Report: WWE Raw 25-09-2017

Salve amici e amiche di Spazio Wrestling e benvenuti ad una nuova puntata di Raw! Stasera siamo in diretta dalla Business Bank Arena di Ontario, Canada!

” AWESOMEEEE ” The Miz apre la puntata irrompendo nell’arena con i suoi fidi Bo Dallas e Curtis Axel per una nuova intervista del suo programma, MizTV. Ospite stasera del buon Mike Mizanin è niente meno che Roman Reigns. Miz esordisce sul ring, microfono alla mano, per congratularsi con se stesso della recente vittoria a No Mercy contro Jason Jordan, e tra un vanto e l’ altro, arriva finalmente nell’arena il Big Dog della WWE, “incoraggiato” come sempre dagli innumerevoli fischi del pubblico del quale anche The Miz approfitta per rivolgere le prime parole all’ospite.

Miz fa un resoconto dell’anno di Reigns, evidenziando come dopo il ritiro di Undertaker e la vittoria nel match di No Mercy contro Cena, il buon Roman abbia avuto tutto sommato un anno positivo. Reigns prende dunque la parola, dicendo di ritenersi orgoglioso di aver battuto un wrestler come Cena che negli ultimi 15 anni è stato al top della WWE, aggiungendo di rispettarlo molto e di considerare l’ultimo match vinto, come la sua miglior vittoria in carriera! Tuttavia le sue successive parole smorzano un po’ la calma tenuta fin ora, poichè il buon Roman si chiede come mai, dopo tutto quello che ha fatto deve ritrovarsi a parlare con una nullità come The Miz. Per tutta risposta l’Awesome One dichiara di essere lui l’uomo di cui la WWE ha bisogno, ma Reigns lo stoppa subito, sostenendo che in un match uno contro uno, Miz non sarebbe mai riuscito a sopraffare Jason Jordan e, rivolgendosi verso Axel e Dallas li dileggia chiedendogli di andargli a prendere una birra nel backstage.

Miz dice che se il suo Miztourage fosse esistito già 5 anni fa, lo Shield non avrebbe avuto una vita così lunga e prospera e che addirittura in uno scontro tra team, per loro non ci sarebbe stato scampo, infiammando il pubblico che subito inizia ad urlare “yes” pensando all’eventuale reunion totale dello Shield. Tuttavia Reigns è subito chiaro nel dichiarare che questa eventualità è da scartare poichè lui e i suoi ex compagni hanno attualmente interessi diversi e si dichiara pronto all’assalto del WWE Universal Title contro Brock Lesnar. Miz inizia ad agitarsi, accusando Roman di parlargli con poco rispetto dinanzi al suo pubblico e subito Reigns vuole lo scontro, chiedendo l’intervento di un arbitro, eppure The Miz riesce ad abbandonare il ring con i suoi scagnozzi diregendosi verso l’apron, ma a interrompere il tutto è il General Manager Kurt Angle che interviene nella contesa e sancisce due match per la serata : Axel e Dallas affronteranno Jason Jordan e Matt Hardy e The Miz si scontrerà con Roman Reigns! Prima pausa per lo show!

Curtis Axel e Bo Dallas vs. Jason Jordan e Matt Hardy

Il match è abbastanza già scritto sin dall’inizio e infatti il dominio di Matt e Jason è chiaro sin dalle prime battute e per quanto la resistenza degli avversari sia presente, almeno in piccola parte, Matt connette la Twist of Fate e chiude l’incontro in scioltezza.

Vincitori per schienamento: Jason Jordan e Matt Hardy

Successivamente Elias è già al centro del ring con la sua chitarra e inizia a strimpellare la sua solita litania prendendosi stavolta gioco di Apollo Crews che ha battuto a No Mercy. Questo finchè l’interessato non fa il suo ingresso in scena accompagnato, come sempre, dal suo manager Titus O’Neil.

Elias vs. Apollo Crews

Crew parte molto aggressivo fino a che Elias, schernito per l’intero match da O’Neil, non decide di chiudere la pratica approfittando di una distrazione dell’ingenuo Apollo e schienarlo.

Vincitore per schienamento: Elias

Nel Backstage intanto Charlie Caruso intervista Finn Balor che ringrazia Bray Wyatt per la possibilità di avergli potuto dimostrare quanto egli valesse davvero e dedica la sua vittoria a No Mercy a tutti quelli che hanno subito angherie da Wyatt nominando in particolar modo Goldust. L’intervista si conclude con Balor che dichiara chiusa la faida e si dice pronto per tornare all’assalto del WW Universal Title.

Torniamo sul ring dove a difendersi dalla sua brutta lose streak di 118 sconfitte consecutive c’è Curt Hawkins, che dichiara di voler conlcudere stasera il record e lancia la sfida. Purtroppo per lui risuona la musica di Brawn Strowman che,infuriato come sempre, va incontro alla sua vittima sacrificale. Hawkins da buon furbone qual’è capisce che la sfida è al di là delle sue possibilità e se la dà a gambe tra il pubblico. Brawn però è deciso nel “creparlo di mazzate” e dunque lo raggiunge e lo schianta in un pannello al led.

Strowman torna dunque sul ring, chiedendo un avversario degno per la serata e non abbandonerà la serata fino a che non verrà esaudita la sua richiesta. Detto fatto : risuona la musica di Dean Ambrose che in maniera spavalda come sempre, si avvicina al ring e sembra pronto a cominciare il match!

Brawn Stroman vs. Dean Ambrose

Brawn Stroman dunque comincia il match provando a concentrarsi sulla spalla di Ambrose vistosamente fasciata dopo il suo incontro a No Mercy e per lunga parte del match sembra in netta superiorità nonostante Ambrose si opponga abbastanza bene alla forza mastodontica del gigante. Dopo qualche prova di estenua resistenza Strowman manda tutto agli archivi con il solito powerslam.

Vincitore per schienamento: Braun Strowman

Intanto, nel backstage,  assistiamo al dialogo tra Kurt Angle e il nuovo campione dei pesi leggeri, Enzo Amore, che propone al General Manager dei grandi festeggiamenti stanotte a Raw per il suo traguardo. Angle gli chiede se effettivamente una vittoria “sporca” come la sua contro Neville sia realmente da festeggiare provando a consigliare al giovane campione come comportarsi in questi casi. Amore, come preso solo da se stesso, se na va disinteressandosi delle parole del paterno Kurt.

Restiamo sempre nel Backstage dove Seth Rollins sgrida il suo tag team partner Dean Ambrose, per la sua scelta scellerata di affrontare Brawn Stroman. Seth ammette che adesso che sono campioni hanno bisogno l’uno dell’altro e infatti chiede a Dean di accompagnarlo nel suo prossimo match contro Sheamus, dichiarando che dopo aver dato la lezione che merita allo scozzese chiederà per settimana prossima un match contro proprio Brawn Strowman.

La campionessa femminile di Raw, Alexa Bliss arriva sul ring e, microfono alla mano, si rivolge al pubblico, dicendo di aver sbagliato e di considerarli adesso come suoi amici e di voler instaurare questo tipo di rapporto con loro. Subito dopo svela il perchè delle sue parole. La Bliss, infatti accusa i fan di non essersi congratulati con lei dopo la sua ennesima vittoria in un PPV e ritiene di aver dimostrato a tutti di essere la migliore wrestler del roster. Inoltre accusa il pubblico di essere più interessati al debutto di Asuka o al ritorno di Bayley che alla loro campionessa.

Interrompe la “ramanzina” Mickie James, che si avvicina al ring con aria di sfida. Le due a muso duro si affrontano fino a che la James non colpisce la Bliss con un calcio, costringendola alla ritirata.

Sheamus vs. Seth Rollins

Seth Rollins e Sheamus iniziano il loro solito ottimo match senza esclusioni di colpi, i due danno segno di voler dare molto al match e infatti così è.

Dopo un iniziale dominio di Sheamus, il match inizia a protendere dalla parte di Seth che infatti schiena il suo avversario e si aggiudica il match

Vincitore per schienamento: Seth Rollins

Nel Backstage Goldust raggiunge Finn Balor dicendogli di aver capito che wrestler straordinario sia, ma che questo non gli dà il diritto di andare a parlare di lui o di dedicargli vittorie come se lui fosse l’ultimo degli arrivati. Goldust pare essersela presa per l’intervista precedente di Finn a tal punto che la sua frustrazione si trasforma in rabbia e aggredisce Balor con furia lasciandolo a terra tra i soccorsi.

The Miz vs. Roman Reigns

A inizio match, Miz prova a tendere una trappola a Reigns dandogli la mano. Il Big Dog titubante accetta , ridendo in faccia al nemico quando capisce che era solo una tattica per bloccarlo e spedendo il buon Mike fuori dal ring.

Il match prosegue in questo senso.  Miz e i suoi che cercano di distrarre l’arbitro per sferrare colpi sporchi a Reigns, Dallas infatti colpisce Reigns approfittando di una distrazione dell’arbitro, ma Miz riesce ad arrivare a un conteggio di 2. Dopo minuti di queste marachelle stile JBL, Roman entra in controllo del match, evita la finisher di Miz e connette la sua Spear che gli vale il conteggio di 3!

Vincitore per schienamento: Roman Reigns

Dopo il match, Miz e i suoi fidi compagni salgono sul ring e iniziano un pestaggio stile “Shield” ai danni del povero Roman Reigns che cerca di rialzarsi per reagire, ma è atterrato da una serie di sediate e calci sulle spalle. Alla fine, The Miz in tutta la sua teatralità festeggia sull’inerme nemico imitando con Axel e Dallas il gesto dell’ormai defunto “Shield”. Che sia un chiaro segno di sfida è ovvio, cosa significa questo? Un’ imminente reunion dello Shield al completo? Non ci resta che continuare ad osservare con attenzione la situazione.

Goldust vs.Finn Balor

Goldust non sembra aver calmato la rabbia mostrataci precedentemente e infatti, all’inizio il match è portato avanti dai suoi continui attacchi a Balor. Poco dopo, però, Finn dimostra la sua superiorità e chiude in poco il match connettendo la sua Coup De Grace.

Vincitore per schienamento: Finn Balor

Emma e Nia Jax vs. Bayley e Sasha Banks

Si comincia con Nia e Bayley che iniziano lo scontro. La superiore forza e stazza di Nia si mostra sin da subito e infatti le due “face” respirano solo quando nel match viene chiamata in causa Emma, che disputa tutto sommato un buon match. Lo scontro si conclude infatti con Bayley che effettua un Bayley- to- Belly su Emma e trova il conteggio di 3.

Vincitrici per schienamento: Bayley e Sasha Banks

Sul ring arriva il nuovo Cruiserweight Champion Enzo Amore che crede di dover essere festeggiato come si deve. Sul ring infatti c’è qualcosa nascosto sotto un telo rosso che il campione ci mostra : è la sua maglia da Certified G, che dice di voler conservare come cimelio del suo traguardo appena raggiunto, e proprio mentre si lancia in un lungo discorso viene interrotto da Neville accompagnato dall’intero roster di 205 Live. Si prevedono guai per l’uomo più pestato degli ultimi tempi!

Neville afferma che il fatto che Enzo sia diventato campione è un offesa per l’intera categoria e si accinge ad avvicinarsi al ring per un faccia a faccia. Enzo, allora caccia il suo asso nella manica: la clausola di non contatto, che prevede che se Neville attacca il campione prima del loro rematch, perderà con effetto immediato il diritto al suo rematch per il titolo. Credendosi al sicuro, dunque Amore continua a prendersi gioco dei suoi colleghi, fino a quando Neville non sale sul ring e aggredisce Amore!!

Enzo, allora prova a battere in ritirata, ma gli altri atleti gli impediscono la fuga e lo consegnano a Neville sul ring che finisce la sua opera e per tutta risposta strappa la clausola e la ficca in bocca a un inerme Enzo Amore!!

La puntata dunque si chiude col botto, Neville sembra disposto a tutto per riprendersi il titolo di re di 205 live! Buona giornata e ci rivediamo alla prossima puntata di RAW!!