THE DEBATE: Clash Of Champions 2019

Salve ragazzi e bentornati in questa nuova edizione del The Debate. Oggi sarò io, Nicola Morisco, ad analizzare Clash Of Champions e assieme a me ci sarà Edoardo Massetti. Partiamo subito:

TOP MATCH: (Nicola)

Senza ombra di dubbio, Becky Lynch vs Sasha Banks è stato il match della serata. Le due atlete già qualche anno fa dimostrarono di avere un’ottima alchimia e a Clash Of Champions hanno confermato le aspettative. L’incontro è stato ottimo dal punto di vista del lottato, anche se la protagonista assoluta è stata la campionessa (e menomale direi, i suoi ultimi match cominciavano ad annoiarmi e non poco). Molto buona anche la rissa che è stata proposta in mezzo al pubblico, finalmente torniamo a vedere un po’ di violenza anche con le donne. Sicuramente il post match (rissa compresa) non è stato proposta in maniera ottimale, andava rivisto qualcosa, ma parliamo di dettagli innocui. Contento che la rivalità tra queste due andrà avanti, ad Hell In A Cell, mi auguro all’interno della cella, ne vedremo delle belle.

TOP MATCH: (Edoardo)

Kofi Kingston vs Randy Orton alla pari con AJ Styles va Cedric Alexander (purtroppo relegato nel KickOff). AJ Styles vs Cedric Alexander, match di livello straordinario, cosa che mi aspettavo visti i due lottatori chiamati alla contesa, è durato poco forse troppo poco, ma essendo nel Pre-Show, ci siamo dovuti accontentare. Vince AJ ma Alexander non demerita anzi va un paio di volte vicinissimo alla vittoria e spero sia di buon auspicio per un futuro push, se lo merita. Per quanto riguarda Kingston vs Orton, match di buon livello, lottato molto bene, molto molto equilibrato, Kofi resiste grazie alle corde ad una RKO, e poi porta a casa il risultato, spero che comunque Orton riesca a strappare prossimamente il titolo a Kofi, perché si sta andando un po’ troppo oltre forse col suo regno.

FLOP MATCH: (Nicola)

Era uno dei match che attendevo maggiormente, anche per l’ottimo modo in cui la WWE l’ha costruito. Tuttavia, però, Kofi Kingston vs Randy Orton è stato il match più brutto della serata. Giusto e logico proporre l’incontro con tanti colpi duri da una parte e dall’altra, ma quanta lentezza mamma mia. Due veterani come loro devono fare molto di più, ma a mio modo di vedere Randy aveva qualche problema. Lui, più di Kofi, ha impiegato molto tempo per rialzarsi e tornare ad attaccare. Inoltre, sembrava davvero che del match gliene fregasse poco o nulla, insomma possiamo definirlo davvero un Orton spaesato. Risultato finale che non fa di certo contento il WWE Universe, che avrebbe preferito Randy nuovo campione, ma forse continuare con Kofi non è poi così terribile (sopratutto se Orton è quello di Clash Of Champions).

FLOP MATCH: (Edoardo)

Bayley vs Charlotte Flair, match inspiegabile, per risultato, per come avvenuto e per la durata quasi irrisoria. Far perdere così Charlotte dopo uno scontro con il cuscinetto scoperto del paletto mi è sembrato molto esagerato. Bayley tra l’altro sta avendo un regno molto anonimo, forse era il caso di passare la cintura alla regina del ring e far avere comunque la faida ma con la ragazza abbracciosa come sfidante.

TOP MONENTS: (Nicola)

1) Assolutamente l’arrivo a sorpresa di The Fiend. Forse era troppo telefonata la sua presenza (complici i tanti rumor usciti negli ultimi giorni), ma quella maschera è sempre un belvedere, così come d’altronde tutto il nuovo personaggio di Bray Wyatt. Continua ad essere proposto molto bene e cosa possiamo aggiungere. Adesso ad Hell In A Cell ci divertiremo, The Fiend vs Seth Rollins per il titolo universale all’interno della gabbia infernale.

2) Alla faccia di chi pensava che Luke Harper non rientrasse più nei piani della WWE e che Vince McMahon non potesse più vederlo. Rumor totalmente smentiti ed ecco che Harper torna a sorpresa in quel di Clash Of Champions. E indovinate per cosa? Beh, per aiutare il suo ex compagno Erick Rowan a battere Roman Reigns. Tutto proposto davvero bene, a questo punto mi aspetto degli importanti risvolti nella storyline che vede quindi coinvolti Roman, Rowan, Harper e Daniel Bryan.

3) La vittoria di Bayley arrivata in modo rocambolesco l’ho apprezzata molto. Sicuramente tra Charlotte e la campionessa non è finita qui, ma il modo in cui la WWE sta gestendo quest’ultima comincia a prendermi molto. Tutto curato nei minimi dettagli e proposto bene. Mi piace, Bayley Heel può essere davvero tanta roba.

TOP MOMENTS: (Edoardo)

1) Il ritorno inaspettato di Harper in aiuto al suo amico Rowan è stato molto bello e sorprendente, Harper apparso forse un po’ dimagrito e meno muscoloso di come era, ma comunque rivedere i due ex membri della Wyatt family fa piacere, sperando che gestiscano bene Harper facendolo riapparire in pianta stabile perché se lo merita.

2) Ci si aspettava un po’ invece dal vociare dei giorni scorsi un intervento di The Fiend Bray Wyatt, ma forse si pensava ad una interferenza nel match a favore di Strowman, invece quando nessuno se lo aspettava più a fine match, quando Rollins era già sulla rampa sulla via dello spogliatoio, si abbassano le luci, parte la risata satanica e appare The Fiend con una Sister Abigail e una Mandible Claw lo mette KO, preannunciando una futura prossima faida.

FLOP MOMENTS: (Nicola)

1) La WWE ha sprecato un’occasione ghiottissima, inserendo clamorosamente AJ Styles vs Cedric Alexander nel Pre-Show. Questo, potenzialmente, poteva rivelarsi come Top match della serata, ma non mi capacito della scelta presa. Al loro posto, potevano metterci il match per i titoli di coppia femminili e invece no. Che peccato, con lo spazio adeguato AJ e Cedric potevano tirar giù l’arena. Mi auguro che in futuro i due possano avere più spazio e non nel KickOff.

2) Come detto in precedenza, il modo in cui la WWE ha proposto Kofi Kingston vs Randy Orton è stato davvero brutto. L’andamento del match troppo lento, un Randy Orton spaesato e il povero Kofi che doveva adeguarsi ai ritmi, hanno creato una contesa troppo soporifera. Il risultato, a mio modo di vedere, poteva essere diverso: Orton campione avrebbe esaltato il WWE Universe, ma ripeto forse a questo punto è meglio continuare con Kofi.

FLOP MONENTS: (Edoardo)

1) Tutto il match tra Bayley e Charlotte Flair a mio avviso invalutabile e indecente, per lottato scadente di Bayley fuori forma a mio avviso, e una sconfitta così repentina e per una solo colpo all’angolo scoperto penalizza molto la regina del ring.

CONSIDERAZIONI FINALI: (Nicola)

Ho letto diversi commenti negativi su questo Clash Of Champions, ma arrivati a questo punto penso che la gente ormai guarda la WWE solo per il piacere di giudicarla e continuare a fare paragoni inutili con la AEW. Sono davvero deluso. Tornando al PPV, cosa si può dire: buon lottato, alcuni risultati inaspettati, ritorni a sorpresa e The Fiend che attacca il campione universale nel Main Event. Si può fare sicuramente di più, ma lo sapevamo Clash Of Champions era un evento di transizione. Per gli standard alla vigilia, non credo ci si possa lamentare. La WWE ha messo su un buonissimo show, con scelte logiche e dei match belli. La strada è quella giusta, bisogna continuare così. Le prossime settimane promettono scintille, ci sarà da divertirsi. Alla prossima e come dice The Fiend “See you in hell”.

VOTO: 7.5

CONSIDERAZIONI FINALI: (Edoardo)

A mio avviso è stato un buon PPV, si poteva fare meglio sicuramente, ma viste le scarse aspettative degli ultimi tempi mi posso ritenere soddisfatto, non capisco soltanto come si possa mettere un match come AJ Styles vs Cedric Alexander nel KickOff e poi match inguardabili o quasi come Bayley vs Charlotte e Alexa Bliss & Nikki Cross vs Mandy Rose & Sonya Deville nella Main Card.

VOTO: 7.5

The following two tabs change content below.
Nicola Morisco
Ho 17 anni e seguo il wrestling praticamente da sempre. È una delle mie passioni preferite. Lunedì, mercoledì, venerdì e domenica mi diverto a guardare Raw, NXT, Smackdown e i vari PPV. Scrivo per Spazio Wrestling da più di un anno e mi occupo della sezione news/report e le varie rubriche AEW Predictions e The Debate.