Report: WWE Raw 27-09-2021 (Big E vs. Bobby Lashley)

Amici di SpazioWrestling, benvenuti a questa nuova puntata di WWE Monday Night Raw dal vostro Fabio Theodule. Anche Extreme Rules è passato agli archivi, non ci sono stati cambi di titolo, anche se rimangono aperte delle belle rivalità e delle questioni da risolvere, una tra tutte quella tra Big E e Bobby Lashley. Sarà una puntata piena di incontri titolati, dato che l’unica cintura non in palio sarà quella di coppia. Iniziamo.

Single Match per il WWE Championship: Big E (c) vs Bobby Lashley

Clinch prolungato, Lashley porta Big E all’angolo, il campione tira uno schiaffone al proprio avversario. Lashley lo colpisce selvaggiamente, irritato dallo schiaffo. suplex e conteggio interrotto subito. Big E viene lanciato fuori dal ring e sbattuto contro le barricate, poi viene caricato e fatto sbatter contro il paletto. Big E reagisce con un belly to belly fuori dal quadrato. Sul ring, Big E viene fatto di nuovo cadere con una gomitata, al di fuori del quadrato, i due si colpiscono con un braccio teso, rimanendo tramortiti. I due tornano sul ring prima del conteggio di dieci, Lashley prende ancora il controllo del match con qualche colpo molto violento e una neckbreaker. Big E è in difficoltà, ma riesce a reagire. Lashley si trova sull’apron, spear e i due rimangono fuori dal quadrato. Attenzione, perché ci sono Cedric Alexander e Shelton Benjamin con la maglia dell’Hurt Business!! Spear da parte di Lashley, sembra la fine perché Lashley procede allo schienamento, ma arriva il New Day a interrompere tutto. Momento di caos, il New Day è contro l’Hurt Business, parte la squalifica e il match termina in questa maniera.

Il Match termina in No Contest

Adam Pearce dice che i due lotteranno di nuovo per il titolo questa sera e sarà dentro uno Steel Cage! Nessuno potrà intervenire, nessuno si potrà mettere in mezzo!

Single Match: Erik con Ivar vs Angel Garza con Humberto Carrillo

Parte meglio il messicano, nonostante venga messo al tappeto dal vichingo. Armbar in mezzo al quadrato, poi big boot e reazione di Erik: calcione in faccio, big boot e knee drop sul viso del messicano. Carrillo tenta e riesce a distrarre Erik, superkick e Wing Clipper del messicano. vittoria semplice per Angel Garza.

Vittoria via pinfall: Angel Garza

Single Match per il 24/7 Championship: Reggie (c) vs Ricochet

I due si stringono la mano, Ricochet mette subito in mostra la sua agilità, risposta pronta di Reggie. Ancora clinch, moonsault con atterraggio in piedi da parte di entrambi, poi finiscono tutti e due fuori dal ring. Grande folla di atleti tra il pubblico in attesa della fine dell’incontro, R-Truth e Drew Gulak non vogliono più aspettare, attaccano i due e fanno partire la squalifica.

Il Match termina in No Contest

Drake Maverick ha un walkie-talkie, sta parlando con Akira Tozawa. Il giapponese entra sul ring, ma viene messo fuori gioco dal campione 24/7, il quale, alla fine, scappa con il titolo.

Intervista per Riddle: solito monologo in cui parla di Orton, il suo partner sarà a casa a godersi un meritato riposo senza Riddle, ma che sicuramente guarderà il suo bro in televisione. Mentre ascolta Voices con le cuffiette, viene raggiunto da Styles e Omos. Affronterà proprio Styles questa sera.

Single Match: Keith Lee vs Akira Tozawa

Trenta secondi di match, Keith Lee distrugge il giapponese. Lee debutta con il suo nuovo soprannome, ‘Bearcat’.

Vittoria via pinfall: Keith Lee

Falls Count Anywhere Match per l’U.S. Championship: Damian Priest (c) vs Sheamus

Clinch per tutto il ring, entrambi vogliono dimostrare la propria forza all’avversario, Sheamus ha per un momento la meglio, anche se i due rimangono invischiati. Priest esce dal ring e prende un tavolo per la gioia del pubblico, Sheamus lo prende alle spalle e lo lancia oltre i gradoni d’acciaio. Ten Beats sull’apron, Priest reagisce subito e interrompe l’irlandese. Sheamus carica sulle spalle Priest, White Noise dall’apron sul tavolo di legno, distrutto completamente dai due. Sheamus prende il kendo stick e colpisce Priest sul ring, bodyslam e conteggio di due. L’irlandese prende un tavolo e lo adagia contro l’angolo, poi mette in piedi l’avversario. Priest reagisce per un istante, Sheamus sale sulla terza corda e procede con una mossa aerea; sfortunatamente per lui; Priesy ha in mano il kendo stick e inizia a martoriarlo con l’arma contundente, mandandolo anche fuori dal ring. Sheamus riesce a mettere una pezza al suo errore, lanciando l’avversario contro paletto e barricata. L’irlandese prende una sedia, la mette in mezzo al ring e si siede sopra. Sheamus tenta di usare, senza successo, la sedia come arma, dopo una breve reazione del campione, Sheamus riesce a lanciare Priest con il viso contro la sedia, Alabama slam successiva e conteggio di due. Sheamus chiama il Brogue Kick, Priest lo intercetta con una sediata e una chokeslam che lo porta quasi alla vittoria. I due lottano all’ultimo sangue, calcioni da parte di Priest al collo dell’irlandese, poi knee drop di Sheamus, vittoria sfiorata per lui. Ancora colpi con il Kendo stick da parte di Sheamus, Priest riesce a uscire dal flagello e lancia Sheamus contro il tavolo posizionato all’angolo. Reckoning successiva e grande vittoria per Damian Priest

Vittoria via pinfall e ANCORA U.S. Champion: Damian Priest

Jeff Hardy incontra Mansoor e Mustafa Alì nel backstage. All’inizio sembra contrario a lottare con loro, alla fine dice di essere entusiasta, nonostante la stranezza di questa partnership.

Six-Men Tag Team Match: Jeff Hardy, Mustafa Alì & Mansoor vs Jindr Mahal, Veer & Shanky

Veer e Mansoor iniziano il match, con l’indiano in netto vantaggio grazie alla propria forza fisica. Tag per Shanky, pugno al viso e poi gomitata all’angolo. Mansoor evita il big boot e sgattaiola verso l’angolo, doppio tag e entrano Mahal e Hardy. Jeff Hardy è in forma, Atomic Drop, doppio dropkick e splash, solo due. Alì prende il tag alle spalle dopo che Mahal lo spinge dopo un tentativo di Twist of Fate, face buster e conteggio di due. Momento di caos dopo che Shanky interrompe lo schienamento. Veer ha preso il tag, clothesline e vittoria per il trio indiano.

Vittoria via pinfall: Jinder Mahal, Veer & Shanky

Single Match: Karrion Kross vs Jakson Ryker

Doomsday suplex, Kross Jacket e vittoria immediata

Vittoria per sottomissione: Karrion Kross

Doudrop incontra Adam Pearce e Sonya Deville. L’atleta chiede il match titolato contro Charlotte Flair, Sonya accetta a patto che, se dovesse vincere, farà sempre il suo balletto.

Single Match: Riddle vs AJ Styles con Omos

Riddle mette al suolo Styles, quest’ultimo porta Riddle all’angolo. Riddle colpisce con dei calci il costato di Styles, il quale reagisce subito e inizia a colpire le gambe dell’avversario. Broton di Riddle, poi triplo suplex, grande forza fisica per lui. Styles reagisce dopo una ginocchiata al volto, solleva Riddle e lo lancia fuori dal quadrato, poi lo colpisce con una ginocchiata al volto. Backbreaker in mezzo al ring, poi brain buster e conteggio di due. Riddle reagisce, german suplex immediato e vittoria sfiorata. Pele Kick di Styles, i due rimangono al suolo. Pumphandle guttbuster da parte del ‘Phenomenal One’, Riddle rimane a terra dolorante. Tentativo di Phenomenal Forearm, Riddle tira un calcio alla corda e fa cadere l’avversario, poi lo colpisce con una mossa aerea all’esterno del ring. Sul quadrato Riddle procede con la Floating Bro, con un’incredibile agilità Styles evita l’impatto e intrappola Riddle nella Calf Crusher, Riddle riesce a toccare le corde. Ginocchiata di Riddle, i due rimangono nuovamente per terra. Riddle chiama la RKO, non la connette, Styles lo colpisce con una mossa, poi procede con la Styles Clash finale.

Vittoria via pinfall: AJ Styles

Omos prende Riddle per il collo, lo solleva e lo schianta al suolo con una chokeslam. Styles osserva, ride e acconsente.

Intervista per Shayna Baszler, l’atleta non risponde alle domande e se ne va

Single Match per il WWE Raw Women’s Championship: Charlotte Flair vs Doudrop

Doudrop mette al tappeto la campionessa con una spallata, situazione che si ripresenta qualche secondo dopo. Charlotte colpisce Doudrop con un calcio, poi tenta, senza fortuna, di sollevarla. Charlotte viene messa al tappeto, poi viene colpita da una senton. Risuona la theme song di Eva Marie che distrae Doudrop, Charlotte la colpisce alle spalle e procede con la Natural Selection finale.

Vittoria via pinfall e ANCORA Raw Women’s Champion: Charlotte Flair

Eva Marie esulta come se avesse vinto lei, Charlotte la colpisce con un braccio teso.

Goldberg parla

“Lashley, finiamola da uomini. Io sono un padre, tu sei un padre, anche se non di che pasta. Quando hai messo ko mio figlio hai dimostrato di non essere un uomo. Ho sempre promesso di distruggere chiunque facesse del male a mio figlio e devo mantenere la promessa che ho fatto a mia moglie, mio figlio e a te. Ti distruggerò, ti ucciderò. Cage è mio figlio. tu sarai una mio vittima.”

Eva Marie parla

“Se avessi avuto io l’opportunità di Doudrop, sarei la campionessa. Sono stanca di non essere rispettata, soprattutto dal pubblico. Posso battere qualsiasi atleta e tutte lo sanno.”

Shayna Baszler si presenta sul ring, molto nervosa. La prende, Kirifuda Clutch, Eva Marie cede subito, nonostante non ci sia un ufficiale. Standing Ovation per Shayna. L’atleta continua a martoriare Eva Marie colpendola al braccio, poi solleva un gradone, mette il braccio di Eva Marie sopra il gradone scoperto e lo colpisce con un calcio. Il pubblico canta a gran voce “One More Time”, mostrando molta poca empatia nei confronti di Eva Marie. Giusto così.

Intervista per Nikki ASH e Rhea Ripley

“Guardaci, noi possiamo competere con tutti, nonostante l’unica cosa in comune tra noi due sia il titolo che abbiamo vinto” dice Rhea

“Adesso che abbiamo vinto, dobbiamo solo matchare l’outfit! Che ne pensi del blu?” aggiunge Nikki

“Il blu è un ottimo colore, su di te.” chiude il discorso in questa maniera Rhea Ripley

Steel Cage Match per il WWE Championship: Big E (c) vs Bobby Lashley

Lashley colpisce Big E ancora prima che il match comincia, mandando Big E contro le barricate e contro i gradoni d’acciaio. Il match continua al di fuori della gabbia, Big E viene caricato e lanciato contro l’acciaio, il campione rimane a terra. Lashley prende anche i gradoni d’acciaio e colpisce il campione sulla schiena. I due entrano nella gabbia, Big E vuole lottare, mentre Lashley ride. Big E lo butta a terra, poi lo lancia due volte contro la gabbia. Braccio teso di Lashley, il campione rimane a terra. Adesso è il turno di Big E di andare contro l’acciaio. Vertical suplex e conteggio di due. Lashley chiama la spear, non va a segno: Lashley viene lanciato contro il paletto, poi contro le pareti della gabbia. Tentativo di Big Ending che non va a segno, stesso discorso per la Hurt Lock. Suplex da parte di Lashley, solo due. Lashley cerca di scalare la gabbia, Big E lo interrompe, lo raggiunge e cerca di sollevarlo, senza successo. I due perdono l’equilibrio, Lashley procede con una mossa di sottomissione che lascia Big E stordito. Lashley continua a scalare la gabbia, arriva in cima, ma è molto lento. Big E lo raggiunge di nuovo, lo colpisce e schianta la sua faccia contro l’acciaio, Lashley cade in mezzo al ring. Big E riesce a scalare la gabbia, mette una gamba fuori, ma Shelton Benjamin e Cedric Alexander arrivano dall’altra parte della gabbia, colpiscono Big E e lo fanno cadere. Lashley tenta di uscire dalla porta, arriva Xavier Woods a chiuderla in faccia a Lashley, mentre Kofi Kingston se la prende con Benjamin. Rissa fuori dal ring. Kofi salta dalla cima della gabbia verso Hurt Business, colpendoli entrambi. Dentro la gabbia i due rimangono a terra dopo un superplex da parte di Lashley, solo due. Belly to belly ripetuto da parte di Big E, il membro del New Day viene poi messo al tappeto dalla spear, solo due. Neckbreaker da parte di Lashley, l’ex campione si diletta anche in un braccio teso dalla terza corda. Ancora snap suplex di Lashley, poi ordina di aprire la porta. Big E tenta di prendere Lashley dalla gamba, l’ex campione se lo leva sempre di dosso, dicendo di stare fermo. Big E è in piedi, solleva Lashley e lo colpisce con la Big Ending, solo due incredibilmente. Adesso è Big E a chiedere di aprire la porta e Lashley, a sua volta, lo blocca. Spinebuster di Lashley, Big E è a terra e Lashley tenta di scalare la gabbia, Big E lo raggiunge subito, i due lottano sulla corda, Big E colpisce con una serie di gomitate Lashley, lo carica e connette una Big Ending dalla terza corda. Mossa che risulta essere decisiva.

Vittoria via pinfall e ANCORA WWE Champion: Big E

Dopo la fine dell’incontro si presenta Drew McIntyre. Lo scozzese mostra la spada. Sarà lui il prossima sfidante di Big E?

Finisce anche questa puntata di Raw. Ci sono stati alcuni incontri interessanti, altri molto brevi, ma alla fine è stata una puntata godibile. Vi aspetto per un prossimo report su SpazioWrestling.

 



Rispondi