THE DEBATE: Stomping Grounds 2019

Salve ragazzi e bentornati in questa nuova edizione del THE DEBATE; oggi andremo ad analizzare Stomping Grounds!

TOP MATCH: (Tommaso)

Come top match ho deciso di premiare il tag team match tra i due membri del New Day ( Big E e Xavier) e Sami Zayn accompagnato da Kevin Owens. Ho preso questa decisone perché a mio avviso Samoa Joe e Ricochet potrebbero fare anche meglio di quello che abbiamo visto, inoltre sono contento per la vittoria dei due canadesi (visto anche le lamentele di Owens in questi giorni) che a questo punto potrebbero benissimo competere per i titoli di coppia.

TOP MATCH: (Nicola)

Ci sono stati alcuni match che mi hanno davvero colpito molto. Ho avuto difficoltà nella scelta del “Top match”, ma alla fine ho optato per Samoa Joe vs Ricochet. In palio c’era lo United States Championship e abbiamo avuto l’incoronazione di un nuovo campione, Ricochet. Il match tra i due è stato davvero bello: Joe, nonostante la sconfitta, ha dimostrato di avere sempre delle grandi doti sul ring e Ricochet, ormai, lo conosciamo, con lui non possono esserci delle contese noiose. La chimica tra i due si è vista e si è rivelata perfetta. Adesso questo titolo comincia a coinvolgermi, non so se ci sarà un re-match con Joe, ma intanto sta notte a Raw avremo già un Dream match fra Ricochet ed AJ Styles e chissà che a Summerslam non riesca a tornare in tempo Rey Mysterio per uno scontro epico con Ricochet.

FLOP MATCH: (Tommaso)

In questo caso scelgo il match valevole per il titolo massimo femminile di Raw, Becky Lynch vs Lacey Evans. Semplicemente questa è una faida che proprio non mi coinvolge, anche perché ho sempre visto la Evans solo come un avversario transitorio e niente di più. A dirla tutta sono rimasto deluso anche dall’altro match femminile, in generale in questo ppv mi aspettavo di più dalle ragazze.

FLOP MATCH: (Nicola)

La contesa di se per se non è stata oscena, ma da gente come Kofi Kingston e Dolph Ziggler mi aspetto sempre qualcosa in più. È stato un incontro che, personalmente, non è andato oltre la sufficienza: la stipulazione dello Steel Cage match avrebbe potuto aggiungere un qualcosa in più ad una storyline comunque ben studiata, ma devo dire che non abbiamo visto nulla di così eclatante. I due non hanno trovato la giusta alchimia, per poter dare quella scintilla decisiva che avrebbe potuto far accendere il match. Il volo finale di Kofi è stato bello da vedere e ci racconta come alla fine Dolph non è mai fortunato e adesso si ritrova nuovamente punto a capo. Vedremo se la faida proseguirà con l’aggiunta di Kevin Owens, in modo tale da portarci ad un Triple Threat match ad Extreme Rules.

TOP MOMENTS: (Tommaso)

1) Il finale tra Kofi Kingston e Dolph Ziggler mi ha lasciato spiazzato, non mi sarei mai aspettato una vittoria in quel modo, e quando una cosa mi sorprende, merita di andare nei top, anche perché vedere cose nuove in questo (brutto) periodo in WWE non è una cosa così scontata.

2) Non capisco come la WWE possa ancora mettere nel Pre-Show un incontro dei pesi leggeri. Gulak, Nese e Tozawa si sono presi dei rischi assurdi e hanno messo su un match straordinario, come la categoria Cruiserweight è solita a fare. Non mi aspettavo che vincesse Gulak e anche questo fattore mi ha permesso di promuovere a pieno l’incontro del KickOff.

TOP MOMENTS: (Nicola)

1) L’abbraccio nel backstage fra Ricochet e Triple H è stato davvero bello. HHH lo ha lanciato ad NXT e oggi lo vede conquistare il suo primo titolo nel Main Roster, a seguito comunque di un grande match. Davvero emozionante!

2) Ne parlerò alla fine, ma Becky Lynch e Seth Rollins che tornano insieme nel backstage come una vera e propria coppia mi ha colpito. Non pensavo che i due potessero riscuotere così tanto successo anche assieme sul ring e invece mi hanno sorpreso. Bravi, davvero.

FLOP MOMENTS: (Tommaso)

1) Siamo tornati ai tempi del super Roman Reigns? Questa era un’ottima occasione per dare un grosso push a Drew McIntyre senza sporcare la figura di Roman, che comunque avrebbe perso a causa dall’intervento di Shane e quindi ne sarebbe uscito bene.

2) La scelta dell’arbitro speciale nel match tra Seth Rollins e Baron Corbin. Molte persone speravano che a ricoprire quel ruolo fosse Brock Lesnar (che avrebbe potuto incassare in qualsiasi momento, o comunque destabilizzare molto il match) oppure Bray Wyatt, che deve ancora apparire dal vivo da quando è tornato. Alla fine l’arbitro si è rivelato Lacey Evans e molti fan sono rimasti (io compreso) abbastanza delusi.

FLOP MOMENTS: (Nicola)

1) I cori dei fan nel Main Event, a mio parere, potevano essere evitati. Se la scelta della WWE non è stata gradita, potevano benissimo andarsene e lasciare l’arena. Inutile intonare la AEW, non serve a nulla. Siamo ad un evento WWE, lasciamo stare la AEW. Quando ci troveremo ad uno show della AEW dovremo goderci lo spettacolo e non pensare alla WWE. Basta con queste chiacchiere da bar, davvero.

CONSIDERAZIONI FINALI: (Tommaso)
Questo è stato uno dei ppv per il quale ho avuto meno hype in assoluto, ma alla fine si è rivelato un evento nel quale abbiamo visto del buon wrestling e qualche piacevole sorpresa, accompagnata ovviamente da altri momenti meno appassionanti. I match per i titoli massimi erano scontati dal punto di vista del risultato, ma sono riusciti a renderli coinvolgenti grazie al lottato e nello specifico per il main event con il controverso finale, che ha visto Becky aiutare il fidanzato Seth Rollins nel mantenere il titolo che gli stavano strappando ingiustamente.

VOTO 6.5

CONSIDERAZIONI FINALI: (Nicola)
L’attesa per questo PPV era davvero nulla, non avevo il minimo hype. Quando però ho iniziato a guardare il Cruiserweight Championship match ho pensato che forse qualcosa di buono poteva uscirne e così effettivamente è accaduto. Non ho promosso pochissimi match, o meglio soltanto due incontri: Dolph Ziggler vs Kofi Kingston e Lacey Evans vs Becky Lynch. Il Main Event è stato un angle, forse poteva essere studiato in modo più originale, perché l’arrivo di Becky era scontato, ma abbiamo visto qualcosa di diverso e di interessante. Sono molto contento per la vittoria di Sami Zayn e Kevin Owens, spero ci siano dei piani importanti per loro. Mi hanno sorpreso molto gli Heavy Machinery, anche se Daniel Bryan continua ad essere ancora molto over. Che dire, in molti lo hanno giudicato come un evento di transizione, ma per me è stato davvero un ottimo show. Spero che da adesso in poi la WWE costruisca delle storie serie in vista di Extreme Rules e specialmente di Summerslam. Tornando a Stomping Grounds, beh un PPV che va ben oltre la sufficienza per me.

VOTO 7+

The following two tabs change content below.
Avatar

Ultimi post di Tommaso Schwoch (vedi tutti)