Steve Austin è stato tormentato da Jon Moxley per molto tempo

Jon Moxley, precedentemente noto come Dean Ambrose in WWE, ha preso parte al Stone Cold Podcast di Steve Austin, andato in onda sul WWE Network nell’agosto 2016. Austin ha rivelato perché si è sentito “tormentato” dalla loro conversazione per così tanto tempo. Il presidente dell’AEW Tony Khan è stato ospite del podcast “Steve Austin Show” questa settimana. Quando hanno iniziato a discutere dell’apparizione di Jon Moxley alla fine del match tra Chris Jericho e Kenny Omega a Double or Nothing, Austin ha parlato di quella conversazione avuta con Moxley:

Ho portato una grande peso sulle spalle da quando è successo. Mi sentivo così male per quell’intervista che stavo conducendo io, quindi mi prendo la colpa, perché sono lì per mandare over la gente e farli riuscire a prendere milioni di dollari.”

Dopo aver detto che ha recentemente parlato con Moxley al telefono per 30 minuti e che ora sono sulla stessa lunghezza d’onda, Austin ha aggiunto:

Dalla fine di quell’intervista fino all’altro giorno, quell’unica cosa è qualcosa a cui ho pensato quasi ogni singolo giorno. Questo dimostra quanto fastidio mi dava.”

Per quanto riguarda le critiche che ha ricevuto sui social media sul podcast, ha detto:

Questo mi ha perseguitato per così tanto tempo e la gente pensa che io sia questo ragazzo, che ci sia questo campo di forza intorno a me grazie a cui non provo sentimenti, ma li provo. E quando non ho fatto emergere qualcuno come avrei dovuto, ne sono stato tormentato. ”

FONTE: SPORTSKEEDA.COM

Lascia un commento

1
Aggiungi il numero di telefono di Spazio Wrestling 3921662421 per ricevere tutte le notizie su Whatsapp
Powered by