Report: WWE Smackdown 25-11-2022 (ad un passo da Survivor Series)


Ciao amici di Spazio Wrestling sono Nicola Tarantino e anche oggi vi accompagnerò in questo nuovo episodio di Friday Night Smackdown a meno di 24 ore dalle Survivor Series.

L’odierna puntata di SmackDown si apre con l’intero Team di Bayley del WarGames Match sul ring, ma subito vengono raggiunte dalle ragazze del Team di Bianca Belair, con la EST che introduce il quinto membro: Becky Lynch, che fa il suo ritorno. Le ragazze entrano nel ring e scatta la rissa. Becky e Bayley combattono al centro del ring, con The Man che esegue un Followay Slam sulla Role Model. Rhea Ripley si avvicina alla rientrante per un faccia a faccia, ma le Damage CTRL e Nikki Cross la convincono ad allontanarsi.

Ora ci occupiamo della WWE World Cup, con Ridge Holland e Sheamus che accompagnano Butch per il suo match di semifinale contro Santos Escobar, il quale fa il suo ingresso con l’intera Legado del Fantasma.

SMACKDOWN WORLD CUP SECOND ROUND: SANTOS ESCOBAR (w/ Legado del Fantasma) VS BUTCH (w/ Brawling Brutes)

Santos Escobar mette al suolo Butch più volte e tiene la presa, ma l’inglese reagisce torcendo il braccio dell’avversario. Il messicano, dopo esser andato a segno con un calcio in pieno volto, continua con le sue prese da terra, ma una volta che iniziano a correre, Escobar è costretto a prendersi una pausa all’esterno del ring, dove viene raggiunto dal membro dei Brawling Brutes. Rientrati nel ring, Butch sale sul paletto, ma viene lanciato fuori al quadrato dall’avversario. Dopo la pausa pubblicitaria, vediamo i due semifinalisti al centro del ring, con Butch che colpisce il messicano con un Suplex, degli stomp alle mani e un calcio. L’azione si sposta verso il tavolo dei telecronisti, dove Butch si getta sui compagni di Escobar, ma quest’ultimo poi esegue un Suicide Dive sull’avversario. I due entrano nel ring e salgono sul paletto, dal quale Santos viene gettato fuori. Joaquin Wilde e Cruz del Toro vengono colpiti dal Moonsault del britannico, ma sullo schermo compaiono Kevin Owens e Drew McIntyre che vengono attaccati dalla Bloodline, così Ridge Holland e Sheamus si dirigono negli spogliatoi, mentre Butch viene distratto dai compagni di Santos Escobar e quest’ultimo chiude con la Phantom Driver e vince l’incontro. Il messicano si è qualificato per la finale del torneo.

VITTORIA PER SCHIENAMENTO: SANTOS ESCOBAR

Nel frattempo, nello spogliatoio sono intervenuti gli arbitri e i dirigenti per separare i due Team maschili delle Survivor Series.

Ora è il momento dell’entrata di Bray Wyatt, il quale rende magico il palazzetto. L’Eater of Worlds afferra il microfono al centro del ring e afferma che non si è mai fregato della gente che lo tradisce alle spalle, aggiungendo che la gente vorrebbe solo vedere il peggio di lui, ma che lui non è disposto a farlo. Inoltre ci tiene a dire al pubblico che non è stato lui ad attaccare LA Knight. Ad interrompere però c’è Uncle Howdy, il quale parla delle bugie che hanno sempre fatto parte della vita di Bray Wyatt, infatti ci sono diverse immagini che si riferiscono proprio all’ex leader della Wyatt Family. A vedere queste immagini c’è LA Knight, il quale afferma in un’intervista nello spogliatoio che lui ha una vendetta molto severa per Bray.

A fare il proprio ingresso sono gli Hit Row, i quali vengono raggiunti dai loro avversari: i Viking Raiders, accompagnati da Valhalla, ex Sarah Logan.

TAG TEAM MATCH: VIKING RAIDERS (w/ Valhalla) VS HIT ROW (w/ B-Fab)

Il match è totalmente dominato da Erik e Ivar, i quali mettono in seria difficoltà Ashante Adonis attraverso i diversi cambi fatti. Una volta riuscito ad evitare una manovra, Adonis dà il cambio a Top Dolla, che sembra metter in difficoltà gli avversari, ma Ashante ottiene il cambio e Erik ed Ivar gettano fuori Top Dolla per poi schiantare al suolo l’altro avversario, vincendo l’incontro.

VITTORIA PER SCHIENAMENTO: VIKING RAIDERS

Ora vediamo le immagini postate sui social, di Dominik e Rhea Ripley che entrano nella casa di Rey Mysterio per il Giorno del Ringraziamento, attaccando il lottatore mascherato.

Il momento della seconda semifinale della WWE World Cup è arrivato e Ricochet ora fa il proprio ingresso nel ring. Braun Strowman, suo avversario, lo raggiunge.

Ci spostiamo nel backstage dove vediamo LA Knight esser a terra bloccato dietro delle casse, con due dirigenti che chiamano aiuto e tentano di aiutare l’ex stilista.

SMACKDOWN WORLD CUP SECOND ROUND: BRAUN STROWMAN VS RICOCHET

Il match inizia e Strowman mostra la sua forza lanciando l’avversario contro l’angolo, ma dopo che istiga Ricochet, quest’ultimo gli dà uno schiaffo e inizia a correre per non farsi colpire. Il One and Only riesce ad andare a segno con diversi colpi e lo porta anche fuori dal ring, dove esegue un DropKick in caduta dall’apron, ma subisce poi una spallata dal Monster che lo spedisce oltre il tavolo dei telecronisti. una volta rientrati, Braun lancia l’avversario da una parte all’altra. Strowman viene poi distratto dall’Imperium, mentre Ricochet esegue un roll up che mette il Monster con le spalle a terra per il conto di tre.

VITTORIA PER SCHIENAMENTO: RICOCHET

L’Imperium entra nel ring e mettono a terra Braun, ma Ricochet rientra nel quadrato col tentativo di aiutarlo, ma non riesce. Una volta ripresosi, il gigante colpisce Ludwig Kaiser e Giovanni Vinci, facendo scappare via l’intera stable. Successivamente i due avversari in semifinale mostrano rispetto reciproco.

Ci spostiamo nel backstage, dove Sami Zayn si avvicina allo spogliatoio della Bloodline, ma viene fermato da Kevin Owens, il quale tenta di fargli capire cosa gli farebbe Roman Reigns se mai lo facesse arrabbiare, visto che già con la propria famiglia il campione indiscusso ha reagito con severità. Nel frattempo Jey Uso origliava da dietro la porta e, una volta andato via Owens, è uscito e ha chiesto a Sami se avesse parlato con qualcuno mentre veniva verso lo spogliatoio, ma l’Honorary Uce ha negato.

Becky Lynch viene ora intervistata nel backstage, durante la quale afferma che i WarGames sono un’occasione per tornare e fare del male alle proprie rivali.

Un’ennesima intervista vediamo nel backstage, questa volta per Raquel Rodriguez e Shotzi, le quali vengono subito attaccate dalle loro avversarie di questa puntata. La texana subisce un grave colpo al braccio, dopo che le ex MMA le chiudono il braccio sinistro in una cassa.

Ronda e Shayna si presentano nel ring, mentre i telecronisti affermano che Raquel è stata portata in ospedale. Le due fighter prendono i microfoni e affermano che Shotzi non è ancora pronta, ma la Blackheart entra nel ring per combattere da sola.

TAG TEAM MATCH: SHOTZI VS RONDA ROUSEY E SHAYNA BASZLER

Shotzi sembra voler gestire la situazione, ma subito la sua foga viene bloccata dalle manovre e dai continui tag di Shayna e Ronda. Raquel Rodriguez si era rifiutata di andare in ospedale ed entra nel ring e ottiene il cambio da Shotzi. La texana inizia a combattere con un solo braccio, ma Shayna e Ronda la mettono al tappeto e la campionessa esegue una Armbar su Raquel, vincendo il match.

VITTORIA PER SOTTOMISSIONE : RONDA ROUSEY E SHAYNA BASZLER

Nei corridoi dell’arena vediamo Jey spiegare al fratello Jimmy la situazione vista con Sami Zayn e Kevin Owens.

Shotzi esce dall’infermeria e rilascia delle dichiarazioni in un’intervista, affermando che Raquel Rodriguez ha un braccio rotto, per questo il match di Survivor Series è diventato una questione personale e che otterrà la propria vendetta.

I due Team per intero, tranne Roman Reigns, fanno il proprio ingresso ed inizia l’incontro Tag Team che deciderà chi otterrà il vantaggio nel WarGames Match.

TAG TEAM MATCH: SHEAMUS E DREW MCINTYRE (w/ Kevin Owens e Brawling Brutes) VS USOS (w/ Bloodline)

Nel ring iniziano Jimmy e Sheamus, con l’irlandese che riesce a mettere al suolo l’avversario e dà diversi tag con lo scozzese per eseguire mosse combo. Jey viene poi gettato all’esterno del ring, con le due fazioni che vanno faccia a faccia. Tornati dalla pubblicità vediamo Jey andare a segno diverse volte su Sheamus. I samoani riescono a fermare i tentativi di ripresa del membro dei Brawling Brutes, ma viene bloccato finchè non esegue una PowerSlam su Jimmy. Drew McIntyre ottiene il cambio e mette in seria difficoltà gli avversari, i quali vanno a segno con diverse manovre sullo scozzese. La pubblicità riesce a dare un vantaggio ai campioni, ma gli europei riescono a redimersi, quindi Sheamus esegue i tamburi di guerra sul petto di uno dei gemelli, ma appena Drew tenta di unirsi, i gemelli si liberano e Drew McIntyre colpisce con la Claymore, ma nessuno schienamento va a segno. Sami Zayn distrae Sheamus e l’irlandese subisce un SuperKick, ma si arrende. L’arbitro viene ancora distratto mentre Jey e Sheamus sono sul palo e l’ex WWE Champion cade, mentre Jey esegue lo Splash. Scatta la rissa all’esterno del ring, sulla quale Drew si getta. Sami e Kevin non vengono colpiti e il primo di questi prende una cintura per passarla a Jey, ma Owens lo blocca. L’arbitro intima a Zayn di allontanarsi dal ring per essere entrato con la cintura nel ring e nel frattempo il Prizefighter entra ed esegue la Stunner su uno dei gemelli, lasciando campo libero a Sheamus che conclude con il Brogue Kick e il Team dei face ottiene il vantaggio per i WarGames.

VITTORIA PER SCHIENAMENTO: DREW MCINTYRE E SHEAMUS

Si chiude così questa puntata e io vi do appuntamento a settimana prossima con un nuovo episodio, sempre qui su Spazio Wrestling.

Rispondi