Report: WWE Smackdown Live 30-04-2019

Carissimi amici e amiche di Spazio Wrestling, bentornati! Io sono Mauro Cambus e vi terrò compagnia, col seguente report, attraverso la nuova puntata di Smackdown Live. In programma per la serata un match già pubblicizzato in questi giorni, che vedrà confrontarsi due delle Four Horsewomen, ovverosia la nostra campionessa Becky Lynch e Bayley. In aggiunta è prevista un’intervista al campione WWE Kofi Kingston rispetto al drastico e violento tradimento da parte di Kevin Owens avvenuto la scorsa settimana. Inoltre, capiremo anche chi, da parte del roster blu, entrerà a far parte dei due Money in the Bank ladder match previsti per il ppv omonimo in programma tra meno di tre settimane. Ora non ci resta solo che rimanere sintonizzati con noi e scoprirlo! Incominciamo subito!

Il tavolo di commento rappresentato dai nostri Tom Phillips, Corey Graves e Byron Saxton ci dà il benvenuto in questo nuovo episodio di Smackdown Live dal Schottenstein Center in Columbus (Ohio).

Lo show si apre con Michael Cole che introduce il campione WWE Kofi Kingston, il quale fa il suo ingresso nel ring da solo con un piatto pieno di pancake. Cole racconta la sua carriera e il suo successo nella vittoria contro Daniel Bryan a WrestleMania e gli chiede se abbia mai pensato che avrebbe ottenuto quel match per il titolo. Kofi dice che ha imparato che si hanno alti e bassi nella vita e devi combattere i bassi e continuare ad andare avanti, e lui si dichiara così felice di aver scelto di combattere e affrontare quei bassi, perché è tra noi come nostro campione WWE. È così orgoglioso di averlo fatto accanto ai suoi fratelli Big E e Xavier Woods perché senza New Day, niente di tutto ciò sarebbe accaduto. Sono i ragazzi che hanno dimostrato che l’impossibile è possibile! Cole dice di parlare per l’intero WWE Universe quando chiama la vittoria di Kingston un momento magico e ci sono poche superstar che abbiano mai avuto un momento di quel calibro. Continua a chiamarlo forse il più grande momento di WrestleMania in assoluto, e allo stesso tempo vengono trasmessi dei video recap a riguardo.
Kofi dice che non può credere di aver condiviso quel momento con la sua famiglia ed è il momento più bello della sua vita accanto alla nascita dei suoi figli e al suo matrimonio. Cole parla del target che si ritrova ora alle spalle da parte di Kevin Owens, il quale ha preso in mano la situazione la scorsa settimana, e veniamo rimandati a quel momento attraverso un video recap. Kingston dice che molte persone hanno detto che avrebbe dovuto aspettarselo da parte di KO, e che dà la responsabilità di tutto ciò a sé stesso. Tuttavia, il New Day crede nel dare alle persone la possibilità di cambiare se vogliono cambiare e hanno creduto che Kevin volesse sinceramente cambiare. Dice che se Owens voleva un match per il titolo WWE, tutto quello che doveva fare era chiedere e lui lo avrebbe concesso volentieri, ma così non è stato. Allora, siccome, mentre gli pestava la testa la scorsa settimana, KO disse che stava agendo in questo modo per arrivare al titolo, Kofi dice di farlo venire e provare a prenderlo, e di farlo a Money in the Bank.
Ed ecco Kevin Owens. Inizia il suo discorso nella rampa accettando la sfida e dice che Kofi ha dato a tutti un momento a WrestleMania che non avrebbe mai dimenticato, e il WWE Universe ama i grandi momenti. Ha vinto il titolo sul ed è stato così bello, non c’è niente di meglio di questo…ma i momenti finiscono, sono fugaci, e ora che hanno visto quel momento, i fan non ammetteranno mai, in realtà, di pensare che, alla fine, Kofi non abbia la stoffa per essere campione WWE. E KO guarda nei suoi occhi e sente la sua voce e pensa che nemmeno lui si reputi un buon “championship material”. Dice che è fuori di testa e l’acqua continua a salire, lo sta affogando — WOODS ARRIVA E ATTACCA OWENS DA DIETRO! MA KO RISPONDE CON IL SUPERKICK SU XAVIER!
Owens fugge via, mentre Kofi corre in soccorso del compagno.

Il commento promette un annuncio in merito ai titoli tag team da parte degli Hardy Boyz più tardi in serata.

Bayley fa il suo ingresso, sarà in azione dopo la pausa.

 

Di ritorno dallo spot, Kofi Kingston sta parlando con Xavier Woods nell’ambulatorio medico. Kofi lo rassicura che ha la situazione sotto controllo e che dovrebbe preoccuparsi prima di sé stesso e di guarire piuttosto che cercare di salvarlo nuovamente.

Single match: Becky Lynch vs. Bayley

Lock up e scambio di contrattacchi tra le due. Si scambiano dei shoulder tackles, e Becky manda Bayley al tappeto fuori dal ring. Di ritorno sul ring, Bayley cerca di reagire, ma Becky la atterra con un flying forearm. Le due, poi, hanno un acceso scambio di attacchi e contrattacchi, ottenendo dei conti di 2. Il vecchio infortunio al ginocchio dà a Becky dei problemi, fatto che permette a Bayley di mantenere alta e attiva la competizione per la campionessa. Dopo uno scambio fuori dal ring, Becky mantiene la situazione sotto controllo, ma solo finché Bayley la scaraventa sulle corde. Segue con degli knee strike e un conto di 2. Bayley, tuttavia, manca una ginocchiata, permettendo a Becky di trovare un punto scoperto e connettere un missile dropkick. Bayley contrattacca, prende in mano il match e cerca di chiuderlo con un top rope elbow drop, ma ad attenderla ci sono le ginocchia della campionessa. DIS-ARM-HER, E BAYLEY CEDE SUBITO!

Vincitrice: Becky Lynch (sottomissione)

Ecco Charlotte! Flair mette al tappeto Becky, per poi scaraventare Bayley sul paletto! Becky e Bayley a terra fuori dal ring, e the Queen, sul ring, rimane in piedi, concedendosi un applauso.
Aleister Black è in una stanza buia, vestito completamente di nero, a parlare di paura. Dice che è un potente strumento paralizzante ed è nella natura dell’uomo temere ciò che non si capisce. I suoi avversari cercano di capirlo e quando pensano di averlo fatto soccombono al conteggio di 1…2…3, e ogni speranza di conquistare quella paura ha semplicemente lasciato questa terra. Quello che succede è che essi danno uno sguardo nei suoi occhi e a loro non piace l’abisso che li contraddistingue, perché esso rivela una verità su loro stessi, permettendo loro di “fade to black”.

Gli Hardy Boyz fanno il loro ingresso, Jeff cammina con una stampella, e si va in pausa.

 

Di ritorno dalla pubblicità, gli Hardy Boyz vengono intervistati da Kayla Braxton. Jeff incomincia a dare un aggiornamento sul suo infortunio, dicendo che è più facile mostrarci, e ci fa vedere un video recap di Lars Sullivan che li aggredisce. Dice che ha difficoltà a camminare da solo fino al punto in cui ha bisogno di un intervento chirurgico e dovrà ritirarsi per molto, molto tempo, e Matt dice che è difficile dirlo, ma devono abbandonare i titoli. Jeff dice, tuttavia, che una volta in forze tornerà per riprendersi quei titoli insieme a Matt…ATTENZIONE! ARRIVA LARS! Afferra Matt e lo scaraventa sul pavimento prima di rivolgersi a Jeff, che sta cercando, con fatica, di lasciare il ring. Matt ritorna per salvare suo fratello ma viene speronato nell’angolo, e un Freak Accident! Jeff è messo alle strette, ma è pronto ad usare la sua stampella come arma, ma ecco R-Truth con una sedia per il salvataggio! Lars prende la sedia dalla sua mano come se fosse una piuma e lo spedisce subito al tappeto con una Freak Accident! Sullivan segue con la sua Liger Bomb, concludendo con un feroce urlo.

Il tavolo di commento mette in risalto il resto dello show, e si va in break pubblicitario.

 

Ritornando dallo spot, viene preso l’argomento “partecipanti maschili al Money in the Bank ladder match” e vengono così elencati anche gli atleti del roster blu che prenderanno parte all’incontro per la valigetta: Ali, Finn Balor, Andrade e Randy Orton, e siamo informati che i 4 saranno coinvolti in un tag team match più tardi in serata.

Asuka e Kairi Sane, accompagnate da Paige, entrano nel ring, pronte ad un match contro un tag team locale. Troviamo le IIconics al tavolo di commento.

Tag team match: Asuka & Kairi Sane (w/ Paige) vs. local competitors

Asuka e Sane hanno subito il controllo sulle avversarie. Asuka connette un German, segue con dei calci, e va per il pin…solo 2. Asuka e Sane lavorano con degli attacchi combinati, con Sane che mette la ciliegina sulla torta con un suo Insane Elbow e il pin…1-2-3!

Vincitrici: Asuka & Kairi Sane (pin di Sane)

Breve confronto a distanza tra il team di Paige e le IIconics.

Intanto, vediamo Fire and Desire guardando dal backstage e Mandy dice che parteciperanno al ladder match a Money in the Bank, ma solo una di loro. Mandy Rose dice che dovrebbe essere Sonya Deville perché è molto più abile, ma Deville dice che vede quello che sta cercando di fare. Tuttavia, Sonya la rassicura, dicendo che Mandy dovrebbe essere quella nel match perché ha quasi vinto il titolo in primo luogo e dovrebbe finire il lavoro. Le due “amiche” si abbracciano, e si va in pausa.

 

Di ritorno dalla pausa, Roman Reigns fa il suo ingresso. Riceviamo un riepilogo delle ultime settimane del Big Dog prima che si metta al microfono. Dice che solitamente si ha solo una possibilità di fare una prima impressione, così ha pensato che durante la sua prima notte a SmackDown Live avrebbe fatto esattamente quello, quindi ha messo al tappeto Mr. McMahon. Quello non era il piano, non doveva essere lui, ma voleva far capire a tutti che lui è ancora the Big Dog, e che Smackdown Live, ora, è il suo “yard”.
Entra Shane McMahon. Insiste che Greg Hamilton gli dia una breve introduzione prima di dire che voleva solo ricordare a Roman che questo potrebbe essere il suo “yard”, ma i McMahon possiedono la terra. Reigns dice di no, è Vince che possiede la terra, non Shane, e quando erano sul ring insieme, Roman era in piedi e Vince McMahon steso a terra. Shane dice che sappiamo tutti che ha messo al tappeto un tesoro nazionale, ma era Reigns quello a faccia in giù la scorsa settimana.
Roman sottolinea che Shane ha avuto l’aiuto di Elias e gli chiede se può venire sul ring e farlo da solo. McMahon dice che gli piacerebbe dare uno schiaffo a Reigns, ma non ha il tempo perché deve volare in Michigan per vedere un allenatore (grossi fischi dalla folla), affinché possa rimettersi in forma per il suo Steel Cage match contro Miz. Ciononostante, dice che se Roman vuole un combattimento, ci sono un sacco di atleti nel backstage in cerca di un combattimento, e manderà due di loro ad affrontarlo…ed è il B-Team! Shane dice che anche loro vogliono fare una bella prima impressione, quindi Roman dovrà lottare entrambi in un Handicap match. Roman risponde sbeffeggiando l’originalità di tutto ciò e chiede cosa c’è dopo, una benda o una mano legata dietro la schiena, magari. Shane dice che ha ragione, in realtà, il match ha bisogno di qualcosa in più…come ad esempio un arbitro speciale…ELIAS!
Si va in pausa prima dell’inizio del match.

2 on 1 Handicap match (con Elias come arbitro di supporto): the B-team (Bo Dallas & Curtis Axel) vs. Roman Reigns

Axel e Reigns cominciano l’incontro. Dallas dà poi il cambio, mettendo al tappeto Reigns. Roman reagisce, riuscendo ad atterrare Bo con un back elbow. Axel, tuttavia, riesce a distrarlo, dando il cambio a Bo e rispondendo con degli attacchi di coppia. I membri del B-Team si scambiano dei tag veloci, lavorandosi the Big Dog sull’angolo. Reigns, però, contrattacca connettendo un Samoan drop per un conto di 2. Elias attire l’arbitro, permettendo ad Axel di avere la meglio su Roman. I due si uniscono per un pestaggio su Reigns fuori dal ring, al quale si aggiunge poi pure Elias, per poi rispedire Roman dentro. Dallas mantiene controllo, dà il cambio ad Axel, il quale mantiene Reigns al tappeto. Attacco tag, ed ora è Dallas a tenere giù Roman. Reigns, però, finalmente ha un comeback, e colpisce l’avversario con una clothesline. Axel dò il cambio, ma Reigns ha subito la meglio su di lui. Lavora su Dallas, clothesline su Axel e Samoan drop/DDT combo per un conto di 2. Reigns stende Dallas, ma Axel lo mette in un pin per un conto di 2. SUPERMAN PUNCH SU AXEL E IL PIN…SOLO 2, ELIAS BUTTA FUORI L’ARBITRO! Reigns si accanisce quindi su Elias, ma viene scaraventato contro il paletto. Axel, quindi, connette il perfect su Reigns, Elias va per il pin di parte…MA SOLO 2! Roman reagisce, Superman Punch su Elias che va al tappeto, prende carica su Axel…SPEAR! Arriva l’arbitro ufficiale e il pin…1-2-3!

Vincitore: Roman Reigns (pin su Curtis Axel)

Il tavolo di commento fa il punto della situazione riguardo il Kevin Owens Show con Xavier Woods programmato per il Main Event.

Andiamo nel backstage per vedere Finn Balor e Ali che parlano prima del loro match, previsto dopo la pubblicità.

 

Di ritorno dalla pausa, riceviamo un replay dell’episodio di Firefly Fun House trasmesso anche ieri notte a RAW.

Randy Orton ha un promo durante le entrate, dove afferma che non c’è niente di più letale della combinazione di Money in the Bank e delle lettere R-K-O.

Zelina Vega ha un promo mentre entra insieme ad Andrade, mettendolo in risalto rispetto agli altri partecipanti al prossimo match, per poi passare la parola ad Almas. Andrade dice di non avere rispetto per Finn Balor e Ali, ma Randy Orton è un 12 volte campione del mondo, quindi ogni volta che vuole imparare qualcosa, gli consiglia di dargli il cambio, cosicché possa insegnare qualcosa ad Orton.

Tag team match: Ali & Finn Balor vs. Randy Orton & Andrade (w/ Zelina Vega)

Ali e Orton cominciano il match, con the Viper che prende subito il controllo della situazione mettendo a tappeto Ali. Dopo la pausa, Orton ha ancora il match in pugno. Ali, però, finalmente reagisce con un dropkick, riuscendo a dare il cambio a Balor, stessa cosa fa Orton con Andrade. I due prendono subito il ritmo; Balor prende carica e scaraventa El Idolo al tappeto. Balor e Ali lavorano di coppia, connettendo dei dives sugli avversari. Vega distrae Balor e Andrade colpisce con i double knees per un conto di 2. I due si contrattaccano a vicenda per un po’, ma Ali dà il cambio…450! PIN SU ANDRADE…1-2-3!

Vincitori: Ali & Finn Balor (pin di Ali su Andrade)

Orton con l’RKO su Balor! Ali, però, interviene e butta fuori dal ring the Viper con un paio di calci ed è lui a rimanere in piedi sul ring!

Dietro le quinte, Ember Moon viene intervistata dopo essere stata annunciata come partecipante al Money in the Bank ladder match e dice che salirà la scala e vincerà la valigetta. Arriva l’ultima inserita nel match da parte del roster blu, Carmella, la quale consiglia a Moon di non correre troppo, perché anche lei sarà nel match e vincerà una terza volta, a prescindere da ciò che servirà per farlo.

Il tavolo di commento riassume le otto donne che prenderanno parte al Money in the Bank ladder match.

Kevin Owens fa il suo ingresso e riceviamo un riepilogo del nostro segmento di apertura, per poi andare in break.

 

Di ritorno dalla pubblicità, Kevin Owens è sul ring con una sedia vuota e pochi dei soliti allestimenti del Kevin Owens Show. Prende il microfono e ci dà il benvenuto al Kevin Owens Show, dicendo che i segni, la grafica e la scrivania, tutto quello sfarzo è una schifezza che farebbe il New Day, ma lui non ne ha bisogno, perché questo è il suo spettacolo e LUI è lo spettacolo. Prima di essere interrotto bruscamente prima, stava cercando di dimostrare che quello che stava dicendo in precedenza era la verità e Kofi Kingston era fuori di testa. Tuttavia, non bisogna preoccuparsi, perché l’aiuto è in arrivo e lui è quell’aiuto, perché a Money in the Bank sta per alleggerire Kofi dal suo fardello ed è sicuro che vincerà il titolo WWE. Parlando d’altro, KO dice di aver avuto una grande idea prima per il suo ospite di stasera, per avere il grande Xavier Woods nello show. Non sa se è ancora disponibile o in grado di uscir fuori e parlare, quindi chiede a Woods di venire sul ring e avere una chiacchierata.
Xavier non scende, quindi Kev tira fuori il piano B – una action figure di Xavier Woods! Uno dei tanti, molti articoli del merchandising di bassa leva del New Day che è stato venduto per anni. Sostiene la action figure sulla sedia e dice che non sembra felice come al solito e chiede se si senta solo. Buone notizie però, Woods faceva parte di un pacchetto di battaglia insieme a Big E, anche lui in forma di action figure, ma con la gamba fasciata!
Owens dice che le action figure sono inutili pezzi di spazzatura, dando un calco alla sedia e dicendo che sa esattamente cosa c’è nei loro cuori e nelle loro menti comunque, e pensa–
ECCO KOFI! Niente musica, nessuna espressione. Si toglie la maglietta e si getta subito sul ring, ed è subito caos tra i due! DOUBLE LEG E GROUNDED PUNCHES, KOFI È INFERVORATO! KO barcolla … Superman lariat dai gradini d’acciaio da parte di Kofi! Continuando a martellarlo di pugni, Kofi scaraventa Owens oltre il tavolo di commento! KOFI PRENDE UNA SEDIA DAL TAVOLO DI COMMENTO E LA GETTA SU KO! Owens risponde con un eyepoke e si ritira!
Kofi rimane fiero, in piedi, sul ring, mentre KO si allontana tra la folla.

 

 

Anche questo episodio di Smackdown Live è giunto, dunque, a conclusione. A questo punto sappiamo chi saranno tutti i partecipanti ai due Money in the Bank ladder match, scopriremo anche che fine faranno i titoli di coppia di Smackdown Live, e vedremo, insieme, come si accenderà ancor di più la rivalità tra KO e Kofi. Da qui è tutto, ragazzi. Io sono Mauro Cambus, vi saluto e vi do appuntamento alla prossima, sempre qui, su Spazio Wrestling.