Sul ring continua il massacro, l’irlandese viene messo all’angolo e picchiato continuamente. Morrison viene finalmente lanciato fuori e The Miz viene atterrato con un braccio teso e delle gomitate. Bodyslam su Morrison, rolling senton su Miz sopra il corpo di Morrison, poi ten beats su Mr Money in The Bank prima e John Morrison poi. Sheamus sale sulla terza corda e si lancia verso l’esterno del quadrato colpendo entrambi con un braccio teso. Miz viene portato dentro il ring, Sheamus chiama il Brogue Kick ma viene fermato da Morrison. Quest’ultimo subisce la finisher di Sheamus, ma Miz approfitta della situazione per connettere la sua Skuk Curshing Finale e vincere.

Vittoria via pinfall: The Miz & John Morrison

Nel Backstage Ric Flair insegna a Lacey Evans come liberarsi delle prese al bacino in maniera sensuale. Arriva Charlotte e manda via Lacey Evans. Ric Flair dice che il fatto che lei sia una Superstar non significa che lui non possa avere i suoi spazi negli spogliatoi, Charlotte replica affermando che lui ha sempre avuto soldi per tutti, tranne che per la sua famiglia e che è una persona cattiva. Evans arriva da dietro e colpisce Charlotte, poi se ne va con Ric Flair.

Single Match: R-Truth vs AJ Styles con Omos

Styles colpisce subito Truth con un calcio e poi lo lancia violentemente contro l’angolo, poi agisce sul ginocchio. Truth colpisce Styles con un forearm, poi subisce una backbreaker. Styles dice a Omos cosa succederà a tutti i 29 partecipanti di domenica e si appresta a lanciare fuori Truth, il quale riesce a reagire e far cadere Styles fuori dal quadrato, eliminandolo nell’immaginazione. Sul quadrato Truth atterra Styles, five knuckle shuffle e poi tentativo di AA convertito nel Calf Crusher finale

Vittoria per sottomissione: AJ Styles

Alexa ripercorre ciò che è successo la settimana scorsa nel suo parco giochi, dal video di Orton al match con Asuka “La scorsa settimana è stato davvero divertente! Hai visto la faccia di Randy? Esatto, sta meglio con la maschera! Per quanto riguarda Asuka, volevo solo divertirmi con lei, ma lei non ha voluto. Alla fine, anche io non mi sono divertita. Vi è piaciuto il mio trucco? Lui me lo ha insegnato, mi ha insegnato tante cose. Non vedo l’ora di rivederlo, voglio ringraziarlo. Oggi ho l’opportunità di vincere un nuovo giocattolo. E come la settimana scorsa, non ho voglia di divertirvi.”

Gauntlet Match, se Riddle vince guadagna un match per il titolo U.S. alla Royal Rumble

Riddle vs Shelton Benjamin con Cedric Alexander & MVP

Inizio convincente per Riddle, forearm all’angolo, gomitate e poi kick sul volto. Benjamin schianta al suolo Riddle, solo due. Benjamin connette una ginocchiata all’addome, poi body slam e solo due. Riddle reagisce per un istante, poi viene di nuovo steso e colpito con dei pugni al volto e un calcio all’addome. Ancora knee strike di Benjamin, ancora due. Riddle riesce a reagire e mette in mostra le sue doti da lottatore, ghigliottina al collo, ma Benjamin ne esce. Alexander prova ad aiutare Benjamin distraendo l’arbitro ma ha l’effetto contrario: l’arbitro non vede il roll up vincente di Benjamin, quando l’ufficiale si gira RIddle rigira il roll up e vince

Vittoria via pinfall: Riddle

Riddle vs MVP

Il leader tenta di tenere a bada gli adepti. Riddle ne approfitta da dietro chiudendo una mossa di sottomissione alla caviglia

Vittoria per sottomissione: Riddle

Riddle vs Cedric Alexander

Ultimo ostacolo per RIddle, Alexander colpisce ripetutamente l’avversario, il quale tenta la reazione, ma viene colpito con una ginocchiata e una gut buster. Presa al braccio con pressione alla schiena, Riddle ne esce e procede con una serie di kick all’angolo, forearm e poi Alexander riesce a connettere un dropkick molto violento e con delle azioni illegali alle corde. Alexander continua a dominare, poi Riddle reagisce e riesce a mettere all’angolo l’avversario. Xploder suplex e poi broton che non connette, Alexander alza le ginocchia. German suplex di Riddle, Alexander poi connette una brainbuster, solo due. MVP rimprovera Alexander perché dovrebbe tenere la testa dell’avversario durante lo schienamento, Alexander è frustrato e inizia a picchiare selvaggiamente Riddle. Mossa sbagliata dal paletto, Riddle intrappola per due volte Alexander nella triangle choke e in un roll up finale.

Vincitore via pinfall: Riddle –‘The Original Bro’ ottiene l’opportunità titolata alla Royal Rumble

Lashley arriva sullo stage, attacca Riddle e lo fa svenire con la sua Hurt Lock

Questa sera c’è un grandissimo ritorno. Edge, dopo sette mesi, fa la sua apparizione per aggiornarci sul suo infortunio.

“il 2020 ci ha insegnato molto. Devi sognare, lottare e combattere per ciò che vuoi, perché il domani non è garantito. Devi sempre andare avanti. Dieci anni fa ero il campione dopo WrestleMania e dopo una settimana ho dovuto lasciare il titolo e la mia carriera, il mio sogno. Non dimenticherò il giorno in cui dissi a mia mamma di voler diventare un wrestler. Lei mi dissi che ero libero di farlo. Ho lottato nove anni per riprendere la mia carriera. A Backlash Orton mi ha dato un’altra lezione: tutto ciò che hai può scomparire in un batter d’occhio. E devi lottare sempre. E mi è tornato in mente ciò che mi diceva mia madre. Vai, e combatti. E con queste parole io parteciperò alla Royal Rumble. Devo vincerla, andare al main event di WrestleMania e riprendere il titolo. Per far diventare il sogno realtà. Se siete sempre stati con me capirete che ce la posso e ce la devo fare. Io ce la farò. Ci vediamo alla Rumble.”

Single Match per il Raw Women’s Championship: Asuka (c) vs Alexa Bliss

Kick di Asuka, Alexa viene lanciata da una parte all’altra del ring, poi presa al braccio sinistro, Alexa sorride nonostante il dolore. Pugni di Alexa, Asuka viene lanciata verso l’angolo, agilmente sale sulla seconda corda e colpisce Alexa con un dropkick. Alexa riesce poi a lanciare fuori Asuka. Parte una musichetta molto inquietante e vediamo Alexa sopra un pony di legno sul ring. Asuka torna sul ring e cerca di scacciare le paure, colpisce Alexa con una ginocchiata ma poi fallisce il missile dropkick. Attacco di Alexa, conteggio di due. Alexa prova anche a usare mosse illegali guardando l’arbitro e sorridendo, poi headlock prolungata. Kick sulla tempia di Alexa, le due rimangono a terra. Spallata di Asuka, ginocchiata e hip attack all’angolo, german suplex e shining wizard, solo due, Alexa sorride ancora. Parte la vecchia theme song di Alexa Bliss, sul ring Alexa veste di nuovo il suo vecchio ring attire, sembra molto spaventata e si guarda intorno. Asuka è disorientata ma si lancia comunque verso Alexa, la quale si sposta e la fa cadere. Si spengono le luci, si sente un carrillon. Alexa torna ad avere i vestiti e il trucco neri, spaventosa come The Fiend.  Asuka non riesce a colpirla, poi la intrappola nella Asuka Lock ma Alexa ne esce facilmente. Mandible Claw su Asuka ma dietro ad Alexa compare Randy Orton con il viso bruciato. RKO di Orton e il match finisce così.

Il match è finito in NO Contest

Puntata strana ma con alcune emozioni, vi ringrazio per la lettura del report, Buona Royal Rumble e vi aspetto lunedì prossimo.